Ezequiel Garay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ezequiel Garay
Zenit-KS (7).jpg
Garay con la maglia dello Zenit nel 2015
Nome Ezequiel Marcelo Garay
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 189 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Valencia
Carriera
Giovanili
?-2004Newell's Old Boys
Squadre di club1
2004-2005Newell's Old Boys14 (1)
2005-2009Racing Santander84 (14)
2009-2011Real Madrid25 (1)
2011-2014Benfica78 (9)
2014-2016Zenit S. Pietroburgo50 (3)
2016-Valencia27 (4)
Nazionale
2008Argentina Argentina olimpica6 (2)
2008Argentina Argentina olimpica9 (0)
2007-2015Argentina Argentina32 (0)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Pechino 2008
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Paesi Bassi 2005
Transparent.png Campionato sudamericano Under-20
Bronzo Colombia 2005
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Brasile 2014
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Cile 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 dicembre 2016

Ezequiel Marcelo Garay (Rosario, 10 ottobre 1986) è un calciatore argentino, difensore del Valencia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2011 è sposato con la valletta e presentatrice di Telecinco Tamara Gorro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò nel 2004 nel Newell's Old Boys. Nel torneo seguente riuscì anche a segnare un gol nel classico della città di Rosario contro il Central, prima di trasferirsi durante il calciomercato invernale nel Racing Santander. Nell'ultima stagione ha siglato 10 gol di cui 7 su rigore, in 30 partite disputate; ha inoltre segnato due penalty nella partita contro il Real Madrid, contribuendo in modo determinante alla vittoria della sua squadra per 2-1.

Il 19 maggio 2008, a meno di ventiquattr'ore dalla fine della stagione, viene acquistato proprio dai madrileni per 10 milioni di euro, ma rimane a Santander un altro anno con la formula del prestito. Dal giugno 2009 veste definitivamente la maglia dei Blancos, dove disputa 25 partite siglando 1 rete.

Benfica[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 luglio 2011, il Benfica annuncia l'acquisto del centrale argentino per 5 milioni di euro[1][2]. Soprattutto durante la stagione 2013-2014 Garay si mette in mostra, formando con Luisão la coppia difensiva titolare dei lusitani e conquistando campionato e coppa nazionale, raggiungendo inoltre la finale di Europa League (poi persa contro il Siviglia).

Zenit San Pietroburgo[modifica | modifica wikitesto]

2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 giugno 2014 firma un contratto quinquennale con lo Zenit San Pietroburgo[3] lasciando il Benfica dopo tre stagioni per un cifra stimata di 15 milioni di euro di cui la metà va al Real Madrid come da precedenti accordi.[4] La prima presenza la trova il 30 luglio nella gara d'andata degli spareggi di Champions League persa 1-0 sul campo dell'Apoel Limassol. Il 2 agosto trova la prima presenza nella prima giornata di campionato nella partita vinta 4-0 sul campo dell'Arsenal Tula. Il 6 dicembre segna il suo primo gol con i russi nel 4-0 contro il Krasnodar. Il 19 febbraio 2015 trova la prima presenza con la maglia dei russi in Europa League nella partita vinta per 1-0 contro gli olandesi del PSV e nell'occasione tocca quota 300 presenze in carriera fra i vari club. Il 17 maggio vince il suo primo trofeo con la maglia dello Zenit, aggiudicandosi il campionato russo con due turni d'anticipo in virtù del pareggio per 1-1 sul campo dell'Ufa. Colleziona in tutto 42 presenze e 1 gol.

2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la nuova stagione vincendo il secondo trofeo con la squadra russa, ovvero la Supercoppa russa battendo in finale la Lokomotiv Mosca ai calci di rigore dopo che i tempi regolamentari e supplementari si erano chiusi sul punteggio di 1-1. Trova il primo gol stagionale il 21 novembre nella partita giocata in casa e vinta 3-0 contro l'Ural e si ripete il 3 dicembre nell'1-1 con l'Ufa. In campionato la squadra arriva terza, in Champions viene eliminata agli ottavi dalla sua ex squadra, il Benfica, e vince la Coppa di Russia contro il CSKA Mosca per 1-4. In questa stagione mette insieme 28 presenze e 2 gol.

Complessivamente con la maglia dello Zenit ha giocato 70 partite e segnato 3 gol in due stagioni.

Valencia[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2016 viene ceduto per 25 milioni di euro al Valencia con cui firma un contratto quadriennale.[5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 maggio 2007 è stato convocato per la prima volta dalla nazionale argentina. Il debutto ufficiale avviene il 22 agosto 2007 nell'amichevole di Oslo contro la Norvegia.

Con la albiceleste prende parte, senza però mai scendere in campo, alla Copa America 2011.[6] Disputa il Mondiale 2014 tenutosi in Brasile, giocando ogni partita da titolare.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 7 maggio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005 Argentina Newell's Old Boys PD 14 1 - - - - - - - - - 14 1
2005-2006 Spagna Racing Santander PD 7 0 CR - - - - - - - - 7 0
2006-2007 PD 31 9 CR 0 0 - - - - - - 31 9
2007-2008 PD 22 3 CR 7 2 - - - - - - 29 5
2008-2009 PD 24 2 CR 2 0 CU 4 0 - - - 30 2
Totale Racing Santander 84 14 9 2 4 0 - - 97 16
2009-2010 Spagna Real Madrid PD 20 1 CR 0 0 UCL 3 0 - - - 23 1
2010-2011 PD 5 0 CR 2 0 UCL 1 0 - - - 8 0
Totale Real Madrid 25 1 2 0 4 0 - - 31 1
2011-2012 Portogallo Benfica PL 24 2 CP+CdL 3+3 0 UCL 7[7] 0 - - - 41 2
2012-2013 PL 27 1 CP+CdL 3+1 0 UCL+UEL 6+8 1+0 - - - 45 2
2013-2014 PL 27 6 CP+CdL 5+3 0 UCL+UEL 6+8 0+2 - - - 49 8
Totale Benfica 78 9 18 0 39 3 - - 135 12
2014-2015 Russia Zenit PL 26 1 KR 1 0 UCL+UEL 10[8]+5 0 - - - 42 1
2015-2016 PL 20 2 KR 2 0 UCL 6 0 SR 0 0 28 2
Totale Zenit 46 3 3 0 21 0 - - 70 3
Totale carriera 247 28 32 2 68 3 - - 347 33

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
22-8-2007 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 1 Argentina Argentina Amichevole - Ammonizione al 61’ 61’
29-3-2011 San José Costa Rica Costa Rica 0 – 0 Argentina Argentina Amichevole -
1-6-2011 Abuja Nigeria Nigeria 4 – 1 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 64’ 64’
29-2-2012 Berna Svizzera Svizzera 1 – 3 Argentina Argentina Amichevole -
2-6-2012 Buenos Aires Argentina Argentina 4 – 0 Ecuador Ecuador Qual. Mondiali 2014 -
9-6-2012 East Rutherford Argentina Argentina 4 – 3 Brasile Brasile Amichevole -
15-8-2012 Francoforte Germania Germania 1 – 3 Argentina Argentina Amichevole -
7-9-2012 Córdoba Argentina Argentina 3 – 1 Paraguay Paraguay Qual. Mondiali 2014 -
11-9-2012 Lima Perù Perù 1 – 1 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2014 -
12-10-2012 Mendoza Argentina Argentina 3 – 0 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Santiago del Cile Cile Cile 1 – 2 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2014 -
6-2-2013 Solna Svezia Svezia 2 – 3 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 87’ 87’
22-3-2013 Buenos Aires Argentina Argentina 3 – 0 Venezuela Venezuela Qual. Mondiali 2014 -
7-6-2013 Buenos Aires Argentina Argentina 0 – 0 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 70’ 70’
11-6-2013 Quito Ecuador Ecuador 1 – 1 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 68’ 68’
14-8-2013 Roma Italia Italia 1 – 2 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 72’ 72’
11-10-2013 Buenos Aires Argentina Argentina 3 – 1 Perù Perù Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2013 East Rutherford Ecuador Ecuador 0 – 0 Argentina Argentina Amichevole -
15-6-2014 Rio De Janeiro Argentina Argentina 2 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Mondiali 2014 - 1º turno -
21-6-2014 Belo Horizonte Argentina Argentina 1 – 0 Iran Iran Mondiali 2014 - 1º turno -
25-6-2014 Porto Alegre Nigeria Nigeria 2 – 3 Argentina Argentina Mondiali 2014 - 1º turno -
1-7-2014 San Paolo Argentina Argentina 1 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2014 - Ottavi di finale -
5-7-2014 Brasilia Argentina Argentina 1 – 0 Belgio Belgio Mondiali 2014 - Quarti di finale -
9-7-2014 San Paolo Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 dts
(2 - 4 dcr)
Argentina Argentina Mondiali 2014 - Semifinale -
13-7-2014 Rio de Janeiro Germania Germania 1 – 0 dts Argentina Argentina Mondiali 2014 - Finale -
31-3-2015 East Rutherford Argentina Argentina 2 – 1 Ecuador Ecuador Amichevole -
6-6-2015 San Juan Argentina Argentina 5 – 0 Bolivia Bolivia Amichevole -
13-6-2015 La Serena Argentina Argentina 2 – 2 Paraguay Paraguay Coppa America 2015 - 1º turno -
16-6-2015 La Serena Argentina Argentina 1 – 0 Uruguay Uruguay Coppa America 2015 - 1º turno -
20-6-2015 Viña del Mar Argentina Argentina 1 – 0 Giamaica Giamaica Coppa America 2015 - 1º turno -
26-6-2015 Viña del Mar Argentina Argentina 0 – 0
(5 – 4 dcr)
Colombia Colombia Coppa America 2015 - Quarti di finale -
9-10-2015 Buenos Aires Argentina Argentina 0 – 2 Ecuador Ecuador Qual. Mondiali 2018 -
Totale Presenze 32 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Newell's Old Boys: 2004-2005 (apertura)
Real Madrid: 2010-2011
Benfica: 2013-2014
Benfica: 2013-2014
Benfica: 2011-2012, 2013-2014
Zenit: 2014-2015
Zenit: 2015, 2016
Zenit: 2015-2016

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2005
2008

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Garay assina pelo Sport Lisboa e Benfica, slbenfica.pt, 16 luglio 2011.
  2. ^ Garay dal Real al Benfica, uefa.com, 16 luglio 2011.
  3. ^ Colpo Zenit: preso Ezequiel Garay, it.fc-zenit.ru, 26 giugno 2014. URL consultato il 10 luglio 2014.
  4. ^ Addio sogni italiani, Garay sbarca in Russia: va allo Zenit, su fantagazzetta.com, 25 giugno 2014.
  5. ^ UFFICIALE: Valencia, dallo Zenit arriva Garay a titolo definitivo
  6. ^ Argentina, i 23 convocati di Batista per la Copa America, in calcionews24.com, 25 giugno 2011.
  7. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  8. ^ 4 presenze nei play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENDEFRESAR) Ezequiel Garay, su FIFA.com, FIFA. Modifica su Wikidata
  • (EN) Ezequiel Garay, su National-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Ezequiel Garay, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • (DE) Ezequiel Garay, su fussballdaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH.
  • (ENESCA) Ezequiel Garay, su BDFutbol.com - Base de Datos Histórica del Fútbol Español. Modifica su Wikidata