Finale della Coppa del mondo per club FIFA 2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Finale della Coppa del mondo per club FIFA 2016
Dettagli evento
Competizione Coppa del mondo per club FIFA 2016
Data 18 dicembre 2016
Città Yokohama
Impianto di gioco International Stadium
Spettatori 68 742
Risultato
Real Madrid
4
Kashima Antlers
2
Arbitro Zambia Janny Sikazwe
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale della 13ª edizione della Coppa del mondo per club FIFA si è tenuta domenica 18 dicembre 2016 all'International Stadium di Yokohama tra gli spagnoli del Real Madrid, vincitori della UEFA Champions League 2015-2016 e i giapponesi del Kashima Antlers, vincitori della J1 League 2016 e qualificati al torneo in qualità di campioni del Paese ospitante.

Il cammino verso la finale[modifica | modifica wikitesto]

Il Real Madrid, qualificato di diritto alla semifinale in qualità di campione d'Europa, ha battuto per 2-0 il Club América, campione della CONCACAF Champions League 2015-2016.

Il Kashima Antlers, dopo essersi qualificato ai quarti di finale battendo per 2-1 l'Auckland City, vincitore della OFC Champions League 2016, ha avuto la meglio prima per 2-0 sul Mamelodi Sundowns, campione della CAF Champions League 2016, e poi per 3-0 sull'Atlético Nacional, campione della Coppa Libertadores 2016. In questa partita è stato assegnato il primo rigore tramite il VAR della storia del calcio.[1]

La partita[modifica | modifica wikitesto]

La prima fase della partita ha visto una chiara supremazia da parte del Real Madrid, capace di passare in vantaggio già al 9' con Benzema abile a capitalizzare una corta respinta del portiere giapponese sul tiro dalla distanza di Modrić; col passare dei minuti il Kashima Antlers ha preso coraggio ed è pervenuto al pareggio con Shibasaki che ha approfittato di una incomprensione della difesa madridista (44'). Al ritorno dall'intervallo (52') i giapponesi sono addirittura passati in vantaggio sempre con Shibasaki che ha battuto Navas con un tiro potente dai 18 metri. Il Real Madrid ha trovato subito il pareggio con Ronaldo abile a trasformare un rigore decretato dall'arbitro per un fallo su Vázquez (60'). Le due squadre hanno avuto entrambe occasioni per segnare ancora ma nessuna delle due è stata capace di realizzare il gol decisivo che avrebbe evitato i tempi supplementari.

Ronaldo ha realizzato la doppietta che ha chiuso l'incontro consegnando la vittoria al Real Madrid: al 98' ha battuto il portiere giapponese con un sinistro su assist perfetto di Benzema e al 104' si è ripetuto sempre di sinistro sul taglio di Kroos.

Il giocatore portoghese è diventato il primo giocatore a segnare una tripletta in una finale della Coppa del mondo per club e il secondo a farlo in una finale mondiale dopo Pelé, che aveva realizzato tre reti nella finale di ritorno della Coppa Intercontinentale 1962.

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Yokohama
18 dicembre 2016, ore 19:30 UTC+9
Real Madrid4 – 2
(d.t.s.)
referto
Kashima AntlersInternational Stadium Yokohama (68.742 spett.)
Arbitro: Zambia Janny Sikazwe

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Real Madrid[2]
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Kashima Antlers[2]
P 1 Costa Rica Keylor Navas
D 2 Spagna Daniel Carvajal Ammonizione al 102’ 102’
D 5 Francia Raphaël Varane
D 4 Spagna Sergio Ramos (c) Ammonizione al 55’ 55’ Uscita al 108’ 108’
D 12 Brasile Marcelo
C 19 Croazia Luka Modrić Uscita al 106’ 106’
C 14 Brasile Casemiro Ammonizione al 100’ 100’
C 8 Germania Toni Kroos
A 17 Spagna Lucas Vázquez Uscita al 81’ 81’
A 9 Francia Karim Benzema
A 7 Portogallo Cristiano Ronaldo Uscita al 112’ 112’
A disposizione:
P 13 Spagna Kiko Casilla
P 25 Spagna Rubén Yáñez
D 3 Portogallo Pepe
D 6 Spagna Nacho Ingresso al 108’ 108’
D 15 Portogallo Fábio Coentrão
D 23 Brasile Danilo
C 10 Colombia James Rodríguez
C 16 Croazia Mateo Kovačić Ingresso al 106’ 106’
C 20 Spagna Marco Asensio
C 22 Spagna Isco Ingresso al 81’ 81’
A 18 Rep. Dominicana Mariano
A 21 Spagna Álvaro Morata Ingresso al 112’ 112’
Allenatore:
Francia Zinédine Zidane
Real Madrid vs Kashima Antlers 2016-12-18.svg
P 21 Giappone Hitoshi Sogahata
D 22 Giappone Daigo Nishi
D 23 Giappone Naomichi Ueda
D 3 Giappone Gen Shōji
D 16 Giappone Shūto Yamamoto Ammonizione al 58’ 58’
D 25 Giappone Yasushi Endō Uscita al 102’ 102’
C 10 Giappone Gaku Shibasaki
C 40 Giappone Mitsuo Ogasawara (c) Uscita al 67’ 67’
C 6 Giappone Ryōta Nagaki Uscita al 114’ 114’
C 33 Giappone Mū Kanazaki
C 8 Giappone Shōma Doi Uscita al 88’ 88’
A disposizione:
P 1 Giappone Masatoshi Kushibiki
P 29 Giappone Shin'ichirō Kawamata
D 14 Corea del Sud Hwang Seok-ho
D 17 Brasile Bueno
D 24 Giappone Yukitoshi Itō Ingresso al 102’ 102’
C 11 Brasile Fabrício Ammonizione al 93’ 93’ Ingresso al 67’ 67’
C 13 Giappone Atsutaka Nakamura
C 20 Giappone Kento Misao
C 32 Giappone Taro Sugimoto
C 35 Giappone Taiki Hirato
A 18 Giappone Shūhei Akasaki Ingresso al 114’ 114’
A 34 Giappone Yūma Suzuki Ingresso al 88’ 88’
Allenatore:
Giappone Masatada Ishii

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Moviola in campo, il primo caso di rigore con la Var al Mondiale per Club, Gazzetta dello Sport, 14 dicembre 2016. URL consultato il 4 gennaio 2017.
  2. ^ a b Start list Real Madrid, C.F. - Kashima Antlers (PDF), su FIFA.com, Fédération Internationale de Football Association, 18 dicembre 2016. URL consultato il 18 dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio