Most Valuable Player

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine inglese Most Valuable Player (acronimo "MVP") indica, nello sport, il riconoscimento assegnato al miglior atleta di una squadra, di un campionato oppure di un singolo incontro.[1]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Tradotta in italiano, l'espressione ha il significato di "giocatore di maggior valore".[2] Riferendosi all'ambito del singolo evento si parla anche di "uomo partita",[3] termine questo reso dall'inglese "man of the match" e dallo spagnolo "jugador del partido".

Premi specifici[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Davide Chinellato, Nba, chi sarà l'mvp? Curry in testa, Harden e LeBron inseguono, Gazzetta.it, 27 marzo 2015.
  2. ^ Pietro Turchi, I 10 giocatori italiani con il valore di mercato più alto, FantaGazzetta.it, 28 febbraio 2014.
  3. ^ L'uomo partita Sky, Sky News.it.
  4. ^ (EN) NFL: 50 MVP Ballot, Nfl.com.
  5. ^ Davide Chinellato, Nba, mvp a tutto Curry. Paul entra nella Top 10, Gazzetta.it, 1 gennaio 2016.
  6. ^ Stefano Arcobelli e Maurizio Caldarelli, Baseball, Mlb: Scherzer contratto record. È il lanciatore destro più pagato, Gazzetta.it, 22 gennaio 2015.
  7. ^ Rachel Gibson, Un amore in gioco (I Romanzi Emozioni), Mondadori, 2014, p. 185.
  8. ^ (EN) MVP Vote EuroBasket 2015, EuroBasket 2015.org.
Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sport