Mamelodi Sundowns Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mamelodi Sundowns FC
Calcio Football pictogram.svg
Campione d'Africa in carica Campione d'Africa in carica
The Brazilians - The Sky is the Limit - Downs
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo e Blu.png Giallo e Blu
Dati societari
Città Pretoria
Nazione Sudafrica Sudafrica
Confederazione CAF
Federazione Flag of South Africa.svg SAFA
Campionato Premier Soccer League
Fondazione 1960
Presidente Sudafrica Patrice Motsepe
Allenatore Sudafrica Pitso Mosimane
Stadio Loftus Versfeld Stadium
(51762 posti)
Sito web sundownsfc.co.za
Palmarès
Titoli nazionali 10 Premier Soccer League
Trofei nazionali 4 Nedbank Cup
3 Telkom Knockout
Trofei internazionali 1 CAF Champions League
Si invita a seguire il modello di voce

Il Mamelodi Sundowns è una società di calcio sudafricana. Milita nella massima serie del campionato sudafricano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenente all'area di Marabastad, a nordovest di Pretoria, la squadra fu fondata nel 1960 da un gruppo di giovani fra cui Frank "ABC" Motsepe, Roy Fischer, Ingle Singh e Bernard Hartze[1]. Gioca nella Prima Divisione nel 1985[1].

Nel suo palmarès può contare 7 titoli nazionali, 4 Coppe nazionali, 3 Coppe di Lega e 1 Champions League africana conquistata nel 2016[2]. Il primo titolo del club fu vinto nel 1988[3].

Il 4 marzo 2012 ha vinto 24-0 in casa del Powerlines FC, registrando il record di gol di scarto in una sola partita nelle competizioni professionistiche sudafricane[4].

Il 23 Ottobre del 2016 si laurea per la prima volta nella sua storia Campione d'Africa, configgendo nella doppia finale gli egiziani dello Zamalek per 3-1. Un successo che riporta il Sud Africa per la seconda volta sul tetto continentale, dopo il trionfo ottenuto nel 1995 dagli Orlando Pirates,[5] Diventando la prima Squadra di calcio del sud africa ad partecipare al mondiale per club.

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Zambia P Kennedy Mweene
2 Sudafrica D Thabo Nthethe
4 Sudafrica D Tebogo Langerman
5 Sudafrica C Asavela Mbekile
6 Sudafrica D Wayne Arendse
7 Sudafrica C Keagan Dolly
8 Sudafrica C Hlompho Kekana
10 Sudafrica C Teko Modise
11 Sudafrica C Sibusiso Vilakazi
13 Sudafrica C Tiyane Mabunda
14 Sudafrica C Surprise Moriri
15 Sudafrica C Lucky Mohomi
16 Brasile C Ricardo Nascimento
18 Sudafrica C Themba Zwane
19 Sudafrica C Mzikayise Mashaba
N. Ruolo Giocatore
20 Sudafrica D Anele Ngcongca
21 Sudafrica D Siyanda Zwane
22 Sudafrica C Percy Tau
23 Sudafrica A Samuel Julies
24 Costa d'Avorio A Yannick Zakri
25 Colombia A Leonardo Castro
26 Sudafrica D Rheece Evans
27 Sudafrica C Thapelo Morena
28 Liberia C Anthony Laffor
29 Costa d'Avorio D Soumahoro Bangaly
32 Sudafrica D Motjeka Madisha
33 Zimbabwe C Khama Billiat
36 Uganda P Denis Onyango
40 Sudafrica P Wayne Sandilands

Allenatori celebri[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1997-1998, 1998-1999, 1999-2000, 2005-2006, 2006-2007, 2013-2014, 2015-2016
1986, 1998, 2008, 2015
1990, 1999, 2015

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Club, Sundownsfc.co.za. URL consultato il 24 ottobre 2016.
  2. ^ (EN) Mark Gleeson, Sundowns oust Zamalek to win 2016 African Champions League, BBC Sport, 24 ottobre 2016. URL consultato il 24 ottobre 2016.
  3. ^ (EN) Honours, Sundownsfc.co.za. URL consultato il 24 ottobre 2016.
  4. ^ (EN) Powerlines 0-24 Mamelodi Sundowns: The Brazilians record historic win as they trounce lower league side in Nedbank Cup, Goal.com, 4 marzo 2012. URL consultato il 24 ottobre 2016.
  5. ^ Mamelodi Sundowns campione d’Africa 2016 | LECHAMPIONS.it, su www.lechampions.it. URL consultato il 1° novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN305947303