Kaizer Chiefs Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kaizer Chiefs Football Club
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali giallo-nero
Dati societari
Città Soweto
Nazione Sudafrica Sudafrica
Confederazione CAF
Federazione Flag of South Africa.svg SAFA
Campionato Premier Soccer League
Fondazione 1970
Presidente Sudafrica Kaizer Motaung
Allenatore Sudafrica Steve Komphela
Stadio FNB Stadium
(78 000 posti)
Sito web www.kaizerchiefs.com/kc_home.asp
Palmarès
Titoli nazionali 12 Premier Soccer League
Trofei internazionali 1 Coppa delle Coppe d'Africa
Si invita a seguire il modello di voce

Il Kaizer Chiefs Football Club è una società calcistica di Soweto, quartiere di Johannesburg, Sudafrica. Attualmente milita in Castle Premiership, la massima divisione del calcio sudafricano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato nel 1970 da Kaizer Motaung, che militava in quegli anni nel club statunitense degli Atlanta Chiefs, che lo chiamò Kaizer Chiefs unendo il suo nome a quello del suo club di appartenenza.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1974, 1977, 1979, 1981, 1984, 1989, 1991, 1992, 2004, 2005, 2013, 2015

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2001

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 2002

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra gioca le sue partite interne all'FNB Stadium (78.000 posti). Per il Campionato mondiale di calcio 2010 la sua capacità è stata aumentata fino a 96.000 posti ed è stato ribattezzato Soccer City. È stato inoltre realizzato un nuovo impianto denominato Stadio Amakhosi, la cui costruzione ha avuto termine nell'aprile 2010, con una capacità di 55.000 posti.

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Sudafrica P Brylon Petersen
2 Sudafrica D Ramahlwe Mphahlele
3 Sudafrica D Erick Mathoho
4 Sudafrica D Daniel Cardoso
10 Sudafrica C Siphelele Ntshangase
13 Sudafrica C Bhongolwethu Jayiya
8 Colombia A Leonardo Castro
9 Venezuela A Gustavo Paez
11 Zimbabwe C Khama Billiat
12 Sudafrica C George Maluleka
14 Sudafrica C Siphiwe Tshabalala
17 Sudafrica C Kabelo Mahlasela
18 Sudafrica D Kgotso Moleko
20 Zimbabwe D Teenage Hadebe
21 Sudafrica A Emmanuel Letlotlo
22 Sudafrica C Philani Zulu
N. Ruolo Giocatore
23 Sudafrica C Joseph Malongoane
25 Sudafrica A Bernard Parker
27 Sudafrica C Hendrick Ekstein
28 Sudafrica D Dumisani Zuma
29 Sudafrica A Ryan Moon
30 Sudafrica D Siyabonga Ngezana
31 Zimbabwe C Willard Katsande
32 Sudafrica P Itumeleng Khune (Captain)
35 Sudafrica C Khotso Malope
36 Sudafrica D Siphosakhe Ntiya Ntiya
37 Sudafrica C Nkosingiphile Ngcobo
38 Sudafrica C Wiseman Meyiwa
39 Sudafrica A Yusuf Bunting
44 Sudafrica P Bruce Bvuma
Madagascar C Andriamirado Andrianarimanana

Allenatori celebri[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La squadra è nota oltre i suoi meriti calcistici perché il gruppo indie/britpop Kaiser Chiefs si è ispirato al suo nome[senza fonte]. Lucas Radebe, ex giocatore della squadra sudafricana, è stato infatti capitano del Leeds United A.F.C., compagine supportata dai membri della band.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kaizer Motaung: Mr Kaizer Chiefs, su Southafrica.info. URL consultato il 29 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN138659986