Oceania Football Confederation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oceania Football Confederation
Logo
 
DisciplinaFootball pictogram.svg Calcio
Fondazione15 novembre 1966
GiurisdizioneOceania (esclusa Australia)
Federazioni affiliate14
ConfederazioneFIFA (dal 1966)
SedeNuova Zelanda Auckland
PresidenteVanuatu Lambert Maltock
Sito ufficialewww.oceaniafootball.com

L'Oceania Football Confederation, meglio nota con l'acronimo OFC, è l'organismo di governo del calcio in Oceania. Istituito nel 1966 e da allora affiliato alla FIFA, sovrintende all'organizzazione di tutte le manifestazioni ufficiali per club e squadre nazionali in ambito continentale.

Come ambito geografico rappresenta l'intero continente oceaniano tranne l'Australia che, dal 2007, è affiliata alla confederazione asiatica.

Compiti istituzionali[modifica | modifica wikitesto]

La giurisdizione dell'OFC

L'OFC rappresenta le federazioni calcistiche dell'Oceania e organizza competizioni ufficiali per squadre nazionali e per club. È una delle sei confederazioni continentali affiliate alla FIFA.

Alla fase finale dei Mondiali di calcio Germania 2006 era rappresentata dall'Australia che, iscrittasi all'AFC il 1º gennaio 2006, ha effettuato le qualificazioni come iscritta dell'OFC. Alla fase finale dei Mondiali di calcio Sudafrica 2010 è stata rappresentata dalla Nuova Zelanda che, con tre pareggi in altrettante partite, è risultata, al termine del torneo, l'unica imbattuta. In precedenza le nazionali oceaniane furono rappresentate dall'Australia nel 1974 e dalla Nuova Zelanda nel 1982 (in entrambi i casi si svolse un torneo congiunto tra AFC ed OFC). Complessivamente, l'OFC è stata rappresentata al Mondiale quattro volte: due ciascuno dall'Australia (nel 1974 e nel 2006, anno nel quale è entrata a far parte dell'AFC), e dall Nuova Zelanda (nel 1982 e nel 2010). La partecipazione di due componenti della OFC alla massima competizione FIFA rappresenta il minor numero di partecipanti per una confederazione continentale. Con il passaggio della fase finale del mondiale a 48 squadre nel 2026, l'OFC avrà un posto garantito, senza più la necessità di disputare gli spareggi per la qualificazione per la vincitrice delle eliminatorie confederali.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

L'OFC è stata fondata il 15 novembre 1966.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Presidente Note
1966-1970 Nuova Zelanda William Walkley
1970-1979 Nuova Zelanda Jack Cowie
1979-1982 Australia Arthur George
1982-2000 Nuova Zelanda Charlie Dempsey
2000-2003 Australia Basil Scarsella
2004-2011 Tahiti Reynald Temarii
2011- Papua Nuova Guinea David Chung

Competizioni OFC[modifica | modifica wikitesto]

Federazioni[modifica | modifica wikitesto]

Status delle federazioni calcistiche dell'Oceania[1]

Affiliate a OFC e FIFA[modifica | modifica wikitesto]

OFC non affiliate FIFA[modifica | modifica wikitesto]

Non affiliate[modifica | modifica wikitesto]

  • Niue Niue (espulsa nel 2021 per inattività ultradecennale)[2]

Nazionali partecipanti alle fasi finali dei Campionati del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

2 partecipazioni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nazioni aderenti e nazioni associate all'OFC, su oceaniafootball.com (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  2. ^ (EN) Ola Bjerkevoll, Niue’s OFC membership revoked, su footballoceania.com, Football in Oceania, 5 marzo 2021. URL consultato il 16 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2021).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio