UEFA Futsal Championship

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UEFA Futsal Championship
UEFA Futsal Championship logo.svg
SportFutsal pictogram.svg Calcio a 5
TipoNazionali
OrganizzatoreUEFA
TitoloCampione d'Europa
Cadenzaquadriennale
Aperturaautunno
Partecipanti16
Sito Internetwww.uefa.com
Storia
Fondazione1996
DetentorePortogallo Portogallo
Record vittorieSpagna Spagna (7)
Ultima edizionePaesi Bassi 2022

Il campionato europeo di calcio a 5 (en. UEFA Futsal Championship) è una manifestazione di calcio a 5 che si svolge con cadenza quadriennale e che mette a confronto le migliori nazionali a livello europeo. Il torneo è stato istituito nel 1996 con la denominazione ufficiale di European Futsal Tournament, prima di assumere quella attuale di UEFA Futsal Championship. La nazionale che vanta il maggior numero di successi è la Spagna, con 7 affermazioni, seguita da Italia e Portogallo con 2.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La progressiva crescita del calcio a 5 in Europa spinse la UEFA a istituire un torneo continentale per nazioni all'inizio del 1996; la manifestazione fu vinta dai padroni di casa della Spagna.

Nel 1999, dopo che tre squadre europee raggiunsero le semifinali ai mondiali spagnoli del 1996, l'organismo europeo prese la decisione di varare un vero e proprio campionato europeo, al quale parteciparono sei formazioni: la Spagna, in qualità di Paese organizzatore, le vincitrici dei tre gironi di qualificazione e le due migliori seconde. Le sei squadre vennero automaticamente iscritte al campionato del mondo del 2000 in Guatemala. La finale vide confrontarsi la Spagna campione in carica e la Russia, che si impose ai calci di rigore; sul gradino più basso del podio si piazzò l'Italia dopo aver battuto per 3-0 i Paesi Bassi.

Nel 2001, in Russia, si consumò la "vendetta" spagnola, con le furie rosse capaci di eliminare in semifinale i padroni di casa e detentori del titolo (poi giunti terzi battendo l'Italia) e vincere il torneo sconfiggendo l'Ucraina per 2-1 grazie ad un golden goal. Nel 2003, fu la volta dei padroni di casa dell'Italia, che si imposero in finale sull'Ucraina per 1-0. Nel 2005 e nel 2007 la Spagna riuscì nell'impresa di vincere il torneo per due volte consecutive, superando rispettivamente la Russia (2-1) e l'Italia (3-1).

A partire dal 2010 la competizione si allargò a 12 partecipanti; ad avere la meglio fu ancora la Spagna, che si impose per 4-2 sul Portogallo. Nelle edizioni successive si assistette a due successi della Spagna e ad uno dell'Italia. Nel 2018 fu la volta del Portogallo, capace di vincere il suo primo titolo continentale battendo per 3-2, dopo i tempi supplementari, la Spagna campione in carica. L'edizione vinta dai lusitani è stata l'ultima del suo genere: da quella successiva, la manifestazione si è allargata a 16 squadre e inoltre è stata disputata con cadenza quadriennale[1].

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Anno Paese ospitante Finale 3º-4º posto/Semifinaliste Squadre
Vincitore Risultato Secondo posto Terzo posto Risultato Quarto posto
1996 Spagna
Spagna
Spagna
Spagna
5 – 3 Russia
Russia
Belgio
Belgio
3 – 2 (dts) Italia
Italia
6
1999 Spagna
Spagna
Russia
Russia
3 – 3 (dts)
4 – 2 (dtr)
Spagna
Spagna
Italia
Italia
3 – 0 Paesi Bassi
Paesi Bassi
8
2001 Russia
Russia
Spagna
Spagna
2 – 1 (dts) Ucraina
Ucraina
Russia
Russia
2 – 1 (dts) Italia
Italia
8
2003 Italia
Italia
Italia
Italia
1 – 0 Ucraina
Ucraina
Rep. Ceca Rep. Ceca
Spagna Spagna
8
2005 Rep. Ceca
Repubblica Ceca
Spagna
Spagna
2 – 1 Russia
Russia
Italia
Italia
3 – 1 Ucraina
Ucraina
8
2007 Portogallo
Portogallo
Spagna
Spagna
3 – 1 Italia
Italia
Russia
Russia
3 – 2 Portogallo
Portogallo
8
2010 Ungheria
Ungheria
Spagna
Spagna
4 – 2 Portogallo
Portogallo
Rep. Ceca
Rep. Ceca
5 – 3 Azerbaigian
Azerbaigian
12
2012 Croazia
Croazia
Spagna
Spagna
3 – 1 (dts) Russia
Russia
Italia
Italia
3 – 1 Croazia
Croazia
12
2014 Belgio
Belgio
Italia
Italia
3 – 1 Russia
Russia
Spagna
Spagna
8 – 4 Portogallo
Portogallo
12
2016 Serbia
Serbia
Spagna
Spagna
7 – 3 Russia
Russia
Kazakistan
Kazakistan
5 – 2 Serbia
Serbia
12
2018 Slovenia
Slovenia
Portogallo
Portogallo
3 – 2 (dts) Spagna
Spagna
Russia
Russia
1 – 0 Kazakistan
Kazakistan
12
2022 Paesi Bassi
Paesi Bassi
Portogallo
Portogallo
4 – 2 Russia
Russia
Spagna
Spagna
4 – 1 Ucraina
Ucraina
16
2026 non conosciuta
da stabilire
16
Il trofeo assegnato sino all'edizione del 2005
Il trofeo assegnato dall'edizione 2007

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Posiz. Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Spagna Spagna 7 2 3 12
2 Italia Italia 2 1 3 6
3 Portogallo Portogallo 2 1 0 3
4 Russia Russia 1 6 3 10
5 Ucraina Ucraina 0 2 0 2
6 Rep. Ceca Rep. Ceca 0 0 2 2
7 Belgio Belgio 0 0 1 1
Kazakistan Kazakistan 0 0 1 1

Partecipazioni e prestazioni nelle fasi finali[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale Spagna
1996
Spagna
1999
Russia
2001
Italia
2003
Rep. Ceca
2005
Portogallo
2007
Ungheria
2010
Croazia
2012
Belgio
2014
Serbia
2016
Slovenia
2018
Paesi Bassi
2022
Totale Vittorie
Spagna Spagna SF 12 7
Italia Italia QF QF 1T 1T 12 2
Portogallo Portogallo - 1T - 1T 1T QF QF 10 2
Russia Russia 1T QF 12 1
Ucraina Ucraina - 1T QF QF QF QF QF 11 0
Rep. Ceca Rep. Ceca - - 1T SF 1T 1T 1T 1T 1T - - 8 0
Kazakistan Kazakistan Non associato alla UEFA - - - - - - QF 3 0
Belgio Belgio 1T - 1T - - 1T - 1T - - - 5 0
Jugoslavia Jugoslavia/Serbia Serbia - 1T - - - 1T QF QF - QF 1T 7 0
Azerbaigian Azerbaigian - - - - - - 1T 1T QF QF 1T 6 0
Paesi Bassi Paesi Bassi 1T - 1T - - - 1T - - 1T 6 0
Croazia Croazia - 1T 1T - - - - QF 1T - 1T 6 0
Slovenia Slovenia - - - 1T - - 1T 1T QF 1T QF 1T 7 0
Romania Romania - - - - - 1T - QF QF - 1T - 4 0
Finlandia Finlandia - - - - - - - - - - - QF 1 0
Georgia Georgia - - - - - - - - - - - QF 1 0
Slovacchia Slovacchia - - - - - - - - - - - QF 1 0
Polonia Polonia - - 1T - - - - - - - 1T 1T 3 0
Ungheria Ungheria - - - - 1T - 1T - - 1T - - 3 0
Bielorussia Bielorussia - - - - - - 1T - - - - - 1 0
Turchia Turchia - - - - - - - 1T - - - - 1 0
Francia Francia - - - - - - - - - - 1T - 1 0
Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina - - - - - - - - - - - 1T 1 0

1T: eliminata al primo turno.
QF: eliminata ai quarti di finale.
SF: eliminata in semifinale.
Q: qualificata.
-: non qualificata o non presente.
In grassetto la squadra vincitrice.
In corsivo la squadra ospitante.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica perpetua[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata all'edizione 2018

Pos. Squadra Presenze G V N P GF GS Diff. Pti
1 Spagna Spagna 11 53 39 10 5 201 86 +115 127
2 Italia Italia 11 47 29 7 11 130 78 +52 94
3 Russia Russia 11 50 29 7 14 154 105 +49 94
4 Portogallo Portogallo 9 35 15 7 13 105 95 +10 52
5 Ucraina Ucraina 10 36 12 6 18 92 96 –4 43
6 Serbia Serbia 6 20 7 5 8 48 54 –6 26
7 Rep. Ceca Rep. Ceca 8 24 5 3 16 64 110 –46 18
8 Kazakistan Kazakistan 2 10 5 2 3 32 22 +10 17
9 Azerbaigian Azerbaigian 5 15 5 2 8 48 65 –17 17
10 Croazia Croazia 5 15 4 4 7 31 47 –16 16
11 Romania Romania 4 11 3 0 8 25 40 –15 9
12 Belgio Belgio 5 14 2 3 9 17 42 –25 9
13 Paesi Bassi Paesi Bassi 5 16 2 3 11 33 62 –29 9
14 Slovenia Slovenia 6 15 2 1 12 29 60 –31 7
15 Francia Francia 1 2 0 1 1 7 9 –2 1
16 Bielorussia Bielorussia 1 2 0 1 1 6 14 –8 1
17 Polonia Polonia 2 5 0 1 4 8 24 –16 1
18 Turchia Turchia 1 2 0 0 2 1 8 –7 0
19 Ungheria Ungheria 3 7 0 0 7 16 36 –20 0

Capocannonieri delle singole edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato alle qualificazioni dell'edizione 2022[2]

Edizione Fase finale Reti Totale Reti
1996 Russia Konstantin Erëmenko 8 Russia Konstantin Erëmenko 23
1999 Russia Konstantin Erëmenko 11 Russia Konstantin Erëmenko 20
2001 Ucraina Serhij Koridze 7 Ucraina Serhij Koridze 13
2003 Ucraina Serhij Koridze 7 Ucraina Serhij Koridze 17
2005 Italia Fernando Grana 6 Paesi Bassi Edwin Grünholz 10
2007 Russia Cirilo
Spagna Daniel
Serbia Predrag Rajić
5 Turchia Cihan Özcan 15
2010 Italia Saad Assis
Azerbaigian Biro Jade
Spagna Javier Rodríguez
Portogallo Joel Queirós
5 Italia Clayton Baptistella
Portogallo Joel Queirós
10
2012 Spagna Jordi Torrás
Croazia Dario Marinović
5 Turchia Cihan Özcan
Macedonia del Nord Darko Rangotov
8
2014 Russia Éder Lima 8 Slovenia Kristjan Čujec
Spagna Sergio Lozano
9
2016 Kazakistan Serik Jamanqulov
Portogallo Ricardinho
Spagna Alejandro Yepes
Spagna Miguelín
Spagna Mario Rivillos
8 Portogallo Ricardinho 11
2018 Portogallo Ricardinho 7 Portogallo Bruno Coelho 11
2022 Kazakistan Birjan Orazov 7 Georgia Archil Sebiskveradze
Lettonia Germans Matjušenko
10

Record[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato alle qualificazioni dell'edizione 2022[2]

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Giocatore con più presenze: Carlos Ortiz, 35 (fase finale), 51 partite (totale).
  • Giocatore più anziano: Andrej Tverjankin, 44 anni e 334 giorni (Azerbaigian-Serbia, 3 febbraio 2012; fase finale).
  • Giocatore più giovane: Cristian Rizzo, 18 anni e 355 giorni (Italia-Ucraina del 23 gennaio 2010).
  • Maggior numero di reti in assoluto: Ricardinho, 22 reti (fase finale); Konstantin Erëmenko, 44 reti (totale).
  • Maggior numero di reti in una singola edizione: Konstantin Erëmenko, 11 reti (1999).
  • Maggior numero di reti in una partita: Serhij Koridze, 5 reti (Portogallo-Ucraina del 18 febbraio 2003; fase finale).
  • Marcatore più anziano: Mićo Martić, 36 anni e 364 giorni (Polonia-Croazia, 22 febbraio 2001; fase finale).
  • Marcatore più giovane: Adriano Foglia, 19 anni e 303 giorni (Russia-Italia, 22 febbraio 2001; fase finale; fase finale).
  • Marcatore più veloce: Felipe, 0'08'' (Azerbaigian-Serbia, 3 febbraio 2012; fase finale).

Partite[modifica | modifica wikitesto]

  • Partita con più reti: 17 (Azerbaigian-Serbia 8-9, 3 febbraio 2012; fase finale).
  • Vittoria più ampia: 9-1 (Spagna-Bielorussia, 20 gennaio 2010; fase finale).
  • Partita con più pubblico: 14.300 spettatori (Croazia-Russia 2-4, 9 febbraio 2012; fase finale)

Rose vincitrici[modifica | modifica wikitesto]

Spagna Spagna - Campionato europeo di calcio a 5 1996
Jesús Clavería, 2 Julio García, 3 Javier Limones, 4 Fran Torres, 5 Vicentín, 6 Santa, 7 Pato, 8 Lorente, 9 Javier Sánchez, 10 Paulo Roberto, 11 Antonio Adeva, 12 Juanjo Barragán, CTJavier Lozano
Russia Russia - Campionato europeo di calcio a 5 1999
Oleg Denisov, 2 Konstantin Erëmenko, 3 Denis Agafonov, 4 Aleksandr Verižnikov, 5 Temur Alekberov, 6 Marat Abjanov, 7 Michail Markin, 8 Dmitrij Gorin, 9 Vadim Jašin, 10 Arkadij Belyj, 11 Dmitrij Čugunov, 12 Il'ja Samochin, 13 Vladimir Grigor'ev, 14 Andrej Tkačuk, CTMichail Bondarev
Spagna Spagna - Campionato europeo di calcio a 5 2001
Jesús Clavería, 2 Guillermo Martín, 3 Luis Amado, 4 Antonio Adeva, 5 Kike Boned, 6 Julio García, 7 Javier Orol, 8 Daniel, 9 Javier Rodríguez, 10 Alberto Riquer, 11 Paulo Roberto, 12 Joan Linares, 13 Santiago Herrera, 14 Javier Sánchez, CTJavier Lozano
Italia Italia - Campionato europeo di calcio a 5 2003
Gianfranco Angelini, 2 Fernando Grana, 3 Daverson Franzoi, 4 Carlos Montovaneli, 5 Salvatore Zaffiro, 6 Edgar Bertoni, 7 Vinícius Bacaro, 8 André Vicentini, 9 Luca Ippoliti, 10 Adriano Foglia, 11 Eduardo Morgado, 12 Marco Ripesi, 13 Rodrigo Bertoni, 14 Márcio Moratelli, CTAlessandro Nuccorini
Spagna Spagna - Campionato europeo di calcio a 5 2005
Luis Amado, 2 Julio García, 3 Jordi Torrás, 4 Francisco Serrejón, 5 Javier Orol, 6 Marcelo, 7 Javier Rodríguez, 8 Kike Boned, 9 Andreu Linares, 10 Javier Limones, 11 Alberto Cogorro, 12 Rafael Fernández, 13 Paco Sedano, 14 Daniel, CTJavier Lozano
Spagna Spagna - Campionato europeo di calcio a 5 2007
Luis Amado, 2 Carlos Ortiz, 3 Javier Eseverri, 4 Jordi Torrás, 5 Juan Ignacio Werner, 6 Álvaro Aparicio, 7 Javier Rodríguez, 8 Kike Boned, 9 Andreu Linares, 10 Borja Blanco, 11 Marcelo, 12 Juanjo Angosto, 13 Cristian Domínguez, 14 Daniel, CTVenancio López
Spagna Spagna - Campionato europeo di calcio a 5 2010
Luis Amado, 2 Carlos Ortiz, 3 Javier Eseverri, 4 Jordi Torrás, 5 Fernandão, 6 Álvaro Aparicio, 7 Javier Rodríguez, 8 Kike Boned, 9 Juanra, 10 Borja Blanco, 11 Lin, 12 Juanjo Angosto, 13 Cristian Domínguez, 14 Daniel, CTVenancio López
Spagna Spagna - Campionato europeo di calcio a 5 2012
Luis Amado, 2 Carlos Ortiz, 3 Sergio Lozano, 4 Jordi Torrás, 6 Álvaro Aparicio, 8 Kike Boned, 9 Rafael Usín, 10 Borja Blanco, 11 Lin, 12 Juanjo Angosto, 13 Cristian Domínguez, 14 Alemão, 15 Miguelín, 16 Jesús Aicardo, CTVenancio López
Italia Italia - Campionato europeo di calcio a 5 2014
Stefano Mammarella, 2 Marco Ercolessi, 3 Gabriel Lima, 4 Sergio Romano, 5 Luca Leggiero, 6 Humberto Honorio, 7 Massimo De Luca, 8 Vampeta, 9 Rodolfo Fortino, 10 Alex Merlim, 11 Saad Assis, 12 Michele Miarelli, 13 Daniel Giasson, 14 Murilo Ferreira, CTRoberto Menichelli
Spagna Spagna - Campionato europeo di calcio a 5 2016
Paco Sedano, 2 Carlos Ortiz, 3 José Ruiz, 4 Mario Rivillos, 5 Bebe, 6 Rafael Usín, 7 Pola, 8 Lin, 9 Álex Yepes, 10 Andrés Alcántara, 11 Miguelín, 12 Juanjo Angosto, 13 Jesús Herrero, 14 Raúl Campos, CTVenancio López
Portogallo Portogallo - Campionato europeo di calcio a 5 2018
Bebé, 2 André Coelho, 3 Tunha, 4 Nílson Miguel, 5 Fábio Cecílio, 6 Pedro Cary, 7 Bruno Coelho, 8 Márcio Moreira, 9 João Matos, 10 Ricardinho, 11 Pany Varela, 12 André Sousa, 13 Tiago Brito, 14 Vítor Hugo, CTJorge Braz
Portogallo Portogallo - Campionato europeo di calcio a 5 2022
André Sousa, 2 André Coelho, 3 Tomás Paçó, 4 Afonso Jesus, 5 Fábio Cecílio, 6 Zicky Té, 7 Miguel Ângelo, 8 Erick Mendonça, 9 João Matos, 10 Bruno Coelho, 11 Pany Varela, 12 Bebé/Eduardo Sousa, 13 Tiago Brito, 14 Pauleta, CTJorge Braz

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Due acuti azzurri nella storia degli Europei di Futsal, su vivoazzurro.it.
  2. ^ a b Record e statistiche UEFA Futsal EURO, su it.uefa.com, 17 novembre 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN316475026 · GND (DE1022668668
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio