Gianfranco Angelini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gianfranco Angelini
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 118 kg
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Squadra Italia Italia (assistente)
Termine carriera 2011 - giocatore
Carriera
Squadre di club
1998-2000Divino Amore
2000-2004Roma RCB
2004-2006Roma Futsal
2006-2007Reggio
2007-2009Brillante Roma
2009-2011Fiumicino
Nazionale
????-????Italia Italia37 (0)
Carriera da allenatore
2009-2011FiumicinoGiovanili
2014-2017Isola
2017-2018Lazio
2018-2020Italia Italiavice
2020-2021Lido di Ostia
2021-Sandro Abate
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Italia 2003
 

Gianfranco Angelini (Roma, 21 luglio 1974) è un allenatore di calcio a 5 ed ex giocatore di calcio a 5 italiano, campione europeo con la Nazionale italiana nel 2003.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Angelini è stato un portiere di stazza notevole, caratteristica che gli permetteva di coprire agevolmente buona parte della porta nonché origine del soprannome "Ciccio". Considerato tra i migliori interpreti italiani del ruolo a cavallo del 2000[1], debutta nel calcio a 5 con il Divino Amore guidato da Fausto Tallarico. Nell'aprile 2011, al termine della stagione che ha visto la promozione del Fiumicino in Serie A, annuncia il proprio ritiro dal calcio a 5 giocato e l'ingresso nella dirigenza della società rossoblu per la stagione 2011-12[2].

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un anno sabbatico, nell'estate 2013 assume il ruolo di team manager della Lazio mentre in quella seguente è dirigente sportivo del Futsal Isola[3]. In seguito alle dimissioni di Ciro Sannino, nel novembre 2014 viene nominato allenatore della prima squadra[4], conducendo la matricola fiumicinese a un sorprendente terzo posto nel girone B di Serie A2. La stagione seguente vince il campionato, conquistando la promozione nella massima categoria. La Serie A si rivela proibitiva per l'Isola che chiude il campionato all'ultimo posto in classifica, raccogliendo appena tre vittorie e altrettanti pareggi. Nei play-out non va meglio: sconfitta in entrambe le partite dalla CAME Dosson, la squadra ritorna in Serie A2. Nonostante la retrocessione, Angelini rimane nella massima serie, accordandosi con la Lazio per la stagione 2017-18. Il 14 gennaio 2018, in seguito alla rovinosa sconfitta per 9-1 contro il Pescara e con la squadra all'ultimo posto, Angelini rassegna le dimissioni, chiudendo l'esperienza in biancoceleste con un ruolino di 3 vittorie, 1 pareggio e 13 sconfitte[5]. Da dicembre 2018 a febbraio 2020 è assistente di Alessio Musti sulla panchina della Nazionale italiana. Nella stagione 2020-21 è allenatore della Todis Lido di Ostia

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Roma RCB: 2000-01

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Italia: 2003

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Isola: 2015-16

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cinquequotidiano.it
  2. ^ Grande, grosso e...Angelini, su divisionecalcioa5.it. URL consultato il 22 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2011).
  3. ^ Ciccio Angelini è il nuovo Ds della Futsal Isola Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. ilfaroonline.it
  4. ^ Giorni cruciali per la Futsal Isola Archiviato il 28 maggio 2015 in Internet Archive. fannernews.it
  5. ^ Angelini si è dimesso, la Lazio entra in silenzio stampa, su divisionecalcioa5.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]