Club Roma Futsal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la Roma campione d'Italia nel 1984 e nel 1985, vedi Roma Calcio a 5.
ASD Club Roma Futsal
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Logo ASD Roma C5.png
Giallorossi; Lupi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo oro e Rosso cremisi.svg Giallo, Rosso
Simboli Lupa capitolina
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Roma
Fondazione 2004
Presidente Roberta Stacchi
Palmarès
Impianto
Pala To Live
3.000 posti
Contatti
via Carlo Antoni
www.romafutsal.it

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Club Roma Futsal è una squadra italiana di calcio a 5 con sede a Roma, fondata nel 2004 dalla fusione di due tra le squadre più titolate d'Italia: la Roma RCB e il Gruppo Sportivo BNL.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo campionato disputato, la Roma Calcio a 5 guidata da Maurizi chiude la stagione regolare in testa alla classifica; nei play-off elimina Lazio e Luparense ma è sconfitta ai rigori in Gara 3 della finale dal Perugia. Nella stagione 2005-06 chiude al secondo posto alle spalle della schiacciasassi Luparense. Entrambi i lupi saranno tuttavia esclusi dalla finale scudetto, eliminati rispettivamente da Nepi e Arzignano Grifo. In Coppa Italia è sconfitta in finale dalla Luparense. Nel 2006 si registra anche l'assorbimento della neopromossa F.C. Cinecittà Calcio a 5, società fondata nel 1999 come TG Garden. La stagione seguente la Roma disputa un campionato incolore concludendo la stagione regolare al sesto posto. Sia nei play-off scudetto sia in Coppa Italia si ferma ai quarti di finale, eliminata rispettivamente da Montesilvano e Luparense. Nella stagione 2007-2008 inizia il declino della società capitolina, nel frattempo rinominatasi "Associazione Sportiva Roma Futsal". All'ultima giornata di campionato, la contemporanea vittoria del Reggio sul Terni e la sconfitta della Roma a Scicli sanciscono la retrocessione in Serie A2. La stagione 2008-2009 segna un altro tassello del declino della società capitolina poiché con 11 turni d'anticipo, la Roma Futsal retrocede in Serie B concludendo il campionato all'ultima piazza con un solo punto in classifica. La società tuttavia non si iscrive alla categoria, ripartendo dal girone B della Serie D 2009-10[1] che conclude al terzo posto. Divenuta nel 2012 Wish Roma Futsal[2], la società milita tuttora nelle categorie inferiori. Nel 2016 la società cambia nuovamente nome, assumendo la denominazione Roma Futsal 5[3]. Nonostante la retrocessione dalla Serie C2 alla Serie D, durante l'estate la società rileva il titolo sportivo del Pavona, militante in Serie C1[4]. Inevitabilmente, la squadra conclude il campionato all'ultimo posto, retrocedendo. La stagione seguente la società rileva il titolo della Brillante Torrino, iscrivendosi in Serie B[5] con la denominazione Club Roma Futsal.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Roma Futsal 5
  • 2004 · Dalla fusione di Roma RCB e Gruppo Sportivo BNL nasce la Roma C5.
  • 2004-05 · 1ª in Serie A.
Finalista play-off.
Quarti di finale di Coppa Italia.
Semifinalista play-off.
Finalista di Coppa Italia.
  • 2006 · Assorbe il Cinecittà C5.
  • 2006-07 · 6ª in Serie A.
Quarti di finale play-off.
Quarti di finale di Coppa Italia.
  • 2007 · Assume la denominazione Roma Futsal.
  • 2007-08 · 13ª in Serie A. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie A2.
  • 2008-09 · 14ª nel girone B di Serie A2. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie B.
  • 2009 · Rinuncia alla Serie B e iscrizione in Serie D.
  • 2009-10 · 3ª nel girone C di Serie D.

  • 2010 · Fusione con il San Vito C5. Assume la denominazione Roma Futsal 5.
  • 2010-11 · Disputa il girone ? di Serie D.
  • 2011-12 · 3ª nel girone B di Serie D.
  • 2012 · Assume la denominazione Wish Roma Futsal 5.
  • 2012-13 · 7ª nel girone E di Serie D.
  • 2013-14 · 5ª nel girone G di Serie D.
  • 2014-15 · 1ª nel girone G di Serie D. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie C2.
  • 2015-16 · 10ª nel girone A di Serie C2.
  • 2016 · Ritorno alla denominazione Roma Futsal 5.
  • 2016-17 · 14ª nel girone C di Serie C2. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie D.
  • 2017 · Rileva il titolo del Pavona C5.
  • 2017-18 · 13ª nel girone B di Serie C1. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie C2.
  • 2018 · Rileva il titolo della Brillante Torrino; assume la denominazione Club Roma Futsal.
  • 2018-19 · 12ª nel girone girone E di Serie B. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie C1.
1º turno della Coppa della Divisione.
1º turno della Coppa Italia di Serie B.
  • 2019-20 · Disputa il girone B di Serie C1.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Serie A 4 2004-2005 2007-2008
Serie A2 1 2008-2009
Serie B 1 2018-2019
Serie C1 2 2017-2018 2019-2020
Serie C2 2 2015-2016 2016-2017
Serie D 6 2009-2010 2014-2015

Le società costituenti[modifica | modifica wikitesto]

Roma RCB[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Roma RCB.

La Roma Robore Certamus Bellum ha partecipato sin dalla sua fondazione (1983) ai campionati nazionali ed è tuttora, dopo la Luparense, la società italiana ad aver vinto più titoli nazionali (5, tra il 1988 e il 2001).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1987-88, 1988-89, 1989-90, 1990-91, 2000-01
1988-89, 1989-90.
1989-90
  • Torneo Internazionale di Angers: 1

Gruppo Sportivo BNL[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Gruppo Sportivo BNL.

Il Gruppo Sportivo della Banca Nazionale del Lavoro denominata successivamente anche BNL Roma o BNL Calcetto nacque nel 1987 e segnò la storia del calcio a 5 italiano per tutti gli anni 1990 giocando ben otto finali scudetto consecutive, tra il 1992 al 1999 con quattro successi.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1991-92, 1994-95, 1995-96, 1996-97
1992
1995-96

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su romafutsal.it. URL consultato il 22 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2014).