Roma RCB

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A.S. Roma R.C.B. Calcetto
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo e Rosso2.svg Giallo, Rosso
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Roma
Fondazione 1983
Rifondazione 2004
Presidente Gianfranco Tosoni
Palmarès
ScudettoScudettoScudettoScudettoScudettoCoppa ItaliaCoppa Italia
Scudetti 5
Trofei nazionali 2 Coppe Italia
Impianto
Centro Sport Agip Petroli
Contatti
Via dei Consoli 114, Roma
www.romafutsal.it/

L'Associazione Sportiva Roma Robore Certamus Bellum Calcetto è stata una squadra italiana di calcio a 5 con sede a Roma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Roma Robore Certamus Bellum (numero di matricola FIGC 77.158) ha partecipato sin dal 1983, anno della fondazione, alla prima edizione del campionato nazionale, giungendo subito alla finale persa contro la Roma Barilla. Prima di iniziare il proprio periodo d'oro la Roma RCB ha mancato la qualificazione alla Poule Scudetto per tre stagioni consecutive, per poi tornare in grandissimo spolvero con in panchina Franco Ciccarelli che in quegli anni vinse tre scudetti, due coppe Italia e l'European Champions Tournament.

Nella stagione 1991-1992 la Roma RCB rimane fuori dai play-off in virtù del 5º posto che la esclude dalla poule a sei tra le prime quattro della A e le migliori due della categoria cadetta. Le due successive stagioni sono ancora meno esaltanti con l'undicesimo ed il settimo posto finali, la partecipazione ai play-off rivela una miglior fortuna del campionato ma la RCB si ferma alle semifinali. Ancora un undicesimo, un nono, nuovamente un undicesimo ed infine un tredicesimo posto posto nelle quattro successive stagioni non consentono ai romani di qualificarsi ai play-off per il titolo.

Nella stagione 1998-99 la Roma RCB torna a qualificarsi per i play-off con la sesta piazza finale, ma deve arrendersi al primo turno alla Lazio Calcio a 5 che si impone in entrambi gli scontri 3-1 e 6-5. Dopo una nuova qualificazione ai play-off, dove la squadra rimane fuori ai quarti di finale, per la Roma guidata da Fulvio Colini è tempo del quinto scudetto durante la stagione 2000-01. Nell'estate del 2004 realizza una fusione con il Gruppo Sportivo BNL dando vita alla Roma Calcio a 5.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Roma RCB
  • 1983 · Fondazione della Roma Robore Certamus Bellum.
  • 1984 · Disputa il campionato regionale.
Finalista della poule scudetto.
  • 1984-85 · Disputa il campionato regionale.
  • 1985-86 · Disputa il girone ? del campionato di serie A regionale.
  • 1986-87 · 1ª nel girone ? del campionato di serie A regionale.
  • 1987-88 · Disputa il campionato regionale. Scudetto.svg Campione d'Italia (1º titolo).
Vincitrice della poule scudetto.
  • 1988-89 · Disputa il campionato regionale. Scudetto.svg Campione d'Italia (2º titolo).
Vincitrice della poule scudetto.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia (1º titolo).
  • 1989-90 · 1ª nel girone C di Serie A. Scudetto.svg Campione d'Italia (3º titolo).
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia (2º titolo).
Vincitrice della European Champions Tournament (1º titolo).

  • 1990-91 · 1ª in Serie A. Scudetto.svg Campione d'Italia (4º titolo).
Vincitrice poule scudetto.
1º turno di European Champions Tournament.
Semifinalista play-off.
2º turno play-off.
Vincitrice nei play-out contro il Torino Cesana.
Ottavi di finale di Coppa Italia.
1º turno play-off.
Ottavi di finale di Coppa Italia.
Quarti di finale play-off.
Quarti di finale di Coppa Italia.

  • 2000-01 · 4ª in Serie A. Scudetto.svg Campione d'Italia (5º titolo).
Vincitrice play-off.
Semifinalista di Coppa Italia.
Quarti di finale play-off.
Quarti di finale di Coppa Italia.
Main round di Coppa UEFA.
Quarti di finale play-off.
Ottavi di finale di Coppa Italia.
Semifinalista play-off.
Quarti di finale di Coppa Italia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1987-88, 1988-89, 1989-90, 1990-91, 2000-2001
1988-89, 1989-90.
1990

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio