Pescara Calcio a 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A.S.D. Pescara Calcio a 5
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Campione d'Italia in carica Campione d'Italia in carica
Detentore della Coppa Italia Detentore della Coppa Italia
Detentore della Supercoppa italiana Detentore della Supercoppa italiana
Biancazzurri, Delfini
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Flag of Pescara calcio.svg Bianco e azzurro
Simboli Delfino
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Pescara
Fondazione 1999
Presidente Fabrizio Iannascoli
Allenatore Fulvio Colini
Palmarès
Scudetto.svgCoccarda Coppa Italia.svgSupercoppa italiana di calcio a 5.png
Scudetti 1
Trofei nazionali 1 Coppe Italia
1 Supercoppe italiane
Impianto
PalaRigopiano
1 500 posti
Contatti
Via Rigopiano c/o Palarigopiano

65100 Pescara (Pe)

www.pescaracalcio5.it

Il Pescara Calcio a 5 è una squadra Italiana di calcio a 5, fondata nel 1999 a Pescara.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1999 a Pescara come D'Angelantonio Calcio a 5, dopo una stagione di Serie D con annessa vittoria del campionato, l'anno successivo la squadra ha vinto anche il campionato regionale di Serie C approdando alla Serie B nazionale, dove ha collezionato un terzo posto al debutto, e nella seconda stagione un secondo piazzamento.

Nel 2003 la società cambia nome in Pescara Sport Five[1]. Il Pescara disputa i successivi campionati in Serie A2, fino all'ottimo risultato al termine della stagione 2005-06: il terzo posto nel girone A permette agli abruzzesi di qualificarsi per i play-off dove nel primo turno eliminano i sardi dell'ATS Città di Quartu 5-0 6-5, mentre nel secondo turno hanno la meglio dopo un tiratissimo doppio confronto sulla Marca Trevigiana per 2-4 7-3(dts). Nella decisiva sfida con il Marcianise, la squadra di Marzuoli vince 4-3 a Pescara ma viene superata dai campani al ritorno. A seguito di due fusioni realizzate tra società di Serie A (il neopromosso Cinecittà confluisce nella Roma Futsal mentre il Nepi nella Lazio) si liberano due posti nella massima divisione,e così Pescara e Bisceglie sono ripescate per completare l'organico.

Nella stagione 2006-07 la squadra abruzzese giunge ai playoff dove al primo turno elimina il Napoli, ma si deve arrendere nel secondo turno alla Lazio Nepi, poi classificatasi vicecampione d'Italia. Nell'estate del 2007 si registra un nuovo cambio di denominazione: da Pescara Sport Five all'attuale Pescara Calcio a 5. Nella stagione 2007-2008 alla chiusura del girone di andata la squadra pescarese si è classificata all'ottavo posto, e si è qualificata alle Final Eight di Coppa Italia, dove nei quarti di finale ha incontrato il Montesilvano battuto d.t.s. per 3 - 1 guadagnando una storica semifinale persa poi 6 - 1 contro la corazzata Luparense. Alla fine della stagione la squadra è scivolata nei bassifondi della classifica e sono serviti i play out disputati contro il San Giorgio per mantenere la permanenza in A. Nella stagione 2008-09 per il secondo anno consecutivo la formazione allenata da mister Marzuoli è finita nella lotteria dei play-out; ma la squadra del presidente D'Angelantonio dopo due difficili gare giocate contro la nobile decaduta Torrino è riuscita a mantenere la categoria. Nella stagione 2009-10 la compagine pescarese finisce il campionato al 9º posto. Nella stagione successiva il Pescara guidato da mister Patriarca arriverà in finale scudetto, non riuscendo a vincere contro la Marca, laureandosi così vice campione d'Italia.

Il 2011 segna una svolta anche a livello societario, con la famiglia D'Angelantonio che abbandona la società per il perdurare di contrasti insanabili con gli altri dirigenti[2] maturati in seguito alla sconfitta nella finale play-off scudetto del giugno precedente.

Eduardo Morgado, capitano del primo scudetto nella stagione 2014-2015

Rispetto alla deludente annata precedente, la stagione 2014-15 si apre con una rivoluzione della rosa. Dopo quattro anni si interrompe infatti il rapporto con Mario Patriarca, sostituito in panchina da Fulvio Colini. Da San Martino di Lupari il tecnico romano porta con sé il fedelissimo Caputo, il campione d'Europa Ercolessi e l'estroso Canal. L'organico è ulteriormente rinforzato dagli innesti di Rescia e Rogério provenienti dal Real Rieti, mentre in porta viene tesserato in extremis l'esperto Antonio Capuozzo (Loreto Aprutino) per sopperire al serio infortunio occorso al titolare Leandro Garcia Pereira (prelevato a sua volta dal Napoli). Il cammino in Winter Cup e Coppa Italia è quasi perfetto; il Pescara viene fermato solamente ai rigori in finale di Winter Cup, mentre perde ai supplementari la finale di Coppa Italia, sempre a favore dell'Asti. Nonostante un avvio stentato, in campionato la squadra chiude al primo posto a pari punti con la Luparense, qualificandosi ai play-off scudetto come prima in virtù degli scontri diretti. Nei quarti di finale incontra il Latina con la prima in casa dei laziali, la serie è terminata 4-1,1-4, 2-7 in favore dei biancazzurri. La semifinale vede il derby tutto abruzzese con l'Acqua&Sapone; gara 1 finisce 3-3 al PalaRoma, mentre gara 2 termina con uno schiacciante e roboante 7-3 in favore della squadra di Colini che li proietta direttamente in finale. L'11 giugno 2015 il Pescara vince il primo scudetto della propria storia superando ai rigori in Gara4 l'outsider Kaos.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Pescara C5
  • 1999 · Fondazione della D'Angelantonio C5.
  • 1999-00 · 1ª in Serie D. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie C.

  • 2000-01 · 1ª in Serie C. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie B.
  • 2001-02 · 3ª nel girone C di Serie B.
Quarti di finale play-off di Serie B.
  • 2002-03 · 2ª nel girone C di Serie B.
Quarti di finale play-off di Serie B.
  • 2003 · Assume la denominazione Pescara Sport Five.
  • 2003-04 · 1ª nel girone C di Serie B. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A2.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2004-05 · 7ª nel girone A di Serie A2.
1ª fase di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2005-06 · 3ª nel girone A di Serie A2. Ripescata in Serie A.
Vincitrice dei play-off di Serie A2, sconfitta in finale play-out dal Marcianise.
Quarti di finale play-off.
  • 2007 · Assume la denominazione Pescara C5.
  • 2007-08 · 11ª in Serie A.
Vincitrice nei play-out contro il San Giorgio.
Quarti di finale di Coppa Italia.
Vincitrice nei play-out contro il Torrino.

Finalista play-off.
Semifinalista di Coppa Italia.
Quarti di finale play-off.
Quarti di finale play-off.
Quarti di finale di Coppa Italia.
Quarti di finale play-off.
2ª fase di Winter Cup.
  • 2014-15 · 1ª in Serie A. Scudetto.svg Campione d'Italia (1º titolo).
Finalista di Winter Cup.
Finalista di Coppa Italia.
Quarti di finale play-off.
Supercoppa italiana di calcio a 5.png Vincitrice della Supercoppa italiana (1º titolo).
Semifinalista di Winter Cup.
Coccarda Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia (1º titolo).
Fase finale di Coppa UEFA.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

I colori sociali del Pescara sono il bianco e l'azzurro mentre il simbolo della società è il Delfino.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Palazzetto[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: PalaRigopiano.

Il Pescara, gioca le partite casalinghe al Pala Giovanni Paolo II di Pescara.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario
  • Italia Fabrizio Iannascoli - Presidente
  • Italia Fabrizio Iannascoli - Amministratore delegato
  • Italia Matteo Iannascoli - Direttore sportivo
  • Italia Antonio Giammarinaro - Direttore sportivo
  • Italia Sandro Bruni - Team Manager

[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia degli sponsor tecnici
  • 2009-2011 Givova
  • 2011-oggi Gems
Cronologia degli sponsor ufficiali
  • -2012 Ponzio
  • 2012-oggi Gemmy
  • 2012-2013 Forte village
  • 2013-oggi Sagem

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Campioni d'Europa[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito i giocatori che hanno vinto il titolo di campioni d'Europa al UEFA Futsal Championship mentre militavano nel Pescara.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata alla stagione 2014-2015.

Naz. Ruolo Sportivo Anno
1 Italia POR Antonio Capuozzo 1980
2 Italia DIF Marco Ercolessi 1986
3 Italia PIV Luca Leggiero 1984
5 Brasile DIF Luiz Claudio Costa "PC" 1974
6 BrasileItalia DIF Ricardo Caputo 1981
7 Paraguay LAT Javier Salas 1993
8 Argentina UNI Maximiliano Rescia 1987
9 Brasile PIV Rogério 1978
10 BrasileItalia LAT Mauro Canal 1986
11 ItaliaBrasile UNI Eduardo Morgado 1981
17 Italia LAT Matteo Iannascoli 1995
21 ItaliaBrasile LAT Douglas Nicolodi 1988
22 Italia POR Simone Tatonetti 1992

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Staff dell'area tecnica
  • Italia Fulvio Colini - Allenatore
  • Italia Marco Pizzoli - Preparatore Atletico
  • Italia Daniele Di Vittorio - Vice allenatore
  • Italia Katia D'Arcangelo - Fisioterapista
  • Italia Fabio Moggia - Magazziniere

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] FIGC.it
  2. ^ Marco Ratta, I D'Angelantonio lasciano il Pescara, in il Centro, 30 agosto 2011. URL consultato il 3 ottobre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio