Ortana Calcio a 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'Orte militante in serie A2, vedi Orte Calcio a 5.
Ortana C5
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Griphus
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco-rosso
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Orte
Fondazione 1985
Scioglimento 1990
Presidente Franco Astrologo
Palmarès
Scudetto
Scudetti 1
Contatti
[http:// ]

L'Ortana è stata una squadra italiana di calcio a 5 con sede a Orte, campione d'Italia nella stagione 1985-86.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini della squadra risalgono al 1985 quando una lite avvenuta all'interno dello spogliatoio della Roma Calcetto, portò alcuni dirigenti e giocatori a spostarsi a Orte e fondare una nuova squadra. Dopo aver superato e dominando la fase interregionale l'Ortana Griphus raggiunse la poule scudetto dove affrontò il Millefonti Torino, il Circolo Aniene e il Bubi Merano. I viterbesi vinsero tutte e tre le gare, disputate al Foro Italico a Roma, vincendo 5-3 con il Millefiori, 7-3 contro l'Aniene e 6-2 al Bubi Merano. In semifinale gli ortani trovarono la Padana Modena che superarono agevolmente per 5-2, approdando in finale dove affrontarono i padroni di casa, nonché campioni in carica, della Roma Barilla. L'Ortana andò per prima in vantaggio, con Colombini, per essere poi raggiunti nel finale del primo tempo. Nel secondo tempo la Roma passò in vantaggio ma l'Ortana pareggiò subito con Filippini. Terminati i due tempi sul 2 a 2 si andò ai supplementari dove ancora un gol a testa costrinse le squadre ai rigori dove l'Ortana (che tirava per seconda) fu impeccabile segnando 5 rigori su 5 contro i 4 su 5 della Roma. Filippini, Scacchi, Colombini, Caneschi e Rotondi segnano tutti. Rotondi para il terzo rigore a Albanesi. Anche nelle due stagioni successive l'Ortana vinse il campionato umbro[1]. Nella stagione 1986-87 l'Ortana debutta nelle competizioni europee, superando il girone eliminatorio della European Champions Tournament grazie a una vittoria e un pareggio ma perdendo la semifinale contro il ZVK Hasselt per 2-1. I viterbesi giunsero terzi vincendo la finalina ai supplementari per 5-2 contro gli olandesi del Drei Keuninge. Nel 1990, dopo appena 5 anni dalla fondazione, la società si sciolse[2].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Ortana C5
  • 1985 · Fondazione dell'Ortana C5.
  • 1985-86 · 1ª nella fase regionale umbra. Scudetto.svg Campione d'Italia (1º titolo).
Vincitrice della Poule scudetto.
  • 1986-87 · 1ª nella fase regionale umbra.
Finalista della Poule scudetto.
3ª nell'European Champions Tournament.
  • 1987-88 · 1ª nella fase regionale umbra.
  • 1988-89 · Disputa la fase regionale umbra.
  • 1989-90 · 1ª nel girone B di Serie A. Ammessa al campionato di Serie A a girone unico.
3ª nella Poule scudetto.
  • 1990 · Scioglimento della società.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1985-86

La rosa 1985-86[modifica | modifica wikitesto]

Rotondi, Scacchi, Strabioli, Cortesi, Colombini, Bernardi, Caneschi, Ronconi, Ferretti, Filippini.
Allenatore: Sergio Ceccano
Direttore Tecnico: Franco Astrologo

Note[modifica | modifica wikitesto]