Filovia di Pescara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Filovia di Pescara (Filò)
Servizio di trasporto pubblico
Tipofilovia urbana
StatiItalia Italia
CittàPescara
Linee impiegate1
 
GestoreSocietà Unica Abruzzese di Trasporto
Trasporto pubblico

La filovia di Pescara è un'opera attualmente in fase di costruzione nella città di Pescara. L'ipotesi è di collegare nel futuro tramite questa opera l'aeroporto, il centro della città e la stazione ferroviaria centrale con altri comuni limitrofi come Montesilvano e Francavilla al Mare. Il progetto, presentato ufficialmente nel 2012, si limita al tratto tra le stazioni di Pescara centrale e Montesilvano; tale percorso infatti è stato "liberato" dalla ferrovia intorno agli anni '70, in concomitanza con la costruzione della nuova stazione di Pescara, quando si è trasferito il tracciato ferroviario a ridosso delle colline per evitare la divisione della fascia pianeggiante lungo la costa dove la città di Pescara e i comuni limitrofi si sviluppano[1]. Il viale ricavato sulla sede dell'antico tracciato ferroviario è rimasto quindi molti anni senza una destinazione d'uso, ed è stato asfaltato intorno al 2000, quando l'idea di costruire una filovia è nata con lo stanziamento di fondi europei[2]. Da allora il viale è stato utilizzato dai cittadini come area pedonale, assumendo l'appellativo di "strada-parco".

Alla presentazione della filovia nel 2012, è stato annunciato il nome di Filò per l'opera[3], ed è stata presentata come la soluzione al traffico tra le città di Pescara e Montesilvano, pur coprendo una ridotta area di interesse per il trasporto pubblico (la cui offerta ad oggi consiste in frequenti autobus urbani che transitano per la maggior parte sulla SS 16).

Per il futuro esercizio della linea GTM si è dotata di otto filobus Phileas snodati costruiti dalla APTS (Advanced Public Transport Systems). Attualmente la filovia è stata collaudata dalla Società Unica Abruzzese di Trasporto il 7 marzo 2017, ma non sono ancora presenti i mezzi che dovranno percorrerla[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]