Serie A 2006-2007 (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie A 2006-2007
Competizione Serie A
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 24ª (18ª di Serie A)
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 16 settembre 2006
al 30 maggio 2007
Luogo Italia Italia
Partecipanti 14
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Vincitore Luparense
(1º titolo)
Secondo Lazio Nepi
Retrocessioni Marcianise
Romagna
Statistiche
Miglior marcatore Brasile Sandrinho (34)
Incontri disputati 182
Gol segnati 1 220 (6,7 per incontro)
Mappa C5 2006-2007.png
Distribuzione geografica delle squadre
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2005-2006 2007-2008 Right arrow.svg

Il campionato di Serie A 2006-2007 è stato il diciottesimo campionato di Serie A e la ventiquattresima manifestazione nazionale che assegnasse il titolo di campione d'Italia. La stagione regolare ha preso avvio il 16 settembre 2006 e si è conclusa il 14 aprile 2007, prolungandosi fino al 30 maggio 2007 con la disputa delle partite di spareggio. La fusione avvenuta in estate tra il neopromosso Cinecittà che confluisce nella Roma e quella tra Lazio e Nepi a formare la Lazio Nepi, comportano il ripescaggio di Pescara e Bisceglie, entrambe finaliste dei play-off promozione la precedente stagione in A2.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

La stagione è contraddistinta da un dominio schiacciante della Luparense guidata da Jesus Velasco e del capitano azzurro Fernando Grana. La superiorità si è concretizzata nei nove punti di vantaggio sulla seconda classificata, la Lazio Nepi e da distacchi ancora più consistenti dalle altre: 13 punti al Montesilvano e 16 all'Arzignano, in parte distratto dall'ambizioso traguardo della Coppa UEFA sfumato al cospetto dei campioni del mondo del Boomerang Interviú. Nella parte bassa della classifica si contraddistingue la stagione del Bisceglie che ripescato solo il 20 luglio 2006 riesce ad allestire una formazione che giunge al quinto posto contendendo fino all'ultima giornata la quarta piazza all'Arzignano. I nerazzurri guidati dall'inossidabile Leopoldo Capurso, sulla panchina pugliese dal 2001, compiono un girone di ritorno quasi impeccabile sino a due partite dal termine, con una sola sconfitta, ma le due ultime gare, dopo la qualificazione ai play-off, finiscono in 2 sconfitte che pregiudicano la possibilità di evitare un turno in più alla squadra del presidente Alfonso Russo. La stagione termina in maniera piuttosto deludente anche per l'Augusta, partita nelle prime file ma poi scivolata sino all'ottavo posto, ma più ancora per il Reggio Calcio a 5 dalle ambizioni di alta classifica ma salvatosi solo dopo lo spareggio con il Cagliari. Le retrocessioni dirette di Marcianise e Romagna non lasciano molto spazio a recriminazioni: le due società terminano con distacchi consistenti sia dall'ultimo piazzamento utile per la salvezza diretta sia dalla zona play-out. L'euforia post-qualificazione ai play-off non ha permesso al Bisceglie di continuare l'avventura, la formazione pugliese si è arresa dopo i tempi supplementari di gara 2 alla Marca Trevigiana: la Marca diventa così la prima squadra di A2 nella storia dei play-off a qualificarsi al secondo turno[1]. La qualificazione sorride anche alla Roma contro i freschi vincitori della A2 della Pro Scicli, il Perugia ed il Pescara che eliminano rispettivamente l'Augusta e il Napoli. Nei quarti di finale va tutto come previsto per le prime tre della classe: Luparense, Lazio e Montesilvano liquidano rispettivamente Perugia, Pescara e Roma. La sfida veneta tra i campioni uscenti dell'Arzignano Grifo ed i freschi neopromossi della Marca Trevigiana sembra già a favore dei primi dopo la sconfitta in casa del Marca per 5-3 (primo stop stagionale per la squadra di Ramiro Lopez Diaz). La Marca invece riesce nell'impresa di battere due volte i Campioni d'Italia al PalaTezze: la prima per 6-3, la seconda per 4-1, giungendo inaspettatamente alle semifinali. Le semifinali propongono un altro derby veneto tra la Marca e la Luparense, che termina con il passaggio di turno dei padovani,grandi favoriti dopo la vittoria per 7-3 a Ponzano ed il pareggio 4-4 a San Martino di Lupari. Nell'altra semifinale tiratissima, è la Lazio Nepi a spuntarla solo dopo i tiri dal dischetto di gara3 ed i tre pareggi tra Montesilvano e Colleferro. La finale vede a contendersi lo scudetto per il secondo anno consecutivo le regioni Lazio e Veneto. A spuntarla è ancora il Veneto: la Luparense non dà scampo alla Lazio Nepi che aveva impattato Gara 1 a Colleferro con reti di Moreira e Grana. Il ritorno segna la vittoria dei ragazzi di Velasco per 4-2, ed il primo titolo per la Luparense già vincitrice l'anno passato della Coppa Italia.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Scudetto.svg 1. Luparense 62 26 20 2 4 120 61 +59
Noatunloopsong-1.png 2. Lazio Nepi 53 26 15 8 3 84 48 +36
Noatunloopsong-1.png 3. Montesilvano 49 26 14 7 5 91 54 +37
Noatunloopsong-1.png 4. Arzignano 46 26 14 4 8 126 99 +27
Noatunloopsong.png 5. Bisceglie 40 26 11 7 8 77 73 +4
Noatunloopsong.png 6. Roma Futsal 37 26 12 1 13 97 99 -2
Noatunloopsong.png 7. Napoli 36 26 10 6 10 87 85 +2
Noatunloopsong.png 8. Augusta 33 26 8 9 9 78 79 -1
Noatunloopsong.png 9. Perugia 32 26 9 5 12 78 100 -22
Noatunloopsong.png 10. Pescara 31 26 8 7 11 103 119 -16
Noatunloopsong-2.png 11. Reggio 28 26 7 7 12 80 102 -22
Noatunloopsong-2.png 12. CLT Terni 25 26 6 7 13 69 88 -19
1downarrow red.svg 13. Marcianise 17 26 4 5 17 66 110 -44
1downarrow red.svg 14. Romagna 16 26 3 7 16 64 103 -39

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Scudetto.svg Luparense campione d'Italia 2006-2007 e qualificata alla Coppa UEFA 2007-08.
  • Noatunloopsong-1.png Arzignano, Lazio-Nepi, Luparense e Montesilvano qualificate al secondo turno dei play-off.
  • Noatunloopsong.png Augusta, Bisceglie, Napoli, Perugia, Pescara e Roma qualificate al primo turno dei play-off.
  • Noatunloopsong.png Marca Trevigiana e Pro Scicli qualificate al primo turno dei play-off in quanto vincitrici della Serie A2.
  • Noatunloopsong-2.png Reggio C5 e Circolo Lavoratori Terni salve dopo i play-out.
  • 1downarrow red.svg Marcianise e Romagna retrocesse in Serie A2 2007-08.

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

andata
1ª giornata
ritorno
16 set. 2006 23 dic. 2006
2-2 Bisceglie - Montesilvano 3-6
2-2 Napoli - Lazio Nepi 3-3
2-6 Perugia - Luparense 0-7
1-8 Pescara - Augusta 2-2
3-4 Roma - Terni 4-2
2-2 Romagna - R. Calabria 3-3
7-3 Arzignano - Marcianise 8-4
andata
4ª giornata
ritorno
7 ott. 2006 20 genn. 2007
11-5 Arzignano - Pescara 5-6
7-5 Augusta - Bisceglie 1-1
1-3 Terni - Luparense 2-6
3-2 Marcianise - Roma 3-6
3-0 Montesilvano - Napoli 1-2
7-4 R. Calabria - Perugia 2-2
3-0 Lazio Nepi - Romagna 2-2
andata
7ª giornata
ritorno
4 nov. 2006 10 feb. 2007
5-0 Luparense - Marcianise 5-2
2-1 Bisceglie - Arzignano 5-4
5-1 Terni - R. Calabria 3-4
5-0 Montesilvano - Augusta 5-1
3-2 Napoli - Romagna 3-3
2-4 Perugia - Lazio Nepi 1-5
9-2 Roma - Pescara 4-8
andata
10ª giornata
ritorno
25 nov. 2006 24 mar. 2007
4-5 Romagna - Perugia 2-2
3-3 Arzignano - Montesilvano 3-7
3-3 Augusta - Napoli 3-2
2-3 Marcianise - R. Calabria 4-6
5-3 Lazio Nepi - Terni 5-0
3-3 Pescara - Luparense 3-4
2-2 Roma - Bisceglie 3-5
andata
13ª giornata
ritorno
16 dic. 2006 14 apr. 2007
4-1 Luparense - Bisceglie 3-0
3-5 Augusta - Arzignano 6-9
4-1 Terni - Romagna 6-3
2-5 Marcianise - Lazio Nepi 0-3
2-3 Montesilvano - Roma 2-0
5-9 R. Calabria - Pescara 7-9
4-0 Perugia - Napoli 2-5
andata
2ª giornata
ritorno
23 set. 2006 6 gen. 2007
8-3 Luparense - Napoli 7-2
3-1 Augusta - Romagna 1-2
0-1 Terni - Bisceglie 0-4
4-4 Marcianise - Pescara 2-8
7-3 Montesilvano - Perugia 4-4
5-6 R. Calabria - Roma 0-3
4-1 Lazio Nepi - Arzignano 4-4
andata
5ª giornata
ritorno
14 ott.. 2006 27 gen. 2007
5-0 Luparense - R. Calabria 3-2
5-3 Bisceglie - Marcianise 4-1
3-2 Montesilvano - Terni 1-1
8-4 Napoli - Pescara 5-2
0-6 Perugia - Augusta 4-2
4-3 Roma - Lazio Nepi 5-8
4-6 Romagna - Arzignano 5-5
andata
8ª giornata
ritorno
11 nov. 2006 3 mar. 2007
3-2 R. Calabria - Napoli 2-6
2-8 Romagna - Roma 5-1
3-1 Arzignano - Perugia 8-4
1-2 Lazio Nepi - Luparense 2-1
5-3 Pescara - Bisceglie 1-1
2-2 Augusta - Terni 2-2
0-3 Marcianise - Montesilvano 3-3
andata
11ª giornata
ritorno
2 dic. 2006 31 mar. 2007
6-3 Terni - Arzignano 2-4
5-1 Montesilvano - Pescara 3-4
3-2 R. Calabria - Lazio Nepi 2-2
5-3 Napoli - Bisceglie 6-7
4-2 Perugia - Roma 1-3
4-3 Luparense - Romagna 9-1
3-1 Augusta - Marcianise 3-3
andata
3ª giornata
ritorno
30 set. 2006 13 gen. 2007
5-3 Luparense - Montesilvano 0-1
4-4 Bisceglie - R. Calabria 3-1
2-2 Napoli - Arzignano 0-1
5-1 Perugia - Terni 4-2
0-2 Pescara - Lazio Nepi 3-4
2-3 Roma - Augusta 1-4
4-4 Romagna - Marcianise 2-3
andata
6ª giornata
ritorno
28 ott. 2006 27 mar. 2007
2-2 Augusta - Luparense 2-7
5-5 Terni - Napoli 4-1
5-4 Marcianise - Perugia 2-3
4-6 R. Calabria - Montesilvano 2-2
3-0 Lazio Nepi - Bisceglie 2-2
2-3 Pescara - Romagna 5-3
3-4 Arzignano - Roma 3-9
andata
9ª giornata
ritorno
22 nov. 2006 10 mar. 2007
6-4 Perugia - Pescara 4-4
3-0 Bisceglie - Romagna 3-2
2-2 Terni - Marcianise 2-5
1-3 Montesilvano - Lazio Nepi 0-0
3-3 R. Calabria - Augusta 4-3
8-2 Napoli - Roma 1-4
3-10 Luparense - Arzignano 2-8
andata
12ª giornata
ritorno
9 dic. 2006 7 apr. 2007
3-3 Bisceglie - Perugia 2-4
4-9 Romagna - Montesilvano 1-4
4-2 Lazio Nepi - Augusta 3-3
4-2 Napoli - Marcianise 6-3
4-4 Pescara - Terni 4-4
4-7 Roma - Luparense 3-9
4-1 Arzignano - R. Calabria 5-4

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Luparense (20)
  • Minor numero di sconfitte: LazioNepi (3)
  • Migliore attacco: Arzignano (126)
  • Miglior difesa: LazioNepi (48)
  • Miglior differenza reti: Luparense (+59)
  • Maggior numero di pareggi: Augusta (9)
  • Minor numero di pareggi: Roma (1)
  • Minor numero di vittorie: Romagna (3)
  • Maggior numero di sconfitte: Marcianise (17)
  • Peggiore attacco: Romagna (64)
  • Peggior difesa: Pescara (119)
  • Peggior differenza reti: Marcianise (-44)
  • Partita con più reti: Arzignano-Pescara 11-5 (16)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Romagna-Luparense 1-9 (8)
  • Miglior serie positiva: ?
  • Risultato più frequente: 2-2 (16)
  • Totale dei gol segnati: 1220

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Ai play-off si qualificano le prime 10 squadre della serie A e le vincenti dei due gironi di serie A2, ovvero Marca Trevigiana e Pro Scicli. Le prime quattro della serie A aspettano ai quarti mentre le altre otto disputano un turno in più ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno. Il regolamento prevede che accedano ai quarti di finale le squadre che, nell'arco del doppio confronto, avranno realizzato il maggior numero di reti. In caso di parità,al termine del secondo incontro, si disputeranno due tempi supplementari da 5' ciascuno. In caso di ulteriore parità, passeranno il turno le squadre di categoria superiore o quelle meglio classificate al termine della stagione regolare. I quarti,le semifinali e la finale si giocano al meglio delle tre partite. Passerà il turno la squadra che totalizzerà più punti, indipendentemente dalla differenza reti, nelle prime due gare. In caso di un successo per parte o di due pareggi, si disputerà una terza gara sullo stesso campo di gara 2. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari di questa terza gara, si procederà a due tempi supplementari da 5' ciascuno e, se necessario, ai tiri di rigore.

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

1º turno Quarti Semifinali Finale
                                           
           
 Luparense  3  5  
 Perugia  2  2  
   Perugia  3  1    
 Augusta  2  0      Luparense  7  4  
 
   Marca  3  4    
 Arzignano  5  3  1
 Marca  4  3  
   Marca  3  6  4  
 Bisceglie  3  3      Luparense  1  4  
 
   Lazio Nepi  1  2  
 Montesilvano  2  3  
 Pro Scicli  2  3  
   Roma Futsal  2  0    
 Roma Futsal  5  2      Montesilvano  2  3  5
 
   Lazio Nepi  2  3  6    
 Lazio Nepi  2  8  
 Pescara  2  8  
   Pescara  1  3    
 Napoli  4  4  

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
Scicli
24 aprile 2007, ore 19:00
Pro Scicli 2 – 5
(2-2)
referto
Roma Futsal Geodetico Jungi
Arbitri Alessandro Malfer (Rovereto)
Gianluca Dal Mas (Milano)

Montebelluna
24 aprile 2007, ore 19:00
Marca 4 – 3
(2-2)
referto
Bisceglie PalaMazzalovo
Arbitri Francesco Mattia (Frosinone)
Diego Spiga (Udine)

Pescara
24 aprile 2007, ore 19:00
Pescara 2 – 4
(1-2)
referto
Napoli PalaRigopiano
Arbitri Gaetano Gangilli (Spezia)
Roberto Gandini (Chiavari)

Perugia
24 aprile 2007, ore 19:00
Perugia 2 – 2
(1-1)
referto
Augusta PalaEvangelisti
Arbitri Riccardo Arnò (Reggio Emilia)
Fabrizio Ferrari (Modena)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Genzano
28 aprile 2007, ore 20:00
Roma Futsal 2 – 3
(2-2)
referto
Pro Scicli PalaCesaroni
Arbitri Claudio Valle (Mantova)
Ugo Navillod (Aosta)

Bisceglie
28 aprile 2007, ore 20:30
Bisceglie 3 – 3
(d.t.s.)
(0-0,3-2,3-2)
referto
Marca PalaDolmen
Arbitri Giuliano Rosa (Firenze)
Michele De Ceglia (Milano)

Napoli
28 aprile 2007, ore 20:00
Napoli 4 – 8
(2-5)
referto
Pescara Palasport di Ponticelli
Arbitri Antonio Masciullo (Bari)
Salvatore Lombardo (Palermo)

Augusta
28 aprile 2007, ore 20:00
Augusta 0 – 2
(0-0)
referto
Perugia PalaJonio
Arbitri Angelo Montesardi (Brindisi)
Nicandro De Luca (Isernia)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]
Montebelluna
3 maggio 2007
Marca 3 – 5
(1-3)
referto
Arzignano PalaMazzalovo
Arbitri Alessandro Scardicchio (Bari)
Walter Berardi (Gallarate)

Pescara
3 maggio 2007
Pescara 1 – 2
(1-1)
referto
Lazio Nepi PalaRigopiano
Arbitri Danilo Martellini (Perugia)
Andrea Liga (Palermo)

Genzano
3 maggio 2007
Roma Futsal 2 – 2
(0-1)
referto
Montesilvano PalaCesaroni
Arbitri Giuseppe Tassone (Taurianova)
Angelo Grimaldi (Vibo Valentia)

Perugia
3 maggio 2007, ore 20:30
Perugia 3 – 3
(0-2)
referto
Luparense PalaEvangelisti
Arbitri Aniello Prisco (Frosinone)
Donato Mauro (Battipaglia)

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]
Arzignano
8 maggio 2007, ore 20:00
Arzignano 3 – 6
(0-2)
referto
Marca PalaTezze
Arbitri Salvatore Vittorio (Sulmona)
Vittorio Sperati (Rieti)

Montesilvano
8 maggio 2007, ore 20:00
Montesilvano 3 – 0
(1-0)
referto
Roma Futsal PalaConsorte
Arbitri Mario Romeo (Acireale)
Mario Iacuzio (Nocera Inferiore)

Colleferro
8 maggio 2007, ore 20:00
Lazio Nepi 8 – 3
(7-3)
referto
Pescara Palazzetto dello Sport
Arbitri Angelo De Cristofaro (Prato)
Mario Baglivo (Pisa)

San Martino di Lupari
8 maggio 2007, ore 20:30
Luparense 5 – 1
(2-0)
referto
Perugia Palazzetto dello Sport
Arbitri Gaetano Trinchese (Nola)
Pasquale Granato (Frattamaggiore)

Gara 3[modifica | modifica wikitesto]
Arzignano
10 maggio 2007, ore 21:00
Arzignano 1 – 4
(1-2)
referto
Marca PalaTezze
Arbitri Pietro Marchetti (San Donà)
Luca Rainato (Padova)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]
Montesilvano
15 maggio 2007
Montesilvano 2 – 2
(1-1)
referto
Lazio Nepi PalaConsorte
Arbitri Filippo Priola (Cagliari)
Augusto Balestra (Forlì)

Montebelluna
15 maggio 2007
Marca 3 – 7
(2-3)
referto
Luparense PalaMazzalovo
Arbitri Enrico Carpani (Ascoli)
Mauro Del Tutto (Ciampino)

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]
Colleferro
19 maggio 2007
Lazio Nepi 3 – 3
(1-1)
referto
Montesilvano Palazzetto dello Sport
Arbitri Luca Giacomin (Mestre)
Giuseppe Buluggiu (Cagliari)

San Martino di Lupari
19 maggio 2007
Luparense 4 – 4
(2-0)
referto
Marca Palazzetto dello Sport
Arbitri Mauro Iannelli (Prato)
Massimo Cumbo (Ostia Lido)

Gara 3[modifica | modifica wikitesto]
Colleferro
21 maggio 2007, ore 20:00
Lazio Nepi 1 – 1
(d.t.s.)
(0-0,1-1,1-1)
referto
Montesilvano Palazzetto dello Sport
Arbitri Claudio Valle (Mantova)
Ercole Vescio (Catanzaro)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]
Colleferro
25 maggio 2007, ore 20:00
Lazio Nepi 1 – 1
(0-0)
referto
Luparense Palazzetto dello Sport
Arbitri Alberto Maestroni (Varese)
Marcello Toscano (Ercolano)

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]
San Martino di Lupari
30 maggio 2007, ore 20:30
Luparense 4 – 2
(0-0)
referto
Lazio Nepi Palazzetto dello Sport
Arbitri Edoardo Ambrosini (Carrara)
Carlo Di Marco (Pescara)

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

I play-out si svolgono con gare di andata e ritorno tra le vincitrici dei play-off di serie A2 e l'11ª e 12ª classificata in serie A. Se al termine della partita di ritorno le squadre si troveranno in parità di differenza reti si andrà ai supplementari ma se anche dopo l'extra-time il risultato non cambiasse resteranno in serie A le squadre di categoria superiore.

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Perugia
5 maggio 2007
Polizia Penitenziaria 3 – 3
(1-1)
referto
CLT Terni PalaEvangelisti
Arbitri Augusto Balestra (Forlì)
Marcello Toscano (Ercolano)

Cagliari
5 maggio 2007, ore 20:00
Cagliari 1 – 1
(1-0)
referto
Reggio PalaConi
Arbitri Francesco Massini (Roma 1)
Marco Tosini (Roma 1)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Terni
12 maggio 2007, ore 18:00
CLT Terni 4 – 1
(3-0)
referto
Polizia Penitenziaria Palazzetto dello sport
Arbitri Vincenzo Vitrioli (Reggio Calabria)
Andrea Castelli (San Benedetto)

Reggio Calabria
12 maggio 2007, ore 20:00
Reggio 5 – 2
(0-1)
referto
Cagliari PalaBotteghelle
Arbitri Luigi Case (Pescara)
Giuseppe D'Antuono (Foggia)

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

La nona edizione della Supercoppa Italiana si è svolta martedì 12 settembre ad Arzignano presso il PalaTezze tra i Campioni d'Italia dell'Arzignano Grifo e la Luparense vincitrice della Coppa Italia.

Arzignano
12 settembre 2006
Arzignano 5 – 3
(2-2)
referto
Luparense PalaTezze (1.000 spett.)
Arbitri Massimo Cumbo (Ostia Lido)
Francesco Massini (Roma 1)
Marco Tosini (Roma 1)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Pugliese, La Marca Trevigiana elimina i tricolori, in La Gazzetta dello Sport, 10 maggio 2007. URL consultato il 26 settembre 2013.
  2. ^ Un poker di Manzali regala salvezza e playoff alla Ponzio Pescara calcioa5point.it

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio