Serie A 1997-1998 (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A 1997-1998
Competizione Serie A
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 15ª (9ª di Serie A)
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 6 settembre 1997
al 26 giugno 1998
Luogo Italia Italia
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore Lazio
(1º titolo)
Secondo BNL Roma
Semi-finalisti Petrarca
Augusta
Retrocessioni Afragola
Jesina
Palmanova
Pro Ficuzza
Statistiche
Miglior marcatore Italia Mario Paolillo (45)
Incontri disputati 306
SS Lazio Calcio a 5 - Scudetto 1997-98.jpg
I laziali campioni d'Italia
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1996-1997 1998-1999 Right arrow.svg

Il campionato di Serie A 1997-1998 è stato il nono campionato di Serie A e la quindicesima manifestazione nazionale che assegnasse il titolo di campione d'Italia. Rispetto alla stagione precedente in questa edizione fu modificata la formula per stabilire i Campioni d'Italia: fermo restando il girone unico a diciotto squadre, il complicato sistema dell'anno precedente viene completamente soppiantato da uno più semplice che qualifica le prime dieci formazioni della serie A e le due migliori squadre della seconda divisione. La stagione regolare è terminata il 16 maggio mentre i play-off si sono svolti dal 26 maggio al 26 giugno.

Le prime quattro aspettano al secondo turno mentre le altre otto disputano un turno in più ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno, i play-off abbandonano la formula della poule al Foro Italico a Roma per abbracciare la formula delle semifinali e della finale con gare di andata e ritorno.

Tra le formazioni partecipanti si segnala il ripescaggio del Prato (giunto secondo nel girone B di Serie B) al posto dell'Atesina Verona che ha rinunciato all'iscrizione[1], nonché la fusione tra Arca Academy Tours e Cynthia Calcio a 5 (ex Roma 3Z) a formare il Cynthia Genzano con sede a Genzano.

La stagione sancisce l'arrivo sulla vetta del calcio a 5 italiano della S.S. Lazio Calcio a 5 nata dalle ceneri del Torrino Sporting Club Calcio a 5, che vince lo scudetto sconfiggendo la BNL Calcetto padrone incontrastata del campionato da tre anni. La finale tutta romana del campionato non nasconde la diffusione del calcio a 5 oramai in tutta la penisola, tanto che le semifinaliste dei play-off sono il Petrarca e l'Augusta.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Legenda:

         Al secondo turno dei play-off
         Ai play-off
         Ai play-out
         Retrocesse in A2
Pos. Squadra Pt
1. BNL Calcetto 80
2. Lazio 74
3. Milano 68
4. Torino 67
5. Augusta 62
6. Petrarca 57
7. Città di Palermo 52
8. Cynthia Genzano 50
9. Ist. Ferro Pomezia 48
10. Reggio C5 45
11. Prato 44
12. CUS Chieti 42
13. Roma RCB 37
14. Icobit Angolana 33
15. Afragola 29
16. Pro Ficuzza 25
17. Jesina 25
18. ITA Palmanova 23

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

andata
1ª giornata
ritorno
6 set. 1997 10 gen. 1998
4-0 Augusta - Palmanova 4-3
8-1 BNL - Pro Ficuzza 3-2
4-0 Città di Palermo - Afragola 3-3
2-1 Pomezia - Roma RCB 5-2
1-1 Genzano - Prato 2-6
9-5 Lazio - Petrarca 1-1
3-1 Milano - Jesina 2-2
4-2 Reggio C5 - Angolana 3-5
6-2 Torino - CUS Chieti 2-2
andata
4ª giornata
ritorno
27 set. 1997 7 feb. 1998
2-5 Afragola - Milano 7-5
2-2 Angolana - Genzano 4-1
5-1 CUS Chieti - Roma RCB 3-5
2-5 Jesina - Torino 2-4
2-2 Lazio - Reggio C5 4-4
3-1 Palmanova - Città di Palermo 2-4
1-4 Petrarca - BNL 3-3
5-4 Prato - Pomezia 1-2
6-1 Pro Ficuzza - Augusta 4-7
andata
7ª giornata
ritorno
18 ott. 1997 28 feb. 1998
6-3 Augusta - Petrarca 2-4
4-2 BNL - Reggio C5 6-3
1-3 Città di Palermo - Milano 4-9
5-2 CUS Chieti - Prato 3-4
3-2 Genzano - Lazio 0-6
5-4 Palmanova - Pro Ficuzza 6-4
4-4 Pomezia - Angolana 4-4
3-2 Roma RCB - Jesina 6-4
8-3 Torino - Afragola 2-1
andata
10ª giornata
ritorno
11 nov. 1997 21 mar. 1998
2-2 Afragola - Roma RCB 5-12
2-2 Angolana - CUS Chieti 3-5
3-2 BNL - Genzano 1-1
7-6 Jesina - Prato 1-5
4-2 Lazio - Pomezia 4-3
5-4 Milano - Torino 1-3
5-2 Petrarca - Palmanova 1-3
3-5 Pro Ficuzza - Città di Palermo 2-3
6-3 Reggio C5 - Augusta 1-5
andata
13ª giornata
ritorno
29 nov. 1997 18 apr. 1998
3-1 Augusta - Genzano 1-2
2-3 CUS Chieti - Lazio 1-9
2-2 Città di Palermo - Torino 3-4
1-3 Jesina - Angolana 5-4
2-4 Palmanova - Reggio C5 2-3
0-2 Pomezia - BNL 1-1
10-1 Prato - Afragola 2-4
2-4 Pro Ficuzza - Petrarca 4-5
2-6 Roma RCB - Milano 3-3
andata
16ª giornata
ritorno
3 gen. 1998 9 mag. 1998
4-5 Afragola - Angolana 3-4
3-2 Augusta - Pomezia 2-2
6-5 BNL - CUS Chieti 3-0
2-2 Città di Palermo - Petrarca 1-4
4-2 Genzano - Palmanova 7-2
5-0 Lazio - Jesina 5-3
4-2 Milano - Prato 5-5
5-5 Reggio C5 - Pro Ficuzza 4-4
4-0 Torino - Roma RCB 3-3
andata
2ª giornata
ritorno
13 set. 1997 17 gen. 1998
2-6 Afragola - Lazio 2-6
1-5 CUS Chieti - Augusta 2-3
1-4 Angolana - Milano ?-?
3-5 Jesina - BNL 1-7
3-5 Palmanova - Pomezia 2-6
5-3 Petrarca - Reggio C5 3-7
4-5 Prato - Torino 3-6
5-5 Pro Ficuzza - Genzano 1-3
5-5 Roma RCB - Città di Palermo 3-4
andata
5ª giornata
ritorno
4 ott. 1997 14 feb. 1998
5-3 Augusta - Jesina 5-4
3-2 BNL - Afragola 1-1
4-1 Città di Palermo - Reggio C5 1-2
2-2 Genzano - Petrarca 2-5
6-3 Milano - Lazio 2-2
4-4 Palmanova - CUS Chieti 0-6
9-3 Pomezia - Pro Ficuzza 7-3
4-1 Roma RCB - Prato 3-3
1-2 Torino - Angolana 5-1
andata
8ª giornata
ritorno
1º nov. 1997 7 mar. 1998
2-2 Afragola - Augusta 1-5
1-0 Angolana - Roma RCB 0-3
2-6 Jesina - Palmanova 1-4
7-4 Lazio - Torino 1-3
3-3 Milano - BNL 0-3
1-1 Petrarca - Pomezia 2-4
4-3 Prato - Città di Palermo 3-5
5-4 Pro Ficuzza - CUS Chieti 5-6
4-2 Reggio C5 - Genzano 2-2
andata
11ª giornata
ritorno
15 nov. 1997 4 apr. 1998
3-1 Augusta - Milano 5-2
2-0 Città di Palermo - Genzano 2-2
2-0 CUS Chieti - Petrarca 5-4
5-2 Palmanova - Afragola 1-4
6-3 Pomezia - Reggio C5 2-4
3-1 Prato - Angolana 2-4
8-5 Pro Ficuzza - Jesina 3-5
2-2 Roma RCB - Lazio 1-3
6-6 Torino - BNL 1-2
andata
14ª giornata
ritorno
13 dic. 1997 25 apr. 1998
3-6 Afragola - Pro Ficuzza 4-5
4-5 Angolana - Città di Palermo 1-9
2-1 BNL - Roma RCB 6-6
4-2 Genzano - Pomezia 5-1
2-5 Lazio - Prato 3-1
5-2 Milano - Palmanova 4-3
6-2 Petrarca - Jesina 4-0
4-4 Reggio C5 - CUS Chieti 2-3
2-2 Torino - Augusta 2-3
andata
17ª giornata
ritorno
6 gen. 1998 16 mag. 1998
4-5 Angolana - Lazio 1-7
3-4 CUS Chieti - Genzano 3-4
5-2 Jesina - Reggio C5 1-8
0-3 Palmanova - Torino 2-5
4-3 Petrarca - Afragola 2-7
2-0 Pomezia - Città di Palermo 1-2
4-5 Prato - BNL 3-3
1-4 Pro Ficuzza - Milano 3-5
2-2 Roma RCB - Augusta 7-12
andata
3ª giornata
ritorno
20 set. 1997 24 gen. 1998
3-2 Augusta - Prato 6-5
4-2 BNL - Angolana 2-6
7-0 Città di Palermo - Lazio 1-4
3-2 Genzano - Jesina 4-3
4-4 Pomezia - CUS Chieti 2-3
3-2 Milano - Petrarca 2-3
4-1 Reggio C5 - Afragola 3-5
4-3 Roma RCB - Palmanova 9-7
6-1 Torino - Pro Ficuzza 2-2
andata
6ª giornata
ritorno
11 ott. 1997 21 feb. 1998
5-2 Afragola - Genzano 3-5
0-0 Angolana - Augusta 1-4
5-1 CUS Chieti - Città di Palermo 1-4
4-4 Jesina - Pomezia 3-4
2-3 Lazio - BNL 4-2
4-5 Petrarca - Torino 2-7
3-1 Prato - Palmanova 5-4
2-1 Pro Ficuzza - Roma RCB 1-3
6-7 Reggio C5 - Milano 2-2
andata
9ª giornata
ritorno
8 nov. 1997 14 marz. 1998
1-2 Augusta - Lazio 0-2
5-3 Città di Palermo - BNL 0-2
4-5 CUS Chieti - Jesina 2-3
2-5 Genzano - Milano 4-5
1-1 Palmanova - Angolana 3-1
6-3 Pomezia - Afragola 4-4
10-2 Prato - Pro Ficuzza 3-2
3-5 Roma RCB - Petrarca 2-5
6-6 Torino - Reggio C5 2-1
andata
12ª giornata
ritorno
22 nov. 1997 11 apr. 1998
0-2 Afragola - CUS Chieti 5-4
5-3 Angolana - Pro Ficuzza 1-4
5-4 BNL - Augusta ?-?
1-2 Genzano - Torino 5-4
3-3 Jesina - Città di Palermo 1-1
5-2 Lazio - Palmanova 7-4
7-4 Milano - Pomezia 3-3
4-2 Petrarca - Prato 3-3
1-1 Reggio C5 - Roma RCB 4-2
andata
15ª giornata
ritorno
20 dic. 1997 2 mag. 1998
3-5 Angolana - Petrarca 1-3
1-0 Città di Palermo - Augusta 3-5
1-1 CUS Chieti - Milano 2-6
6-3 Jesina - Afragola 4-9
2-5 Palmanova - BNL 1-6
5-4 Pomezia - Torino 1-9
7-3 Prato - Reggio C5 3-5
1-3 Pro Ficuzza - Lazio 2-4
3-6 Roma RCB - Genzano 4-4

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Ai play-off si qualificano le prime 10 squadre della serie A e le due formazioni vincitrici degli spareggi promozione della serie B. Le prime quattro classificate della serie A accedono direttamente dai quarti mentre le altre otto squadre disputano un turno preliminare. I vari turni si giocano con la formula dell'eliminazione diretta con gare di andata e ritorno. Il regolamento prevede che accedano ai quarti di finale le squadre che, nell'arco del doppio confronto, avranno realizzato il maggior numero di reti. In caso di parità,al termine del secondo incontro, si disputeranno due tempi supplementari da 5' ciascuno. In caso di ulteriore parità, superano il turno le squadre di categoria superiore o quelle meglio classificate al termine della stagione regolare[2].

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Primo turno Quarti Semifinali Finale
                                             
  Genzano 5 2 7     BNL Roma 8 4 12  
  Pomezia  2 3 5       Genzano  6 3 9  
    BNL Roma  2 3 5  
    Augusta  4 1 5  
  Augusta  2 6 8   Torino  2 2 4
  Cagliari  1 1 2       Augusta  3 2 5  
    BNL Roma  0 3 3
    Lazio  1 5 6
  Petrarca  4 7 11       Milano  1 4 5  
  Firenze  1 1 2       Petrarca  3 4 7  
    Petrarca  1 6 7
    Lazio  1 6 7  
  Città di Palermo  3 3 6   Lazio  3 3 6
  Reggio  3 2 5       Città di Palermo  3 2 5  

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
26 maggio 1998, ore :Pomezia2 – 5Genzano

26 maggio 1998, ore :Cagliari1 – 2Augusta

Firenze
26 maggio 1998, ore :
Firenze1 – 4
(0-0)
referto
Petrarca

Reggio Calabria
26 maggio 1998, ore :
Reggio3 – 3
(2-0)
referto
Città di PalermoPalaPentimele
Arbitri:  Roberto Monti (Forlì)
Marco Bellei (Reggio Emilia)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Genzano di Roma
30 maggio 1998, ore :
Genzano2 – 3
(0-2)
referto
PomeziaPalaCesaroni
Arbitri:  Mario Rossi (Nola)
Claudio Mattiacci (Perugia)

Augusta
30 maggio 1998, ore 22:30
Augusta6 – 1
(3-1)
referto
Cagliari
Arbitri:  Pietro Taranto (Roma 1)
Alessandro Capomassi (Roma 1)

Padova
30 maggio 1998, ore :
Petrarca7 – 1
(5-1)
referto
FirenzeCentro Sportivo Brentella
Arbitri:  Giovanni Lucchetti (Macerata)
Francesco Narcisi (S. Benedetto)

Palermo
30 maggio 1998, ore :
Città di Palermo3 – 1
(1-1)
referto
Reggio
Arbitri:  Claudio Zuanetti (Conegliano)
Andrea Serra (Firenze)

Quarti[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
Genzano di Roma
2 giugno 1998, ore :
Genzano6 – 8BNL RomaPalaCesaroni

Augusta
2 giugno 1998, ore :
Augusta3 – 2Torino

Padova
2 giugno 1998, ore :
Petrarca3 – 1MilanoCentro Sportivo Brentella

2 giugno 1998, ore :Città di Palermo3 – 3Lazio

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Roma
6 giugno 1998, ore :
BNL Roma4 – 3Genzano
Arbitri:  Roberto Monti (Forlì)
Marco Bellei (Reggio Emilia)

Torino
6 giugno 1998, ore 20:30
Torino2 – 2
(1-0)
referto
AugustaPalaRuffini

6 giugno 1998, ore :Milano4 – 4Petrarca

Roma
6 giugno 1998, ore :
Lazio3 – 2Città di Palermo

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
Augusta
9 giugno 1998, ore :
Augusta4 – 2BNL Roma

Padova
9 giugno 1998, ore :
Petrarca1 – 1LazioCentro Sportivo Brentella

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Roma
13 giugno 1998, ore :
BNL Roma3 – 1Augusta

Roma
13 giugno 1998, ore :
Lazio6 – 6Petrarca
Arbitri:  Roberto Monti (Forlì)
Giovanni Lucchetti (Macerata)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
Roma
20 giugno 1998, ore :
Lazio1 – 0BNL Roma

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Roma
26 giugno 1998, ore 20:30
BNL Roma3 – 5Lazio

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Ai play-out parteciparono la 13ª e la 14ª classificata della serie A e le perdenti dello spareggio promozione della Serie B. Al termine del doppio confronto sia la Roma RCB sia l'Angolana mantennero la categoria, superando rispettivamente Cesana e Vesuvio Auto Uno Napoli[3].

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Data Luogo
Torino Cesana 1-3 Roma RCB 29 maggio 1998 Torino
Vesuvio 5-4 Polisportiva Angolana 6 giugno 1998 Napoli

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Data Luogo
Roma RCB 8-1 Torino Cesana 6 giugno 1998 Roma
Polisportiva Angolana ?-? Vesuvio 13 giugno 1998 Pescara

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente programmata il 13 ottobre a Roma[4], per motivi organizzativi la terza edizione della Supercoppa italiana si è giocata il 6 ottobre al PalaRuffini di Torino[5]. Nella sfida si sono affrontate i campioni d'Italia del Gruppo Sportivo BNL e il Torino vincitore della Coppa Italia. La coppa è stata vinta dalla squadra piemontese[6].

Torino
6 ottobre 1997, ore 20:30
Torino5 – 3
(3-3)
BNL RomaPalaRuffini

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]