Serie A 2018-2019 (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A 2018-2019
Competizione Serie A
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 36ª (30ª di Serie A)
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 27 settembre 2018
al 15 giugno 2019
Luogo Italia Italia
Partecipanti 12
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Vincitore Italservice
(1º titolo)
Secondo Acqua e Sapone
Semi-finalisti Napoli
Real Rieti
Retrocessioni Lazio
Statistiche
Miglior marcatore Argentina Cristian Borruto (28)
Incontri disputati 132
Gol segnati 906 (6,86 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017-2018 2019-2020 Right arrow.svg

La Serie A 2018-2019 è stato il trentesimo campionato di Serie A e la trentaseiesima manifestazione nazionale che ha assegnato il titolo di campione d'Italia. La stagione regolare è iniziata il 29 settembre 2018 e si è conclusa il 19 aprile 2019, prolungandosi fino al 15 giugno con la disputa dei play-off. A parità di punteggio fra due o più squadre, la graduatoria finale è stata determinata in base alla classifica avulsa (stesso parametro valevole anche al termine del girone d'andata, per definire le quattro formazioni qualificate direttamente ai quarti di finale della Coppa Italia). I criteri imposti erano: punti ottenuti negli scontri diretti, differenza reti negli scontri diretti, differenza reti generale, reti realizzate in generale, sorteggio. Rimasta immutata la formula dei play-off (le prime otto classificate accedono direttamente agli spareggi-scudetto[1]) è stato invece cambiato il numero di retrocessioni: sarebbero scese in Serie A2 fino a un massimo di quattro squadre. Le modalità e le procedure per l’individuazione di dette squadre hanno formato oggetto di apposito Comunicato Ufficiale di successiva pubblicazione, che ha deciso la retrocessione di una sola squadra dopo i play-out[2]. La società campione d'Italia ha ottenuto il diritto di partecipare alla UEFA Futsal Champions League 2019-2020. Per questa stagione il pallone ufficiale del campionato è stato Vertigo fornito da Gems, sponsor tecnico della Divisione Calcio a 5. Nelle gare del campionato di Serie A, comprese le gare dei play-off e play-out, è stato fatto obbligo alle società di impiegare almeno cinque giocatori formati in Italia cioè tesserati per la FIGC prima del compimento del diciottesimo anno di età. Nelle stesse gare è inoltre stato fatto obbligo di impiegare almeno giocatori che abbiano compiuto anagraficamente il 15º anno di età[1].

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione del record di iscrizioni ai campionati nazionali[3], la Serie A 2018-19 eguaglia il primato storico di defezioni registrato nel campionato 2013-14: Cisternino, Imola Castello, Kaos e Luparense rinunciano infatti alla categoria[4]. Dopo il ritiro del Pescara, avvenuto sul finire della scorsa stagione, la Serie A perde dunque altre due realtà storiche del movimento: il Kaos, tra le società più longeve di Italia, e la Luparense primatista di scudetti. Fallito l'allargamento della categoria a 16 unità, pianificato lo scorso anno dalla Divisione Calcio a 5, l'organico si compone di sole 12 società, due in meno rispetto all'edizione precedente. Dalla Serie A2 sono state promosse Arzignano, Pescara, Maritime e Meta. Tutte le neopromosse sono al debutto nella categoria a eccezione dei veneti che ritornano nella massima serie a otto anni dalla precedente retrocessione (2009-10). La Lazio detiene il record di partecipazioni, sia complessive sia consecutive, alla serie A (23 edizioni).

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Palazzetto Stagione 2017-18
Acqua e Sapone Città Sant'Angelo (PE) Palasport Santa Filomena
(Chieti)
PalaRoma
(Montesilvano, playoff)
Campione d'Italia
Arzignano Arzignano (VI) PalaTezze 2º nel girone A di Serie A2, vincitore play-off
Came Dosson Dosson (TV) Palestra comunale 4º in Serie A, semifinale play-off
Civitella Civitella Casanova (PE) Palasport Santa Filomena
(Chieti)
1º nel girone A di Serie A2
Feldi Eboli Eboli (SA) PalaDirceu 9º in Serie A
Italservice Pesaro PalaFiera 7º in Serie A, quarti di finale play-off
Latina Latina PalaBianchini 8º in Serie A, quarti di finale play-off
Lazio Roma PalaGems 13º in Serie A
Maritime Augusta (SR) PalaJonio 1º nel girone B di Serie A2
Meta San Giovanni la Punta (CT) PalaCatania
(Catania)
2º nel girone B di Serie A2, vincitore play-off
Napoli Napoli Centro Federale FIPAV
(Cercola)
PalaMangano
(Scafati, semifinale playoff)
5º in Serie A, quarti di finale play-off
Real Rieti Rieti PalaMalfatti
PalaCesaroni
(Genzano, semifinale playoff)
6º in Serie A, semifinale play-off

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Cannoniere
Acqua&Sapone Spagna Faustino Pérez Brasile Gabriel Lima (19+5)
Arzignano Italia Cristian Stefani (1ª-7ª)
Italia Marco Boschetto (8ª-9ª, ad interim)
Argentina Fabián López (10ª-play-out)
Italia Fabrizio Amoroso (16+3)
Civitella Italia Saverio Palusci Brasile Jeferson Titon (17)
Dosson Brasile Sylvio Rocha Brasile Cainan De Matos (22+1)
Feldi Eboli Italia Piero Basile (1ª-14ª)
Italia Francesco Cipolla (15ª-play-off)
Spagna Josiko (20+1)
Italservice Italia Fulvio Colini Argentina Cristian Borruto (28+10)
Latina Italia Alfredo Paniccia Spagna Juan Carlos Sánchez (12)
Lazio Italia Fabrizio Reali Brasile Gedson (14+1)
Maritime Brasile Fernando Cabral (1ª-5ª)
Portogallo Tiago Polido (6ª-16ª)
Brasile Batata (17ª-play-off)
Brasile Manoel Crema (9+1)
Meta Italia Salvatore Samperi Italia Carmelo Musumeci (15)
Napoli Spagna David Marín Brasile Dimas (12+3)
Real Rieti Italia Massimiliano Mannino (1ª-2ª)
Italia David Festuccia (3ª-play-off)
Brasile Kaká (20+4)

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[5][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Noatunloopsong.png 1. Acqua e Sapone 52 22 17 1 4 102 37 +65
Scudetto.svg 2. Italservice 47 22 14 5 3 99 52 +47
Noatunloopsong.png 3. Real Rieti[6] 41 22 12 5 5 90 66 +24
Noatunloopsong.png 4. Napoli 41 22 12 5 5 85 56 +29
Noatunloopsong.png 5. Meta 39 22 12 3 7 64 58 +6
Noatunloopsong.png 6. Feldi Eboli 37 22 11 4 7 89 58 +31
Noatunloopsong.png 7. Came Dosson[6] 32 22 9 5 8 92 79 +13
Noatunloopsong.png 8. Maritime 32 22 10 2 10 64 72 -8
9. Civitella 26 22 8 2 12 65 89 -24
10. Latina 12 22 3 3 16 53 100 -47
Noatunloopsong-2.png 11. Arzignano 10 22 2 4 16 60 112 -52
1downarrow red.svg 12. Lazio 7 22 2 1 19 43 127 -84

Verdetti[7][modifica | modifica wikitesto]

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

andata
1ª giornata
ritorno (12ª)
27 set. 4-1 Acqua&Sapone-Civitella 2-4 5 gen.
28 set. 0-1 Feldi Eboli-Maritime 2-4
4-1 Italservice-Latina 2-4 4 gen.
2-2 Meta-Dosson 4-3 5 gen.
29 set. 1-5 Arzignano-Napoli 4-7
1 ott. 4-2 Real Rieti-Lazio 10-3 4 gen.
andata
2ª giornata
ritorno (13ª)
5 ott. 2-4 Civitella-Real Rieti 3-7 13 gen.
2-7 Lazio-Feldi Eboli 0-10 11 gen.
6 ott. 1-6 Dosson-Italservice 3-5
2-1 Napoli-Meta 2-2 12 mar.[8][9]
7-4 Maritime-Arzignano 4-1 12 gen.
16 ott. 0-5 Latina-Acqua&Sapone 0-5


andata
3ª giornata
ritorno (14ª)
12 ott. 5-2 Feldi Eboli-Civitella 4-5 19 gen.
9-4 Italservice-Meta 1-1 18 gen.
7-1 Real Rieti-Latina 3-2
13 ott. 4-3 Arzignano-Lazio 2-3
5-1 Acqua&Sapone-Dosson 6-2 19 gen.
3-1 Maritime-Napoli 2-6
andata
4ª giornata
ritorno (15ª)
22 ott. 4-4 Napoli-Italservice 2-5 8 feb.
19 ott. 0-1 Latina-Feldi Eboli 2-7
2-2 Lazio-Maritime 1-6 9 feb.
1-6 Meta-Acqua&Sapone 2-4
20 ott. 5-1 Civitella-Arzignano 2-1
4-4 Dosson-Real Rieti 5-5 11 feb.


andata
5ª giornata
ritorno (16ª)
26 ott. 3-3 Acqua&Sapone-Italservice 3-4 18 feb.
3-3 Feldi Eboli-Dosson 7-0 16 feb.
0-6 Lazio-Napoli 2-7 15 feb.
3-1 Real Rieti-Meta 1-4
27 ott. 3-3 Arzignano-Latina 6-6
5-2 Maritime-Civitella 2-8 16 feb.
andata
6ª giornata
ritorno (17ª)
2 nov. 3-4 Latina-Maritime 4-6 23 feb.
5-2 Italservice-Real Rieti 2-2 22 feb.
4-3 Meta-Feldi Eboli 1-4
3 nov. 3-2 Civitella-Lazio 5-4
3-1 Napoli-Acqua&Sapone 0-2 25 feb.
5 nov. 8-3 Dosson-Arzignano 1-1 23 feb.


andata
7ª giornata
ritorno (18ª)
9 nov. 7-5 Feldi Eboli-Italservice 1-2 8 mar.
2-4 Lazio-Latina 4-2
10 nov. 1-5 Arzignano-Meta 4-7
2-2 Civitella-Napoli 1-6
5-4 Maritime-Dosson 1-6 9 mar.
18 dic. 3-5 Real Rieti-Acqua&Sapone 0-5
andata
8ª giornata
ritorno (19ª)
23 nov. 4-1 Italservice-Arzignano 3-4 16 mar.
6-0 Acqua&Sapone-Feldi Eboli 2-3 15 mar.
3-2 Meta-Maritime 1-0
24 nov. 7-4 Dosson-Lazio 8-4
2-2 Napoli-Real Rieti 3-6
26 nov. 3-3 Latina-Civitella 4-7 16 mar.


andata
9ª giornata
ritorno (20ª)
7 dic. 7-3 Feldi Eboli-Real Rieti 2-2 1 apr.
1-6 Civitella-Dosson 4-9 29 mar.
3-9 Latina-Napoli 1-6
1-2 Lazio-Meta 2-5
8 dic. 2-4 Arzignano-Acqua&Sapone 4-10 30 mar.
10 dic. 3-3 Maritime-Italservice 2-5 29 mar.
andata
10ª giornata
ritorno (21ª)
14 dic. 3-4 Feldi Eboli-Napoli 3-3 5 apr.
7-0 Italservice-Lazio 11-1
4-2 Meta-Civitella 5-0
10-2 Real Rieti-Arzignano 5-4
15 dic. 6-1 Acqua&Sapone-Maritime 3-2
17 dic. 5-1 Dosson-Latina 6-3


andata
11ª giornata
ritorno (22ª)
21 dic. 2-2 Arzignano-Feldi Eboli 5-8 19 apr.
1-6 Civitella-Italservice 2-3
3-1 Latina-Meta 3-4
0-10 Lazio-Acqua&Sapone 1-5
1-2 Maritime-Real Rieti 1-5
2-6 Napoli-Dosson 3-2

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————
A&SMAAcqua&Sapone
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
28 Argentina Cristian Borruto Italservice
22 Brasile Cainan De Matos Came Dosson
20 Spagna Josiko Feldi Eboli
20 Brasile Kaká Real Rieti
19 Brasile Gabriel Lima Acqua e Sapone
18 Brasile Chimanguinho Real Rieti
17 Brasile Jeferson Titon Pescara
16 Italia Fabrizio Amoroso Arzignano
16 Brasile Wellington Coco Acqua e Sapone
16 Brasile Jader Fornari Feldi Eboli
Gol Giocatore Squadra
15 Italia Carmelo Musumeci Meta
15 Brasile Júlio De Oliveira Acqua e Sapone
14 Italia Paolo Cesaroni Napoli
14 Brasile Gedson Lazio
13 Brasile Misael Gonçalves Lazio (4)
Pescara (9)
13 Brasile Marcelinho Italservice
13 Brasile Arlan Pablo Vieira Came Dosson
12 Argentina Kevin Arrieta Feldi Eboli
12 Brasile Dimas Napoli
12 Spagna Juan Carlos Sánchez Latina

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: A&S (17)
  • Minor numero di vittorie: Arzignano, Lazio (2)
  • Maggior numero di pareggi: 4 squadre (5)
  • Minor numero di pareggi: A&S, Lazio (1)
  • Maggior numero di sconfitte: Lazio (19)
  • Minor numero di sconfitte: Italservice (3)
  • Miglior attacco: A&S (102)
  • Peggior attacco: Lazio (43)
  • Miglior difesa: A&S (37)
  • Peggior difesa: Lazio (127)
  • Miglior differenza reti: A&S (+65)
  • Peggior differenza reti: Lazio (-84)
  • Miglior serie positiva: Maritime, Napoli (7)
  • Maggior numero di vittorie consecutive: 3 squadre (5)
  • Maggior numero di sconfitte consecutive: Lazio (9)
  • Partita con maggiore scarto di gol: 3 partite (10)
  • Partita con più reti: A&S-Arzignano 10-4 (14)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 20ª (52)
  • Minor numero di reti in una giornata: 1ª (27)

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri dei quarti di finale sono a eliminazione diretta con gare di andata e ritorno. Gli incontri di andata saranno effettuati in casa delle squadre meglio classificate al termine della "stagione regolare". Al termine degli incontri saranno dichiarate vincenti le squadre, che nelle due partite di andata e di ritorno, avranno ottenuto il maggior punteggio. In caso di parità di punti tra le due squadre al termine delle due gare, indipendentemente dalla differenza reti, si disputerà una terza gara di spareggio da giocarsi sempre sul campo della migliore classificata al termine della stagione regolare. In caso di parità al termine della terza gara si giocheranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora anche al termine di questi le squadre fossero in parità sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della "stagione regolare". Le semifinali e la finale si disputeranno al meglio delle cinque gare secondo l'ordine di seguito evidenziato: 1ª e 2ª gara in casa della squadra meglio classificata al termine della "stagione regolare"; 3ª e 4ª (eventuale) gara in casa della squadra peggio classificata al termine della “stagione regolare”; 5ª gara (eventuale) in casa della squadra meglio classificata al termine della "stagione regolare". Al termine degli incontri saranno dichiarate vincenti le squadre, che avranno ottenuto il maggior punteggio. In caso di parità al termine si giocheranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora anche al termine di questi le squadre fossero in parità si procederà all'effettuazione dei tiri di rigore[10].

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale Semifinali Finale
                                               
  1  Acqua e Sapone 2 4 4  
8  Maritime 5 0 1  
  1  Acqua e Sapone 7 2 4 4 -  
  4  Napoli 1 3 2 2 -  
4  Napoli 5 5 -
  5  Meta 3 3 -  
    1  Acqua e Sapone 7 4 3 4 2
  2  Italservice 2 6 5 2 3
  2  Italservice 4 5 -  
7  Came Dosson 2 1 -  
2  Italservice 6 7 6 - -
  3  Real Rieti 3 2 1 - -    
3  Real Rieti 4 2 -
  6  Feldi Eboli 3 1 -

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]
Pesaro
30 aprile 2019, ore 20:30 CEST
Italservice4 – 2
(2-1)
referto
Came DossonPalaCampanara
Arbitri:  Luigi Fiorentino (Molfetta)
Luca Petrillo (Catanzaro)
Riccardo Davì (Bologna)
Crono:  Andrea Colombo (Modena)

Rieti
1º maggio 2019, ore 17:15 CEST
Real Rieti4 – 3
(1-1)
referto
Feldi EboliPalaMalfatti
Arbitri:  Carmelo Alfano (Palermo)
Fabio Rocco De Pasquale (Marsala)
Simone Pisani (Aprilia)
Crono:  Ivo Colangeli (Aprilia)

Cercola
1º maggio 2019, ore 18:30 CEST
Napoli5 – 3
(3-1)
referto
MetaCentro Federale FIPAV
Arbitri:  Massimo Tariciotti (Ciampino)
Pasquale Marcello Falcone (Foggia)
Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia)
Crono:  Antonio Marino (Agropoli)

Montesilvano
1º maggio 2019, ore 20:00 CEST
Acqua e Sapone2 – 5
(1-1)
referto
MaritimePalaRoma
Arbitri:  Arrigo D’Alessandro (Policoro)
Federico Beggio (Padova)
Andrea Di Vito (L’Aquila)
Crono:  Luca Moscone (L’Aquila)

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]
Dosson
4 maggio 2019, ore 18:30 CEST
Came Dosson1 – 5
(1-1)
referto
ItalservicePalestra comunale
Arbitri:  Dario Di Nicola (Pescara)
Salvatore Minichini (Ercolano)
Simone Tassinato (Padova)
Crono:  Marco Mezzarobba (Padova)

Augusta
4 maggio 2019, ore 19:00 CEST
Maritime0 – 4
(0-1)
referto
Acqua e SaponePalaJonio
Arbitri:  Giovanni Zannola (Ostia Lido)
Luigi Alessi (Taurianova)
Massimo Seminara (Palermo)
Crono:  Tullio Graziano (Palermo)

Catania
4 maggio 2019, ore 20:00 CEST
Meta3 – 5
(3-1)
referto
NapoliPalaCatania
Arbitri:  Ferruccio Prisma (Crotone)
Simone Micciulla (Roma 2)
Vincenzo Brischetto (Acireale)
Crono:  Pasquale Caruso (Messina)

Eboli
5 maggio 2019, ore 20:00 CEST
Feldi Eboli1 – 2
(1-1)
referto
Real RietiPalaDirceu
Arbitri:  Francesco Scarpelli (Padova)
Michele Bensi (Grosseto)
Giuseppe Galasso (Avellino)
Crono:  Ugo Ciccarelli (Napoli)

Gara 3[modifica | modifica wikitesto]
Montesilvano
7 maggio 2019, ore 20:00 CEST
Acqua e Sapone4 – 1
(1-0)
referto
MaritimePalaRoma
Arbitri:  Luca Vannucchi (Prato)
Giovanni Ferraioli Vitolo (Castellammare di Stabia)
Lorenzo Di Guilmi (Vasto)
Crono:  Davide Sallese (Vasto)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]
Pesaro
11 maggio 2019, ore 18:00 CEST
Italservice6 – 3
(d.t.s.)
(2-1, 3-3, 4-3)
referto
Real RietiPalaCampanara
Arbitri:  Carmelo Loddo (Reggio Calabria)
Chiara Perona (Biella)
Angelo Galante (Ancona)
Crono:  Fabiano Maragno (Bologna)

Montesilvano
11 maggio 2019, ore 20:30 CEST
Acqua e Sapone7 – 1
(3-1)
referto
NapoliPalaRoma
Arbitri:  Giuseppe Parente (Como)
Ciro Oliviero (Pesaro)
Massimo Tiberio (Teramo)
Crono:  Matteo Ariasi (Pescara)

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]
Montesilvano
13 maggio 2019, ore 20:30 CEST
Acqua e Sapone2 – 3
(0-2)
referto
NapoliPalaRoma
Arbitri:  Riccardo Davì (Bologna)
Natale Mazzone (Imola)
Dario Di Nicola (Pescara)
Crono:  Marco Di Filippo (Teramo)

Pesaro
14 maggio 2019, ore 20:30 CEST
Italservice7 – 2
(4-0)
referto
Real RietiPalaCampanara
Arbitri:  Giovanni Beneduce (Nola)
Nicola Acquafredda (Molfetta)
Stefano Parrella (Cesena)
Crono:  Adriano Sodano (Bologna)

Gara 3[modifica | modifica wikitesto]
Genzano
17 maggio 2019, ore 20:00 CEST
Real Rieti1 – 6
(0-4)
referto
ItalservicePalaCesaroni
Arbitri:  Lorenzo Di Guilmi (Vasto)
Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia)
Alex Iannuzzi (Roma 1)
Crono:  Alessandra Carradori (Roma 1)

Scafati
17 maggio 2019, ore 20:30 CEST
Napoli2 – 4
(2-3)
referto
Acqua e SaponePalaMangano
Arbitri:  Andrea Campi (Ciampino)
Stefano Pani (Oristano)
Luca Micheli (Frosinone)
Crono:  Fabrizio Andolfo (Ercolano)

Gara 4[modifica | modifica wikitesto]
Scafati
19 maggio 2019, ore 12:30 CEST
Napoli2 – 4
(1-1)
referto
Acqua e SaponePalaMangano
Arbitri:  Daniele Di Resta (Roma 2)
Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia)
Michele Iannone (Nocera Inferiore)
Crono:  Salvatore Minichini (Ercolano)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]
Montesilvano
25 maggio 2019, ore 17:30 CEST
Acqua e Sapone7 – 2
(1-0)
referto
ItalservicePalaRoma
Arbitri:  Gianfranco Marangi (Brindisi)
Giulio Colombin (Bassano del Grappa)
Giovanni Zannola (Ostia Lido)
Crono:  Simone Micciulla (Roma 2)

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]
Montesilvano
1º giugno 2019, ore 18:00 CEST
Acqua e Sapone4 – 6
(d.t.s.)
(2-2, 4-4, 4-4)
referto
ItalservicePalaRoma
Arbitri:  Rocco Morabito (Vercelli)
Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna)
Andrea Campi (Ciampino)
Crono:  Dario Di Nicola (Pescara)

Gara 3[modifica | modifica wikitesto]
Pesaro
4 giugno 2019, ore 20:30 CEST
Italservice5 – 3
(d.t.s.)
(2-2, 3-3, 4-3)
referto
Acqua e SaponePalaCampanara
Arbitri:  Angelo Galante (Ancona)
Ruggiero Chiariello (Barletta)
Lorenzo Cursi (Jesi)
Crono:  Natale Mazzone (Imola)

Gara 4[modifica | modifica wikitesto]
Pesaro
9 giugno 2019, ore 20:30 CEST
Italservice2 – 4
(1-1)
referto
Acqua e SaponePalaCampanara
Arbitri:  Nicola Maria Manzione (Salerno)
Donato Lamanuzzi (Molfetta)
Riccardo Davì (Bologna)
Crono:  Luca Mario Vannucchi (Prato)

Gara 5[modifica | modifica wikitesto]
Montesilvano
15 giugno 2019, ore 21:00 CEST
Acqua e Sapone2 – 3
(d.t.s.)
(1-1, 2-2, 2-2)
referto
ItalservicePalaRoma
Arbitri:  Alessandro Malfer (Rovereto)
Dario Pezzuto (Lecce)
Lorenzo Di Guilmi (Vasto)
Crono:  Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia)

Classifica marcatori play-off[11][modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
10 Argentina Cristian Borruto Italservice
10 Brasile Marcelinho Italservice
8 Brasile Mauro Canal Italservice
8 Brasile Lukaian Baptista Acqua e Sapone
7 Argentina Pablo Taborda Italservice
6 Argentina Leandro Cuzzolino Acqua e Sapone
5 Brasile Jonas Acqua e Sapone
5 Brasile Gabriel Lima Acqua e Sapone
4 Argentina Luciano Avellino Acqua e Sapone
4 Brasile Fabricio Calderolli Acqua e Sapone
4 Brasile Júlio De Oliveira Acqua e Sapone
4 Brasile Murilo Ferreira Acqua e Sapone
4 Brasile Chimanguinho Real Rieti
4 Brasile Kaká Real Rieti
3 Brasile Wellington Coco Acqua e Sapone
3 Brasile Mancuso Italservice
3 Brasile Dimas Napoli
3 Spagna Jesulito Napoli
3 Italia Massimo De Luca Napoli
3 Paraguay Javier Salas Italservice

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre che hanno concluso il campionato all'undicesima e alla dodicesima posizione si sono affrontate in un doppio spareggio (andata e ritorno, la prima partita è stata giocata in casa dell'ultima classificata) per determinare l'unica squadra a retrocedere in Serie A2. Al termine degli incontri è stata dichiarata vincente la squadra che nelle due partite (di andata e di ritorno) avrà ottenuto il maggior punteggio ovvero a parità di punteggio la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti. Nel caso di parità gli arbitri della gara di ritorno avrebbero fatto disputare due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora anche al termine di questi le squadre fossero state in parità sarebbe stata considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della stagione regolare[10].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
3 maggio 2019, ore 18:45 CEST
Lazio5 – 1
(0-0)
referto
ArzignanoPalaGems
Arbitri:  Massimiliano Palombi (Avezzano)
Fabrizio Schirripa (Reggio Calabria)
Giampiero Turano (Roma 2)
Crono:  Luca Micheli (Frosinone)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Arzignano
10 maggio 2019, ore 20:30 CEST
Arzignano9 – 3
(5-2)
referto
LazioPalaTezze
Arbitri:  Lorenzo Cursi (Jesi)
Vincenzo Brischetto (Acireale)
Giulio Colombin (Bassano del Grappa)
Crono:  Fabio Pozzobon (Treviso)

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Preso atto della rinuncia della Luparense, finalista della Coppa Italia la scorsa stagione, vinta, come lo scudetto, dall'Acqua e Sapone, il Consiglio Direttivo ha deliberato la disputa di uno spareggio in campo neutro tra le due semifinaliste di Coppa Italia, cioè Came Dosson e Napoli. La vincitrice ha conteso la Supercoppa italiana all'Acqua e Sapone.

Spareggio[modifica | modifica wikitesto]

Prato
22 settembre 2018, ore 18:45 CEST
Came Dosson3 – 4
(1-3)
referto
NapoliEstraForum
Arbitri:  Rocco Morabito (Vercelli)
Lorenzo Cursi (Jesi)
Luca Vannucchi (Prato)
Crono:  Fabio Perretti (Prato)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Chieti
30 novembre 2018, ore 20:30 CET
Acqua e Sapone4 – 1
(3-0)
referto
NapoliPalasport Santa Filomena
Arbitri:  Ruggiero Chiariello (Barletta)
Carmelo Loddo (Reggio Calabria)
Andrea Campi (Ciampino)
Crono:  Massimiliano Palombi (Avezzano)

Copertura televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Comunicato Ufficiale N.1 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 6 luglio 2018. URL consultato il 15 giugno 2019.
  2. ^ urlhttps://www.divisionecalcioa5.it/wp-content/uploads/2018/08/Comunicato-Ufficiale-024.pdf, Comunicato Ufficiale N.24 2018/2019, in Divisione Calcio a 5, 28 agosto 2018.
  3. ^ Stagione sportiva 2018/19: record storico di iscrizioni, 206 le società al via dei campionati nazionali di futsal!, su divisionecalcioa5.it.
  4. ^ Comunicato Ufficiale N.10 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 4 agosto 2018. URL consultato il 4 agosto 2018.
  5. ^ Comunicato Ufficiale N.933 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 24 aprile 2019. URL consultato il 28 aprile 2019 (archiviato il 28 aprile 2019).
  6. ^ a b In base alla classifica avulsa
  7. ^ Comunicato Ufficiale N.1156 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 18 giugno 2019. URL consultato il 19 giugno 2019 (archiviato il 19 giugno 2019).
  8. ^ In programma l'11 gennaio, fu sospesa al 30'40' sul punteggio di 1-2 per sopraggiunta impraticabilità del terreno di gioco dovuta ad infiltrazioni d'acqua piovana provenienti dal soffitto dell'impianto sportivo che, a seguito dell'imperversare di un temporale, rendevano vani i tentativi posti in essere dagli inservienti della società ospitante di asciugare il terreno. Il giudice sportivo disponeva la ripetizione della gara, sussistendo valide e certificate ragioni per dichiarare che la sospensione sia avvenuta per una serie di motivi non imputabili alla società ospitante
  9. ^ Comunicato Ufficiale N.573 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 24 gennaio 2019. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  10. ^ a b Comunicato Ufficiale N.24 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 28 agosto 2018.
  11. ^ divisionecalcioa5.it, https://www.divisionecalcioa5.it/competizioni/.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio