Serie A2 2018-2019 (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A2 2018-2019
Competizione Serie A2
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 21ª
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 6 ottobre 2018
al 25 maggio 2019
Luogo Italia Italia
Partecipanti 36
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Promozioni Lido di Ostia
Petrarca
C.M.B.
Mantova
Sandro Abate
Retrocessioni Atlante Grosseto
Bisceglie
Bubi Merano
Ossi
Prato
Statistiche
Miglior marcatore A:Italia Del Gaudio (40)
B:Brasile Jorginho (33)
C:Brasile Silon Júnior (39)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017-2018 2019-2020 Right arrow.svg

Il campionato di Serie A2 2018-2019 è stata la 21ª edizione della categoria. La stagione regolare ha preso avvio il 6 ottobre 2018 e si è conclusa il 27 aprile 2019, prolungandosi fino al 25 maggio con la disputa delle partite di spareggio. Questa edizione è caratterizzata dall'introduzione di un terzo girone e dal conseguente primato nel numero di società partecipanti: 36, di cui più della metà proveniente dalla Serie B e al debutto nella seconda serie. Per compensare l'elevato numero di defezioni registrato nella massima serie, saranno promosse in Serie A 5 società: oltre alle vincenti dei tre gironi saliranno due ulteriori società tramite i play-off, a cui accedono otto squadre (le seconde classificate, le terze classificate e le due migliori quarte classificate). Inoltre, è stato corretto anche il numero di retrocessioni per un totale di 6: le ultime classificate dei tre raggruppamenti al termine della stagione regolare e ulteriori tre formazioni da definire attraverso un play-out tra la terzultima e la penultima di ciascun girone[1]. I play-out si disputeranno solamente se al termine della stagione regolare il divario tra la penultima e la terzultima classificata sarà inferiore a 8 punti. In caso contrario, retrocederà direttamente la penultima classificata.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Preso atto della rinuncia dell'Odissea 2000; dell'esclusione nello scorso campionato del Pescara che ha ridotto a una sola unità le retrocessioni dalla Serie A; dell'iscrizione di 34 delle società aventi diritto; il Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a 5 ha provveduto al ripescaggio delle società Leonardo e Real Rogit e definito l’organico per la stagione sportiva 2018-2019 in 36 società[2]. Nel girone B, l'Orte ha assunto l'identità della storica Roma Calcio a 5, sprofondata negli anni in Serie D. A sciogliersi è formalmente la società capitolina, per permettere alla B&A Orte di trasferirsi nella Capitale e assumere la denominazione "Roma Calcio a 5"[3]. Nel girone C, a distanza di due anni dal trasferimento forzato, la Virtus lascia Noicattaro per fare ritorno a Rutigliano, ripristinando la denominazione originaria[4]. Il Milano è la società che vanta il maggior numero di partecipazioni assolute (9 edizioni) mentre appartiene alla Salinis la striscia più lunga di partecipazioni consecutive alla categoria (6 edizioni, dal 2013-14). Tutte le società provenienti dalla Serie B sono all'esordio nella categoria, eccetto Città di Asti (mancava dalla stagione 2014-15, disputata come "Astense"), Petrarca (dal 2004-05) e Villorba (dal 2012-13).

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Esclusioni[modifica | modifica wikitesto]

In data 6 marzo 2019 la Giustizia sportiva escludeva dal girone C la società Academy Futsal Marigliano per il mancato saldo dell’iscrizione al campionato di Serie A2 2018-19 non versata integralmente. La decisione seguiva la mancata autorizzazione da parte dei commissari di campo preposti alla riscossione alla disputa degli incontri domestici dei campani contro Salinis (16 febbraio) e Futsal Cobà (2 marzo). Considerato che l'esclusione dell'Academy Futsal Marigliano avviene nel girone di ritorno, tutte le gare residuali in calendario sono state considerate perse con il punteggio di 0-6 a favore della società antagonista[5].

Sorteggio calendari[modifica | modifica wikitesto]

Il calendari dei gironi sono resi noti lunedì 17 agosto sul sito web della Divisione Calcio a 5[6] e sulle edizioni del giorno successivo di Corriere dello Sport e Tuttosport, media partner della Divisione Calcio a 5.

Soste[modifica | modifica wikitesto]

Data Evento
29 settembre Coppa Italia (qualificazioni)
17 novembre Coppa della Divisione
1 dicembre
29 dicembre Coppa Italia (qualificazioni)
26-27 gennaio Coppa della Divisione (Final Four)
2 febbraio Sosta per le nazionali
16 marzo Coppa Italia (Final Four)
13 aprile Sosta per le nazionali

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[7][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Petrarca 49 22 15 4 3 95 52 +43
1uparrow green.svg 2. Mantova 43 22 12 7 3 110 63 +47
Noatunloopsong.png 3. Sestu 39 22 11 6 5 92 73 +19
4. Città di Asti 38 22 11 5 6 84 82 +2
5. L84 Volpiano 36 22 11 3 8 98 84 +14
6. Milano 34 22 9 7 6 92 78 +14
7. Villorba 31 22 10 1 11 108 85 +23
8. CDM Genova 29 22 8 5 9 79 74 +5
9. Carrè Chiuppano 26 22 8 2 12 96 89 +7
1downarrow red.svg 10. Bubi Merano 24 22 6 6 10 81 95 -14
Noatunloopsong-2.png 11. Leonardo 18 22 5 3 14 82 98 -16
1downarrow red.svg 12. Ossi 4 22 1 1 20 35 179 -144

Verdetti[8][modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————
MantovaPetrarcaATPetrarca
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Petrarca (15)
  • Minor numero di vittorie: Ossi (1)
  • Maggior numero di pareggi: Mantova, Milano (7)
  • Minor numero di pareggi: Villorba, Ossi (1)
  • Maggior numero di sconfitte: Ossi (20)
  • Minor numero di sconfitte: Mantova, Petrarca (3)
  • Miglior attacco: Mantova, Villorba (111)
  • Peggior attacco: Ossi (35)
  • Miglior difesa: Petrarca (52)
  • Peggior difesa: Ossi (180)
  • Miglior differenza reti: Mantova (+47)
  • Peggior differenza reti: Ossi (-145)
  • Miglior serie positiva: Mantova, Petrarca (11)
  • Maggior numero di vittorie consecutive: Petrarca (7)
  • Maggior numero di sconfitte consecutive: Ossi (12)
  • Partita con maggiore scarto di gol: L84-Ossi 16-1 (15)
  • Partita con più reti: Mantova-Ossi 15-3 (18)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 19ª, 21ª (66)
  • Minor numero di reti in una giornata: 5ª (32)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
40 Italia Pasquale Del Gaudio Villorba
35 Brasile Denilson Manzali Mantova
28 Brasile Eduardo Costa Petrarca
26 Brasile Valdemir Beregula Bubi Merano
25 Brasile Rodolfo Fortino Città di Asti
25 Slovenia Nejc Hozjan Sestu
24 Brasile Alexandre Dall'Onder Sestu
20 Spagna Jorge Alba Petrarca
20 Brasile Murilo Miani L84 Volpiano
20 Brasile César Turello L84 Volpiano
19 Brasile Igor Del Piero Villorba
19 Brasile Leleco Mantova
19 Brasile Pedrinho Carrè Chiuppano
18 Brasile Jean Carlos Cividini Petrarca
18 Brasile Sardela Milano

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

andata
1ª giornata
ritorno (12ª)
6 ott. 2-5 CDM Genova - Mantova 1-6 12 gen.
4-3 Città di Asti - Petrarca 3-5
7-7 L84 - Bubi Merano 2-2
5-5 Leonardo - Milano 4-5
2-2 Ossi - Sestu 1-7
6-0[9][10] Villorba - CarrèChiuppano 6-8
andata
2ª giornata
ritorno (13ª)
13 ott. 2-4 Bubi Merano - Villorba 2-5 19 gen.
5-5 CarrèChiuppano - Città di Asti 1-2
5-2 Mantova - L84 5-5
2-2 Milano - CDM Genova 0-4
3-1 Petrarca - Ossi 12-0
6-2 Sestu - Leonardo 6-5


andata
3ª giornata
ritorno (14ª)
20 ott. 5-2 CDM Genova - Bubi Merano 2-2 9 feb.
6-0 Città di Asti - Ossi 0-6[11][12]
6-3 L84 - CarrèChiuppano 3-7
2-6 Leonardo - Mantova 3-5
6-6 Sestu - Milano 3-7
1-7 Villorba - Petrarca 1-3
andata
4ª giornata
ritorno (15ª)
27 ott. 6-4 Bubi Merano - Milano 1-7 16 feb.
6-2 CarréChiuppano - Leonardo 2-1
5-9 Città di Asti - Villorba 2-6
2-2 Mantova - Sestu 5-5
4-7 Ossi - L84 1-16
3-1 Petrarca - CDM Genova 2-2


andata
5ª giornata
ritorno (16ª)
3 nov. 3-2 CDM Genova - CarrèChiuppano 5-2 23 feb.
1-3 L84 - Petrarca 2-3
3-3 Leonardo - Bubi Merano 1-4
2-3 Sestu - Città di Asti 5-5
9-0 Villorba - Ossi 9-1
17 nov. 2-1 Milano - Mantova 1-5
andata
6ª giornata
ritorno (17ª)
10 nov. 2-1 Bubi Merano - Sestu 3-5 16 mar.
4-8 CarrèChiuppano - Mantova 1-6 2 mar.
2-2 Città di Asti - CDM Genova 7-6
1-12 Ossi - Leonardo 2-9
6-3 Petrarca - Milano 4-4
7-2 Villorba - L84 3-6


andata
7ª giornata
ritorno (18ª)
24 nov. 9-2 CDM Genova - Ossi 7-2 9 mar.
3-2 L84 - Città di Asti 3-2
2-5 Leonardo - Petrarca 1-7
0-0 Mantova - Bubi Merano 5-5
3-1 Milano - CarrèChiuppano 4-4
6-5 Sestu - Villorba 5-3
andata
8ª giornata
ritorno (19ª)
8 dic. 3-4 CarrèChiuppano - Sestu 3-7 23 mar.
4-3 Città di Asti - Milano 4-4
5-4 L84 - CDM Genova 3-2
1-8 Ossi - Mantova 3-15
3-0 Petrarca - Bubi Merano 9-4
2-7 Villorba - Leonardo 11-1


andata
9ª giornata
ritorno (20ª)
15 dic. 7-4 Bubi Merano - CarrèChiuppano 3-12 6 apr.
8-4 CDM Genova - Villorba 4-1
3-4 Leonardo - Città di Asti 2-3
4-3 Mantova - Petrarca 3-3
4-1 Milano - Ossi 7-1
1-0 Sestu - L84 2-7
andata
10ª giornata
ritorno (21ª)
22 dic. 0-7 Ossi - CarrèChiuppano 3-11 13 apr.
3-3 CDM Genova - Leonardo 4-7
4-3 L84 - Milano 6-11 18 apr.
7-2 Città di Asti - Bubi Merano 6-5 19 apr.
8-3 Villorba - Mantova 2-6
1 feb. 3-3 Petrarca - Sestu 3-2


andata
11ª giornata
ritorno (22ª)
5 gen. 10-0 Bubi Merano - Ossi 9-3 27 apr.
10-2 CarrèChiuppano - Petrarca 0-3
2-5 Leonardo - L84 5-3
3-4 Mantova - Città di Asti 4-4
5-4 Milano - Villorba 2-2
7-2 Sestu - CDM Genova 5-1

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[7][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Lido di Ostia 55 22 17 4 1 107 43 +64
Noatunloopsong.png 2. Tombesi 44 22 13 5 4 92 60 +32
Noatunloopsong.png 3. Real Cefalù 40 22 10 10 2 64 49 +15
Noatunloopsong.png 4. Virtus Aniene 3Z 39 22 12 3 7 81 69 +12
5. Cioli AV 36 22 11 3 8 91 91 0
6. Mirafin 35 22 10 5 7 76 61 +15
7. Pistoia 28 22 7 7 8 59 66 -7
8. Ciampino Anni Nuovi 27 22 7 6 9 77 80 -3
9. Olimpus 23 22 7 2 13 63 84 -21
Noatunloopsong-2.png 10. Roma 19 22 5 4 13 78 98 -20
1downarrow red.svg 11. Prato 18 22 5 3 14 80 96 -16
1downarrow red.svg 12. Atlante Grosseto 6 22 2 0 20 72 143 -71

Verdetti[8][modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————
TombesiTombesiLido di Ostia
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Lido di Ostia (17)
  • Minor numero di vittorie: Atlante (2)
  • Maggior numero di pareggi: Real Cefalù (10)
  • Minor numero di pareggi: Atlante (0)
  • Maggior numero di sconfitte: Atlante (20)
  • Minor numero di sconfitte: Lido di Ostia (1)
  • Miglior attacco: Lido di Ostia (107)
  • Peggior attacco: Pistoia (59)
  • Miglior difesa: Lido di Ostia (43)
  • Peggior difesa: Atlante (143)
  • Miglior differenza reti: Lido di Ostia (+64)
  • Peggior differenza reti: Atlante (-71)
  • Miglior serie positiva: Tombesi, Lido di Ostia (13)
  • Maggior numero di vittorie consecutive: Lido di Ostia (9)
  • Maggior numero di sconfitte consecutive: Atlante (9)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Atlante-Lido di Ostia 4-18 (14)
  • Partita con più reti: Atlante-Lido di Ostia 4-18 (22)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 22ª (57)
  • Minor numero di reti in una giornata: 11ª (31)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
33 Brasile Jorginho Lido di Ostia
31 Italia Riccardo Berti Prato
29 Brasile Rafael Sanna Virtus Aniene 3Z
25 Polonia Michał Raubo Cioli AV
22 Brasile Vinícius Bacaro Ciampino Anni Nuovi
20 Spagna Marc Galindo Atlante Grosseto
19 Brasile Ricardo Zanella Tombesi
17 Brasile Fernando Silveira Tombesi
17 Italia Federico Di Eugenio Olimpus
17 Italia Cristopher Cutrupi Lido di Ostia
17 Brasile Caiqué Silva Roma
16 Venezuela Kevin Rengifo Mirafin
15 Spagna Carlos Anós Pistoia
15 Brasile Fabinho Real Cefalù
15 Italia Gabriele Ugherani Lido di Ostia

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

andata
1ª giornata
ritorno (12ª)
6 ott. 3-7 Atlante Grosseto - Cioli 0-2 12 gen.
3-6 Mirafin - Lido di Ostia 1-5
3-3 Real Cefalù - Roma 3-3
7-2 Tombesi - Pistoia 6-3
7-4 Virtus Aniene - Olimpus 2-5
3-3 Prato - Ciampino 4-4 15 gen.
andata
2ª giornata
ritorno (13ª)
13 ott. 6-0[13][14] Ciampino - Mirafin 2-2 19 gen.
1-5 Cioli - Real Cefalù 2-5
6-2 Lido di Ostia - Virtus Aniene 2-2
1-6 Olimpus - Tombesi 3-5
2-1 Pistoia - Atlante Grosseto 2-3
3-7 Roma - Prato 4-3


andata
3ª giornata
ritorno (14ª)
20 ott. 6-7 Atlante Grosseto - Roma 7-11 9 feb.
3-3 Ciampino - Lido di Ostia 0-4
6-0 Mirafin - Olimpus 7-2
3-2 Real Cefalù - Prato 4-3
5-3 Tombesi - Cioli 4-5
2-6 Virtus Aniene - Pistoia 3-5
andata
4ª giornata
ritorno (15ª)
27 ott. 4-2 Cioli - Mirafin 4-4 16 feb.
5-1 Olimpus - Ciampino 3-5
2-2 Pistoia - Lido di Ostia 1-4
1-4 Prato - Tombesi 4-6
7-3 Real Cefalù - Atlante Grosseto 3-2
1-4 Roma - Virtus Aniene 0-3


andata
5ª giornata
ritorno (16ª)
3 nov. 5-7 Atlante Grosseto - Prato 5-8 23 feb.
3-5 Ciampino - Real Cefalù 2-2
4-0 Lido di Ostia - Olimpus 4-2
2-0 Mirafin - Pistoia 1-1
6-0 Tombesi - Roma 4-2
7-2 Virtus Aniene - Cioli 1-4
andata
6ª giornata
ritorno (17ª)
10 nov. 1-2 Atlante Grosseto - Tombesi 4-7 2 mar.
6-2 Cioli - Olimpus 3-2
0-0 Pistoia - Ciampino 6-5
0-5 Prato - Mirafin 3-4
5-2 Real Cefalù - Virtus Aniene 3-3
4-5 Roma - Lido di Ostia 1-3


andata
7ª giornata
ritorno (18ª)
24 nov. 7-4 Ciampino - Atlante Grosseto 8-5 9 mar.
10-3 Lido di Ostia - Cioli 6-1
4-2 Mirafin - Roma 4-3
2-1 Olimpus - Pistoia 1-3
2-2 Tombesi - Cefalù 2-2
7-3 Virtus Aniene - Prato 1-0
andata
8ª giornata
ritorno (19ª)
8 dic. 2-3 Atlante Grosseto - Mirafin 2-10 23 mar.
5-2 Cioli - Ciampino 3-6
1-5 Real Cefalù - Lido di Ostia 1-3
4-4 Tombesi - Virtus Aniene 2-1 2 apr.
3-4 Prato - Olimpus 5-6 13 apr.
2-4 Roma - Pistoia 5-5


andata
9ª giornata
ritorno (20ª)
15 dic. 4-9 Ciampino - Tombesi 6-5 6 apr.
2-4 Lido di Ostia - Prato 5-2
2-2 Mirafin - Real Cefalù 2-3
6-3 Olimpus - Roma 0-6
0-6 Pistoia - Cioli 4-4
6-4 Virtus Aniene - Atlante Grosseto 8-2
andata
10ª giornata
ritorno (21ª)
22 dic. 6-3 Atlante Grosseto - Olimpus 0-11 19 apr.
7-3 Prato - Cioli 5-9
2-1 Real Cefalù - Pistoia 2-2
1-3 Roma - Ciampino 6-4
2-2 Tombesi - Lido di Ostia 1-4
5-4 Virtus Aniene - Mirafin 6-4


andata
11ª giornata
ritorno (22ª)
4 gen. 0-0 Olimpus - Real Cefalù 1-1 27 apr.
5 gen. 1-2 Ciampino - Virtus Aniene 2-3
5-2 Cioli - Roma 9-9
4-3 Lido di Ostia - Atlante Grosseto 18-4
2-2 Mirafin - Tombesi 4-1
5-5 Pistoia - Prato 4-1

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[7][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. C.M.B. 59 22 19 2 1 153 58 +95
1uparrow green.svg 2. Sandro Abate 55 22 18 1 3 151 50 +101
Noatunloopsong.png 3. Real Rogit 49 22 16 1 5 130 60 +70
Noatunloopsong.png 4. Atletico Cassano 43 22 12 7 3 109 55 +54
5. Virtus Rutigliano 37 22 12 1 9 87 75 +12
6. Cobà 33 22 9 6 7 79 69 +10
7. Sammichele 30 22 10 0 12 75 111 -36
8. Tenax 25 22 8 1 13 76 76 0
9. Salinis 18 22 5 3 14 72 107 -35
10. Barletta 15 22 4 3 15 43 123 -80
Nuvola actions cancel.png Marigliano[15][16] 12 22 4 1 17 45 147 -102
1downarrow red.svg 11. Bisceglie 6 22 2 0 20 43 132 -89

Verdetti[8][modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.svg C.M.B. e, dopo i play-off, Sandro Abate promossi in Serie A 2019-20.
  • 1downarrow red.svg Bisceglie retrocesso in Serie B 2019-20.
  • Nuvola actions cancel.png Academy Futsal Marigliano esclusa dal campionato per il mancato saldo dell’iscrizione al campionato di Serie A2 2018-19, non versata integralmente. Tutte le gare residuali in calendario sono state considerate perse con il punteggio di 0-6 a favore della società antagonista[5].

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————
Comprensorio Medio Basento
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: CMB (19)
  • Minor numero di vittorie: Bisceglie (2)
  • Maggior numero di pareggi: Atletico Cassano (7)
  • Minor numero di pareggi: Bisceglie, Sammichele (0)
  • Maggior numero di sconfitte: Bisceglie (20)
  • Minor numero di sconfitte: CMB (1)
  • Miglior attacco: CMB (153)
  • Peggior attacco: Bisceglie, Barletta (43)
  • Miglior difesa: Sandro Abate (50)
  • Peggior difesa: Marigliano (147)
  • Miglior differenza reti: Sandro Abate (+101)
  • Peggior differenza reti: Marigliano (-102)
  • Miglior serie positiva: Sandro Abate (12)
  • Maggior numero di vittorie consecutive: Sandro Abate (8)
  • Maggior numero di sconfitte consecutive: Bisceglie (15)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Marigliano-Atletico Cassano 1-18 (17)
  • Partita con più reti: Marigliano-Atletico Cassano 1-18, Tenax-Marigliano 17-2 (19)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 22ª (65)
  • Minor numero di reti in una giornata: 6ª (37)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
39 Brasile Silon Júnior Real Rogit
33 Italia Paolo Rotondo Virtus Rutigliano
31 Brasile Dian Luka Sandro Abate
24 Spagna David Sánchez C.M.B.
24 Brasile Lucas Vizonan C.M.B.
23 Spagna Alejandro Vega C.M.B.
21 Spagna Miguel León Sammichele
21 Brasile Gabriel Pina Atletico Cassano
20 Brasile Felipe Mello Sandro Abate
19 Brasile Gustavo Menini Real Rogit
18 Brasile Bebetinho Sandro Abate
18 Spagna Rodrigo López Sammichele
18 Brasile Léo Senna Salinis
17 Brasile Gustavo Bavaresco Real Rogit
17 Brasile André Fantecele Sandro Abate
17 Brasile Márcio Zancanaro C.M.B.

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

andata
1ª giornata
ritorno (12ª)
6 ott. 4-3 Atletico Cassano - Bisceglie 8-1 12 gen.
3-2 Cobà - Salinis 4-3
12-2 CMB - Sammichele 5-1
4-3 Marigliano - Tenax 2-17
11-0 Sandro Abate - Barletta 4-1
17 ott. 5-3 Virtus Rutigliano - Real Rogit 3-4
andata
2ª giornata
ritorno (13ª)
13 ott. 1-4 Barletta - Atletico Cassano 0-6 19 gen.
1-4 Bisceglie - Cobà 1-8
4-1 Salinis - Virtus Rutigliano 2-2
4-3 Sammichele - Marigliano 7-4
1-9 Tenax - Sandro Abate 0-5
2-5 Real Rogit - CMB 4-5 26 gen.


andata
3ª giornata
ritorno (14ª)
20 ott. 4-2 Atletico Cassano - Salinis 7-7 9 feb.
6-2 Cobà - Virtus Rutigliano 0-3
7-2 CMB - Tenax 5-1
9-2 Marigliano - Barletta 0-6[17][18]
6-2 Real Rogit - Sammichele 9-2
8-3 Sandro Abate - Bisceglie 7-2
andata
4ª giornata
ritorno (15ª)
27 ott. 1-7 Barletta - Sammichele 0-7 16 feb.
2-7 Bisceglie - CMB 2-9
4-4 Cobà - Atletico Cassano 2-2
2-3 Salinis - Marigliano 6-0[19][20]
2-4 Tenax - Real Rogit 1-5
1-6 Virtus Rutigliano - Sandro Abate 2-7


andata
5ª giornata
ritorno (16ª)
3 nov. 1-2 Atletico Cassano - Virtus Rutigliano 2-4 23 feb.
14-4 CMB - Barletta 6-1
7-2 Marigliano - Bisceglie 3-4
6-3 Real Rogit - Cobà 8-3
3-2 Sammichele - Tenax 4-2
6-1 Sandro Abate - Salinis 7-2
andata
6ª giornata
ritorno (17ª)
10 nov. 3-2 Atletico Cassano - Sandro Abate 3-7 2 mar.
2-6 Barletta - Real Rogit 2-9
0-4 Bisceglie - Tenax 1-8
3-3 Cobà - Marigliano 6-0[5][21]
4-7 Virtus Rutigliano - CMB 3-8
11 nov. 0-3 Salinis - Sammichele 8-5


andata
7ª giornata
ritorno (18ª)
23 nov. 2-2 Real Rogit - Atletico Cassano 1-4 9 mar.
24 nov. 7-2 CMB - Salinis 9-1
4-5 Marigliano - Virtus Rutigliano 0-6[22]
7-4 Sammichele - Bisceglie 4-3
4-3 Sandro Abate - Cobà 6-6
7-1 Tenax - Barletta 0-1
andata
8ª giornata
ritorno (19ª)
8 dic. 2-2 Atletico Cassano - CMB 8-8 23 mar.
3-1 Cobà - Sammichele 4-6
12-0[23][24] Sandro Abate - Marigliano 6-0[22]
0-8 Bisceglie - Real Rogit 2-7 30 mar.
1-4 Virtus Rutigliano - Tenax 2-6
9 dic. 6-2 Salinis - Barletta 4-4 22 mar.


andata
9ª giornata
ritorno (20ª)
15 dic. 1-0 Barletta - Bisceglie 6-1 6 apr.
2-1 CMB - Cobà 8-2
1-18 Marigliano - Atletico Cassano 0-6[22]
4-3 Real Rogit - Sandro Abate 1-9
1-6 Sammichele - Virtus Rutigliano 4-7
4-2 Tenax - Salinis 4-1
andata
10ª giornata
ritorno (21ª)
22 dic. 1-1 Atletico Cassano - Tenax 8-4 19 apr.
2-2 Cobà - Barletta 2-2
2-8 Marigliano - CMB 0-6[22]
2-12 Salinis - Real Rogit 3-11
6-4 Sandro Abate - Sammichele 14-0
4-1 Virtus Rutigliano - Bisceglie 6-1


andata
11ª giornata
ritorno (22ª)
5 gen. 0-5 Bisceglie - Salinis 9-7 27 apr.
5-6 CMB - Sandro Abate 8-6
12-0 Real Rogit - Marigliano 6-0[22]
3-5 Tenax - Cobà 0-5
26 gen. 1-2 Sammichele - Atletico Cassano 0-10
16 mar. 2-6 Barletta - Virtus Rutigliano 2-12

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Per determinare le altre due società promosse verranno disputate gare di play-off su due turni, dove accedono le squadre classificatesi tra la seconda e la quarta posizione nei rispettivi gironi che si affronteranno in un doppio spareggio (andata e ritorno, la prima partita verrà giocata in casa dell'ultima classificata). Gli accoppiamenti sono stati determinati prima dell'inizio della stagione. Al termine degli incontri sarà dichiarata vincente la squadra che nelle due partite (di andata e di ritorno) avrà ottenuto il maggior punteggio ovvero a parità di punteggio la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti. Nel caso di parità gli arbitri della gara di ritorno faranno disputare due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora anche al termine di questi le squadre fossero in parità si procederà all'effettuazione dei tiri di rigore[1].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
Cassano delle Murge
4 maggio 2019, ore 16:00 CEST
Atletico Cassano7 – 0
(5-0)
referto
TombesiPolisportivo comunale
Arbitri:  Enrico Pagano (Torre Annunziata)
Fabiano Maragno (Bologna)
Crono:  Lorenzo Agostinelli (Bari)

Roma
4 maggio 2019, ore 16:00 CEST
Virtus Aniene 3Z2 – 2
(1-2)
referto
Sandro AbatePalaToLive
Arbitri:  Gennaro Cefalà (Lamezia Terme)
Domenico Di Miccio (Sesto San Giovanni)
Crono:  Simone Pisani (Aprilia)

Cefalù
4 maggio 2019, ore 17:30 CEST
Real Cefalù2 – 3
(2-2)
referto
Real RogitPalazzetto dello Sport "Marzio Tricoli"
Arbitri:  Tommaso Impedovo (Bari)
Marco Villanova (Bari)
Crono:  Carmelo Alfano (Palermo)

Sestu
6 maggio 2019, ore 20:00 CEST
Sestu4 – 1
(2-0)
referto
MantovaPalasport comunale
Arbitri:  Alessandra Carradori (Roma 1)
Luca Micheli (Frosinone)
Crono:  Stefano Pani (Oristano)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Pratola Serra
11 maggio 2019, ore 15:00 CEST
Sandro Abate6 – 4
(2-1)
referto
Virtus Aniene 3ZPalasport "Don Teobaldo Acone"
Arbitri:  Michele Ronca (Rovigo)
Paolo Gandolfi (Parma)
Crono:  Fabrizio Andolfo (Ercolano)

Chieti
11 maggio 2019, ore 15:00 CEST
Tombesi3 – 4
(2-3)
referto
Atletico CassanoPalasport Santa Filomena
Arbitri:  Daniele Intoppa (Roma 2)
Alessandro Ribaudo (Roma 2)
Crono:  Davide Sallese (Vasto)

Rossano
11 maggio 2019, ore 18:30 CEST
Real Rogit4 – 3
(2-2)
referto
Real CefalùPalasport "Acqua Fitness"
Arbitri:  Alex Iannuzzi (Roma 1)
Antonio Marino (Agropoli)
Crono:  Luca Petrillo (Catanzaro)

Mantova
11 maggio 2019, ore 20:00 CEST
Mantova8 – 2
(d.t.s.)
(2-2, 5-2, 6-2)
referto
SestuPalaNeolù
Arbitri:  Federico Beggio (Padova)
Simone Zanfino (Agropoli)
Crono:  Walter Suelotto (Bassano del Grappa)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]
Rossano
18 maggio 2019, ore 16:00 CEST
Real Rogit2 – 2
(1-1)
referto
Sandro AbatePalasport "Acqua Fitness"
Arbitri:  Fabio Rocco De Pasquale (Marsala)
Carmelo Alfano (Palermo)
Crono:  Fabrizio Schirripa (Reggio Calabria)

Cassano delle Murge
18 maggio 2019, ore 16:00 CEST
Atletico Cassano1 – 2
(1-1)
referto
MantovaPolisportivo comunale
Arbitri:  Luca Petrillo (Catanzaro)
Arrigo D'Alessandro (Policoro)
Crono:  Lorenzo Agostinelli (Bari)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Mantova
24 maggio 2019, ore 20:30 CEST
Mantova6 – 2
(3-0)
referto
Atletico CassanoPalaNeolù
Arbitri:  Daniel Borgo (Schio)
Stefano Parrella (Cesena)
Crono:  Fabio Mavaro (Parma)

Pratola Serra
25 maggio 2019, ore 16:00 CEST
Sandro Abate7 – 3
(2-1)
referto
Real RogitPalasport "Don Teobaldo Acone"
Arbitri:  Sue Ellen Salvatore (Gallarate)
Pasquale Marcello Falcone (Foggia)
Crono:  Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia)

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre che hanno concluso il campionato alla decima e all'undicesima posizione si affronteranno in un doppio spareggio (andata e ritorno, la prima partita verrà giocata in casa dell'ultima classificata) per determinare le tre squadre che retrocederanno in Serie B. Al termine degli incontri sarà dichiarata vincente la squadra che nelle due partite (di andata e di ritorno) avrà ottenuto il maggior punteggio ovvero a parità di punteggio la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti. Nel caso di parità gli arbitri della gara di ritorno faranno disputare due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora anche al termine di questi le squadre fossero in parità sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della stagione regolare[1].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Sestu
11 maggio 2019, ore 16:00 CEST
Leonardo2 – 3
(2-2)
referto
Bubi MeranoPalasport Comunale
Arbitri:  Massimiliano Palombi (Avezzano)
Luca Moscone (L’Aquila)
Crono:  Leonardo Spano (Olbia)

Prato
11 maggio 2019, ore 16:00 CEST
Prato1 – 4
(1-3)
referto
RomaEstra Forum
Arbitri:  Carlo Adilardi (Collegno)
Stefano Mestieri (Finale Emilia)
Crono:  Mirco Rossini (Firenze)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Merano
18 maggio 2019, ore 15:00 CEST
Bubi Merano2 – 5
(2-3)
referto
LeonardoSchool Village
Arbitri:  Fabio Pagliarulo (Napoli)
Ivo Colangeli (Aprilia)
Crono:  Domenico Di Donato (Merano)

Frascati
18 maggio 2019, ore 16:00 CEST
Roma5 – 6
(1-1)
referto
PratoPalasport comunale
Arbitri:  Paolo De Lorenzo (Brindisi)
Andrea Colombo (Modena)
Crono:  Alessandro Pompeo Ghiretti (Ciampino)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Comunicato Ufficiale N.24 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 28 agosto 2018. URL consultato il 28 agosto 2018 (archiviato il 29 agosto 2018).
  2. ^ Comunicato Ufficiale N.10 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 4 agosto 2018. URL consultato il 4 agosto 2018 (archiviato il 7 agosto 2018).
  3. ^ Fusione Roma-Orte, Brugnoletti: "Nome che impone grandi ambizioni", su calcioa5live.com, 18 giugno 2018.
  4. ^ Addio Noicattaro, bentornata Virtus Rutigliano: la società pugliese ritorna a casa dopo più di due anni di esilio forzato, su tiroliberoweb.it, 27 giugno 2018.
  5. ^ a b c Comunicato Ufficiale N.749 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 6 marzo 2019. URL consultato il 7 marzo 2019 (archiviato il 7 marzo 2019).
  6. ^ Serie A2 futsal, ecco il calendario: il 6 ottobre il via alle danze, su divisionecalcioa5.it.
  7. ^ a b c Comunicato Ufficiale N.946 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 30 aprile 2019. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 2 maggio 2019).
  8. ^ a b c Comunicato Ufficiale N.1156 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 18 giugno 2019. URL consultato il 19 giugno 2019 (archiviato il 19 giugno 2019).
  9. ^ A tavolino poiché il Carrè Chiuppano aveva schierato un giocatore in posizione irregolare di tesseramento. L'incontro era terminato sul punteggio di 3-5 in favore della squadra ospite
  10. ^ Comunicato Ufficiale N.218 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 31 ottobre 2018. URL consultato il 1º novembre 2018.
  11. ^ A tavolino poiché il Città di Asti aveva schierato solo 6 dei 7 giocatori formati in Italia previsti dal regolamento. L'incontro era terminato sul punteggio di 2-6 in favore della squadra ospite
  12. ^ Comunicato Ufficiale N.860 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 2 aprile 2019. URL consultato il 5 aprile 2019.
  13. ^ A tavolino poiché la Mirafin aveva schierato un giocatore squalificato. La partita si era conlcusa sul risultato di 1-2 in favore della squadra ospite
  14. ^ Comunicato Ufficiale N.251 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 7 novembre 2018. URL consultato l'8 novembre 2018.
  15. ^ 1 punto di penalizzazione
  16. ^ Esclusa dal campionato
  17. ^ A tavolino poiché il Marigliano aveva schierato solamente sei atleti formati in Italia anziché i sette previsti. L'incontro si era concluso con il punteggio di 3-3
  18. ^ Comunicato Ufficiale N.735 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 1º marzo 2019. URL consultato il 2 marzo 2019.
  19. ^ A tavolino. L'incontro non è stata disputato per la mancata autorizzazione da parte del commissario di campo che notificava il mancato versamento da parte della società A.S.D. Academy Futsal Marigliano dell'importo relativo a una riscossione coattiva. Il giudice sportivo disponeva inoltre la penalizzazione di un punto in classifica e l'ammenda di 5.000 euro quale prima rinuncia
  20. ^ Comunicato Ufficiale N.674 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 20 febbraio 2019. URL consultato il 22 febbraio 2019.
  21. ^ A tavolino. L'incontro non è stata disputato per la mancata autorizzazione da parte del commissario di campo che notificava il mancato versamento da parte della società A.S.D. Academy Futsal Marigliano dell'importo relativo a una riscossione coattiva. Il giudice sportivo disponeva inoltre l'esclusione dei campani e l'ammenda di 7.500 euro quale seconda rinuncia
  22. ^ a b c d e A tavolino, a causa dell'esclusione del Futsal Academy Marigliano
  23. ^ Sospesa al 7' del primo tempo in quanto la società ospite, presentatasi all'incontro con soli 5 giocatori, a seguito di infortuni occorsi a tre di essi rimaneva con soli due elementi e quindi impossibilitata a proseguire il gioco per carenza del numero minimo di calciatori. Il giudice sportivo comminava perciò alla Società Academy Futsal Marigliano la punizione sportiva della perdita della gara col punteggio di 12 – 0 quale migliore risultato conseguito dalla squadra avversaria sul terreno di gioco all'atto della sospensione
  24. ^ Comunicato Ufficiale N.396 2018/2019 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 12 dicembre 2018. URL consultato il 14 dicembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]