Marco Ercolessi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Ercolessi
Marco Ercolessi.jpg
Ercolessi con la maglia della Marca (2013)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 72 kg
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Ruolo Universale
Squadra Real San Giuseppe
Carriera
Giovanili
????-2002Padova
Squadre di club
2002-2005Petrarca
2005-2006Luparense
2006-2008Canottieri Belluno
2008-2012Venezia
2012-2013Marca
2013-2014Luparense
2014-2016Pescara
2016-2017Kaos
2017-2018Pescara
2018-2019Acqua e Sapone
2019-2020Feldi Eboli
2020-2021Sandro Abate
2021-Real San Giuseppe
Nazionale
2003-2007Italia Italia U-2123 (2)
2009-2020Italia Italia137 (17)
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Thailandia 2012
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Bronzo Croazia 2012
Oro Belgio 2014
Statistiche aggiornate al 1 aprile 2019

Marco Ercolessi (Abano Terme, 15 maggio 1986) è un giocatore di calcio a 5 italiano, campione europeo con la Nazionale italiana nel 2014. Ritenuto tra i giocatori italiani tecnicamente più completi, è stato il primo non-oriundo a raggiungere le 100 presenze in nazionale[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver giocato fino a sedici anni nelle giovanili del Padova, nel 2002 comincia la sua avventura nel calcio a 5 con la maglia del Petrarca in Serie A, per poi passare alla Luparense, alla Canottieri Belluno e Venezia. Dopo quattro stagioni passate al Venezia, dove ha conquistato anche la promozione in Serie A,[2] nell'agosto del 2012 si trasferisce alla Marca Futsal[3] con cui si laurea campione d'Italia. Confermato anche nella stagione seguente, a dicembre 2013 fa ritorno alla Luparense, con cui vince il proprio secondo scudetto. Nella stagione 2014-15 segue Fulvio Colini passato dai lupi ad allenare il Pescara[4] con cui vince in un biennio scudetto, Coppa Italia e Supercoppa italiana. Con il Pescara raggiunge inoltre la final four di Coppa UEFA, conclusa al quarto posto. Nel luglio del 2016 il Kaos annuncia il trasferimento del giocatore[5].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Già capitano della Nazionale Under-21 di calcio a 5 dell'Italia, ha esordito con la nazionale maggiore il 20 marzo 2009 nella partita contro la Bielorussia[6] valevole per il torneo di qualificazione al Campionato Europeo. Due giorni più tardi ha messo a segno le sue prime reti con la maglia azzurra, realizzando una doppietta alla Lituania. Con la nazionale prende parte a due mondiali e quattro europei, compresa la vittoriosa edizione del 2014. Nell'incontro amichevole del 25 agosto 2016 contro l'Ungheria disputa la sua centesima partita con l'Italia[1], diventando il primo giocatore non-oriundo a raggiungere questo traguardo e il quarto in assoluto dopo Grana, Foglia ed Edgar Bertoni.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]