Serie A 1995-1996 (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A 1995-1996
Competizione Serie A
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 13ª (7ª di Serie A)
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 1995
all'8 luglio 1996
Luogo Italia Italia
Partecipanti 18
Formula Girone all'italiana e play-off
Risultati
Vincitore BNL Roma
(3º titolo)
Secondo Torrino
Semi-finalisti Città di Palermo
Nova Roma
Retrocessioni Atletico Palermo
Bari
CUS Viterbo
Delfino Cagliari
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1994-1995 1996-1997 Right arrow.svg

La Serie A 1995-1996 è stata la 13ª edizione della massima serie del campionato italiano di calcio a 5 e la 7ª di Serie A. È stato il primo torneo della massima serie in cui la vittoria comportava l'assegnazione di tre punti in classifica anziché due.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

La formula della competizione è rimasta inalterata rispetto all'edizione precedente. La stagione regolare prevede un girone unico a diciotto squadre, le ultime quattro delle quali retrocedono in Serie B. Le società classificatesi tra il 7º e il 10º posto, così come le vincitrici dei quattro gironi di Serie B, si affrontano in due turni a eliminazione diretta per determinare le due società che accedono alla fase finale. A questa partecipano le prime due classificate della stagione regolare, che accedono direttamente alle semifinali, mentre le altre sei sono distribuite in due triangolari che esprimono le due sfidanti. Le semifinali sono disputare al meglio delle due gare mentre la finale è giocata in gara unica.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

La stagione vede, per l'ennesima volta, il dominio delle squadre laziali e in particolare di Roma che piazza quattro formazioni ai primi quattro posti della stagione regolare, e ben tre squadre su quattro nelle semifinali del Foro Italico. Identica ai due anni precedenti è la finale tra i bancari della BNL Calcetto ed il Torrino Sporting Club Calcio a 5, identica è anche la conclusione: vince la BNL di Piero Gialli con il punteggio di 6-4.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Scudetto.svg 1. BNL Roma 72 34 22 6 6 155 99 +56
Noatunloopsong.png 2. non conosciuta Nova Roma 71 34 20 11 3 116 67 +49
Noatunloopsong.png 3. Torrino 70 34 21 7 6 133 77 +56
Noatunloopsong.png 4. Roma 61 34 18 7 9 147 121 +26
Noatunloopsong.png 5. Città di Palermo 59 34 17 8 9 120 102 +18
Noatunloopsong.png 6. Torino 57 34 17 6 11 129 96 +33
Noatunloopsong.png 7. Palmanova 56 34 17 5 12 152 108 +44
Noatunloopsong.png 8. Atesina Verona 52 34 15 7 12 155 138 +17
Noatunloopsong.png 9. Roma RCB 50 34 15 5 14 134 122 +12
Noatunloopsong.png 10. Augusta 47 34 14 5 15 116 116 0
11. CUS Chieti 43 34 12 7 15 123 127 -4
12. Milano 40 34 11 7 16 119 128 -9
13. Pro Ficuzza 39 34 10 9 15 119 129 -10
14. Pescara 37 34 10 7 17 120 146 -26
1downarrow red.svg 15. CUS Viterbo 34 34 10 4 20 108 146 -38
1downarrow red.svg 16. Atletico Palermo 32 34 9 5 20 117 147 -30
1downarrow red.svg 17. Delfino Cagliari 32 34 9 5 20 109 165 -56
1downarrow red.svg 18. non conosciuta Bari[1] 9 34 3 1 30 109 257 -138

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Scudetto.svg Gruppo Sportivo BNL campione d'Italia 1995-96.
  • 2rightarrow.png Associazione Sportiva Nova e Torrino non iscritti al campionato successivo.
  • 1downarrow red.svg Bari, Delfino Cagliari, Atletico Palermo e CUS Viterbo retrocessi in Serie B 1996-97.

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Villa Marchesa1 – 8Palmanova

Academy Tours1 – 2Roma RCB

Bologna2 – 12Augusta

Marino7 – 8
(d.t.s.)
(?-?, 3-3, ?-?)
Atesina Verona

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Palmanova5 – 2Augusta

Roma RCB6 – 9
(d.t.s.)
(?-?, 5-5, ?-?)
Atesina Verona

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

La fase finale, disputata al Foro Italico di Roma, si svolse dal 29 giugno all'8 luglio 1996.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Triangolare A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Città di Palermo 4 2 1 1 0 5 4 +1
Palmanova 4 2 1 1 0 6 4 +2
Roma 0 2 0 0 2 6 9 -3

Triangolare B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Torrino 4 2 1 1 0 10 6 +4
Torino 2 2 0 2 0 7 7 0
Atesina Verona 1 2 0 1 1 3 7 -4

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Roma
29 giugno 1996
Città di Palermo1 – 1PalmanovaForo Italico

Roma
29 giugno 1996
Torino2 – 2Atesina VeronaForo Italico

Roma
1 luglio 1996
Palmanova5 – 3RomaForo Italico

Roma
1 luglio 1996
Atesina Verona1 – 5TorrinoForo Italico

Roma
2 luglio 1996
Roma3 – 4Città di PalermoForo Italico
Arbitri:  Roberto Monti (Forlì)
Vincenzo Loddo (Bologna)

Roma
2 luglio 1996
Torrino5 – 5TorinoForo Italico

Spareggio[modifica | modifica wikitesto]

Roma
3 luglio 1996
Città di Palermo4 – 3
(d.t.s.)
(?-?, 3-3, ?-?)
PalmanovaForo Italico

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]

Roma
4 luglio 1996
BNL Roma3 – 1Città di PalermoForo Italico

Roma
4 luglio 1996
Nova Roma non conosciuta5 – 4TorrinoForo Italico

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]

Roma
5 luglio 1996
Città di Palermo3 – 2BNL RomaForo Italico

Roma
5 luglio 1996
Torrino4 – 2
(d.t.s.)
(?-?, 2-1, ?-?)
non conosciuta Nova RomaForo Italico

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Roma
8 luglio 1996
BNL Roma6 – 4TorrinoForo Italico

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1 punto di penalizzazione

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]