Torino Cesana Calcio a 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la squadra di calcio a 5 campione d'Italia nel 1999, vedi Torino Calcio a 5.
Torino Cesana Calcio a 5
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo/Blu
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Torino
Fondazione 1975
Scioglimento 2012
Presidente Giulio Vacchi
Palmarès
Impianto
PalaRuffini
Contatti
[http:// ]

Il Torino Cesana Calcio a 5 è stata una squadra italiana di calcio a 5 di Torino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fondazione e i campionati in Serie A[modifica | modifica wikitesto]

La società nasce nel 1975 a Cesana Torinese come squadra di calcio a 11 ma viene iscritta a un campionato di calcio a 5 solo nel 1987. Fin dalla sua fondazione il Cesana partecipa ai campionati nazionali, mantenendo la massima categoria italiana per quattro edizioni consecutive: dal Campionato Italiano 1989-90 formulato ancora in più gironi, fino alla Serie A 1992-93 al termine della quale, classificandosi all'ultimo posto, retrocede in Serie B.

La seconda divisione nazionale (Serie B pre-1998 e Serie A2)[modifica | modifica wikitesto]

Verso la fine degli anni '90 la società si fa promotrice di due successive fusioni. Nell'estate del 1996 unisce le forze con la società Yuppies 91 dando vita alla nuova compagine Cesana Yuppies 91 che nel campionato successivo vincerà il girone A della Serie B nazionale, perdendo tuttavia lo spareggio promozione contro il Firenze. Con la riforma dei campionati attuata nella stagione 1998-99, il Cesana, fusosi nel frattempo con il Real Ronchiverdi a formare il Cesana Ronchiverdi, viene inserito nel girone A della neonata Serie A2 che si conclude con la retrocessione in Serie B.

La Serie B e l'epoca Dayco[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2003-04 il Cesana Ronchi Verdi viene acquistato dall'emergente Gruppo Sportivo Dayco, nato come squadra aziendale ma in grado di centrare due promozioni consecutive in Serie C2 e in Serie C1: nasce così l' A.S.D. Dayco Cesana Ronchiverdi[1] che si classifica decima nel girone A di Serie B. L'estate seguente la società si fonde con il Real Torino dando così vita al Real Dayco Cesana TOC5 che chiude il campionato al settimo posto del girone A. La stagione successiva vede una meritata promozione in Serie A2 grazie all'inserimento in rosa di giocatori come Eder Salomao, Gustavo Cuculicchio, Evandro Marassato, Eduardo Dias e Cristiano De Noronha.

La parentesi "Torino Calcio a 5"[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2005-06 vede il Real Dayco Cesana terminare il girone d'andata al secondo posto in classifica dietro al Cornedo e lo vede parimenti sprofondare in zona salvezza nel girone di ritorno salvandosi solamente all'ultima giornata. Nella stagione 2006-07 la società cambia denominazione in A.S.D. Calcio a Cinque Torino[2] eliminando lo sponsor dalla denominazione sociale. Il campionato si conclude al dodicesimo posto e sono necessari i play-out (vinti contro l'A.T.S. Città di Quartu) per garantire ai piemontesi la permanenza in Serie A2. Durante l'estate 2008 la società assorbe anche il Cirié, conquistando una salvezza tranquilla garantita dall'ottavo posto finale in campionato[3]. Nel 2008-09 conclude il campionato al penultimo posto, retrocedendo in Serie B.

Le ultime stagioni[modifica | modifica wikitesto]

Come A.S.D. Futsal Torino Cesana 1975[4] nella stagione 2009-10 prende parte al girone A di Serie B, ottenendo la seconda piazza finale. Durante l'estate del 2010 si assiste all'ennesima collaborazione, questa volta con lo Sporting Rosta[5]: pur mantenendo la medesima matricola FIGC del Torino Cesana, la società assume la denominazione A.D.S. Rosta Torino Cesana 1975[6]. Dopo due campionati positivi, conclusi rispettivamente al quarto e al settimo posto del girone A di Serie B, nell'estate 2012 la società rinuncia all'iscrizione al campionato di Serie B[7], venendo definitivamente assorbita dallo Sporting Rosta[8].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Torino Cesana C5
  • 1987 · Fondazione della squadra di calcio a 5 del Cesana Calcio.
  • 1987-89 · Partecipa ai campionati regionali.
  • 1989-90 · 3ª nel girone A di Serie A.

  • 1990-91 · 13ª in Serie A.
  • 1991-92 · 14ª in Serie A.
  • 1992-93 · 18ª in Serie A. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie B.
  • 1993-94 · Disputa il girone A di Serie B.
  • 1994-95 · Disputa il girone A di Serie B.
  • 1995-96 · Disputa il girone A di Serie B.
  • 1996 · Fusione con lo Yuppies 91, assume la denominazione Cesana Yuppies 91.
  • 1996-97 · Disputa il girone A di Serie B.
  • 1997-98 · 1ª nel girone A di Serie B. Ammessa in Serie A2.
Sconfitta nello spareggio promozione contro la Roma RCB.
1ª fase di Coppa Italia.
  • 1998 · Fusione con il Real Ronchiverdi, assume la denominazione Cesana Ronchi Verdi.
  • 1998-99 · Disputa il girone A di Serie A2.Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie B.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia.
  • 1999-00 · Disputa il girone A di Serie B.
1º turno di Coppa Italia di Serie B.

  • 2000-01 · 5ª nel girone A di Serie B.
  • 2001-02 · 4ª nel girone A di Serie B.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2002-03 · 10ª nel girone A di Serie B. Retrocessa in Serie C1, viene ripescata.
Sconfitta nei play-out contro l'Executive Torino.
  • 2003 · Fusione con il G.S. Dayco, assume la denominazione Dayco Cesana Ronchiverdi.
  • 2003-04 · 7ª nel girone A di Serie B.
1ª fase di Coppa Italia di Serie B.
  • 2004 · Assume la denominazione Real Dayco Cesana TOC5.
  • 2004-05 · 1ª nel girone A di Serie B. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A2.
1ª fase di Coppa Italia di Serie B.
  • 2005-06 · 8ª nel girone A di Serie A2.
Semifinalista di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2006 · Assume la denominazione Torino C5.
  • 2006-07 · 12ª nel girone A di Serie A2.
Vincitrice nei play-off contro l'ATS Città di Quartu.
  • 2007-08 · 8ª nel girone A di Serie A2.
Quarti di finale di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2008-09 · 13ª nel girone A di Serie A2. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie B.
  • 2009 · Assume la denominazione Futsal Torino Cesana 1975.
  • 2009-10 · 2ª nel girone A di Serie B.
2º turno play-off.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie B.

  • 2010 · Assume la denominazione Rosta Torino Cesana 1975.
  • 2010-11 · 4ª nel girone A di Serie B.
1º turno play-off.
1ª fase di Coppa Italia di Serie B.
  • 2011-12 · 7ª nel girone A di Serie B.
  • 2012 · È definitivamente assorbita dallo Sporting Rosta.

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

  • Presidente onorario: Giulio Vacchi
  • Direttore Generale: Sabatino Marzo
  • Dirigente Accompagnatore: Emanuele Buonomo
  • Dirigente Accompagnatore: Emiliano Bessone
  • Addetto Stampa: Nadia Afragola

Rosa 2007/2008[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Ruolo Sportivo Anno
12 Italia Portiere Marco Bassani 11.02.74
1 Brasile Portiere Kleber Belluzzo 24.05.87
22 Italia Portiere Walter Celso 06.07.70
10 Brasile Difensore Rodrigo Greggio 18.02.86
7 Etiopia Difensore Mattia Addisu Ciammaglichella 30.10.81
5 Brasile Laterale Bueno Ardite Ramon 27.09.84
13 Italia Laterale Giuseppe Cirillo 25.05.83
4 Italia Laterale Gianluca Ongari 11.01.87
4 Marocco Laterale Said Ed Dahabi 18.04.82
9 Brasile Universale Eduardo Dias 13.09.80
6 Brasile Universale Evandro Marassato 23.01.79
11 Brasile Pivot Vinicius Gallardi 25.01.85
3 Venezuela Pivot Josè Alejandro Falcon Mendoza 23.11.79
Italia Allenatore Giuseppe Visconti 05.04.70

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1 campionato di 2º livello (Serie B 1997-98)
1 campionato di 3º livello (Serie B 2004-05)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ FIGC - Comunicato Ufficiale N. ? 2003/04, allegato ? (PDF), su figc.it. URL consultato il 29 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  2. ^ FIGC - Comunicato Ufficiale N.28 2006/07, allegato 1 (PDF), su figc.it. URL consultato il 29 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).
  3. ^ Ilcalcioa5.com, 11/10/2008: PalaSavelli chiama Sangiorgio, su ilcalcioa5.com. URL consultato il 28 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  4. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.24 2009/2010 Archiviato il 16 gennaio 2014 in Internet Archive. divisionecalcioa5.it
  5. ^ Calcio a 5, nasce il Rosta Torino Archiviato il 12 novembre 2014 in Internet Archive.
  6. ^ Divisione Calcio a 5 - Comunicato Ufficiale N. 40 2011/12, su divisionecalcioa5.it. URL consultato il 29 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2014).
  7. ^ Divisione Calcio a 5 - Comunicato Ufficiale N.21 2012/13 (PDF), su divisionecalcioa5.it. URL consultato il 29 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 19 marzo 2013).
  8. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.19 2012/13 Archiviato il 19 marzo 2013 in Internet Archive. divisionecalcioa5.it