Serie B 1997-1998 (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie B 1997-1998
Competizione Serie B
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 27 settembre 1997
al 23 maggio 1998
Luogo Italia Italia
Partecipanti 64
Formula 4 gironi da 16 squadre
Risultati
Promozioni Cagliari
Firenze
Retrocessioni Aosta Futsal
Ass. Club
Fata Morgana
La Quercia
Marino
MilanFive
Santa Cristina
Verderosa Alatri
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1996-97 Serie A2 1998-99
Serie B 1998-99
Right arrow.svg

La Serie B 1997-1998 è stata l'8ª edizione della categoria nonché, a causa della programmata istituzione della Serie A2, l'ultima di secondo livello del campionato italiano di calcio a 5. La stagione regolare ha preso avvio il 27 settembre 1997 e si è conclusa il 2 maggio 1998, prolungandosi fino al 23 maggio con la disputa delle partite di spareggio.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

L'attuazione della riforma dei campionati a partire dalla successiva stagione sportiva, ha rivoluzionato la formula del torneo eccetto per il numero dei partecipanti che è rimasto invariato rispetto alla stagione precedente. Per la prima volta, le vincitrici dei gironi non accedono direttamente in Serie A bensì si scontrano tra loro. Le due società vincitrici ottengono la promozione mentre le due perdenti accedono allo spareggio contro la 13ª e 14ª classificata della Serie A che mette in palio due ulteriori posti nella massima serie. In caso di nuova sconfitta, queste società sono comunque ammesse al neonato campionato di Serie A2 insieme alle squadre classificatesi seconde, terze e quarte nei rispettivi gironi. Le società piazzatesi quinte, seste e settime di ogni girone si affrontano in uno spareggio che assegna gli ultimi sei posti in Serie A2. Le squadre classificatesi all'ultimo e al penultimo posto retrocedono nei campionati regionali mentre tutte le altre (comprese le perdenti dello spareggio tra quinte, seste e settime) sono confermate nella nuova Serie B che diventa così il terzo livello della disciplina.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Il girone A è composto da quattro società provenienti dal Piemonte e altrettante dalla Lombardia, tre dalla Valle d'Aosta, due dal Veneto e altrettante dall'Emilia-Romagna, e una dal Friuli-Venezia Giulia. Dopo una sola stagione nella massima serie, l'Aosta fa ritorno nella categoria.

Classifica[1][modifica | modifica wikitesto]

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
Noatunloopsong-1.png 1. Cesana 76 30 24 4 2 178 95 +83
2. Aosta 73 30 23 4 3 140 83 +57
3. Cotrade Torino 68 30 21 5 4 151 88 +63
4. VRF Verona 64 30 20 4 6 142 81 +61
Noatunloopsong.png 5. Caseificio Pugliese 58 30 17 7 6 120 92 +28
Noatunloopsong.png 6. Aymavilles 48 30 15 3 12 152 136 +16
Noatunloopsong.png 7. Bologna 47 30 13 8 9 150 127 +23
8. Cadoneghe 35 30 10 5 15 116 118 -2
9. non conosciuta CSAIN Bologna 35 30 9 8 13 112 120 -8
10. non conosciuta Real Ronchiverdi 35 30 11 2 17 118 136 -18
11. Manzano 35 30 10 5 15 127 147 -20
12. La Torre 27 30 7 6 17 109 146 -37
13. Toniolo Milano 27 30 8 3 19 93 133 -40
14. non conosciuta Morbegno 21 30 5 6 19 113 181 -68
1downarrow red.png 15. non conosciuta MilanFive 19 30 5 4 21 89 153 -64
1downarrow red.png 16. non conosciuta Futsal Aosta 11 30 1 8 21 64 138 -74

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2rightarrow.png Cesana, Aosta, Cotrade, Virtus Rekord Five e, dopo lo spareggio, Caseificio Pugliese e Bologna ammessi in Serie A2 1998-99; Real Ronchiverdi (fusosi con il Cesana) non iscritto al campionato di Serie B 1998-99; Futsal Aosta retrocesso ma successivamente ripescato.
  • 1downarrow red.svg MilanFive retrocesso nel campionato regionale della Lombardia.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Il girone B comprende cinque società provenienti dalle Marche e altrettante dalla Toscana, tre dall'Abruzzo, due dall'Emilia-Romagna e una dall'Umbria. Dopo una sola stagione nella massima serie, il Villa Marchesa fa ritorno nella categoria.

Classifica[1][modifica | modifica wikitesto]

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Firenze 84 30 28 0 2 192 71 +121
2. CLT Terni 75 30 25 0 5 194 107 +87
3. Villa Marchesa 63 30 19 6 5 145 97 +48
4. IGP Pisa 57 30 18 3 9 112 87 +25
Noatunloopsong.png 5. non conosciuta L'Aquila 47 30 14 5 11 176 164 +12
Noatunloopsong.png 6. San Miniato 47 30 14 5 11 105 94 +11
Noatunloopsong.png 7. San Michele 46 30 14 4 12 149 149 0
8. Rimini 45 30 13 6 11 81 83 -2
9. non conosciuta Team Sport Ancona 38 30 12 2 16 127 138 -11
10. San Benedetto 35 30 10 5 15 114 137 -23
11. Teate 94 32 30 7 11 12 116 126 -10
12. Polisportiva Giampaoli 31 30 9 4 17 106 133 -27
13. Scudo San Carlo 29 30 8 5 17 109 131 -22
14. Chiaravalle 25 30 7 4 19 96 159 -63
1downarrow red.png 15. Santa Cristina 18 30 6 0 24 102 -180 -78
1downarrow red.png 16. Ass. Club 17 30 5 2 23 77 145 -68

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.png Firenze promosso, dopo lo spareggio, in Serie A 1998-99 e qualificato al 1º turno dei play-off scudetto.
  • 2rightarrow.png CLT Terni, Villa Marchesa, IGP Pisa e, dopo lo spareggio, San Miniato ammessi in Serie A2 1998-99; L'Aquila, Team Sport Ancona (fusosi con la Polisportiva Giampaoli) e Chiaravalle non iscritti al campionato di Serie B 1998-99.
  • 1downarrow red.svg Ass. Club e Santa Cristina retrocessi nei campionati regionali.

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Il girone C comprende nove società laziali, tre sarde e altrettante abruzzesi (tutte provenienti da Avezzano: Avezzano Calcio a Cinque, Forza e Coraggio, Pro Calcetto) e una sola molisana. Dalla Serie A sono retrocesse le scudettate Marino e Roma Calcetto.

Classifica[1][modifica | modifica wikitesto]

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Cagliari 70 30 21 7 2 157 67 +90
2. Divino Amore 69 30 21 6 3 163 104 +59
3. Lazio Calcetto 61 30 18 7 5 128 96 +32
4. Avezzano 54 30 16 6 8 131 105 +26
Noatunloopsong.png 5. non conosciuta B&C Roma 46 30 13 7 10 117 111 +6
Noatunloopsong.png 6. Delfino Cagliari 43 30 12 7 11 129 116 -13
Noatunloopsong.png 7. CUS Viterbo[2][3] 40 30 11 7 12 122 147 -25
8. Roma 40 30 11 7 12 101 100 +1
9. non conosciuta Amatori Civitavecchia 37 30 10 7 13 104 113 -9
10. Quartu 2000 37 30 9 10 11 78 89 -11
11. CUS Campobasso 31 30 8 7 15 98 118 -20
12. Bellator Frusino 31 30 7 10 13 109 144 -24
13. Pro Calcetto 28 30 8 4 18 116 135 -19
14. non conosciuta F&C Avezzano 27 30 5 12 13 92 132 -40
1downarrow red.png 15. Verderosa Alatri 26 30 6 8 16 105 145 -40
1downarrow red.png 16. Marino 21 30 5 6 19 112 151 -39

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.png Cagliari promosso, dopo lo spareggio, in Serie A 1998-99 e qualificato al 1º turno dei play-off scudetto.
  • 2rightarrow.png Divino Amore, Lazio Calcetto e Queens Club Avezzano ammessi in Serie A2 1998-99; B&C Roma e Forza e Coraggio Avezzano non iscritti al campionato di Serie B 1998-99; Marino retrocesso ma successivamente ripescato.
  • 1downarrow red.svg Verderosa Alatri retrocesso nel campionato regionale del Lazio.

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Il girone D è composto da cinque società campane e altrettante siciliane, tre pugliesi, due calabresi e una sola lucana.

Classifica[1][modifica | modifica wikitesto]

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
Noatunloopsong-1.png 1. Vesuvio 70 30 22 1 7 133 64 +69
2. Atletico Palermo 61 30 18 7 5 108 67 +41
3. Real Capua 60 30 19 3 8 140 95 +45
4. Pianeta Verde 60 30 19 3 8 149 106 +43
Noatunloopsong.png 5. GC Taormina 57 30 18 3 9 114 86 +28
Noatunloopsong.png 6. Stabiamalfi 55 30 17 4 9 151 112 +39
Noatunloopsong.png 7. Team Matera 50 30 15 5 10 165 110 +55
8. Schmidt Palermo 45 30 13 6 11 96 105 -9
9. Ercole Caserta 44 30 14 2 14 117 115 +2
10. 600px White square on HEX-FF0000 background.svg Villeneuve Barletta 42 30 12 6 12 151 141 +10
11. non conosciuta DiCristina Palermo 36 30 10 6 14 121 122 -1
12. Modugno 31 30 9 4 17 106 127 -21
13. Aversa 28 30 8 4 18 73 130 -57
14. Catanzarese 27 30 8 3 19 81 124 -43
1downarrow red.png 15. La Quercia 24 30 7 3 20 105 138 -33
1downarrow red.png 16. Fata Morgana 2 30 1 0 29 75 238 -163

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2rightarrow.png Vesuvio, Atletico Palermo, Pianeta Verde e, dopo lo spareggio, Stabiamalfi, Garden Club Taormina e Team Matera ammessi in Serie A2 1998-99; Real Capua ammesso ma non iscritto in Serie A2 (assorbito dal Bellona); Villeneuve Barletta non iscritto al campionato di Serie B 1998-99; La Quercia retrocesso ma successivamente ripescato.
  • 1downarrow red.svg Fata Morgana retrocesso nel campionato regionale della Calabria.

Spareggio promozione[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri di andata si sono disputati il 16 maggio[4] mentre quelli di ritorno il 23 maggio 1998 in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione regolare. In caso di parità al termine dei due incontri saranno disputeranno due tempi supplementari da 5’ ciascuno e, eventualmente, i tiri di rigore. Le società vincitrici sono promosse in Serie A e qualificate ai play-off scudetto; le perdenti accedono allo spareggio contro la 13ª e 14ª classificata in Serie A[3].

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Cesana 8 - 9 Firenze 4 - 4 4 - 5
Vesuvio 7 - 8 Cagliari 4 - 3 3 - 5 (dts)

Spareggio d'accesso alla serie A2[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri di andata si sono disputati il 16 maggio[4] mentre quelli di ritorno il 23 maggio 1998 in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione regolare. Le sei società vincitrici sono ammesse in Serie A2[5].

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
San Michele 4 - 6 Caseificio Pugliese 2 - 4 2 - 2[6]
San Miniato 14 - 11 Aymavilles 3 - 1 11 - 10
Bologna 13 - 8 non conosciuta L'Aquila 6 - 3 7 - 5
CUS Viterbo 5 - 10 GC Taormina 3 - 4 2 - 6
Delfino Cagliari 7 - 12 Stabiamalfi 6 - 2 1 - 10 (dtr)
Team Matera 11 - 7 non conosciuta B&C Roma 4 - 1 7 - 6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Calcio a cinque, programma odierno, in L'Unità, 4 maggio 1998 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ In virtù dello spareggio del 9 maggio 1998 vinto dal CUS Viterbo per 4-2 sul campo neutro di Civitavecchia
  3. ^ a b Spareggi d'accesso alla Serie A 98/99, in L'Unità, 9 maggio 1998. URL consultato il 9 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  4. ^ a b Andata spareggi d'accesso alla Serie A 98/99, in L'Unità, 18 maggio 1998 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  5. ^ Calcio a cinque, composizione spareggi di Serie B, in L'Unità, 11 maggio 1998. URL consultato il 9 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2013).
  6. ^ Pier Paolo Fognani, Calcetto Medicei, niente serie A2, in Il Tirreno, 24 maggio 1998 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2017).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) ITALY - Serie B/A - Classific 97/98, su futsalplanet.com (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2000).
  • (EN) ITALY - Serie B/B - Classific 97/98, su futsalplanet.com (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2000).
  • (EN) ITALY - Serie B/C - Classific 97/98, su futsalplanet.com (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2000).
  • (EN) ITALY - Serie B/D - Classific 97/98, su futsalplanet.com (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2000).
  • (EN) ITALY - Play-off 97/98, su futsalplanet.com (archiviato dall'url originale il 18 febbraio 1999).