Roma Calcio a 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la squadra di calcio a 5 nata dalla fusione di BNL e Roma RCB, vedi Club Roma Futsal.
ASD Roma Calcio a 5
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Logo Roma Calcetto.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Giallo oro e Rosso cremisi a due strisce orizzontali.svg Giallo oro-Rosso porpora
Simboli Lupa capitolina
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Roma
Fondazione 1983
Presidente Massimiliano Brugnoletti
Palmarès
ScudettoScudetto
Scudetti 2
Impianto
PalaFonte
Contatti
www.asdromacalcioa5.it/

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Roma Calcio a 5, nota in passato anche come Roma Barilla per via dello sponsor a cui la società è stata associata nei primi anni della sua storia, è una società italiana di calcio a 5 con sede a Roma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel gennaio del 1983 per volere di Ettore Viola, figlio dell'allora presidente della Associazione Sportiva Roma Dino Viola, la Roma Calcetto è stata la prima sezione della Polisportiva A.S. Roma. L'Atto Costitutivo di "distacco" dalla società di calcio a 11 prevedeva il mantenimento dei Colori Sociali Oro e Porpora, i simboli della Città di Roma, l'immagine ed i loghi, il Lupetto disegnato da Piero Gratton e la storica Lupa Capitolina.

Rappresenta una delle società storiche del campionato italiano: ha infatti vinto le prime due edizioni del Campionato F.I.G.C. nel 1984 e nel 1984-1985, nella prima finale disputata nel Campo Centrale del Foro Italico della Capitale e nella seconda nel campo appositamente costruito per l'occasione nella Repubblica di San Marino. Ha partecipato alle Edizioni di Coppa dei Campioni d'Europa nel 1984 e nel 1985. Nella successiva edizione del campionato ha ancora raggiunto la finale scudetto, persa però contro l'Ortana Griphus. Con la riforma dei campionati avvenuta nella stagione 1989-90, la Roma Calcetto è inserita nel girone C della neonata Serie A; concludendo la stagione regolare alle spalle di BNL Calcetto e Roma RCB, la squadra non si qualifica per la successiva Poule Scudetto. La successiva stagione, con la creazione del girone unico di Serie A, vede la squadra capitolina chiudere al quattordicesimo posto con 31 punti. I risultati non molto brillanti continuano anche nell'annata 1991-1992 quando la squadra giunge quindicesima e nuovamente fuori dai play-off.

Nella stagione sportiva 1998-1999 la squadra ha disputato la Serie B nazionale così come nelle successive stagioni sino al 2000-2001, ultimo anno nelle categorie nazionali. Nelle stagioni più recenti la società, divenuta nel frattempo Roma Calcio a 5, ha militato regolarmente nella Serie D provinciale. Al termine della stagione 2017-18 il presidente della B&A Orte Massimiliano Brugnoletti si accorda con Marco Ciardi per assumere l'identità della Roma. A sciogliersi è formalmente la società capitolina, per permettere alla B&A Orte di trasferirsi nella Capitale e assumere la denominazione "Roma Calcio a 5"[1].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Roma C5
  • 1983 · Distacco dalla Associazione Sportiva Roma e fondazione della Roma Calcetto.
  • 1984 · 1ª nel girone ? della fase regionale. Scudetto.svg Campione d'Italia (1º titolo).
Semifinalista del titolo regionale.
Vincitrice della Poule Scudetto.
  • 1984-85 · 2ª nella fase regionale. Scudetto.svg Campione d'Italia (2º titolo).
Vincitrice della Poule Scudetto.
  • 1985-86 · 1ª nella fase regionale.
Finalista della Poule Scudetto.
  • 1986-87 · ?
  • 1987-88 · ?
  • 1988-89 · ?
  • 1989-90 · 3ª nel girone C di Serie A.

  • 1990-91 · 14ª in Serie A.
  • 1991-92 · 15ª in Serie A. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie B.
  • 1992-93 · ?
  • 1993-94 · ?
  • 1994-95 · 3ª in Serie A.
  • 1995-96 · 4ª in Serie A.
Semifinalista di Coppa Italia.
  • 1996-97 · 15ª in Serie A. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie B.
  • 1997-98 · 8ª nel girone C di Serie B.
Sconfitta nello spareggio per l'ammissione in Serie A2 dal CUS Viterbo.
  • 1998-99 · 5ª nel girone C di Serie B.
  • 1999-00 · 7ª nel girone C di Serie B.

  • 2000-01 · 12ª nel girone D di Serie B. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie C1.
  • 2001-02 · 4ª in Serie C1.
  • 2002-03 · Disputa il campionato di Serie C1.
  • 2003-04 · ?
  • 2004-05 · Disputa il campionato di Serie C1. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie C2.
  • 2005-06 · Disputa il girone A di Serie C2.
  • 2006-07 · Disputa il girone A di Serie C2.
Disputa i play-out.
  • 2007-08 · Disputa il girone ? di Serie C2. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie D.
  • 2008-09 · 3ª nel girone F di Serie D.
  • 2009-10 · 2ª nel girone H di Serie D. Ripescata in Serie C2.

  • 2010 · Assume la denominazione Roma C5.
  • 2010-11 · 11ª nel girone B di Serie C2.
Vincitrice nei play-out contro il Tennis Club Parioli.
  • 2011-12 · 7ª nel girone B di Serie C2.
  • 2012-13 · 12ª nel girone D di Serie C2. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie D.
  • 2013-14 · 7ª nel girone B di Serie D.
  • 2014-15 · 7ª nel girone D di Serie D. Ripescata in Serie C2.
  • 2015-16 · 14ª nel girone B di Serie C2. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie D.
  • 2016-17 · 4ª nel girone D di Serie D.
  • 2017-18 · Attiva nel settore giovanile e scolastico.
  • 2018 · L'Orte si trasferisce a Roma, assumendo l'identità della Roma.
  • 2018-19 · Disputa il girone B di Serie A2.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1984, 1984-85

Note[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio