Serie B 2000-2001 (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie B 2000-2001
Competizione Serie B
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 11ª
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 14 ottobre 2000
al 19 maggio 2001
Luogo Italia Italia
Partecipanti 72
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Promozioni Brillante Roma
Cesena
La Dominante
Luparense
Martina C5
Olimpia Ischia
Perugia
Quartu 2000
Real Scafati
VRF Verona
Retrocessioni Ares Siracusa
Bowling Spoleto
CUS L'Aquila
Lanzo
Massa
Merano
Milan Five
Pro Calcetto
Sport Five
Roma
Scudo San Carlo
Siurgus Donigala
Tavernetta
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1999-2000 2001-2002 Right arrow.svg

La Serie B 2000-2001 è stata la terza edizione del campionato nazionale di terzo livello di calcio a 5 e la undicesima assoluta della categoria. La stagione regolare si è svolta tra il 14 ottobre 2000 e il 14 aprile 2000, prolungandosi fino al 19 maggio 2001 con la disputa delle partite di spareggio. La corrente edizione si distingue dalla precedente per l'allargamento dell'organico con l'istituzione di un sesto girone, e per il meccanismo dei play-off che, esclusivamente per questa stagione, assegnano quattro promozioni.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.png 1. La Dominante 58 22 19 1 2 106 37 +69
Noatunloopsong.png 2. 600px HEX-1372AC White.svg SUB Milano 44 22 14 2 6 94 71 +23
Noatunloopsong.png 3. Futsal Torino[1] 43 22 14 1 7 112 73 +39
4. San Michele 43 22 13 4 5 101 71 +30
5. Cesana RV 41 22 13 2 7 102 71 +31
6. 600px vertical Black Green HEX-008736.svg San Lorenzo della Costa 31 22 9 4 9 74 92 -18
7. 600px Bianco e Blu a Strisce-Flag.svg Gordona 30 22 10 0 12 97 95 +2
8. Azzurro e Bianco.svg Follonica 26 22 7 5 10 118 110 +8
Noatunloopsong-2.png 9. 600px vertical HEX-010080 White.svg Executive Millefonti 24 22 7 3 12 82 93 -11
1downarrow red.png 10. 600px White bordered Blue HEX-161384.svg Lanzo 23 22 7 2 13 94 126 -32
1downarrow red.png 11. 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg Massa 19 22 6 1 15 65 103 -38
1downarrow red.png 12. 600px pentasection vertical Black HEX-DE1100.svg Milan Five 1 22 0 1 21 42 145 -103

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.png La Dominante promossa in serie A2 2001-02.
  • 1downarrow red.svg Massa, Milan Five e, dopo i play-out, Lanzo retrocesse nei campionati regionali.
  • Futsal Torino si fonde con il Gabetto, dando vita al Piemonte C5

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.png 1. VRF Verona 61 22 20 1 1 127 53 +74
Vincitrice della Coppa Italia di Serie B 1uparrow green.png 2. Luparense 58 22 19 1 2 177 82 +95
Noatunloopsong.png 3. Dese 41 22 13 2 7 128 100 +28
4. Giallo e Rosso.svg Aldeno 38 22 12 2 8 133 115 +18
5. Cadoneghe[1] 37 22 11 4 7 109 88 +21
6. Bubi Merano 37 22 11 4 7 103 110 -7
7. Manzano 31 22 9 4 9 125 115 +10
8. 600px pentasection HEX-E42B2E White.svg Ambroveneto[1] 24 22 7 3 12 109 130 -21
Noatunloopsong-2.png 9. Bologna 24 22 7 3 12 79 80 -1
1downarrow red.png 10. Giemme 16 22 4 4 14 92 127 -35
1downarrow red.png 11. 600px Azzurro e Bianco3.png Merano 9 22 3 0 19 76 158 -82
1downarrow red.png 12. Arancione e Nero.svg Tavernetta 5 22 1 2 19 69 169 -100

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.png Virtus Rekord e, dopo i play-off, Luparense promosse in serie A2 2001-02.
  • 1downarrow red.svg Gruppo Sportivo Merano e Tavernetta retrocessi nei campionati regionali.
  • 2rightarrow.png Aldeno non iscritto al successivo campionato di Serie B; Polisportiva Giemme retrocessa dopo i play-out ma successivamente ripescata.

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.png 1. Perugia 62 22 20 2 0 154 65 +89
1uparrow green.png 2. Cesena 55 22 18 1 3 97 44 +53
Noatunloopsong.png 3. Ascoli 42 22 13 3 6 95 80 +15
4. Miracolo Piceno 36 22 0 0 0 86 73 +13
5. 600px pentasection HEX-E42B2E White.svg Macerata 34 22 10 4 8 80 77 +3
6. Palextra Fano 31 22 9 4 9 102 97 +5
7. Rimini 26 22 8 2 12 74 83 -9
8. CUS Viterbo[1] 25 22 8 1 13 91 107 -16
Noatunloopsong-2.png 9. 600px Rosso e Blu Strisce-Flag.svg Bologna FF 25 22 7 4 11 88 109 -21
1downarrow red.png 10. Bianco e Nero.png San Severino 22 22 7 1 14 83 120 -37
1downarrow red.png 11. Scudo San Carlo 21 22 6 3 13 73 106 -33
1downarrow red.png 12. 600px Verde Giallo e Bianco.png Bowling Spoleto 3 22 1 0 21 51 113 -62

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.png Perugia e, dopo i play-off, Cesena promossi in serie A2 2001-02.
  • 1downarrow red.svg Bowling Spoleto e Scudo San Carlo retrocesse nei campionati regionali.
  • 2rightarrow.png San Severino retrocesso dopo i play-out ma successivamente ripescato.

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.png 1. Martina C5 58 22 19 1 2 136 75 +61
Noatunloopsong.png 2. Team Matera 51 22 16 3 3 127 76 +51
Noatunloopsong.png 3. 600px vertical Blue HEX-120059 Red HEX-F4001C.svg Bellevue[2] 50 22 16 3 3 128 74 +54
4. Marina CSA 38 22 12 2 8 90 79 +11
5. Teate 94 32 22 9 5 8 82 86 -4
6. Modugno[1] 26 22 8 2 12 73 85 -12
7. CUS Campobasso 26 22 7 5 10 78 96 -18
8. CUS Potenza 25 22 8 1 13 87 106 -19
Noatunloopsong-2.png 9. Barletta 23 22 7 2 13 72 91 -19
1downarrow red.png 10. Pro Calcetto 22 22 7 1 14 75 104 -29
1downarrow red.png 11. Sport Five 16 22 5 1 16 57 105 -48
1downarrow red.png 12. 600px HEX-F6DE14 diagonal divided right Black HEX-02A14B.svg CUS L'Aquila 14 22 4 2 16 69 97 -28

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.png Martina promosso in serie A2 2001-02.
  • 1downarrow red.svg CUS L'Aquila, Sport Five e, dopo i play-out, Pro Calcetto Avezzano retrocessi nei campionati regionali.
  • 2rightarrow.png Polisportiva Bellevue non iscritta al successivo campionato di Serie B.

Girone E[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.png 1. Brillante Roma 50 22 15 5 2 79 50 +29
1uparrow green.png 2. Quartu 2000 45 22 14 3 5 75 49 +26
Noatunloopsong.png 3. Black and Blue Striped.png Civitavecchia 39 22 12 3 7 110 76 +34
4. Ladispoli 34 22 9 7 6 72 59 +13
5. Bellator Frusino[1] 31 22 9 4 9 77 83 -6
6. ATS Quartu 31 22 9 4 9 86 94 -8
7. 600px diagonal White background HEX-E60607.svg Cerbara[1] 29 22 8 5 9 66 61 +5
8. Ceccano 29 22 8 5 9 75 71 +4
Noatunloopsong-2.png 9. Lazio Calcetto[1] 29 22 8 5 9 77 76 +1
1downarrow red.png 10. 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg Costa di Sopra 26 22 7 5 10 64 67 -3
1downarrow red.png 11. Verde e Bianco2.svg Siurgus Donigala 18 22 6 0 16 73 110 -37
1downarrow red.png 12. Roma 11 22 3 2 17 57 115 -58

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.png Brillante Roma e, dopo i play-off, Quartu 2000 promosse in serie A2 2001-02.
  • 1downarrow red.svg Roma Calcetto e Siurgus Donigala retrocesse nei campionati regionali.
  • 2rightarrow.png Ladispoli cede il titolo sportivo all'Ostia, non iscrivendosi al successivo campionato di Serie B; Costa di Sopra retrocesso dopo i play-out ma successivamente ripescato.

Girone F[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.png 1. Real Scafati 47 22 15 2 15 134 99 +35
1uparrow green.png 2. Olimpia Ischia 44 22 14 2 6 123 81 +42
Noatunloopsong.png 3. Avellino 42 22 12 6 4 145 120 +25
4. 600px pentasection vertical Black HEX-DE1100.svg Nocerina 39 22 12 3 7 112 85 +27
5. Libertas Corbino 37 22 10 7 5 99 77 +22
6. 600px Bianco e Azzurro2.svg Wisser Club 34 22 11 1 10 112 120 -8
7. Viagrande[1] 26 22 7 5 10 85 83 +2
8. Verde e Bianco (Strisce)2.png Forio 26 22 8 2 12 79 90 -11
1downarrow red.png 9. 600px Granata e Bianco.png Sinuessa 25 22 8 1 13 64 86 -22
Noatunloopsong-2.png 10. 600px Rosso e Giallo (Strisce).png Catanzaro[1] 23 22 6 5 11 77 88 -1
1downarrow red.png 11. Blu e Bianco3.png Cristal Mode 23 22 6 5 11 85 112 -27
1downarrow red.png 12. Ares Siracusa 9 22 2 3 17 75 149 -74

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.png Real Scafati e, dopo i play-off, Olimpia Ischia promosse in serie A2 2002-03.
  • 1downarrow red.svg Ares Siracusa retrocesso nel campionato regionale della Sicilia.
  • 2rightarrow.pngViagrande rinuncia alla Serie B, iscrivendosi al campionato regionale; Cristal Mode e, dopo i play-out, Sinuessa retrocessi ma successivamente ripescati.

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Ai play-off sono qualificate d'ufficio le squadre che al termine della stagione regolare si sono classificate al secondo e terzo posto di ogni girone. Le quattro migliori seconde accedono direttamente alla fase finale mentre le altre otto si affrontano reciprocamente in un turno preliminare. In tutte le fasi gli incontri sono disputati con gare di andata e di ritorno, al termine delle quali sono dichiarate vincenti le squadre che nelle due partite hanno realizzato il maggior numero di reti. Nel caso di parità gli arbitri della gara di ritorno faranno disputare due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora anche al termine di questi permanesse la parità, si procederà all'effettuazione dei calci di rigore[3].

Fase preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri di andata si sono disputati sabato 28 aprile 2001, quelli di ritorno il sabato seguente a campi invertiti.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Ascoli 5 - 6 600px vertical Blue HEX-120059 Red HEX-F4001C.svg Bellevue 3 - 4 2 - 2
SUB Milano 600px HEX-1372AC White.svg 9 - 12 Dese 3 - 8 6 - 4
Avellino 17 - 11 Black and Blue Striped.png Civitavecchia 9 - 4 8 - 7
Futsal Torino 4 - 8 Olimpia Ischia 2 - 4 2 - 4

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri di andata si sono disputati sabato 12 maggio 2001, quelli di ritorno il sabato seguente a campi invertiti.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Bellevue 600px vertical Blue HEX-120059 Red HEX-F4001C.svg 11 - 12 Romagna 5 - 3 6 - 9 (dts)
Dese 7 - 13 Luparense 3 - 4 4 - 9
Avellino 5 - 8 Quartu 2000 3 - 2 2 - 6
Olimpia Ischia 8 - 8 Team Matera 5 - 3 3 - 5 (7-6 dtr)

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Otterranno la permanenza in Serie B le squadre che, nell'arco del doppio confronto, avranno realizzato il maggior numero di reti. In caso di parità, al termine della sfida di ritorno, si giocheranno due tempi supplementari da 5’ ciascuno. Perdurando la parità otterranno la salvezza le squadre meglio classificate al termine della stagione regolare. Le gare di andata si sono disputate il 28 aprile, quelle di ritorno il 5 maggio 2001 a campi invertiti[3].

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Lanzo 600px White bordered Blue HEX-161384.svg 5 - 11 600px vertical HEX-010080 White.svg Executive Millefonti 3 - 6 2 - 5
Giemme 10 - 17 Bologna 5 - 7 5 - 10
San Severino Bianco e Nero.svg 11 - 14 600px Rosso e Blu Strisce-Flag.svg Bologna FF 8 - 6 3 - 8
Costa di Sopra 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg 7 - 9 Lazio Calcetto 5 - 4 2 - 5
Pro Calcetto 6 - 9 Barletta 5 - 6 1 - 3
Catanzaro 600px pentasection vertical HEX-DF0728 HEX-FAF428.svg 6 - 2 600px vertical HEX-7BLC20 White.svg Sinuessa 4 - 2 2 - 0[4]

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia di Serie B 2000-2001 (calcio a 5).

La final four di Coppa Italia è stata organizzata dalla Luparense presso il palazzetto dello sport di San Martino di Lupari[5].

Semifinali Finale
 Luparense   8  
 Team Matera   6  
 
     Luparense   9
   Ceccano   2
Finale terzo posto
 Ceccano   4  San Michele   5
  San Michele   3    Team Matera   4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j In base alla classifica avulsa
  2. ^ 1 punto di penalizzazione
  3. ^ a b Play-off e Play-out 2000/2001 su Futsal Planet Archiviato il 24 settembre 2015 in Internet Archive. futsalplanet.com
  4. ^ A tavolino
  5. ^ Coppa Italia di Serie B 2000/01 su Allenarenelcalcioa5.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio