Joma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joma Sport
Logo
StatoSpagna Spagna
Fondazione1965 a Toledo
Fondata daLópez Fructuoso
Sede principalePortillo de Toledo
SettoreAbbigliamento sportivo
Prodotti
Slogan«Alta tecnologia deportiva»
Sito web

La Joma è un'azienda di abbigliamento sportivo spagnola.

È la prima azienda sportiva spagnola a livello nazionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata a Toledo nel 1965, distribuisce oggi i suoi prodotti in 70 paesi e ha 8 filiali in Germania, Messico, Brasile, Italia, Stati Uniti d'America, Panama e Hong Kong; la succursale italiana, aperta nel 1999, si trova a Moncalieri, in provincia di Torino.

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda produce materiale tecnico per pallamano, calcio, calcio a 5, tennis, pallavolo e atletica leggera.

Partner[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda sponsorizza diverse squadre di club e Nazionali in tutto il mondo.[1]

Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Americhe[modifica | modifica wikitesto]
Africa[modifica | modifica wikitesto]
Europa[modifica | modifica wikitesto]

Altri sport[modifica | modifica wikitesto]

Tra le squadre italiane di calcio a 5, sponsorizza Pescara, Acqua&Sapone, Asti, Napoli e Lazio femminile [2]. Veste inoltre il tennista spagnolo Nicolás Almagro. Dalla stagione 2011/2012, Joma sbarca anche nella pallavolo femminile, accanto alla Giaveno in Serie A2. Nel mondo della pallamano è stato sponsor ufficiale del Salerno.

Il 14 agosto 2013 è ufficializzato l'accordo con la squadra di pallacanestro di serie A Virtus Roma, per la durata di tre anni a valere dalla stagione 2013-2014. È il primo ingresso come sponsor tecnico nel mondo della palla a spicchi.

Il 5 luglio 2017 è ufficializzato l'accordo con la squadra di pallavolo maschile A.S.Volley Lube per la durata di tre anni a partire dalla stagione 2017-2018.

[modifica | modifica wikitesto]

Joma è stato sponsor del campionato europeo di atletica che si è tenuto a Barcellona dal 27 luglio al 1º agosto 2010.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]