Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

UEFA Europa League 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UEFA Europa League 2010-2011
Competizione UEFA Europa League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 2ª (40ª complessiva)
Organizzatore UEFA
Date 1º luglio 2010 - 18 maggio 2011
Partecipanti 48 (276 alle qualificazioni)
Sede finale Aviva Stadium (Dublino)
Risultati
Vincitore Porto
(2º titolo)
Secondo Braga
Semi-finalisti Villarreal
Benfica
Statistiche
Miglior marcatore Colombia Radamel Falcao (17)
Incontri disputati 481
Gol segnati 1 297 (2,7 per incontro)
FCPorto.JPG
Una formazione del Porto vincitore del trofeo
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009-2010 2011-2012 Right arrow.svg

L'edizione 2010-2011 della UEFA Europa League è stata la 2ª edizione del torneo dopo il cambio di formato e denominazione voluto dal Presidente dell'UEFA, Michel Platini; complessivamente è la 40ª edizione di tale torneo. La finale si è disputata all'Aviva Stadium di Dublino, in Irlanda, e ha visto il Porto battere i connazionali del Braga per 1-0; è stata la prima finale di una competizione calcistica europea disputata in questo paese, nonché la prima tra due squadre portoghesi.

Sistema di qualificazione (secondo il coefficiente UEFA della nazione)[modifica | modifica wikitesto]

Un totale di 162 squadre da 53 federazioni calcistiche diverse partecipano alla edizione 2010-2011 della UEFA Europa League. Il sistema di qualificazione secondo il coefficiente della UEFA è così composto:

  • Posizioni dal 1-6 : avranno tre squadre qualificate.
  • Posizioni dal 7-9 : avranno quattro squadre qualificate.
  • Posizioni da 10-53 : avranno tre squadre qualificate ad eccezione di Liechtenstein, che avrà una sola squadra, e Malta e San Marino che avranno due squadre rappresentatrici.
  • Tre posizioni aggiuntive per il Fair-play.

Legenda[modifica | modifica wikitesto]

Le sigle tra parentesi mostrano come si sono qualificate le squadre.

  • (CV) = Finalista vincitrice della coppa nazionale.
  • (CP) = Finalista perdente della coppa nazionale.
  • (P-) = Posizione finale nella competizione dei Play off.
  • (FP) = Fair play.

Preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno preliminare: (52 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

Secondo turno preliminare: (80 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 26 club vincitori del primo turno di qualificazione:
  • 25 club detentori della Coppa Nazionale (rank 29-53)
  • 3 club quinti (rank 7-9)
  • 6 club quarti (rank 10-15)
  • 6 club terzi (rank 16-21)
  • 14 club secondi (rank 19-32)

Terzo turno preliminare: (70 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 40 club vincitori del secondo turno di qualificazione:
  • 13 club detentori della Coppa Nazionale (rank 16-28)
  • 2 club settimi (rank 1 e 3)
  • 3 club quinti (rank 4-6)
  • 3 club quarti (rank 7-9)
  • 6 club terzi (rank 10-15)
  • 3 club secondi (rank 16-18)

Turno di Play-off: (74 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 35 club vincitori del terzo turno di qualificazione:
  • 15 club vincitori della Coppa Nazionale (rank 1-15)
  • 3 club quinti (rank 1-3)
  • 3 club quarti (rank 4-6)
  • 3 club terzi (rank 7-9)
  • 15 club eliminati al terzo turno preliminare di Champions League 2010/11 (10 dal terzo turno-Campioni e 5 dal terzo turno-Piazzati)

Fase a gironi: (48 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

Fase a eliminazione diretta: (32 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 24 club che superano la fase a gironi (le prime e le seconde di ciascun girone)
  • 8 club terzi classificati nella fase a gironi della Champions League 2010-11

Date[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Preliminari 1º turno 21 giugno 2010
(Nyon)
1º luglio 2010 8 luglio 2010
2º turno 15 luglio 2010 22 luglio 2010
3º turno 16 luglio 2010
(Nyon)
29 luglio 2010 5 agosto 2010
Play-off 6 agosto 2010
(Nyon)
19 agosto 2010 26 agosto 2010
Fase a gironi 1ª giornata 27 agosto 2010
(Monaco)
16 settembre 2010
2ª giornata 30 settembre 2010
3ª giornata 21 ottobre 2010
4ª giornata 4 novembre 2010
5ª giornata 1–2 dicembre 2010
6ª giornata 15–16 dicembre 2010
Fase a eliminazione diretta Sedicesimi di finale 17 dicembre 2010
(Nyon)
17 febbraio 2011 24 febbraio 2011
Ottavi di finale 10 marzo 2011 17 marzo 2011
Quarti di finale 18 marzo 2011
(Nyon)
7 aprile 2011 14 aprile 2011
Semifinali 28 aprile 2011 5 maggio 2011
Finale 18 maggio 2011 (Aviva Stadium di Dublino)

Fase di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2010-2011 (preliminari).

Primo turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Andata il 1º luglio 2010, ritorno l'8 luglio 2010.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
UE Santa Coloma Andorra 0 - 5 Montenegro Mogren 0 - 3 0 - 2
Olimpia Lubiana Slovenia 0 - 5 Bosnia ed Erzegovina Široki Brijeg 0 - 2 0 - 3
Anorthosis Cipro 4 - 0 Armenia Banants 3 - 0 1 - 0
Olimpia Bălți Moldavia 1 - 1 (gfc) Azerbaigian Khazar 0 - 0 1 - 1
Šibenik Croazia 3 - 0 Malta Sliema Wanderers 0 - 0 3 - 0
Tobol Kazakistan 2 - 4 Bosnia ed Erzegovina Zrinjski Mostar 1 - 2 1 - 2
Ulisses Armenia 0 - 1 Israele Bnei Yehuda 0 - 0 0 - 1
Rabotnički Macedonia 11 - 0 Andorra Lusitanos 5 - 0 6 - 0
KF Tirana Albania 1 - 0 Ungheria Zalaegerszeg 0 - 0 1 - 0 (dts)
Zestaponi Georgia 5 - 0 San Marino Faetano 5 - 0 0 - 0
NSÍ Runavík Fær Øer 1 - 4 Svezia Gefle 0 - 2 1 - 2
Torpedo Zhodino Bielorussia 6 - 1 Islanda Fylkir 3 - 0 3 - 1
Randers Danimarca 7 - 3 Lussemburgo F91 Dudelange 6 - 1 1 - 2
Portadown Irlanda del Nord 2 - 1 Lettonia Skonto FC 1 - 1 1 - 0
TPS Finlandia 7 - 1 Galles Port Talbot Town 3 - 1 4 - 0
KR Reykjavík Islanda 5 - 2 Irlanda del Nord Glentoran 3 - 0 2 - 2
Grevenmacher Lussemburgo 4 - 5 Irlanda Dundalk 3 - 3 1 - 2
Kalmar FF Svezia 4 - 0 Fær Øer EB/Streymur 1 - 0 3 - 0
Llanelli AFC Galles 4 - 5 Lituania Tauras 2 - 2 2 - 3 (dts)
Trans Narva Estonia 0 - 7 Finlandia MyPa 0 - 2 0 - 5
Zeta Golubovci Montenegro 1 - 1 (gfc) Moldavia Dacia Chișinău 1 - 1 0 - 0
KF Laçi Albania 2 - 8 Bielorussia Dnepr Mogilev 1 - 1 1 - 7
Shakhter Karagandy Kazakistan 1 - 3 Polonia Ruch Chorzów 1 - 2 0 - 1
Dinamo Tbilisi Georgia 2 - 1 Estonia Flora Tallinn 2 - 1 0 - 0
Nitra Slovacchia 3 - 5 Ungheria Győri ETO 2 - 2 1 - 3
Qarabağ Azerbaigian 5 - 2 Macedonia Metalurg Skopje 4 - 1 1 - 1

Secondo turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Andata il 15 luglio 2010, ritorno il 22 luglio 2010. L'incontro tra MyPa e Sant Julià è stato posticipato giorno 23 luglio 2010.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Cercle Bruges Belgio 2 - 2 (gfc) Finlandia TPS 0 - 1 2 - 1
Motherwell Scozia 2 - 0 Islanda Breiðablik 1 - 0 1 - 0
Anorthosis Cipro 3 - 2 Croazia Šibenik 0 - 2 3 - 0(dts)
Losanna Svizzera 2 - 1 Bosnia ed Erzegovina Borac Banja Luka 1 - 0 1 - 1
Šiauliai Lituania 0 - 7 Polonia Wisła Cracovia 0 - 2 0 - 5
Kalmar FF Svezia 2 - 0 Moldavia Dacia Chișinău 0 - 0 2 - 0
Utrecht Paesi Bassi 5 - 1 Albania KF Tirana 4 - 0 1 - 1
Gorica Slovenia 1 - 4 Danimarca Randers 0 - 3 1 - 1
Marítimo Portogallo 6 - 4 Irlanda Sporting Fingal 3 - 2 3 - 2
Sūduva Marijampolė Lituania 2 - 6 Austria Rapid Vienna 0 - 2 2 - 4
Ventspils Lettonia 1 - 3 Macedonia Teteks 0 - 0 1 - 3
OFK Belgrado Serbia 3 - 2 Bielorussia Torpedo Zhodino 2 - 2 1 - 0
Olimpia Bălți Moldavia 1 - 7 Romania Dinamo Bucurest 0 - 2 1 - 5
MyPa Finlandia 8 - 0 Andorra Sant Julià 3 - 0 5 - 0
Videoton Ungheria 1 - 3 Slovenia Maribor 1 - 1 0 - 2
Brøndby Danimarca 3 - 0 Liechtenstein Vaduz 3 - 0 0 - 0
Stabæk Norvegia 3 - 3 (gfc) Bielorussia Dnepr Mogilev 2 - 2 1 - 1
Shamrock Rovers Irlanda 2 - 1 Israele Bnei Yehuda 1 - 1 1 - 0
Elfsborg Svezia 3 - 1 Moldavia Iskra-Stal 2 - 1 1 - 0
KR Reykjavík Islanda 2 - 6 Ucraina Karpaty 0 - 3 2 - 3
Maccabi Tel Aviv Israele 3 - 2 Montenegro Mogren 2 - 0 1 - 2
Austria Vienna Austria 3 - 2 Bosnia ed Erzegovina Široki Brijeg 2 - 2 1 - 0
Tauras Lituania 1 - 6 Cipro APOEL FC 0 - 3 1 - 3
Molde Norvegia 2 - 2 (gfc) Lettonia Jelgava 1 - 0 1 - 2
Zestaponi Georgia 3 - 1 Slovacchia Dukla Banská Bystrica 3 - 0 0 - 1
Honka Finlandia 2 - 3 Galles Bangor City 1 - 1 1 - 2
Levski Sofia Bulgaria 8 - 0 Irlanda Dundalk 6 - 0 2 - 0
WIT Georgia Georgia 0 - 6 Rep. Ceca Baník Ostrava 0 - 6 0 - 0
Rabotnički Macedonia 1 - 0 Armenia Mika 1 - 0 0 - 0
Atyrau Kazakistan 0 - 5 Ungheria Győri ETO 0 - 3 (tav.) 0 - 2
Portadown Irlanda del Nord 2 - 3 Azerbaigian Qarabağ 1 - 2 1 - 1
Beşiktaş Turchia 7 - 0 Fær Øer Víkingur Gøta 3 - 0 4 - 0
Differdange 03 Lussemburgo 3 - 5 Serbia Spartak Zlatibor Voda 3 - 3 0 - 2
Dinamo Minsk Bielorussia 10 - 1 Estonia Sillamäe Kalev 5 - 1 5 - 0
Valletta Malta 1 - 1 (gfc) Polonia Ruch Chorzów 1 - 1 0 - 0
FK Baku Azerbaigian 2 - 4 Montenegro Budućnost 0 - 3 (tav.) 2 - 1
Zrinjski Mostar Bosnia ed Erzegovina 13 - 3 San Marino Tre Penne 4 - 1 9 - 2
Gefle Svezia 2 - 4 Georgia Dinamo Tbilisi 1 - 2 1 - 2
Cliftonville Irlanda del Nord 1 - 0 Croazia Cibalia Vinkovci 1 - 0 0 - 0
Besa Kavajë Albania 1 - 11 Grecia Olympiacos 0 - 5 1 - 6

Terzo turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Andata il 29 luglio 2010, ritorno il 5 agosto 2010. Per l'andata, l'incontro tra CSKA Sofia e Cliftonville è stato anticipato il 27 luglio 2010. Per il ritorno, l'incontro tra Rapid Vienna e Beroe è stato anticipato il 3 agosto 2010.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Odense Danimarca 5 - 3 Bosnia ed Erzegovina Zrinjski Mostar 5 - 3 0 - 0
Dnepr Mogilev Bielorussia 3 - 1 Rep. Ceca Baník Ostrava 1 - 0 2 - 1
Rabotnički Macedonia 0 - 4 Inghilterra Liverpool 0 - 2 0 - 2
Marítimo Portogallo 10 - 3 Galles Bangor City 8 - 2 2 - 1
Beroe Stara Zagora Bulgaria 1 - 4 Austria Rapid Vienna 1 - 1 0 - 3
MyPa Finlandia 4 - 5 Romania Timișoara 1 - 2 3 - 3
CSKA Sofia Bulgaria 5 - 1 Irlanda del Nord Cliftonville 3 - 0 2 - 1
Karpaty Ucraina 2 - 0 Georgia Zestaponi 1 - 0 1 - 0
Shamrock Rovers Irlanda 0 - 3 Italia Juventus 0 - 2 0 - 1
Elfsborg Svezia 7 - 1 Macedonia Teteks 5 - 0 2 - 1
Nordsjælland Danimarca 1 - 3 Portogallo Sporting Lisbona 0 - 1 1 - 2
Maribor Slovenia 6 - 2 Scozia Hibernian 3 - 0 3 - 2
Stella Rossa Serbia 2 - 3 Slovenia Slovan Bratislava 1 - 2 1 - 1
Inter Turku Finlandia 3 - 8 Belgio Genk 1 - 5 2 - 3
Ruch Chorzów Polonia 1 - 6 Austria Austria Vienna 1 - 3 0 - 3
Viktoria Plzeň Rep. Ceca 1 - 4 Turchia Beşiktaş 1 - 1 0 - 3
Olympiacos Grecia 2 - 2 (gfc) Israele Maccabi Tel Aviv 2 - 1 0 - 1
Wisła Cracovia Polonia 2 - 4 Azerbaigian Qarabağ 0 - 1 2 - 3
Sturm Graz Austria 3 - 1 Georgia Dinamo Tbilisi 2 - 0 1 - 1
Cercle Bruges Belgio 2 - 3 Cipro Anorthosis 1 - 0 1 - 3
Budućnost Montenegro 1 - 3 Danimarca Brøndby 1 - 2 0 - 1
Molde Norvegia 4 - 5 Germania Stoccarda 2 - 3 2 - 2
Maccabi Haifa Israele 2 - 3 Bielorussia Dinamo Minsk 1 - 0 1 - 3
Utrecht Paesi Bassi 4 - 1 Svizzera Lucerna 1 - 0 3 - 1
Sibir' Novosibirsk Russia 2 - 2 (gfc) Cipro Apollon Limassol 1 - 0 1 - 2
Randers Danimarca 3 - 4 Svizzera Losanna 2 - 3 1 - 1
Dinamo Bucarest Romania 3 - 4 Croazia Hajduk Spalato 3 - 1 0 - 3
AZ Alkmaar Paesi Bassi 2 - 1 Svezia IFK Göteborg 2 - 0 0 - 1
Spartak Zlatibor Voda Serbia 2 - 3 Ucraina Dnipro Dnipropetrovsk 2 - 1 0 - 2
Győri ETO Ungheria 1 - 1 (4-3 dcr) Francia Montpellier 0 - 1 1 - 0
Aalesunds FK Norvegia 1 - 4 Scozia Motherwell 1 - 1 0 - 3
Kalmar FF Svezia 3 - 6 Bulgaria Levski Sofia 1 - 1 2 - 5
Galatasaray Turchia 7 - 3 Serbia OFK Belgrado 2 - 2 5 - 1
Jagiellonia Polonia 3 - 4 Grecia Aris Salonicco 1 - 2 2 - 2
APOEL FC Cipro 4 - 1 Rep. Ceca Jablonec 1 - 0 3 - 1

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2010-2011 (play-off).

Andata il 19 agosto 2010, ritorno il 26 agosto 2010. Per l'andata, gli incontri tra Beşiktaş e HJK Helsinki e tra Aris Salonicco e Austria Vienna sono stati anticipati al 17 agosto 2010. Per il ritorno, l'incontro tra Anorthosis e CSKA Mosca è stato anticipato il 24 agosto 2010.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Paris Saint-Germain Francia 5 - 4 Israele Maccabi Tel Aviv 2 - 0 3 - 4
Bayer Leverkusen Germania 6 - 1 Ucraina Tavriya Simferopol 3 - 0 3 - 1
CSKA Mosca Russia 6 - 1 Cipro Anorthosis 4 - 0 2 - 1
Hajduk Spalato Croazia 5 - 2 Romania Unirea Urziceni 4 - 1 1 - 1
Feyenoord Paesi Bassi 1 - 2 Belgio Gent 1 - 0 0 - 2
Racing Genk Belgio 2 - 7 Portogallo Porto 0 - 3 2 - 4
Debrecen Ungheria 4 - 1 Bulgaria Litex Loveč 2 - 0 2 - 1
Aris Salonicco Grecia 2 - 1 Austria Austria Vienna 1 - 0 1 - 1
Galatasaray Turchia 3 - 3 (gfc) Ucraina Karpaty 2 - 2 1 - 1
Palermo Italia 5 - 3 Slovenia Maribor 3 - 0 2 - 3
Club Bruges Belgio 5 - 3 Bielorussia Dinamo Minsk 2 - 1 3 - 2
Omonia Nicosia Cipro 2 - 3 Ucraina Metalist 0 - 1 2 - 2
Vaslui Romania 0 - 2 Francia Lilla 0 - 0 0 - 2
Napoli Italia 3 - 0 Svezia IF Elfsborg 1 - 0 2 - 0
Sporting Lisbona Portogallo 3 - 2 Danimarca Brøndby IF 0 - 2 3 - 0
Steaua Bucarest Romania 1 - 1 (4-3 dcr) Svizzera Grasshopper 1 - 0 0 - 1
Liverpool Inghilterra 3 - 1 Turchia Trabzonspor 1 - 0 2 - 1
Celtic Scozia 2 - 4 Paesi Bassi Utrecht 2 - 0 0 - 4
Borussia Dortmund Germania 5 - 0 Azerbaigian Qarabağ 4 - 0 1 - 0
AIK Svezia 1 - 2 Bulgaria Levski Sofia 0 - 0 1 - 2
Sturm Graz Austria 1 - 3 Italia Juventus 1 - 2 0 - 1
Getafe Spagna 2 - 1 Cipro APOEL 1 - 0 1 - 1 (dts)
Dundee United Scozia 1 - 2 Grecia AEK Atene 0 - 1 1 - 1
AZ Alkmaar Paesi Bassi 3 - 2 Kazakistan Aktobe 2 - 0 1 - 2
Dnipro Dnipropetrovsk Ucraina 0 - 1 Polonia Lech Poznań 0 - 1 0 - 0
Rapid Vienna Austria 4 - 3 Inghilterra Aston Villa 1 - 1 3 - 2
CSKA Sofia Bulgaria 5 - 2 Galles The New Saints 3 - 0 2 - 2
Beşiktaş Turchia 6 - 0 Finlandia HJK Helsinki 2 - 0 4 - 0
Slovan Bratislava Slovacchia 2 - 3 Germania Stoccarda 0 - 1 2 - 2
Sibir' Novosibirsk Russia 1 - 5 Paesi Bassi PSV Eindhoven 1 - 0 0 - 5
BATE Borisov Bielorussia 5 - 1 Portogallo Marítimo 3 - 0 2 - 1
Losanna Svizzera 2 - 2 (4-3 dcr) Russia Lokomotiv Mosca 1 - 1 1 - 1
Győri ETO Ungheria 1 - 4 Croazia Dinamo Zagabria 0 - 2 1 - 2
Odense Danimarca 3 - 1 Scozia Motherwell 2 - 1 1 - 0
PAOK Grecia 2 - 1 Turchia Fenerbahçe 1 - 0 1 - 1 (dts)
Villarreal Spagna 7 - 1 Bielorussia Dnepr Mogilev 5 - 0 2 - 1
Timișoara Romania 0 - 3 Inghilterra Manchester City 0 - 1 0 - 2

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio per stabilire la composizione di dodici gruppi composti da quattro squadre, di cui una testa di serie, è stato effettuato il 27 agosto 2010 a Monaco. Vi hanno preso parte le 37 squadre vincitrici degli spareggi di UEFA Europa League, la vincente dell'edizione UEFA Europa League 2009-2010 e le 10 squadre perdenti negli spareggi di UEFA Champions League. Non hanno potuto essere sorteggiate nello stesso girone squadre provenienti dalla stessa nazione. Accederanno ai sedicesimi di finale le prime due squadre di ogni girone.

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2010-2011 (fase a gironi).

Teste di serie[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo Fascia 1 Fascia 2 Fascia 3 Fascia 4
A Italia Juventus Inghilterra Manchester City Austria Salisburgo Polonia Lech Poznań
B Spagna Atlético Madrid Germania Bayer Leverkusen Norvegia Rosenborg Grecia Arīs Salonicco
C Portogallo Sporting Lisbona Francia Lilla Bulgaria Levski Sofia Belgio Gent
D Spagna Villarreal Belgio Club Bruges Croazia Dinamo Zagabria Grecia PAOK
E Paesi Bassi AZ Alkmaar Ucraina Dinamo Kiev Bielorussia BATĖ Borisov Moldavia Sheriff Tiraspol
F Russia CSKA Mosca Italia Palermo Rep. Ceca Sparta Praga Svizzera Losanna
G Russia Zenit S. Pietroburgo Belgio Anderlecht Grecia AEK Atene Croazia Hajduk Spalato
H Germania Stoccarda Spagna Getafe Danimarca Odense Svizzera Young Boys
I Paesi Bassi PSV Italia Sampdoria Ucraina Metalist Ungheria Debrecen
J Spagna Siviglia Francia Paris SG Germania Borussia Dortmund Ucraina Karpaty
K Inghilterra Liverpool Romania Steaua Bucarest Italia Napoli Paesi Bassi Utrecht
L Portogallo Porto Turchia Beşiktaş Bulgaria CSKA Sofia Austria Rapid Vienna

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Inghilterra Manchester City 11 6 3 2 1 11 6 +5
Polonia Lech Poznań 11 6 3 2 1 11 8 +3
Italia Juventus 6 6 0 6 0 7 7 0
Austria Salisburgo 2 6 0 2 4 1 9 -8
1ª giornata
Juventus 3-3 Lech Poznań
Salisburgo 0-2 Manchester City
2ª giornata
Lech Poznań 2-0 Salisburgo
Manchester City 1-1 Juventus
3ª giornata
Manchester City 3-1 Lech Poznań
Salisburgo 1-1 Juventus
4ª giornata
Juventus 0–0 Salisburgo
Lech Poznań 3-1 Manchester City
5ª giornata
Lech Poznań 1-1 Juventus
Manchester City 3-0 Salisburgo
6ª giornata
Juventus 1-1 Manchester City
Salisburgo 0–1 Lech Poznań

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Germania Bayer Leverkusen 12 6 3 3 0 8 2 +6
Grecia Arīs Salonicco 10 6 3 1 2 7 5 +2
Spagna Atlético Madrid 8 6 2 2 2 9 7 +2
Norvegia Rosenborg 3 6 1 0 5 3 13 -10
1ª giornata
Arīs Salonicco 1-0 Atlético Madrid
Bayer Leverkusen 4-0 Rosenborg
2ª giornata
Atlético Madrid 1-1 Bayer Leverkusen
Rosenborg 2-1 Arīs Salonicco
3ª giornata
Arīs Salonicco 0-0 Bayer Leverkusen
Atlético Madrid 3-0 Rosenborg
4ª giornata
Bayer Leverkusen 1-0 Arīs Salonicco
Rosenborg 1-2 Atlético Madrid
5ª giornata
Atlético Madrid 2-3 Arīs Salonicco
Rosenborg 0–1 Bayer Leverkusen
6ª giornata
Arīs Salonicco 2-0 Rosenborg
Bayer Leverkusen 1-1 Atlético Madrid

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Portogallo Sporting Lisbona 12 6 4 0 2 14 6 +8
Francia Lilla 8 6 2 2 2 8 6 +2
Belgio Gent 7 6 2 1 3 8 13 -5
Bulgaria Levski Sofia 7 6 2 1 3 6 11 -5
1ª giornata
Levski Sofia 3-2 Gent
Lilla 1-2 Sporting Lisbona
2ª giornata
Gent 1-1 Lilla
Sporting Lisbona 5-0 Levski Sofia
3ª giornata
Lilla 1-0 Levski Sofia
Sporting Lisbona 5-1 Gent
4ª giornata
Gent 3-1 Sporting Lisbona
Levski Sofia 2-2 Lilla
5ª giornata
Gent 1-0 Levski Sofia
Sporting Lisbona 1-0 Lilla
6ª giornata
Levski Sofia 1-0 Sporting Lisbona
Lilla 3-0 Gent

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Spagna Villarreal 12 6 4 0 2 8 5 +3
Grecia PAOK 11 6 3 2 1 5 3 +2
Croazia Dinamo Zagabria 7 6 2 1 3 4 5 -1
Belgio Club Bruges 3 6 0 3 3 4 8 -4
1ª giornata
Club Bruges 1-1 PAOK
Dinamo Zagabria 2-0 Villarreal
2ª giornata
PAOK 1-0 Dinamo Zagabria
Villarreal 2-1 Club Bruges
3ª giornata
Dinamo Zagabria 0-0 Club Bruges
Villarreal 1-0 PAOK
4ª giornata
Club Bruges 0-2 Dinamo Zagabria
PAOK 1-0 Villarreal
5ª giornata
PAOK 1-1 Club Bruges
Villarreal 3-0 Dinamo Zagabria
6ª giornata
Club Bruges 1-2 Villarreal
Dinamo Zagabria 0-1 PAOK

Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Ucraina Dinamo Kiev 11 6 3 2 1 10 6 +4
Bielorussia BATĖ Borisov 10 6 3 1 2 11 11 0
Paesi Bassi AZ Alkmaar 7 6 2 1 3 8 10 -2
Moldavia Sheriff Tiraspol 5 6 1 2 3 5 7 -2
1ª giornata
AZ Alkmaar 2-1 Sheriff Tiraspol
Dinamo Kiev 2-2 BATĖ Borisov
2ª giornata
BATĖ Borisov 4-1 AZ Alkmaar
Sheriff Tiraspol 2-0 Dinamo Kiev
3ª giornata
AZ Alkmaar 1–2 Dinamo Kiev
Sheriff Tiraspol 0-1 BATĖ Borisov
4ª giornata
BATĖ Borisov 3-1 Sheriff Tiraspol
Dinamo Kiev 2-0 AZ Alkmaar
5ª giornata
BATĖ Borisov 1-4 Dinamo Kiev
Sheriff Tiraspol 1-1 AZ Alkmaar
6ª giornata
AZ Alkmaar 3–0 BATĖ Borisov
Dinamo Kiev 0-0 Sheriff Tiraspol

Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Russia CSKA Mosca 16 6 5 1 0 18 3 +15
Rep. Ceca Sparta Praga 9 6 2 3 1 12 12 0
Italia Palermo 7 6 2 1 3 7 11 -4
Svizzera Losanna 1 6 0 1 5 5 16 -11
1ª giornata
Losanna 0-3 CSKA Mosca
Sparta Praga 3-2 Palermo
2ª giornata
CSKA Mosca 3-0 Sparta Praga
Palermo 1-0 Losanna
3ª giornata
Palermo 0-3 CSKA Mosca
Sparta Praga 3-3 Losanna
4ª giornata
CSKA Mosca 3-1 Palermo
Losanna 1-3 Sparta Praga
5ª giornata
CSKA Mosca 5-1 Losanna
Palermo 2-2 Sparta Praga
6ª giornata
Losanna 0-1 Palermo
Sparta Praga 1-1 CSKA Mosca

Gruppo G[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Russia Zenit S. Pietroburgo 18 6 6 0 0 18 6 +12
Belgio Anderlecht 7 6 2 1 3 8 8 0
Grecia AEK Atene 7 6 2 1 3 9 13 -4
Croazia Hajduk Spalato 3 6 1 0 5 5 13 -8
1ª giornata
AEK Atene 3-1 Hajduk Spalato
Anderlecht 1-3 Zenit S. Pietroburgo
2ª giornata
Hajduk Spalato 1-0 Anderlecht
Zenit S. Pietroburgo 4-2 AEK Atene
3ª giornata
Anderlecht 3-0 AEK Atene
Zenit S. Pietroburgo 2-0 Hajduk Spalato
4ª giornata
AEK Atene 1-1 Anderlecht
Hajduk Spalato 2-3 Zenit S. Pietroburgo
5ª giornata
Hajduk Spalato 1-3 AEK Atene
Zenit S. Pietroburgo 3-1 Anderlecht
6ª giornata
AEK Atene 0-3 Zenit S. Pietroburgo
Anderlecht 2-0 Hajduk Spalato

Gruppo H[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Germania Stoccarda 15 6 5 0 1 16 6 +10
Svizzera Young Boys 9 6 3 0 3 10 10 0
Spagna Getafe 7 6 2 1 3 4 8 -4
Danimarca Odense 4 6 1 1 4 8 14 -6
1ª giornata
Getafe 2-1 Odense
Stoccarda 3-0 Young Boys
2ª giornata
Odense 1-2 Stoccarda
Young Boys 2-0 Getafe
3ª giornata
Stoccarda 1-0 Getafe
Young Boys 4-2 Odense
4ª giornata
Getafe 0-3 Stoccarda
Odense 2-0 Young Boys
5ª giornata
Odense 1-1 Getafe
Young Boys 4-2 Stoccarda
6ª giornata
Getafe 1-0 Young Boys
Stoccarda 5-1 Odense

Gruppo I[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Paesi Bassi PSV 14 6 4 2 0 10 3 +7
Ucraina Metalist 11 6 3 2 1 9 4 +5
Italia Sampdoria 5 6 1 2 3 4 7 -3
Ungheria Debrecen 3 6 1 0 5 4 13 -9
1ª giornata
Debrecen 0-5 Metalist
PSV 1-1 Sampdoria
2ª giornata
Metalist 0-2 PSV
Sampdoria 1-0 Debrecen
3ª giornata
Debrecen 1–2 PSV
Metalist 2-1 Sampdoria
4ª giornata
PSV 3-0 Debrecen
Sampdoria 0-0 Metalist
5ª giornata
Metalist 2-1 Debrecen
Sampdoria 1-2 PSV
6ª giornata
Debrecen 2-0 Sampdoria
PSV 0-0 Metalist
  • Paesi Bassi PSV e Ucraina Metalist qualificate ai sedicesimi di finale

Gruppo J[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Francia Paris SG 12 6 3 3 0 9 4 +5
Spagna Siviglia 10 6 3 1 2 10 7 +3
Germania Borussia Dortmund 9 6 2 3 1 10 7 +3
Ucraina Karpaty 1 6 0 1 5 4 15 -11
1ª giornata
Karpaty 3-4 Borussia Dortmund
Siviglia 0-1 Paris SG
2ª giornata
Borussia Dortmund 0-1 Siviglia
Paris SG 2-0 Karpaty
3ª giornata
Borussia Dortmund 1-1 Paris SG
Karpaty 0-1 Siviglia
4ª giornata
Paris SG 0-0 Borussia Dortmund
Siviglia 4-0 Karpaty
5ª giornata
Borussia Dortmund 3-0 Karpaty
Paris SG 4-2 Siviglia
6ª giornata
Karpaty 1-1 Paris SG
Siviglia 2-2 Borussia Dortmund

Gruppo K[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Inghilterra Liverpool 10 6 2 4 0 8 3 +5
Italia Napoli 7 6 1 4 1 8 9 -1
Romania Steaua Bucarest 6 6 1 3 2 9 11 -2
Paesi Bassi Utrecht 5 6 0 5 1 5 7 -2
1ª giornata
Liverpool 4-1 Steaua Bucarest
Napoli 0-0 Utrecht
2ª giornata
Steaua Bucarest 3-3 Napoli
Utrecht 0-0 Liverpool
3ª giornata
Napoli 0-0 Liverpool
Utrecht 1-1 Steaua Bucarest
4ª giornata
Liverpool 3-1 Napoli
Steaua Bucarest 3-1 Utrecht
5ª giornata
Steaua Bucarest 1-1 Liverpool
Utrecht 3-3 Napoli
6ª giornata
Liverpool 0-0 Utrecht
Napoli 1-0 Steaua Bucarest

Gruppo L[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Portogallo Porto 16 6 5 1 0 14 4 +10
Turchia Beşiktaş 13 6 4 1 1 9 6 +3
Austria Rapid Vienna 3 6 1 0 5 5 12 -7
Bulgaria CSKA Sofia 3 6 1 0 5 4 10 -6
1ª giornata
Beşiktaş 1-0 CSKA Sofia
Porto 3-0 Rapid Vienna
2ª giornata
CSKA Sofia 0-1 Porto
Rapid Vienna 1-2 Beşiktaş
3ª giornata
Beşiktaş 1-3 Porto
CSKA Sofia 0-2 Rapid Vienna
4ª giornata
Porto 1-1 Beşiktaş
Rapid Vienna 1-2 CSKA Sofia
5ª giornata
CSKA Sofia '1–2 Beşiktaş
Rapid Vienna 1-3 Porto
6ª giornata
Beşiktaş 2-0 Rapid Vienna
Porto 3-1 CSKA Sofia

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2010-2011 (fase ad eliminazione diretta).

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Teste di serie

Non teste di serie

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Gli accoppiamenti per i quarti di finale e le semifinali e l'ordine di abbinamento della finale sono stati sorteggiati (senza limitazioni) il 18 marzo 2011.

Sedicesimi di finale   Ottavi di finale   Quarti di finale   Semifinali   Finale
 Grecia PAOK 0 1 1  
 Russia CSKA Mosca 1 1 2      Russia CSKA Mosca 0 1 1  
 Spagna Siviglia 1 1 2    Portogallo Porto 1 2 3  
 Portogallo Porto (gfc) 2 0 2        Portogallo Porto 5 5 10  
 Belgio Anderlecht 0 0 0        Russia Spartak Mosca 1 2 3  
 Paesi Bassi Ajax 3 2 5      Paesi Bassi Ajax 0 0 0
 Svizzera Basilea 2 1 3    Russia Spartak Mosca 1 3 4  
 Russia Spartak Mosca 3 1 4        Portogallo Porto 5 2 7  
 Ucraina Metalist 0 0 0        Spagna Villarreal 1 3 4  
 Germania Bayer Leverkusen 4 2 6      Germania Bayer Leverkusen 2 1 3  
 Italia Napoli 0 1 1    Spagna Villarreal 3 2 5  
 Spagna Villarreal 0 2 2        Spagna Villarreal 5 3 8
 Russia Rubin Kazan' 0 2 2        Paesi Bassi Twente 1 1 2  
 Paesi Bassi Twente 2 2 4      Paesi Bassi Twente 3 0 3
 Svizzera Young Boys 2 1 3    Russia Zenit S. Pietroburgo 0 2 2  
 Russia Zenit S. Pietroburgo 1 3 4        Portogallo Porto 1
 Turchia Beşiktaş 1 0 1        Portogallo Braga 0
 Ucraina Dinamo Kiev 4 4 8      Ucraina Dinamo Kiev 2 0 2  
 Grecia Arīs Salonicco 0 0 0    Inghilterra Manchester City 0 1 1  
 Inghilterra Manchester City 0 3 3        Ucraina Dinamo Kiev 1 0 1  
 Polonia Lech Poznań 1 0 1        Portogallo Braga (gfc) 1 0 1  
 Portogallo Braga 0 2 2      Portogallo Braga 1 0 1
 Rep. Ceca Sparta Praga 0 0 0    Inghilterra Liverpool 0 0 0  
 Inghilterra Liverpool 0 1 1        Portogallo Benfica 2 0 2
 Portogallo Benfica 2 2 4        Portogallo Braga (gfc) 1 1 2  
 Germania Stoccarda 1 0 1      Portogallo Benfica 2 1 3  
 Bielorussia BATĖ Borisov 2 0 2    Francia Paris SG 1 1 2  
 Francia Paris SG (gfc) 2 0 2        Portogallo Benfica 4 2 6
 Francia Lilla 2 1 3        Paesi Bassi PSV 1 2 3  
 Paesi Bassi PSV 2 3 5      Paesi Bassi PSV 0 1 1
 Scozia Rangers (gfc) 1 2 3    Scozia Rangers 0 0 0  
 Portogallo Sporting Lisbona 1 2 3  


Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

  • Andata il 15 e 17 febbraio 2011 - Ritorno il 22, 23 e 24 febbraio 2011;
  • 24 club che superano la fase a gironi (le prime e le seconde di ciascun girone);
  • 8 club terzi classificati nella fase a gironi della Champions League;
  • Le teste di serie sono 16 e cioè le vincitrici dei dodici gironi di Europa League più le migliori quattro, a livello di punti totalizzati, delle otto squadre classificatesi terze nei gironi di Champions League. Le altre invece finiscono nella seconda urna.
  • Il sorteggio per i sedicesimi di finale, valido anche per gli ottavi di finale, è stato effettuato il 17 dicembre 2010.
Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Napoli Italia 1 - 2 Spagna Villarreal 0 - 0 1 - 2
Rangers Scozia 3 - 3 (gfc) Portogallo Sporting Lisbona 1 - 1 2 - 2
Sparta Praga Rep. Ceca 0 - 1 Inghilterra Liverpool 0 - 0 0 - 1
Anderlecht Belgio 0 - 5 Paesi Bassi Ajax 0 - 3 0 - 2
Lech Poznań Polonia 1 - 2 Portogallo Braga 1 - 0 0 - 2
Beşiktaş Turchia 1 - 8 Ucraina Dinamo Kiev 1 - 4 0 - 4
Basilea Svizzera 3 - 4 Russia Spartak Mosca 2 - 3 1 - 1
Young Boys Svizzera 3 - 4 Russia Zenit 2 - 1 1 - 3
Aris Salonicco Grecia 0 - 3 Inghilterra Manchester City 0 - 0 0 - 3
PAOK Grecia 1 - 2 Russia CSKA Mosca 0 - 1 1 - 1
Siviglia Spagna 2 - 2 (gfc) Portogallo Porto 1 - 2 1 - 0
Rubin Kazan Russia 2 - 4 Paesi Bassi Twente 0 - 2 2 - 2
Lilla Francia 3 - 5 Paesi Bassi PSV Eindhoven 2 - 2 1 - 3
Benfica Portogallo 4 - 1 Germania Stoccarda 2 - 1 2 - 0
BATE Borisov Bielorussia 2 - 2 (gfc) Francia Paris Saint-Germain 2 - 2 0 - 0
Metalist Ucraina 0 - 6 Germania Bayer Leverkusen 0 - 4 0 - 2

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

  • Andata il 10 marzo 2011 - Ritorno il 17 marzo 2011.
Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Benfica Portogallo 3 - 2 Francia Paris Saint-Germain 2 - 1 1 - 1
Dinamo Kiev Ucraina 2 - 1