Finale della Coppa UEFA 1973-1974

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa UEFA 1973-1974.

Finale della Coppa UEFA 1973-1974
Wiel Coerver.jpg
Wiel Coerver, tecnico del Feyenoord, solleva il trofeo vinto dalla sua squadra.
Dettagli evento
Competizione Coppa UEFA
Risultato
Feyenoord
4
Tottenham
2
Andata
Tottenham
2
Feyenoord
2
Data 21 maggio 1974
Città Londra
Impianto di gioco White Hart Lane
Spettatori 46 281
Arbitro Svizzera Rudolf Scheurer
Ritorno
Feyenoord
2
Tottenham
0
Data 29 maggio 1974
Città Rotterdam
Impianto di gioco De Kuip
Spettatori 59 317
Arbitro Italia Concetto Lo Bello
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale della 3ª edizione della Coppa UEFA fu disputata in gara d'andata e ritorno tra Tottenham e Feyenoord. Il 21 maggio 1974 al White Hart Lane di Londra la partita, arbitrata dallo svizzero Rudolf Scheurer, finì 2-2.

La gara di ritorno si disputò dopo una settimana al De Kuip di Rotterdam e fu arbitrata dall'italiano Concetto Lo Bello. Il match terminò 2-0 e ad aggiudicarsi il trofeo fu la squadra olandese.

Il cammino verso la finale[modifica | modifica wikitesto]

Il Tottenham di Bill Nicholson esordì contro gli svizzeri del Grasshoppers vincendo in casa 5-1 e in trasferta 4-1. Nel secondo turno gli inglesi affrontarono gli scozzesi dell'Aberdeen, battendoli con un risultato complessivo di 5-2. Agli ottavi di finale i sovietici della Dinamo Tbilisi furono sconfitti con un risultato aggregato di 6-2. Ai quarti gli Spurs affrontarono i tedeschi occidentali del Colonia superandoli grazie al 2-1 esterno e al 3-0 in casa. In semifinale i tedeschi orientali del Lokomotive Lipsia furono sconfitti sia all'andata che al ritorno, rispettivamente coi risultati di 2-1 e 2-0.

Il Feyenoord di Wiel Coerver iniziò il cammino europeo contro gli svedesi dell'Öster vincendo con un risultato complessivo di 5-2. Nel secondo turno gli olandesi affrontarono i polacchi del Gwardia Varsavia, battendoli col risultato totale di 3-2. Agli ottavi i belgi dello Standard Liegi furono superati solo grazie alla regola dei gol fuori casa, in virtù della sconfitta per 3-1 e della vittoria per 2-0. Ai quarti di finale i Trots van Zuid affrontarono i polacchi del Ruch Chorzów, e passarono il turno grazie alla vittoria per 3-1 ottenuta ai tempi supplementari. In semifinale i tedeschi occidentali dello Stoccarda persero all'andata 2-1 e pareggiarono al ritorno 2-2.

Le partite[modifica | modifica wikitesto]

A Londra va in scena la finale d'andata tra Tottenham, campione nel 1972, e Feyenoor, vincitore della Coppa dei Campioni 1969-1970. Lo spettacolo non si fa attendere e il Tottenham si porta due volte in vantaggio, prima con un bel colpo di testa di Mike England e poi grazie all'autorete di Joop van Daele. I londinesi però vengono due volte riagguantati dal Feyenoord, prima con una magistrale punizione di Willem van Hanegem e poi nel finale di gara da un'incursione di Theo de Jong.

A Rotterdam, otto giorni dopo, sono gli hooligan a togliere la scena al match, tanto da costringere sia il presidente, che l'allenatore del Tottenham a fare annunci per portare alla calma i facinorosi sostenitori del Tottenham. In campo non c'è storia e sul finire della prima frazione il terzino Wim Rijsbergen sfrutta un errore di Pat Jennings e porta i suoi sull'1-0. A cinque dal termine chiude i conti Peter Ressel, innescato dal neoentrato Johan Boskamp. Il club di Rotterdam conquista il secondo trofeo continentale e l'accoppiata scudetto-coppa.[1][2]

Tabellini[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Londra
21 maggio 1974, ore 20:45
Tottenham2 – 2
referto
FeyenoordWhite Hart Lane (46 281 spett.)
Arbitro: Svizzera Rudolf Scheurer

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Tottenham
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Feyenoord
P 1 Irlanda del Nord Pat Jennings
D 2 Inghilterra Ray Evans
D 3 Inghilterra Terry Naylor
C 4 Inghilterra John Pratt
D 5 Galles Mike England
D 6 Inghilterra Phil Beal Uscita al 80’ 80’
C 7 Irlanda del Nord Chris McGrath
C 8 Inghilterra Steve Perryman
C 9 Inghilterra Martin Peters Captain
A 10 Inghilterra Martin Chivers
A 11 Inghilterra Ralph Coates
Sostituzioni:
D 12 Inghilterra Mike Dillon Ingresso al 80’ 80’
Allenatore:
Inghilterra Bill Nicholson
P 1 Paesi Bassi Eddy Treijtel
D 2 Paesi Bassi Wim Rijsbergen
D 3 Paesi Bassi Joop van Daele
D 4 Paesi Bassi Rinus Israël Captain
D 5 Paesi Bassi Harry Vos
C 6 Paesi Bassi Theo de Jong
C 7 Paesi Bassi Wim Jansen
C 8 Paesi Bassi Willem van Hanegem Ammonizione al 22’ 22’
C 9 Paesi Bassi Peter Ressel
A 10 Paesi Bassi Lex Schoenmaker
A 11 Danimarca Jørgen Kristensen Ammonizione al 39’ 39’


Allenatore:
Paesi Bassi Wiel Coerver

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Rotterdam
29 maggio 1974, ore 20:30
Feyenoord2 – 0
referto
TottenhamStadion Feijenoord (59 317 spett.)
Arbitro: Italia Concetto Lo Bello

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Feyenoord
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Tottenham
P 1 Paesi Bassi Eddy Treijtel
D 2 Paesi Bassi Wim Rijsbergen
D 3 Paesi Bassi Joop van Daele
D 4 Paesi Bassi Rinus Israël Captain
D 5 Paesi Bassi Harry Vos
C 6 Jugoslavia Mladen Ramljak
C 7 Paesi Bassi Wim Jansen
C 8 Paesi Bassi Theo de Jong
A 9 Paesi Bassi Peter Ressel
A 10 Paesi Bassi Lex Schoenmaker
A 11 Danimarca Jørgen Kristensen Ammonizione al 51’ 51’ Uscita al 78’ 78’
Sostituzioni:
C 12 Paesi Bassi Johan Boskamp Ingresso al 78’ 78’ Uscita al 88’ 88’
A 14 Paesi Bassi Henk Wery Ingresso al 88’ 88’
Allenatore:
Paesi Bassi Wiel Coerver
P 1 Irlanda del Nord Pat Jennings
D 2 Inghilterra Ray Evans
D 3 Inghilterra Terry Naylor
C 4 Inghilterra John Pratt Uscita al 75’ 75’
D 5 Galles Mike England Ammonizione al 20’ 20’
D 6 Inghilterra Phil Beal
C 7 Irlanda del Nord Chris McGrath
C 8 Inghilterra Steve Perryman
C 9 Inghilterra Martin Peters Captain
A 10 Inghilterra Martin Chivers
A 11 Inghilterra Ralph Coates
Sostituzioni:
C 12 Inghilterra Phil Holder Ingresso al 75’ 75’

Allenatore:
Inghilterra Bill Nicholson

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bis europeo del Feyenoord, uefa.com, 1º giugno 1974. URL consultato il 21 dicembre 2016.
  2. ^ L’Europa sconvolta dagli hooligans inglesi, su storiedicalcio.altervista.org. URL consultato il 21 dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio