Premier League Malti 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Premier League Malti 2009-2010
Competizione Premier League Malti
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 95ª
Organizzatore MFA
Date dal 21 agosto 2009
al 5 maggio 2010
Luogo Malta Malta
Partecipanti 10
Formula Girone all'italiana d'andata e ritorno, più poule scudetto e retrocessione
Risultati
Vincitore Birkirkara
(3º titolo)
Retrocessioni Msida Saint-Joseph
Dingli Swallows
Statistiche
Miglior marcatore Brasile Camilo da Silva Sanvezzo (24)
Incontri disputati 132
Gol segnati 433 (3,28 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2008-2009 2010-2011 Right arrow.svg

L'edizione 2009-2010 della Premier League maltese (BOV Premier League per motivi di sponsorizzazione) è stata la novantacinquesima edizione della massima serie del campionato maltese di calcio. Il titolo di campione è stato conquistato dal Birkirkara[1].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Ubicazione delle squadre della Premier League 2009-2010

Storia del campionato[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo maltese 2009-2010 è iniziato con molti sconvolgimenti. La fine del torneo precedente aveva visto la retrocessione nella First Division di Ħamrun Spartans, ultimo nei playoff retrocessione, e Msida Saint-Joseph, sconfitta in uno spareggio dal Tarxien Rainbows. Dalla serie inferiore salivano Dingli Swallows e Vittoriosa Stars.
Dopo una sola giornata di campionato, la squadra del Vittoriosa Stars è stata retrocessa in First Division con effetto immediato causa un caso di corruzione. Un mese dopo subisce la stessa sorte il Marsaxlokk.
Anziché continuare il torneo con 8 squadre, il 17 settembre 2009 durante un'assemblea della lega viene deciso di ripescare Ħamrun Spartans e Msida Saint-Joseph, nonostante la retrocessione del campionato precedente[2].

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una prima fase di 18 partite, 9 di andata e 9 di ritorno, le prime 6 classificate sono inserite nella poule scudetto, le altre 4 finiscono nella poule retrocessione.
I punteggi delle squadre vengono dimezzati.

Classifica 2009-2010 Pt G V N P GF GS DR PT 2ª Fase
1. Valletta 40 18 12 4 2 45 15 +30 20
2. Birkirkara 39 18 12 3 3 40 18 +22 20
3. Qormi 35 18 11 2 5 37 22 +15 18
4. Sliema Wanderers 29 18 9 2 7 29 21 +8 15
5. Hibernians 27 18 7 6 5 31 28 +3 14
6. Tarxien Rainbows 26 18 7 5 6 30 29 +1 13
7. Floriana 23 18 6 5 7 23 35 -13 12
8. Ħamrun Spartans 21 18 6 3 9 24 31 -7 11
9. Msida Saint-Joseph 11 18 3 2 13 12 34 -22 6
10. Dingli Swallows 3 18 1 0 17 13 51 -38 2

Classifica finale. Fonte rsssf.com.

Poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Classifica 2009-2010 Pt G V N P GF GS DR
Malta 1. Birkirkara 45 28 20 4 4 64 32 +32
2. Valletta 44 28 20 4 4 71 25 +46
3. Qormi 30 28 15 2 11 53 36 +17
4. Sliema Wanderers 30 28 14 2 12 41 37 +4
5. Tarxien Rainbows 23 28 10 6 12 41 50 -9
6. Hibernians 17 28 8 6 14 40 51 -11

Poule retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Classifica 2009-2010 Pt G V N P GF GS DR
7. Floriana 25 24 10 6 8 35 41 -6
8. Ħamrun Spartans 24 24 10 4 10 41 39 2
9. Msida Saint-Joseph 11 24 4 4 16 24 51 -27
10. Dingli Swallows 5 24 2 0 22 23 71 -48

Record[modifica | modifica wikitesto]

Relativi alla prima fase

Qormi - Floriana 6-2 (8)
Tarxien Rainbows - Valletta 2-6 (8)

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
24 Brasile Camilo Qormi
20 Malta Terence Scerri Valletta
17 Malta Ryan Darmanin Floriana
15 Paesi Bassi Sylvano Comvalius Birkirkara
15 Brasile Denni Tarxien Rainbows
15 Brasile Marcelo Pereira Ħamrun Spartans
14 Malta Michael Galea Birkirkara
13 Nigeria Josef Okonkwo Dingli Swallows
13 Malta Jean-Pierre Mifsud Triganza Sliema Wanderers
12 Malta Trevor Cilia Birkirkara
12 Nigeria Alfred Effiong Qormi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Birkirkara Crowned champions, in The Malta Independent, 1º maggio 2010. URL consultato il 9 gennaio 2020.
  2. ^ Msida St. Joseph and Hamrun Spartans replace demoted duo, timesofmalta.com, 18 settembre 2009. URL consultato il 6 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2009).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) A. Busuttil, Malta 2009/10, su rsssf.com. URL consultato il 24 ottobre 2019.