Futbol'nyj Klub Karpaty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FK Karpaty L'viv
Calcio Football pictogram.svg
Zeleno-Bili (verde-bianchi) e Zeleni Levy (leoni verdi)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Verde e Bianco (Strisce).svg Verde - bianco
Dati societari
Città Coat of arms of Lviv.svg Leopoli
Nazione Ucraina Ucraina
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Ukraine.svg FFU
Campionato Prem"jer-liha
Fondazione 1963
Rifondazione1989
Presidente Ucraina Petr Dyminskiy
Allenatore Portogallo José Morais
Stadio Arena Lviv
(34.915 posti)
Sito web www.fckarpaty.lviv.ua
Palmarès
Trofei nazionali 1 Coppa dell'Unione Sovietica
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbol'nyj Klub Karpaty (in ucraino: Футбольний Клуб Карпати ?) è una società di calcio di Leopoli, in Ucraina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato nel 1963 e subito ammesso alla terza divisione del campionato sovietico, fino a quando, nel 1968, venne promosso in prima divisione. L'anno successivo la squadra divenne l'unico club della storia dell'Unione Sovietica a vincere la Coppa dell'Unione Sovietica militando nella seconda serie: il 17 agosto 1969, nella finale contro lo SKA Rostov, la formazione di Leopoli rimontò lo svantaggio iniziale imponendosi alla fine per 2-1[1].

Tra il 1970 e il 1977, e nuovamente nel 1980, il club partecipò al massimo campionato sovietico, raggiungendo il quarto posto, miglior risultato di sempre, nel 1976.

Nel 1981 il club si fuse con l'altra squadra di Leopoli, lo SKA Leopoli: da questa fusione nacque lo SKA Karpaty, che continuò a militare nella seconda serie sovietica, prendendo il posto del Karpaty. Nel 1989 il club ritornò a giocare, stavolta partendo dalla terza serie.

Dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica, il club fu tra i fondatori del campionato ucraino, dove rimase fino al 2004, quando venne retrocesso in Persha Liha (la seconda serie). Durante questi anni il club raggiunse il terzo posto assoluto, come miglior piazzamento, e le finali, entrambe perse contro la Dinamo Kiev, della Coppa d'Ucraina.

Dopo un solo anno, nel 2005, la squadra venne immediatamente promossa.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio Arena Lviv di Leopoli, che ospita le partite interne, ha una capacità di 34.915 spettatori. Dal 1963 fino al 2011 il club ha giocato le proprie gare presso l'Ukraina Stadium.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Ucraina P Roman Pidkivka
3 Ucraina D Oleksandr Osman
4 Argentina D Federico Pereyra
5 Ucraina D Andriy Nesterov
7 Ucraina C Pavlo Ks'onz
9 Ucraina C Oleksiy Hutsulyak
10 Colombia C Jorge Carrascal
11 Uruguay A Kevin Méndez
14 Spagna C Mario Arqués
16 Ucraina C Ihor Khudobyak
17 Ucraina C Oleh Holodyuk
19 Ucraina C Redvan Memeshev
20 Argentina A Francisco Di Franco
21 Ucraina A Oleksandr Hladkyj
N. Ruolo Giocatore
23 Ucraina P Roman Mysak
28 Argentina C Fernando Tissone
33 Ucraina C Serhij Mjakuško
35 Ucraina A Maryan Shved
44 Ucraina D Artem Fedetsky
48 Ucraina C Dmytro Klyots
54 Ucraina D Orest Lebedenko
70 Ucraina D Ivan Lobay
73 Ucraina A Taras Zaviyskyi
79 Ucraina A Leonid Akulinin
87 Argentina D Guido Corteggiano
93 Ucraina A Roman Debelko
94 Ucraina D Denys Miroshnichenko

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Ucraina P Roman Pidkivka
3 Ucraina D Oleksandr Osman
4 Argentina D Federico Pereyra
5 Ucraina D Andriy Nesterov
7 Ucraina C Pavlo Ks'onz
9 Ucraina C Oleksiy Hutsulyak
10 Colombia C Jorge Carrascal
11 Ucraina C Ambrosij Čačua
14 Spagna C Mario Arqués
16 Ucraina C Ihor Khudobyak
17 Ucraina C Oleh Holodyuk
19 Ucraina C Redvan Memeshev
20 Argentina A Francisco Di Franco
21 Ucraina A Oleksandr Hladkyj
N. Ruolo Giocatore
23 Ucraina P Roman Mysak
28 Argentina C Fernando Tissone
33 Ucraina C Serhij Mjakuško
35 Ucraina A Maryan Shved
44 Ucraina D Artem Fedetsky
48 Ucraina C Dmytro Klyots
54 Ucraina D Orest Lebedenko
70 Ucraina D Ivan Lobay
73 Ucraina A Taras Zaviyskyi
79 Ucraina A Leonid Akulinin
87 Argentina D Guido Corteggiano
93 Ucraina A Roman Debelko
94 Ucraina D Denys Miroshnichenko

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Ucraina P Roman Pidkivka
3 Ucraina D Vasyl Kravets
5 Ucraina D Andriy Nesterov
8 Ucraina D Volodymyr Kostevych
9 Ucraina C Denys Kozhanov
10 Ucraina C Artur Karnoza
14 Ucraina A Mykhaylo Serhiychuk
16 Ucraina C Ihor Khudobyak
17 Ucraina C Oleh Holodyuk
20 Georgia C Murtaz Daushvili
22 Ucraina D Taras Puchkovskyi
23 Ucraina P Roman Mysak
26 Ucraina D Artur Novotryasov
N. Ruolo Giocatore
27 Ucraina C Vadym Strashkevych
32 Ucraina D Ihor Plastun
35 Ucraina A Maryan Shved
48 Ucraina C Dmytro Klyots
70 Ucraina D Ivan Lobay
73 Ucraina A Taras Zaviyskyi
76 Ucraina A Oleksiy Hutsulyak
79 Ucraina D Andriy Markovych
86 Ucraina D Vasyl Kravets
91 Ucraina C Yuriy Yastrub
92 Ucraina C Ambrosij Čačua
94 Ucraina D Denys Miroshnichenko
Ucraina A Oleksandr Hladkyj

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1969
1970, 1979
1991

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 1972
Semifinalista: 1979
Terzo posto: 1997-1998
Finalista: 1992-1993, 1998-1999
Semifinalista: 1993-1994, 2005-2006, 2011-2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]