Finale della Coppa UEFA 1980-1981

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa UEFA 1980-1981.

Finale della Coppa UEFA 1980-1981
AZ vs Ipswich, 1981.jpg
Alcuni giocatori dell'Ipswich Town, tra cui Arnold Mühren, in festa dopo la finale di Amsterdam
Dettagli evento
Competizione Coppa UEFA
Risultato
Ipswich Town
5
AZ Alkmaar
4
Andata
Ipswich Town
3
AZ Alkmaar
0
Data 6 maggio 1981
Città Ipswich
Impianto di gioco Portman Road
Spettatori 27 532
Arbitro Germania Est Adolf Prokop
Ritorno
AZ Alkmaar
4
Ipswich Town
2
Data 20 maggio 1981
Città Amsterdam
Impianto di gioco Olympisch Stadion
Spettatori 22 000[1]
Arbitro Germania Ovest Walter Eschweiler
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale della 10ª edizione della Coppa UEFA fu disputata in gara d'andata e ritorno tra Ipswich Town e AZ Alkmaar. Il 6 maggio 1981 al Portman Road di Ipswich la partita, arbitrata dal tedesco orientale Adolf Prokop, finì 3-0.

La gara di ritorno si disputò dopo due settimane all'Olympisch Stadion di Amsterdam e fu arbitrata dal tedesco occidentale Walter Eschweiler. Il match terminò 4-2 e ad aggiudicarsi il trofeo fu la squadra inglese.

Il cammino verso la finale[modifica | modifica wikitesto]

L'Ipswich Town di Bobby Robson esordì contro i greci dell'Arīs Salonicco superando il turno con un risultato complessivo di 6-4. Nel secondo turno gli inglesi affrontarono i cecoslovacchi del Bohemians ČKD Praga, vincendo 3-0 in Inghilterra e perdendo 2-0 in Cecoslovacchia. Agli ottavi di finale i polacchi del Widzew Łódź persero la gara d'andata 5-0 a Ipswich e fu inutile la vittoria per 1-0 in Polonia. Ai quarti i Tractor Boys affrontarono i francesi del Saint-Étienne, battendoli col risultato totale di 7-2. In semifinale i tedeschi occidentali del Colonia furono sconfitti sia all'andata che al ritorno col risultato di 1-0.

L'AZ Alkmaar di Georg Keßler iniziò il cammino europeo contro i lussemburghesi del Red Boys Differdange vincendo con un risultato complessivo di 10-0. Nel secondo turno gli olandesi affrontarono i bulgari del Levski Sofia, pareggiando 1-1 in trasferta e vincendo in casa con un sonoro 5-0. Agli ottavi di finale gli jugoslavi del Radnički Niš furono battuti 5-0 in trasferta, dopo aver pareggiato 2-2 nei Paesi Bassi. Ai quarti di finale i Cheeseheads affrontarono i belgi del Lokeren che sconfissero all'andata 2-0 rendendo inutile la sconfitta per 1-0 rimediata nel vicino Belgio. In semifinale i francesi del Sochaux furono sconfitti con un risultato complessivo di 4-3.

Le partite[modifica | modifica wikitesto]

A Ipswich va in scena una finale tra due squadre che non sono mai state insignite nell'albo d'oro delle competizioni europee.[2] Da una parte l'Ipswich Town, che in casa sono stati capaci di battere il Widzew Łódź (che aveva eliminato Juventus e Manchester Utd) e il Saint-Étienne (che fino ai quarti aveva segnato 23 reti senza subirne), dall'altra l'AZ che in campionato ha viaggiato fortissimo e si è potuta concentrare sulla Coppa UEFA. L'Ipswich Town ha sempre vinto a Portman Road e anche la finale vede il dominio assoluto dei padroni di casa che chiudono il match sul 3-0 con le reti di John Wark, Frans Thijssen e Paul Mariner.

Al ritorno, per far fronte alla grande richiesta di biglietti, la finale si gioca ad Amsterdam ed entrambe le squadre si affrontano a viso aperto riversandosi in attacco, come se il 3-0 dell'andata non ci fosse mai stato. Ad andare in vantaggio nei primi minuti è però l'Ipswich ancora con Thijssen, ma stavolta c'è la reazione olandese e Kurt Welzl pareggia dopo appena tre minuti. John Metgod porta i padroni di casa in vantaggio, ma alla mezz'ora Wark riacciuffa il pareggio. La partita è spettacolare e sul finire della prima frazione arriva il 3-2 firmato Pier Tol. Gli olandesi trovano anche la rete del 4-2 con Jonker, ma non basta per superare gli inglesi che al triplice fischio si lasciano andare ai festeggiamenti.

Tabellini[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Ipswich
6 maggio 1981, ore 20:30
Ipswich Town3 – 0
referto
AZ AlkmaarPortman Road (27 532 spett.)
Arbitro: Germania Est Adolf Prokop

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Ipswich Town
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
AZ Alkmaar
P 1 Inghilterra Paul Cooper
D 2 Inghilterra Steve McCall
D 3 Inghilterra Mick Mills Captain
C 4 Paesi Bassi Frans Thijssen
D 5 Inghilterra Russell Osman
D 6 Inghilterra Terry Butcher
C 7 Scozia John Wark
C 8 Paesi Bassi Arnold Mühren
A 9 Inghilterra Paul Mariner
A 10 Scozia Alan Brazil
A 11 Inghilterra Eric Gates


Allenatore:
Inghilterra Bobby Robson
P 1 Paesi Bassi Eddy Treijtel
D 2 Paesi Bassi Richard van der Meer
D 3 Paesi Bassi John Metgod
D 4 Paesi Bassi Ronald Spelbos
D 5 Paesi Bassi Hugo Hovenkamp Captain
C 6 Paesi Bassi Jan Peters
C 7 Paesi Bassi Jos Jonker
C 8 Paesi Bassi Peter Arntz
C 9 Danimarca Kristen Nygaard Uscita al 75’ 75’
A 10 Paesi Bassi Kees Kist
A 11 Paesi Bassi Pier Tol
Sostituzioni:
A 12 Austria Kurt Welzl Ingresso al 75’ 75’
Allenatore:
Germania Georg Keßler

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Amsterdam
20 maggio 1981, ore 20:15
AZ Alkmaar4 – 2
referto
Ipswich TownOlympisch Stadion (22 000 spett.)
Arbitro: Germania Ovest Walter Eschweiler

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
AZ Alkmaar
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Ipswich Town
P 1 Paesi Bassi Eddy Treijtel
D 2 Paesi Bassi Hans Reijnders
D 3 Paesi Bassi John Metgod
D 4 Paesi Bassi Ronald Spelbos
D 5 Paesi Bassi Hugo Hovenkamp Captain
C 6 Paesi Bassi Jan Peters
C 7 Paesi Bassi Jos Jonker
C 8 Paesi Bassi Peter Arntz
C 9 Danimarca Kristen Nygaard
A 10 Austria Kurt Welzl Uscita al 80’ 80’
A 11 Paesi Bassi Pier Tol Uscita al 46’ 46’
Sostituzioni:
A 12 Paesi Bassi Kees Kist Ingresso al 46’ 46’
C 14 Paesi Bassi Chris van den Dungen Ingresso al 80’ 80’
Allenatore:
Germania Georg Keßler
P 1 Inghilterra Paul Cooper
D 2 Inghilterra Steve McCall
D 3 Inghilterra Mick Mills Captain
C 4 Paesi Bassi Frans Thijssen
D 5 Inghilterra Russell Osman
D 6 Inghilterra Terry Butcher
C 7 Scozia John Wark
C 8 Paesi Bassi Arnold Mühren
A 9 Inghilterra Paul Mariner
A 10 Scozia Alan Brazil
A 11 Inghilterra Eric Gates



Allenatore:
Inghilterra Bobby Robson

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) UEFA Cup Finals 1972-2009 (PDF), uefa.com. URL consultato il 26 marzo 2017.
  2. ^ L'Ipswich ringrazia Thijssen, uefa.com, 1º giugno 1981. URL consultato l'11 gennaio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio