UEFA Europa League 2022-2023

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UEFA Europa League 2022-2023
Competizione UEFA Europa League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 52ª
Organizzatore UEFA
Date dal 4 agosto 2022
al 31 maggio 2023
Partecipanti 32 (28 alle qualificazioni)
Sede finale Puskás Aréna
(Budapest)
Sito web UEFA Europa League
Statistiche (al 3 novembre 2022)
Miglior marcatore Messico Santiago Giménez
Portogallo Vitinha (4)
Incontri disputati 130
Gol segnati 347 (2,67 per incontro)
Puskás Aréna 05.jpg
La Puskás Aréna di Budapest, sede della finale
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2021-2022

La UEFA Europa League 2022-2023 è la 52ª edizione (la 14ª con la formula attuale) della UEFA Europa League (già Coppa UEFA), organizzata dalla UEFA. Il torneo è iniziato il 4 agosto 2022 e si concluderà il 31 maggio 2023 con la finale alla Puskás Aréna di Budapest, in Ungheria.

L'impianto ungherese doveva ospitare la finale della scorsa edizione ma, a causa del cambio di sede per la finale 2019-2020 dovute alla pandemia di COVID-19, le città scelte per ospitare le finali sino al 2023 sono slittate di un anno,[1] per cui venne sostituita con lo Stadio Ramón Sánchez-Pizjuán di Siviglia, in Spagna.[2] L'Eintracht Francoforte è il campione in carica, avendo vinto l'edizione precedente.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Considerando i turni preliminari e il turno eliminatorio successivo alla fase a gironi, saranno in tutto 58 le squadre partecipanti alla UEFA Europa League 2022-2023, provenienti da un massimo di 36 Paesi associati e membri della UEFA, fatta eccezione per Russia e Liechtenstein (quest'ultima non organizza un campionato nazionale e può iscrivere solo la vincitrice della coppa nazionale alla Conference League data la classifica della federazione). Il ranking dei campionati europei è basato sul coefficiente UEFA, il quale determina il numero di squadre che avranno diritto di giocarsi e partecipare alla competizione. Questo è il numero di squadre che parteciperanno per ogni nazione[3]:

Posizione della federazione in base al coefficiente UEFA per nazioni Numero di squadre partecipanti
1-5 2
6-15[4] 1

In aggiunta, 29 squadre eliminate nei turni preliminari di Champions League verranno trasferite in Europa League, mentre le 8 squadre terze classificate nei rispettivi gironi di Champions League saranno qualificate al turno eliminatorio successivo alla fase a gironi.

La vincitrice della UEFA Europa Conference League 2021-2022 ha un posto garantito per la fase a gironi.

Squadre che accedono nel turno Squadre provenienti dal turno precedente Squadre provenienti dalla Champions League
Terzo turno Campioni
  • 10 eliminate del secondo turno Campioni di Champions League
Piazzate
  • 2 vincitori della coppa nazionale dalle federazioni 16–17
  • 2 eliminate del secondo turno Piazzate di Champions League
Spareggi
  • 7 vincitori della coppa nazionale dalle federazioni 8–15[4]
  • 5 vincitori del terzo turno Campioni
  • 2 vincitori del terzo turno Piazzate
  • 6 eliminate del terzo turno Campioni di Champions League
Fase a gironi
  • 7 vincitori della coppa nazionale dalle federazioni 1–7
  • La quarta classificata dalla federazione 5
  • 4 quinte classificate dalle federazioni 1–4
  • 10 vincitori degli spareggi
  • 4 eliminate degli spareggi Campioni di Champions League
  • 2 eliminate degli spareggi Piazzate di Champions League
  • 4 eliminate del terzo turno Piazzate di Champions League
Fase a eliminazione diretta Spareggi
  • 8 seconde classificate dei gironi nella fase a gruppi
  • 8 terze classificate dei gironi nella fase a gruppi di Champions League
Ottavi di finale
  • 8 vincitori dei gironi nella fase a gruppi
  • 8 vincitori degli spareggi

A causa della sospensione della Russia per la stagione europea 2022-2023, e dal momento che i detentori del titolo di Europa Conference League (Roma) si sono qualificati per la posizione nel proprio campionato nazionale, sono state apportate le seguenti modifiche alla lista di accesso:

  • La vincitrice della coppa nazionale della federazione al 7º posto (Paesi Bassi) accede alla fase a gironi invece che agli spareggi;
  • Le vincitrici delle coppe delle federazioni al 13º posto (Turchia), 14º posto (Danimarca) e 15º posto (Cipro) accedono agli spareggi anziché al terzo turno di qualificazione;
  • Le vincitrici delle coppe delle federazioni al 16º posto (Serbia) e 17º posto (Repubblica Ceca) accedono al terzo turno preliminare al posto dell'Europa Conference League.

Ranking UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Per la UEFA Europa League 2022-2023, le federazioni avranno un numero di squadre determinato dal coefficiente UEFA del 2021, che prende in esame le loro prestazioni nelle competizioni europee dalla stagione 2016-2017 alla stagione 2020-2021.[5]

Rank Federazione Coeff. Squadre
1 Inghilterra Inghilterra 100.569 2
2 Spagna Spagna 97.855
3 Italia Italia 75.438
4 Germania Germania 73.570
5 Francia Francia 56.081
6 Portogallo Portogallo 48.549 1
7 Paesi Bassi Paesi Bassi 39.200
8 Russia Russia 38.382 0[6]
9 Belgio Belgio 36.500 1
10 Austria Austria 35.825
11 Scozia Scozia 33.375
12 Ucraina Ucraina 33.100
13 Turchia Turchia 30.100
14 Danimarca Danimarca 27.875
15 Cipro Cipro 27.750
16 Serbia Serbia 26.750
17 Rep. Ceca Repubblica Ceca 26.600
18 Croazia Croazia 26.275 0
19 Svizzera Svizzera 26.225
Rank Federazione Coeff. Squadre
20 Grecia Grecia 26.000 0
21 Israele Israele 24.375
22 Norvegia Norvegia 21.000
23 Svezia Svezia 20.500
24 Bulgaria Bulgaria 20.375
25 Romania Romania 18.200
26 Azerbaigian Azerbaigian 16.875
27 Kazakistan Kazakistan 15.625
28 Ungheria Ungheria 15.500
29 Bielorussia Bielorussia 15.250
30 Polonia Polonia 15.125
31 Slovenia Slovenia 14.250
32 Slovacchia Slovacchia 13.625
33 Liechtenstein Liechtenstein 12.875
34 Lituania Lituania 8.750
35 Lussemburgo Lussemburgo 8.250
36 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 8.000
37 Irlanda Irlanda 7.875
Rank Federazione Coeff. Squadre
38 Macedonia del Nord Macedonia del Nord 7.625 0
39 Armenia Armenia 7.375
40 Lettonia Lettonia 7.375
41 Albania Albania 7.250
42 Irlanda del Nord Irlanda del Nord 6.958
43 Georgia Georgia 6.875
44 Finlandia Finlandia 6.875
45 Moldavia Moldavia 6.875
46 Malta Malta 6.375
47 Fær Øer Fær Øer 6.125
48 Kosovo Kosovo 5.833
49 Gibilterra Gibilterra 5.666
50 Montenegro Montenegro 5.000
51 Galles Galles 5.000
52 Islanda Islanda 4.875
53 Estonia Estonia 4.750
54 Andorra Andorra 3.331
55 San Marino San Marino 1.666

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi viene indicata la modalità secondo cui le squadre hanno ottenuto la qualificazione.

  • ECL-Vincitore della Conference League
  • CW-Vincitore della coppa nazionale o della coppa di lega
  • UCL-Squadre partecipanti provenienti dalla UEFA Champions League
  • UEL-Squadre partecipanti provenienti dalla UEFA Europa League
    • GS-Terze classificate nella fase a gironi
    • PO-Perdenti nel turno degli spareggi
    • Q3-Perdenti nel terzo turno
    • Q2-Perdenti nel secondo turno

CC: Coefficiente UEFA 2022.[7]

Fase a eliminazione diretta
Paesi Bassi Ajax (UCL GS) Germania Bayer Leverkusen (UCL GS) Spagna Barcellona (UCL GS) Portogallo Sporting Lisbona (UCL GS)
Austria Salisburgo (UCL GS) Ucraina Šachtar (UCL GS) Spagna Siviglia (UCL GS) Italia Juventus (UCL GS)
Fase a gironi
Italia RomaECL () Germania Union Berlino () Ucraina Dinamo Kiev (UCL PO) Danimarca Midtjylland (UCL Q3)
Inghilterra Arsenal () Germania Friburgo () Azerbaigian Qarabağ (UCL PO) Belgio Union Saint-Gilloise (UCL Q3)
Inghilterra Manchester Utd () Francia Nantes (CW) Serbia Stella Rossa (UCL PO) Austria Sturm Graz (UCL Q3)
Spagna Betis (CW) Francia Rennes () Paesi Bassi PSV (UCL PO) Francia Monaco (UCL Q3)
Spagna Real Sociedad () Portogallo Braga () Turchia Trabzonspor (UCL PO)
Italia Lazio () Paesi Bassi Feyenoord () Norvegia Bodø/Glimt (UCL PO)
Spareggi
Belgio Gent (CW) Turchia Sivasspor (CW) Moldavia Sheriff Tiraspol (UCL Q3) Ungheria Ferencváros (UCL Q3)
Austria Austria Vienna () Danimarca Silkeborg () Armenia P'yownik (UCL Q3)
Scozia Hearts () Cipro Omonia (CW) Cipro Apollōn Limassol (UCL Q3)
Ucraina Dnipro-1 ()[8] Lituania Žalgiris (UCL Q3) Bulgaria Ludogorec (UCL Q3)
Terzo turno
Campioni Piazzate
Grecia Olympiakos (UCL Q2) Finlandia HJK (UCL Q2) Serbia Partizan ()
Svizzera Zurigo (UCL Q2) Lussemburgo F91 Dudelange (UCL Q2) Rep. Ceca Slovácko (CW)
Svezia Malmö FF (UCL Q2) Irlanda Shamrock Rovers (UCL Q2) Cipro AEK Larnaca (UCL Q2)
Slovenia Maribor (UCL Q2) Irlanda del Nord Linfield (UCL Q2) Turchia Fenerbahçe (UCL Q2)
Slovacchia Slovan Bratislava (UCL Q2) Macedonia del Nord Shkupi (UCL Q2)

Date[modifica | modifica wikitesto]

Il programma della competizione è il seguente.[9] Tutti i sorteggi si tengono nel quartier generale dell'UEFA a Nyon,[10] ad eccezione di quello per la fase a gironi che si è tenuto a Istanbul.[11]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Qualificazioni Terzo turno 18 luglio 2022
(Nyon)
4 agosto 2022 9-11 agosto 2022
Spareggi 2 agosto 2022
(Nyon)
18 agosto 2022 25 agosto 2022
Fase a gironi Prima giornata 26 agosto 2022
(Istanbul)
8 settembre 2022
Seconda giornata 15 settembre 2022[12]
Terza giornata 6 ottobre 2022
Quarta giornata 13 ottobre 2022
Quinta giornata 27 ottobre 2022
Sesta giornata 3 novembre 2022
Fase a eliminazione diretta Spareggi 7 novembre 2022
(Nyon)
16 febbraio 2023 23 febbraio 2023
Ottavi di finale 24 febbraio 2023
(Nyon)
9 marzo 2023 16 marzo 2023
Quarti di finale 17 marzo 2023
(Nyon)
13 aprile 2023 20 aprile 2023
Semifinali 11 maggio 2023 18 maggio 2023
Finale 31 maggio 2023 alla Puskás Aréna (Budapest)

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2022-2023 (qualificazioni).

Terzo turno di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Campioni
Malmö FF Svezia 5 - 2 Lussemburgo F91 Dudelange 3 - 0 2 - 2
Shamrock Rovers Irlanda 5 - 2 Macedonia del Nord Shkupi 3 - 1 2 - 1
Linfield Irlanda del Nord 0 - 5 Svizzera Zurigo 0 - 2 0 - 3
Olympiakos Grecia 3 - 3 (4-3 dtr) Slovacchia Slovan Bratislava 1 - 1 2 - 2 (dts)
Maribor Slovenia 0 - 3 Finlandia HJK 0 - 2 0 - 1
Piazzate
AEK Larnaca Cipro 4 - 3 Serbia Partizan 2 - 1 2 - 2
Fenerbahçe Turchia 4 - 1 Rep. Ceca Slovácko 3 - 0 1 - 1

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Dnipro-1 Ucraina 1 - 5 Cipro AEK Larnaca 1 - 2 0 - 3
Gent Belgio 0 - 4 Cipro Omonia 0 - 2 0 - 2
Austria Vienna Austria 1 - 6 Turchia Fenerbahçe 0 - 2 1 - 4
Zurigo Svizzera 3 - 1 Scozia Hearts 2 - 1 1 - 0
HJK Finlandia 2 - 1 Danimarca Silkeborg 1 - 0 1 - 1
Malmö FF Svezia 5 - 1 Turchia Sivasspor 3 - 1 2 - 0
Ferencváros Ungheria 4 - 1 Irlanda Shamrock Rovers 4 - 0 0 - 1
Apollōn Limassol Cipro 2 - 2 (1-3 dtr) Grecia Olympiakos 1 - 1 1 - 1 (dts)
P'yownik Armenia 0 - 0 (2-3 dtr) Moldavia Sheriff Tiraspol 0 - 0 0 - 0 (dts)
Ludogorec Bulgaria 4 - 3 Lituania Žalgiris 1 - 0 3 - 3 (dts)

UEFA Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2022-2023 (fase a gironi).
Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Inghilterra Arsenal 15 6 5 0 1 8 3 +5
Paesi Bassi PSV 13 6 4 1 1 15 4 +11
Norvegia Bodø/Glimt 4 6 1 1 4 5 10 -5
Svizzera Zurigo 3 6 1 0 5 5 16 -11
Squadra 1 Risultato Squadra 2
1ª giornata
Zurigo Svizzera 1 - 2 Inghilterra Arsenal
PSV Paesi Bassi 1 - 1 Norvegia Bodø/Glimt
2ª giornata
Bodø/Glimt Norvegia 2 - 1 Svizzera Zurigo
Arsenal Inghilterra 1 - 0 Paesi Bassi PSV
3ª giornata
Zurigo Svizzera 1 - 5 Paesi Bassi PSV
Arsenal Inghilterra 3 - 0 Norvegia Bodø/Glimt
4ª giornata
Bodø/Glimt Norvegia 0 - 1 Inghilterra Arsenal
PSV Paesi Bassi 5 - 0 Svizzera Zurigo
5ª giornata
Zurigo Svizzera 2 - 1 Norvegia Bodø/Glimt
PSV Paesi Bassi 2 - 0 Inghilterra Arsenal
6ª giornata
Arsenal Inghilterra 1 - 0 Svizzera Zurigo
Bodø/Glimt Norvegia 1 - 2 Paesi Bassi PSV
Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Turchia Fenerbahçe 14 6 4 2 0 13 7 +6
Francia Rennes 12 6 3 3 0 11 8 +3
Cipro AEK Larnaca 5 6 1 2 3 7 10 -3
Ucraina Dinamo Kiev 1 6 0 1 5 5 11 -6
Squadra 1 Risultato Squadra 2
1ª giornata
AEK Larnaca Cipro 1 - 2 Francia Rennes
Fenerbahçe Turchia 2 - 1 Ucraina Dinamo Kiev
2ª giornata
Dinamo Kiev Ucraina 0 - 1 Cipro AEK Larnaca
Rennes Francia 2 - 2 Turchia Fenerbahçe
3ª giornata
Rennes Francia 2 - 1 Ucraina Dinamo Kiev
Fenerbahçe Turchia 2 - 0 Cipro AEK Larnaca
4ª giornata
Dinamo Kiev Ucraina 0 - 1 Francia Rennes
AEK Larnaca Cipro 1 - 2 Turchia Fenerbahçe
5ª giornata
Fenerbahçe Turchia 3 - 3 Francia Rennes
AEK Larnaca Cipro 3 - 3 Ucraina Dinamo Kiev
6ª giornata
Dinamo Kiev Ucraina 0 - 2 Turchia Fenerbahçe
Rennes Francia 1 - 1 Cipro AEK Larnaca
Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Spagna Betis 16 6 5 1 0 12 4 +8
Italia Roma 10 6 3 1 2 11 7 +4
Bulgaria Ludogorec 7 6 2 1 3 8 9 -1
Finlandia HJK 1 6 0 1 5 2 13 -11
Squadra 1 Risultato Squadra 2
1ª giornata
Ludogorec Bulgaria 2 - 1 Italia Roma
HJK Finlandia 0 - 2 Spagna Betis
2ª giornata
Betis Spagna 3 - 2 Bulgaria Ludogorec
Roma Italia 3 - 0 Finlandia HJK
3ª giornata
HJK Finlandia 1 - 1 Bulgaria Ludogorec
Roma Italia 1 - 2 Spagna Betis
4ª giornata
Betis Spagna 1 - 1 Italia Roma
Ludogorec Bulgaria 2 - 0 Finlandia HJK
5ª giornata
Ludogorec Bulgaria 0 - 1 Spagna Betis
HJK Finlandia 1 - 2 Italia Roma
6ª giornata
Roma Italia 3 - 1 Bulgaria Ludogorec
Betis Spagna 3 - 0 Finlandia HJK
Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Belgio Union Saint-Gilloise 13 6 4 1 1 11 7 +4
Germania Union Berlino 12 6 4 0 2 4 2 +2
Portogallo Braga 10 6 3 1 2 9 7 +2
Svezia Malmö FF 0 6 0 0 6 3 11 -8
Squadra 1 Risultato Squadra 2
1ª giornata
Malmö FF Svezia 0 - 2 Portogallo Braga
Union Berlino Germania 0 - 1 Belgio Union Saint-Gilloise
2ª giornata
Union Saint-Gilloise Belgio 3 - 2 Svezia Malmö FF
Braga Portogallo 1 - 0 Germania Union Berlino
3ª giornata
Malmö FF Svezia 0 - 1 Germania Union Berlino
Braga Portogallo 1 - 2 Belgio Union Saint-Gilloise
4ª giornata
Union Saint-Gilloise Belgio 3 - 3 Portogallo Braga
Union Berlino Germania 1 - 0 Svezia Malmö FF
5ª giornata
Malmö FF Svezia 0 - 2 Belgio Union Saint-Gilloise
Union Berlino Germania 1 - 0 Portogallo Braga
6ª giornata
Union Saint-Gilloise Belgio 0 - 1 Germania Union Berlino
Braga Portogallo 2 - 1 Svezia Malmö FF
Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Spagna Real Sociedad 15 6 5 0 1 10 2 +8
Inghilterra Manchester Utd 15 6 5 0 1 10 3 +7
Moldavia Sheriff Tiraspol 6 6 2 0 4 4 10 -6
Cipro Omonia 0 6 0 0 6 3 12 -9
Squadra 1 Risultato Squadra 2
1ª giornata
Manchester Utd Inghilterra 0 - 1 Spagna Real Sociedad
Omonia Cipro 0 - 3 Moldavia Sheriff Tiraspol
2ª giornata
Sheriff Tiraspol Moldavia 0 - 2 Inghilterra Manchester Utd
Real Sociedad Spagna 2 - 1 Cipro Omonia
3ª giornata
Sheriff Tiraspol Moldavia 0 - 2 Spagna Real Sociedad
Omonia Cipro 2 - 3 Inghilterra Manchester Utd
4ª giornata
Manchester Utd Inghilterra 1 - 0 Cipro Omonia
Real Sociedad Spagna 3 - 0 Moldavia Sheriff Tiraspol
5ª giornata
Manchester Utd Inghilterra 3 - 0 Moldavia Sheriff Tiraspol
Omonia Cipro 0 - 2 Spagna Real Sociedad
6ª giornata
Real Sociedad Spagna 0 - 1 Inghilterra Manchester Utd
Sheriff Tiraspol Moldavia 1 - 0 Cipro Omonia
Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Paesi Bassi Feyenoord 8 6 2 2 2 13 9 +4
Danimarca Midtjylland 8 6 2 2 2 12 8 +4
Italia Lazio 8 6 2 2 2 9 11 -2
Austria Sturm Graz 8 6 2 2 2 4 10 -6
Squadra 1 Risultato Squadra 2
1ª giornata
Lazio Italia 4 - 2 Paesi Bassi Feyenoord
Sturm Graz Austria 1 - 0 Danimarca Midtjylland
2ª giornata
Midtjylland Danimarca 5 - 1 Italia Lazio
Feyenoord Paesi Bassi 6 - 0 Austria Sturm Graz
3ª giornata
Sturm Graz Austria 0 - 0 Italia Lazio
Midtjylland Danimarca 2 - 2 Paesi Bassi Feyenoord
4ª giornata
Feyenoord Paesi Bassi 2 - 2 Danimarca Midtjylland
Lazio Italia 2 - 2 Austria Sturm Graz
5ª giornata
Lazio Italia 2 - 1 Danimarca Midtjylland
Sturm Graz Austria 1 - 0 Paesi Bassi Feyenoord
6ª giornata
Midtjylland Danimarca 2 - 0 Austria Sturm Graz
Feyenoord Paesi Bassi 1 - 0 Italia Lazio
Gruppo G[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Germania Friburgo 14 6 4 2 0 13 3 +10
Francia Nantes 9 6 3 0 3 6 11 -5
Azerbaigian Qarabağ 8 6 2 2 2 9 5 +4
Grecia Olympiakos 2 6 0 2 4 2 11 -9
Squadra 1 Risultato Squadra 2
1ª giornata
Nantes Francia 2 - 1 Grecia Olympiakos
Friburgo Germania 2 - 1 Azerbaigian Qarabağ
2ª giornata
Olympiakos Grecia 0 - 3 Germania Friburgo
Qarabağ Azerbaigian 3 - 0 Francia Nantes
3ª giornata
Olympiakos Grecia 0 - 3 Azerbaigian Qarabağ
Friburgo Germania 2 - 0 Francia Nantes
4ª giornata
Nantes Francia 0 - 4 Germania Friburgo
Qarabağ Azerbaigian 0 - 0 Grecia Olympiakos
5ª giornata
Friburgo Germania 1 - 1 Grecia Olympiakos
Nantes Francia 2 - 1 Azerbaigian Qarabağ
6ª giornata
Qarabağ Azerbaigian 1 - 1 Germania Friburgo
Olympiakos Grecia 0 - 2 Francia Nantes
Gruppo H[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Ungheria Ferencváros 10 6 3 1 2 8 9 -1
Francia Monaco 10 6 3 1 2 9 8 +1
Turchia Trabzonspor 9 6 3 0 3 11 9 +2
Serbia Stella Rossa 6 6 2 0 4 9 11 -2
Squadra 1 Risultato Squadra 2
1ª giornata
Stella Rossa Serbia 0 - 1 Francia Monaco
Ferencváros Ungheria 3 - 2 Turchia Trabzonspor
2ª giornata
Trabzonspor Turchia 2 - 1 Serbia Stella Rossa
Monaco Francia 0 - 1 Ungheria Ferencváros
3ª giornata
Stella Rossa Serbia 4 - 1 Ungheria Ferencváros
Monaco Francia 3 - 1 Turchia Trabzonspor
4ª giornata
Trabzonspor Turchia 4 - 0 Francia Monaco
Ferencváros Ungheria 2 - 1 Serbia Stella Rossa
5ª giornata
Stella Rossa Serbia 2 - 1 Turchia Trabzonspor
Ferencváros Ungheria 1 - 1 Francia Monaco
6ª giornata
Trabzonspor Turchia 1 - 0 Ungheria Ferencváros
Monaco Francia 4 - 1 Serbia Stella Rossa

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Barcellona Spagna - Inghilterra Manchester Utd - -
Juventus Italia - Francia Nantes - -
Sporting Lisbona Portogallo - Danimarca Midtjylland - -
Šachtar Ucraina - Francia Rennes - -
Ajax Paesi Bassi - Germania Union Berlino - -
Bayer Leverkusen Germania - Francia Monaco - -
Siviglia Spagna - Paesi Bassi PSV - -
Salisburgo Austria - Italia Roma - -
Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
non conosciuta - non conosciuta - -
non conosciuta - non conosciuta - -
Finale[modifica | modifica wikitesto]
Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Finale della UEFA Europa League 2022-2023.
Budapest
31 maggio 2023, ore 21:00 CEST
 – Puskás Aréna

Assistenti arbitrali:


Quarto ufficiale:

VAR:

Assistenti al VAR:


Regole dell'incontro
  • due tempi regolamentari da 45 minuti ciascuno;
  • due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno in caso di parità;
  • tiri di rigore in caso di ulteriore parità; inizialmente cinque per squadra, e a oltranza fino a spareggio in caso di ulteriore parità;
  • numero massimo di 23 giocatori per squadra a referto (11 in campo e 12 come potenziali sostituti);
  • cinque sostituzioni permesse nei tempi regolamentari; una sesta permessa nei tempi supplementari.

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 3 novembre 2022.[13]

Gol Giocatore Squadra
4 Messico Santiago Giménez Feyenoord
4 Portogallo Vitinha Braga

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Europa League to resume on 5 August, su uefa.com. URL consultato il 28 giugno 2022.
  2. ^ (EN) Budapest to host 2022 UEFA Europa League final, su uefa.com, 2 marzo 2020. URL consultato il 28 giugno 2022.
  3. ^ (EN) Regulations of the UEFA Europa League, su documents.uefa.com. URL consultato il 28 giugno 2022.
  4. ^ a b Ad eccezione della Russia, all'8º posto nel ranking.
  5. ^ (EN) Country coefficients 2020/2021, su uefa.com. URL consultato il 28 giugno 2022.
  6. ^ Il 28 febbraio 2022, le squadre russe sono state sospese dalle competizioni FIFA e UEFA a causa dell'invasione russa dell'Ucraina del 2022. (EN) Ukraine crisis: Fifa and Uefa suspend all Russian clubs and national teams, su bbc.com, 28 febbraio 2022. URL consultato il 28 giugno 2022. Il 2 maggio 2022, la UEFA ha confermato che i club russi sono esclusi dalle competizioni UEFA 2022-2023. (EN) Uefa announces further sanctions on Russian clubs and national teams amid Ukraine invasion, su bbc.com, 2 maggio 2022. URL consultato il 28 giugno 2022.
  7. ^ (EN) Union of European Football Associations, Club coefficients 2021/22, su uefa.com. URL consultato il 28 giugno 2022.
  8. ^ A causa dell'invasione russa dell'Ucraina del 2022, la Kubok Ukraïny 2021-2022 non stata portata a termine, per cui il posto riservato alla vincitrice della coppa nazionale è stato trasferito alla terza classificata del campionato che al momento dell'abbandono era il Dnipro-1, squadra che è stata selezionata per giocare nella competizione dalla Federcalcio ucraina.
  9. ^ (EN) International match calendar and access list for 2022/23 (ZIP), UEFA Circular Letter, 19 luglio 2021. URL consultato il 28 giugno 2022.
  10. ^ (EN) 2022 European football calendar: Match and draw dates for all UEFA competitions, su uefa.com, 1º gennaio 2022. URL consultato il 28 giugno 2022.
  11. ^ (EN) Venues appointed for club competition finals, su uefa.com, 16 luglio 2021. URL consultato il 28 giugno 2022.
  12. ^ Una partita della seconda giornata del gruppo A (ArsenalPSV) è stata posticipata al 20 ottobre 2022 a causa delle condizioni legate alla scomparsa della regina Elisabetta II del Regno Unito, cfr. (EN) UEFA confirms new date for Arsenal FC v PSV Eindhoven tie, su uefa.com, 14 settembre 2022. URL consultato il 14 settembre 2022.
  13. ^ Statistiche per giocatore, su it.uefa.com. URL consultato il 3 novembre 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio