Wissam Ben Yedder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wissam Ben Yedder
Wissam Ben Yedder 2017.jpg
Ben Yedder con il Siviglia nel 2017
Nazionalità Francia Francia
Altezza 170 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Monaco
Carriera
Giovanili
2000-2007FCM Garges
2007-2009US Saint-Denis
Squadre di club1
2010-2016Tolosa156 (63)
2016-2019Siviglia91 (38)
2019-Monaco11 (9)
Nazionale
2012Francia Francia U-213 (0)
2018-Francia Francia7 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 ottobre 2019

Wissam Ben Yedder (Sarcelles, 12 agosto 1990) è un calciatore francese di origine tunisina, attaccante del Monaco e della nazionale francese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Benyebut o El Miarma, è dotato di una buona tecnica di base,[1] ed ottima velocità in contropiede, possiede buona precisione nel tiro, ed essendo un calciatore eclettico, può ricoprire tutti i ruoli dell'attacco, ala, seconda punta e punta centrale. La sua abilità nei dribbling è frutto della sua esperienza giovanile nel mondo del calcio a 5.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Wissam Ben Yedder con la maglia del Tolosa nel 2012.

Club[modifica | modifica wikitesto]

Tolosa[modifica | modifica wikitesto]

Di origini tunisine, ma nato e cresciuto in Francia, Ben Yedder inizia la propria carriera a livello locale nell'UJA Alfortville, squadra della quarta divisione francese, il Championnat de France amateur, prima di trasferirsi al Tolosa, compagine di Ligue 1 nel 2010. Il 16 ottobre 2010 fa il proprio debutto ufficiale in una partita persa per 0-2 in casa contro il Paris Saint-Germain, subentrando a Yannis Tafer. Le prime due stagioni si concludono con 16 presenze e un gol segnato nella partita persa contro l'Évian. Il 30 novembre 2013 segna una tripletta nella partita vinta per 5-1 in casa contro il Sochaux.

Ben Yedder con la maglia del Siviglia durante un'esultanza nel 2017.

Il 20 settembre 2014, segnando su calcio di rigore contro il Caen, supera André-Pierre Gignac come miglior marcatore in campionato del Tolosa. Il 19 dicembre 2015 raggiunge il traguardo dei 50 gol con la squadra francese nella sfida pareggiata per 1-1 in casa contro il Lilla. Il 9 gennaio segna un'altra tripletta nella gara vinta per 3-1 contro lo Stade Reims.

Siviglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 luglio 2016 firma un contratto quinquennale con il Siviglia, che per assicurarsi le sue prestazioni investe una cifra pari a circa 9 milioni di euro. Dopo essere stato in panchina nella sconfitta contro il Real Madrid in Supercoppa europea, il 9 agosto, debutta con il club andaluso sostituendo Luciano Vietto negli ultimi 29 minuti della partita di andata della Supercoppa di Spagna, persa per 0-2 contro il Barcellona. Il 20 agosto va a segno nella partita vinta per 6-4 contro l'Espanyol. Nella sua prima partita di UEFA Champions League segna un gol di testa contro l'Olympique Lione, facendo vincere il Siviglia per 1-0. Il 7 gennaio 2017 realizza una tripletta nella vittoria esterna degli andalusi in campionato contro la Real Sociedad.

Il 26 settembre 2017 realizza una tripletta in UEFA Champions League ai danni del Maribor, risultando il primo giocatore nella storia del club andaluso a compiere tale prestazione.[3] Il 21 novembre seguente, con la doppietta realizzata nella partita contro il Liverpool, diventa il giocatore con più reti (8) nella storia del club andaluso in UEFA Champions League.[4]

Il 13 marzo 2018, entrato in campo al 72º minuto al posto di Luis Muriel, realizza nel giro di 4 minuti una doppietta (decisiva per il passaggio ai quarti) per la vittoria esterna della squadra andalusa, negli ottavi di finale di UEFA Champions League contro il Manchester Utd.[5]

Nel settembre 2018 realizza 5 gol in tre giorni: una doppietta nella partita di Europa League vinta in casa per 5-1 contro lo Standard Liegi e una tripletta nella partita vinta in trasferta per 6-2 dagli andalusi contro il Levante.[1] Dopo quella partita diventa titolare della squadra a scapito del neoacquisto André Silva.[1] Segna 6 gol nella fase a gironi di Europa League e 2 tra andata e ritorno dei sedicesimi di finale contro la Lazio.

Monaco[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 agosto del 2019 viene acquistato dal Monaco per 40 milioni di euro, il valore della clausola rescissoria, dando in cambio alla squadra andalusa, il cartellino di Rony Lopes.[6] Il 25 agosto successivo, realizza la sua prima rete in campionato con la maglia monegasca, nella partita interna pareggiata 2-2 contro il Nîmes. Il 15 settembre dello stesso anno realizza una doppietta nella partita in casa persa per 4-3 contro l'Olympique Marsiglia.[7]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra il settembre e l'ottobre 2012 ha disputato 3 presenze con l'Under-21 francese.

Nel marzo 2018 viene convocato per la prima volta, dal CT. Deschamps, in nazionale maggiore per le due amichevoli in programma il 23 e 27 dello stesso mese, rispettivamente contro Colombia e Russia.[8] Debutta nella partita disputata contro la Colombia, entrando al 73° al posto di Olivier Giroud.[9] L'11 giugno 2019 segna la sua prima rete in nazionale, contro Andorra, nella partita vinta per 4-0 in trasferta dalla Francia e valevole per le qualificazioni al campionato d'Europa 2020.[10]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 25 ottobre 2019

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Francia Tolosa L1 4 0 CF+CdL 1+0 0 - - - - - - 5 0
2011-2012 L1 9 1 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 11 1
2012-2013 L1 34 15 CF+CdL 2+1 0 - - - - - - 37 15
2013-2014 L1 38 16 CF+CdL 2+2 0+1 - - - - - - 42 17
2014-2015 L1 36 14 CF+CdL 1+1 1+0 - - - - - - 38 15
2015-2016 L1 35 17 CF+CdL 2+4 1+5 - - - - - - 41 23
Totale Tolosa 156 63 18 8 - - - - 174 71
2016-2017 Spagna Siviglia PD 31 11 CR 4 5 UCL 5 2 SU+SS 0+2 0 42 18
2017-2018 PD 25 9 CR 6 3 UCL 11[11] 10[12] - - - 42 22
2018-2019 PD 35 18 CR 5 2 UEL 13[13] 10[12] SS 1 0 54 30
Totale Siviglia 91 38 15 10 29 22 3 0 138 70
2019-2020 Francia Monaco L1 11 9 CF+CdL 0+1 0 - - - - - - 12 9
Totale carriera 258 110 34 18 29 22 3 0 324 150

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-3-2018 Saint-Denis Francia Francia 2 – 3 Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
4-6-2019 Nantes Francia Francia 2 – 0 Bolivia Bolivia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
8-6-2019 Konya Turchia Turchia 2 – 0 Francia Francia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 72’ 72’
11-6-2019 Andorra la Vella Andorra Andorra 0 – 4 Francia Francia Qual. Euro 2020 1 Uscita al 73’ 73’
10-9-2019 Saint-Denis Francia Francia 3 – 0 Andorra Andorra Qual. Euro 2020 1 Ingresso al 72’ 72’
11-10-2019 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 1 Francia Francia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 78’ 78’
14-10-2019 Saint-Denis Francia Francia 1 – 1 Turchia Turchia Qual. Euro 2020 - Uscita al 72’ 72’
Totale Presenze 7 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-9-2012 Senec Slovacchia Under-21 Slovacchia 2 – 1 Francia Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 - Ingresso al 73’ 73’
10-9-2012 La Rochelle Francia Under-20 Francia 4 – 0 Cile Cile Under-21 Amichevole - Uscita al 61’ 61’
12-10-2012 Le Havre Francia Under-21 Francia 1 – 0 Norvegia Norvegia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 - Uscita al 59’ 59’
Totale Presenze 3 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Top XI: Liga 2018/19, su L'Ultimo Uomo, 25 giugno 2019. URL consultato il 19 settembre 2019.
  2. ^ estadiodeportivo.com, http://www.estadiodeportivo.com/sevilla/2017/01/18/ben-yedder-significado-miarma-tortilla-triplete/93450.html.
  3. ^ https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2017/09/26/champions-ben-yedder-siviglia-tripletta-maribor.html
  4. ^ https://www.tuttomercatoweb.com/europa/siviglia-ben-yedder-nella-storia-a-il-miglior-marcatore-in-champions-1044873.html[collegamento interrotto]
  5. ^ Sky Sport, Montella ai quarti: Siviglia sbanca Old Trafford, su sport.sky.it. URL consultato il 13 giugno 2019.
  6. ^ calciomercato.com, https://www.calciomercato.com/news/monaco-ufficiale-colpo-ben-yedder-dal-siviglia-18739.
  7. ^ sportface.it, https://www.sportface.it/calcio/calcio-estero/highlights-gol-monaco-marsiglia-3-4-ligue-1-2019-2020-video/840325.
  8. ^ lequipe.fr, https://www.lequipe.fr/Football/Actualites/Les-bleus-avec-lucas-hernandez-et-wissam-ben-yedder/884459.
  9. ^ lequipe.fr, https://www.lequipe.fr/Football/Actualites/Premiere-selection-avec-l-equipe-de-france-pour-wissam-ben-yedder/886797.
  10. ^ (ES) PRIMER GOL DE BEN YEDDER CON FRANCIA EN LA GOLEADA A ANDORRA, su sevillafc.es. URL consultato il 13 giugno 2019.
  11. ^ 2 presenze nei preliminari
  12. ^ a b 2 gol nei preliminari
  13. ^ 5 presenze nei preliminari

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]