Wissam Ben Yedder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wissam Ben Yedder
Wissam Ben Yedder 2017.jpg
Ben Yedder con il Siviglia nel 2017
Nazionalità Francia Francia
Altezza 170 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Siviglia
Carriera
Squadre di club1
2009-2010Alfortville23 (9)
2010-2013Tolosa 220 (14)
2010-2016Tolosa156 (63)
2016-Siviglia56 (20)
Nazionale
2012Francia Francia U-213 (0)
2018-Francia Francia1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 maggio 2018

Wissam Ben Yedder (Sarcelles, 12 agosto 1990) è un calciatore francese di origine tunisina, attaccante del Siviglia e della nazionale francese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Benyebut o El Miarma, è dotato di una buona tecnica di base, ed ottima velocità in contropiede, possiede buona precisione nel tiro, ed essendo un calciatore eclettico, infatti può ricoprire tutti i ruoli dell'attacco, ala, seconda punta e punta centrale. La sua abilità nei dribbling è frutto della sua esperienza giovanile nel mondo del calcio a 5.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Tolosa[modifica | modifica wikitesto]

Ben Yedder con la maglia del Tolosa nel 2012.

Ben Yedder ha iniziato la sua carriera a livello locale UJA Alfortville nella quarta divisione Championnat de France Amateur, prima di trasferirsi a Toulouse FC di Ligue 1 nel 2010. Il 16 ottobre 2010 ha fatto il suo debutto ufficiale in una partita persa 0-2 in casa contro il Paris Saint-Germain, sostituendo Yannis Tafer. Le prime due stagioni si concludono con 16 presenze e un gol segnato nella sconfitta contro l'Évian Thonon Gaillard Football Club. Il 30 novembre 2013, Ben Yedder ha segnato una prima tripletta nella vittoria per 5-1 in casa contro lo Sochaux.

Ben Yedder con la maglia del Siviglia durante un'esultanza nel 2017.

Ben Yedder, segnando su calcio di rigore contro il Caen, il 20 settembre 2014 supera André-Pierre Gignac come miglior marcatore in campionato del Tolosa. Il 19 dicembre 2015, raggiunge il traguardo di 50 gol con la squadra francese nel pareggio per 1-1 in casa contro il Lille. Il seguente il 9 gennaio, ha segnato un'altra tripletta in un 3-1 contro Reims .

Siviglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 luglio 2016 ha firmato un contratto quinquennale con il Siviglia per una cifra sui 9 milioni di euro. Dopo essere stato in panchina nella sconfitta contro il Real Madrid Club de Fútbol in Supercoppa UEFA, il 9 agosto, debutta con il club andaluso sostituendo Luciano Vietto gli ultimi 29 minuti nella sconfitta per 0-2 contro il Barcellona. Il 20 agosto va a segno nella vittoria per 6-4 contro l'Espanyol. Nella sua prima partita di UEFA Champions League, ha segnato un gol di testa contro l'Olympique Lione, facendo vincere il Siviglia per 1-0. Il 7 gennaio 2017 realizza una tripletta nella vittoria esterna degli andalusi in campionato contro la Real Sociedad.

Il 26 settembre 2017 realizza una tripletta in UEFA Champions League ai danni del Maribor, risultando il primo giocatore nella storia del club andaluso a compiere tale prestazione.[2]. Il 21 novembre seguente con la doppietta realizzata nella partita contro il Liverpool, diventa il giocatore con più centri (8) nella storia del club andaluso in Champions League.[3]. Il 13 marzo 2018 entrato in campo al 72°esimo al posto di Luis Muriel, realizza nel giro di 4 minuti una doppietta (decisiva) nella vittoria esterna della squadra andalusa, negli ottavi di finale di Champions League contro il Manchester Utd.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra il settembre e l'ottobre 2012 ha disputato 3 presenze con l'Under-21 francese.

Nel marzo 2018 viene convocato per la prima volta, dal CT. Deschamps, in nazionale maggiore per le due amichevoli in programma il 23 e 27 dello stesso mese, rispettivamente contro Colombia e Russia.[4] Debutta nella partita disputata contro la Colombia entrando al 73° al posto di Olivier Giroud.[5]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2018

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Francia Alfortville CFA 23 9 - - - - - - - - - 23 9
2010-2011 Francia Tolosa 2 CFA2 17 11 - - - - - - - - - 17 11
2011-2012 CFA2 1 1 - - - - - - - - - 1 1
2012-2013 CFA2 2 2 - - - - - - - - - 2 1
Totale Tolosa 2 20 14 20 14
2010-2011 Francia Tolosa L1 4 0 CF+CdL 1+0 0 - - - - - - 5 0
2011-2012 L1 9 1 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 11 1
2012-2013 L1 34 15 CF+CdL 2+1 0 - - - - - - 37 15
2013-2014 L1 38 16 CF+CdL 2+2 0+1 - - - - - - 42 17
2014-2015 L1 36 14 CF+CdL 1+1 1+0 - - - - - - 38 15
2015-2016 L1 35 17 CF+CdL 2+4 1+5 - - - - - - 41 23
Totale Tolosa 156 63 18 8 - - - - 174 71
2016-2017 Spagna Siviglia PD 31 11 CR 4 5 UCL 5 2 SU+SS 0+2 0 42 18
2017-2018 PD 25 9 CR 6 3 UCL 11[6] 10[7] - - - 42 22
Totale Siviglia 56 20 10 8 16 12 2 0 84 40
Totale carriera 255 106 28 16 16 12 2 0 301 134

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-3-2018 Saint-Denis Francia Francia 2 – 3 Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
Totale Presenze 1 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-9-2012 Senec Slovacchia Under-21 Slovacchia 2 – 1 Francia Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 - Ingresso al 73’ 73’
10-9-2012 La Rochelle Francia Under-20 Francia 4 – 0 Cile Cile Under-21 Amichevole - Uscita al 61’ 61’
12-10-2012 Le Havre Francia Under-21 Francia 1 – 0 Norvegia Norvegia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 - Uscita al 59’ 59’
Totale Presenze 3 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]