Dayot Upamecano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dayot Upamecano
2020-03-10 Fußball, Männer, UEFA Champions League Achtelfinale, RB Leipzig - Tottenham Hotspur 1DX 3676 by Stepro.jpg
Nazionalità Francia Francia
Altezza 186 cm
Peso 90 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Bayern Monaco
Carriera
Giovanili
2004-2007non conosciuta Vaillante S. Angers
2008-2009non conosciuta FC De Prey
2009-2013non conosciuta Évreux FC
2013-2015Valenciennes
Squadre di club1
2015-2016Liefering16 (0)
2016-2017Salisburgo17 (0)
2017-2021RB Lipsia113 (4)
2021-Bayern Monaco32 (1)
Nazionale
2014Francia Francia U-163 (0)
2014-2015Francia Francia U-1712 (0)
2015-2016Francia Francia U-1810 (1)
2016-2017Francia Francia U-196 (0)
2018-2019Francia Francia U-2116 (0)
2020-Francia Francia6 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Oro Bulgaria 2015
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Italia 2019
Transparent.png UEFA Nations League
Oro Italia 2021
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 agosto 2022

Dayotchanculle Oswald Upamecano (Évreux, 27 ottobre 1998) è un calciatore francese, difensore del Bayern Monaco e della nazionale francese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Talento precoce, viene considerato come uno dei migliori giocatori al mondo della sua annata.[1] Difensore centrale dal fisico imponente, abile in marcatura, è bravo nel gioco aereo e negli anticipi difensivi. Sa impostare l'azione ed è in possesso di un buon controllo palla[2]; ciò gli permette di essere schierato anche come mediano. Per le sue caratteristiche è stato paragonato a Mats Hummels e Raphaël Varane.[3][4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Francia in una famiglia originaria della Guinea-Bissau, si formò nel Valenciennes e nel 2015 fu tesserato dal club austriaco del Salisburgo che lo girò in prestito al Liefering, in Erste Liga, dove ha collezionato le prime presenze tra i professionisti. Tornato a Salisburgo a gennaio 2016, in due mezze stagioni sportive ha avuto modo di debuttare sia nella massima serie austriaca che nelle coppe europee, contribuendo alla vittoria di campionato e coppa nazionale.

Nel gennaio 2017 si è trasferito ai tedeschi del RB Lipsia, altra squadra di proprietà della Red Bull.

Il 14 febbraio 2021 viene annunciato il suo passaggio al Bayern Monaco, a partire dal 1º luglio successivo,[5][6] per il corrispettivo di 42,5 milioni di euro, pari al valore della clausola rescissoria prevista nel suo contratto.[7]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Compie tutta la trafila delle nazionali giovanili francesi. Il 23 marzo 2018 fa il suo esordio con la nazionale Under-21 francese in una partita di qualificazione agli Europei del 2019, vinta per 3-0 in trasferta contro il Kazakistan.

Nel giugno 2019, viene convocato dal CT Ripoll per l'Europeo U-21 2019, dove ottiene con la Francia Under-21 il terzo posto finale nella competizione.

L'8 settembre 2020 realizza la sua prima rete in nazionale maggiore nel successo per 4-2 contro la Croazia in Nations League.[8]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 5 agosto 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp! Pres! Reti Comp! Pres! Reti Comp! Pres! Reti Comp! Pres! Reti Pres! Reti
2015-gen. 2016 Austria Liefering EL 16 0 - - - - - - - - - 16 0
gen.-giu. 2016 Austria Salisburgo BL 2 0 CA 0 0 UCL+UEL - - - - - 2 0
2016-gen. 2017 BL 15 0 CA 1 0 UCL+UEL 1[9]+4 0 - - - 21 0
Totale Salisburgo 17 0 1 0 5 0 - - 23 0
gen.-giu. 2017 Germania RB Lipsia BL 12 0 CG - - - - - - - - 12 0
2017-2018 BL 28 3 CG 2 0 UCL+UEL 5+6 0 - - - 41 3
2018-2019 BL 15 0 CG 3 0 UEL 4 0 - - - 22 0
2019-2020 BL 28 0 CG 2 0 UCL 8 0 - - - 38 0
2020-2021 BL 30 1 CG 2 0 UCL 5 0 - - - 37 1
Totale RB Lipsia 113 4 9 0 28 0 - - 150 4
2021-2022 Germania Bayern Monaco BL 28 1 CG 1 0 UCL 8 0 SG 1 0 38 1
2022-2023 BL 4 0 CG 0 0 UCL 0 0 SG 1 0 5 0
Totale Bayern Monaco 32 1 1 0 8 0 2 0 43 1
Totale carriera 178 5 11 0 40 0 2 0 234 5

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svezia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-9-2020 Solna Svezia Svezia 0 – 1 Francia Francia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ammonizione al 3’ 3’
8-9-2020 Saint-Denis Francia Francia 4 – 2 Croazia Croazia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 1
7-10-2020 Saint-Denis Francia Francia 7 – 1 Ucraina Ucraina Amichevole - Uscita al 46’ 46’
10-10-2021 Milano Spagna Spagna 1 – 2 Francia Francia UEFA Nations League 2020-2021 - Finale - Ingresso al 43’ 43’
13-11-2021 Parigi Francia Francia 8 – 0 Kazakistan Kazakistan Qual. Mondiali 2022 -
16-11-2021 Helsinki Finlandia Finlandia 0 – 2 Francia Francia Qual. Mondiali 2022 -
Totale Presenze 6 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Salisburgo: 2015-2016
Salisburgo: 2015-2016
Bayern Monaco: 2021, 2022
Bayern Monaco: 2021-2022

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Bulgaria 2015
2020-2021

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2019-2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ RB Leipzig's Dayot Upamecano: the world's best young defender? bundesliga.com
  2. ^ I migliori talenti del calcio mondiale: Dayot Upamecano spaziocalcio.it
  3. ^ FG YOUNG - Saranno Famosi: Dayot Upamecano, il gigante francese che ha messo le ali Archiviato il 6 aprile 2018 in Internet Archive. fantagazzetta.com
  4. ^ Il talento della settimana di UEFA.com: Dayot Upamecano uefa.com
  5. ^ (DE) DAYOT UPAMECANO VERLÄSST RB LEIPZIG NACH DER SAISON 2020/21, su dierotenbullen.com. URL consultato il 1º giugno 2021.
  6. ^ (DE) FC Bayern verpflichtet Dayot Upamecano, su fcbayern.com, 14 febbraio 2021. URL consultato il 1º giugno 2021.
  7. ^ (EN) Bayern Munich confirm Dayot Upamecano signing, su espn.com, 14 febbraio 2021.
  8. ^ (FR) France-Croatie, un air de déjà-vu (4-2) [collegamento interrotto], su fff.fr. URL consultato il 9 settembre 2020.
  9. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]