Nazionale Under-19 di calcio della Francia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francia Francia Under-19
Stemma
Uniformi di gara
France home kit 2008.svg France away kit 2008.svg
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione FFF
Soprannome Les Bleuets
Selezionatore Bernard Diomède

La Nazionale di calcio della Francia Under-19 è la rappresentativa calcistica Under-19 nazionale della Francia ed è posta sotto l'egida della Federazione calcistica francese. Nella gerarchia delle nazionali giovanili francesi è posta prima della Nazionale Under-18 ed è costituita dalla selezione dei migliori giocatori francesi di età minore dei 19 anni.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La Francia U-19 del 2012, semifinalista agli europei di categoria.

Questa Nazionale ha vinto ben 7 Campionati europei Under-19, ha raggiunto 2 volte la seconda posizione e 6 la terza, qualificandosi terza nel medagliere di questa competizione, dietro a Inghilterra e Spagna.

Nel 2005, anno in cui ha vinto l'Europeo Under-19 battendo l'Inghilterra per 3-1 in finale[1], l'attaccante Abdoulaye Baldé ha ricevuto il premio Golden Player[2], ma solo 3 giocatori dei 21 di questa squadra, il portiere Hugo Lloris e i centrocampisti Abou Diaby e Yoann Gourcuff, hanno giocato nella Nazionale maggiore.

Nel 2007 la squadra vince la Sendai Cup, un torneo internazionale per formazioni Under-19 che si svolge annualmente a Sendai, dopo aver battuto il Giappone per 3-1, pareggiato col Tohoku (una selezione di giocatori sotto i 19 anni provenienti dalla regione del Tohoku) per 1-1, e vinto sul Brasile per 3-0, totalizzando 7 punti e aggiudicandosi il primo posto nella competizione davanti al Tohoku.[3]

La Francia U-19 del 2013

Nel 2010 il team, giocando in casa, si è riconfermato campione europeo U-19, battendo la Spagna per 2-1 a Caen[4] e Gaël Kakuta è stato nominato Golden Player del torneo.[5]

Nell'Europeo Under-19 del 2012 la Francia, battuta per 2-0 l'Estonia ai quarti di finale, raggiunge la semifinale contro la Spagna, ma viene sconfitta ai tiri di rigore per 4-2, dopo aver conclusi i tempi supplementari sul 3-3, grazie alla doppietta di Samuel Umtiti e al gol di Paul Pogba.[6]

Attualmente è allenata dal commissario tecnico Bernard Diomède.

Lista dei commissari tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1949, 1983, 1996, 1997, 2000, 2005, 2010, 2016
  • Sendai Cup: 1
2007

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

[1]

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
P Quentin Beunardeau 27 febbraio 1994 (24 anni) 5 0 Francia Le Mans
P Julien Fabri 5 febbraio 1994 (24 anni) 2 0 Francia Marsiglia
D Adrien Hunou 19 gennaio 1994 (24 anni) 5 0 Francia Rennes
D Jordan Ikoko (c) 3 febbraio 1994 (24 anni) 5 0 Francia Paris Saint-Germain
D Mory Koné 21 gennaio 1994 (24 anni) 2 0 Francia Le Mans
D Aymeric Laporte 27 maggio 1994 (23 anni) 5 1 Spagna Athletic Bilbao
D Benjamin Mendy 17 luglio 1994 (23 anni) 5 0 Francia Le Havre
D Steven Moreira 13 agosto 1994 (23 anni) 1 0 Francia Rennes
D Lucas Rougeaux 10 marzo 1994 (24 anni) 6 2 Francia Nizza
C Larry Azouni 23 marzo 1994 (24 anni) 5 0 Francia Marsiglia
C Soualiho Meïté 17 marzo 1994 (24 anni) 2 0 Francia Auxerre
C Adrien Rabiot 3 aprile 1995 (23 anni) 5 1 Francia Tolosa
C Hadi Sacko 24 marzo 1994 (24 anni) 6 2 Francia Bordeaux
C Morgan Sanson 18 agosto 1994 (23 anni) 3 0 Francia Le Mans
A Yassine Benzia 8 settembre 1994 (23 anni) 6 3 Francia Lione
A Charly Dutournier 15 maggio 1994 (24 anni) 1 0 Francia Tours
A Lenny Nangis 24 marzo 1994 (24 anni) 5 1 Francia Caen
A Opa Nguette 8 luglio 1994 (23 anni) 4 1 Francia Valenciennes

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Primo successo per la Francia. URL consultato il 21 luglio 2012.
  2. ^ 2005: Abdoulaye Balde.. URL consultato il 20 luglio 2012.
  3. ^ U-19 Sendai Cup (Japan), su rsssf.com.
  4. ^ La Francia trionfa a Caen. URL consultato il 21 luglio 2012.
  5. ^ 2010: Gaël Kakuta. URL consultato il 20 luglio 2012.
  6. ^ La Francia si arrende solo ai rigori, Spagna in finale. URL consultato il 24 luglio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]