Campionato europeo di calcio Under-19 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato europeo Under-19 2012
Competizione Campionato europeo di calcio Under-19
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date 3 luglio 2012 - 15 luglio 2012
Luogo Estonia Estonia
(3 città)
Partecipanti 8 (51 alle qualificazioni)
Impianto/i 4 stadi
Risultati
Vincitore Spagna Spagna
(9° titolo)
Secondo Grecia Grecia
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Jesé Rodríguez (5 goal)
Incontri disputati 15
Gol segnati 49 (3,27 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Romania 2011 Lituania 2013 Right arrow.svg

Il Campionato europeo di calcio Under-19 2012 è la 60ª edizione del torneo organizzato dalla UEFA. La fase finale si è svolta in Estonia dal 3 al 15 luglio 2012. La Spagna ha vinto il titolo per la nona volta, la seconda consecutiva. Al torneo potevano partecipare solo i giocatori nati dopo il 1º gennaio 1993.

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Campionato europeo di calcio Under-19 2012 - Qualificazioni.

Il primo turno di qualificazione si è disputato tra il 21 settembre e il 15 novembre 2011: 48 rappresentative sono state divise in 12 gironi di 4 squadre. Si sono qualificate alla seconda fase le prime due di ogni girone più la migliore terza, escludendo il risultato della partita contro l'ultima classificata del proprio girone. Francia, Inghilterra e Spagna sono qualificate automaticamente al Turno Elite. Nel Turno Elite, in programma tra il 23 e il 31 maggio 2012, le 28 squadre rimaste sono state divise in sette gironi, le cui vincenti si sono qualificate per la fase finale del torneo.

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale Qualificata come Precedenti partecipazioni1
Croazia Croazia Vincitrice Gruppo 6 01 1 (2010)
Estonia Estonia ospitante 0 (debuttante)
Francia Francia Vincitrice Gruppo 1 05 5 (2003, 2005, 2007, 2009, 2010)
Grecia Grecia Vincitrice Gruppo 5 04 4 (2005, 2007, 2008, 2011)
Inghilterra Inghilterra Vincitrice Gruppo 2 06 6 (2002, 2003, 2005, 2008, 2009, 2010)
Portogallo Portogallo Vincitrice Gruppo 4 04 4 (2003, 2006, 2007, 2010)
Serbia Serbia Vincitrice Gruppo 3 04 4 (2005, 2007, 2009, 2011)
Spagna Spagna Vincitrice Gruppo 7 08 8 (2002, 2004, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011)
1 Contate solo le partecipazioni con l'Under-19 (in grassetto campione dell'edizione, in corsivo nazione ospitante)

Ufficiali di gara[modifica | modifica wikitesto]

La UEFA ha nominato sei arbitri e otto assistenti per il torneo. Inoltre sono stati scelti due arbitri estoni come quarto uomo per la fase a gruppi.

Nazionalità Arbitro
Danimarca Danimarca Kenn Hansen
Italia Italia Paolo Valeri
Lettonia Lettonia Vadims Direktorenko
Paesi Bassi Olanda Danny Desmond Makkelie
Irlanda del Nord Irlanda del Nord Arnold Hunter
Svizzera Svizzera Alain Bieri

Stadi[modifica | modifica wikitesto]

Tallinn
Campionato europeo di calcio Under-19 2012 (Estonia)
Tallinn
A. Le Coq Arena Kadrioru staadion
Capienza: 9.692 Capienza: 5.000
Alecoqarena.jpg Kadrioru stadium.jpg
Haapsalu Rakvere
Haapsalu linnastaadion Rakvere linnastaadion
Capienza: 869 Capienza: 2.300
Rakvere linnastaadion.jpg

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio è avvenuto il 6 giugno 2012 a Tallinn.
Le vincenti e le seconde di ogni gruppo si sono qualificate per le semifinali. Inoltre, le tre migliori di ogni gruppo si sono qualificate per il Mondiale Under-20 2013.
In caso di arrivo a pari punti, si applicavano i seguenti criteri:

  • i punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre della classifica avulsa
  • la differenza tra reti segnate e reti subite nei medesimi incontri;
  • il maggior numero di reti segnate nelle partite dei gironi;
  • se, dopo aver applicato i suddetti criteri, due squadre erano ancora a pari punti, gli stessi criteri venivano riapplicati per determinare la classifica finale delle due squadre. Se questa procedura non portava a nessuna decisione, si applicavano i seguenti critri:
    • risultati di tutte le partite:
      • la differenza tra reti segnate e reti subite;
      • il maggior numero di reti segnate;
    • Classifica Fair play
    • Sorteggio
  • Se due squadre avevano gli stessi punti e lo stesso numero di gol segnati e, giocando tra di loro l'ultima partita del girone, fossero rimaste ancora in parità, la classifica finale sarebbe stata determinata dai calci di rigore e non dai criteri sopra menzionati.
Leggenda
Qualificata alla semifinale e al Mondiale Under-20 2013
Qualificata per il Mondiale Under-20 2013

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre P.ti G V N P GF GS DR
Spagna Spagna 7 3 2 1 0 7 4 +3
Grecia Grecia 6 3 2 0 1 8 5 +3
Portogallo Portogallo 4 3 1 1 1 8 6 +2
Estonia Estonia 0 3 0 0 3 1 9 -8
Haapsalu
3 luglio 2012, ore 17:30 UTC+3
Grecia Grecia 1 – 2
referto
Spagna Spagna Haapsalu Staadion (1.350 spett.)
Arbitro Lettonia Vadims Direktorenko

Tallinn
3 luglio 2012, ore 20:45 UTC+3
Estonia Estonia 0 – 3
referto
Portogallo Portogallo A. Le Coq Arena (6.691 spett.)
Arbitro Danimarca Kenn Hansen

Tallinn
6 luglio 2012, ore 17:00 UTC+3
Estonia Estonia 1 – 4
referto
Grecia Grecia Kadrioru Staadion (3.345 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Danny Makkelie

Tallinn
6 luglio 2012, ore 20:00 UTC+3
Portogallo Portogallo 3 – 3
referto
Spagna Spagna A. Le Coq Arena (3.780 spett.)
Arbitro Italia Paolo Valeri

Tallinn
9 luglio 2012, ore 17:00 UTC+3
Spagna Spagna 2 – 0
referto
Estonia Estonia A. Le Coq Arena (3.877 spett.)
Arbitro Irlanda del Nord Arnold Hunter

Tallinn
9 luglio 2012, ore 17:00 UTC+3
Portogallo Portogallo 2 – 3
referto
Grecia Grecia Kadrioru Staadion (1.193 spett.)
Arbitro Svizzera Alain Bieri

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre P.ti G V N P GF GS DR
Inghilterra Inghilterra 7 3 2 1 0 5 3 +2
Francia Francia 6 3 2 0 1 5 2 +3
Croazia Croazia 4 3 1 1 1 4 2 +2
Serbia Serbia 0 3 0 0 3 1 8 -7
Tallinn
3 luglio 2012, ore 17:30 UTC+3
Inghilterra Inghilterra 1 – 1
referto
Croazia Croazia Kadrioru Staadion (1.270 spett.)
Arbitro Svizzera Alain Bieri

Rakvere
3 luglio 2012, ore 18:45 UTC+3
Serbia Serbia 0 – 3
referto
Francia Francia Rakvere Staadion (1.827 spett.)
Arbitro Irlanda del Nord Arnold Hunter

Haapsalu
6 luglio 2012, ore 16:30 UTC+3
Francia Francia 1 – 0
referto
Croazia Croazia Haapsalu Staadion (1.182 spett.)
Arbitro Lettonia Vadims Direktorenko

Rakvere
6 luglio 2012, ore 17:30 UTC+3
Serbia Serbia 1 – 2
referto
Inghilterra Inghilterra Rakvere Staadion (1.712 spett.)
Arbitro Danimarca Kenn Hansen

Rakvere
9 luglio 2012, ore 20:00 UTC+3
Croazia Croazia 3 – 0
referto
Serbia Serbia Rakvere Staadion (1.647 spett.)
Arbitro Italia Paolo Valeri

Tallinn
9 luglio 2012, ore 20:00 UTC+3
Francia Francia 1 – 2
referto
Inghilterra Inghilterra Kadrioru Staadion (3.234 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Danny Makkelie

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Semifinali Finale
           
1B  Inghilterra Inghilterra 1  
2A  Grecia Grecia 2  
     Grecia Grecia 0
   Spagna Spagna 1
1A  Spagna Spagna 3 (4)
2B  Francia Francia 3 (2)  

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Tallinn
12 luglio 2012, ore 16:45 UTC+3
Inghilterra Inghilterra 1 – 2
(d.t.s.)
referto
Grecia Grecia A. Le Coq Arena (3.115 spett.)
Arbitro Danimarca Kenn Hansen

Tallinn
12 luglio 2012, ore 20:00 UTC+3
Spagna Spagna 3 – 3
(d.t.s.)
referto
Francia Francia A. Le Coq Arena (4.325 spett.)
Arbitro Irlanda del Nord Arnold Hunter

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Tallinn
15 luglio 2012, ore 21:30 UTC+3
Spagna Spagna 1 – 0
referto
Grecia Grecia A. Le Coq Arena (7.864 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Danny Makkelie

Vincitore[modifica | modifica wikitesto]

Vincitore del Campionato europeo Under-19 2011

Spagna
Spagna
9º titolo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio