Eric Dier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eric Dier
Eric Dier 2018-06-28 1.jpg
Dier con la maglia dell'Inghilterra nel 2018.
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Portogallo Portogallo
Altezza 188[1] cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Tottenham
Carriera
Giovanili
2003-2011Sporting Lisbona
2011-2012Everton
Squadre di club1
2012-2014Sporting Lisbona B16 (2)
2012-2014Sporting Lisbona28 (1)
2014-Tottenham155 (10)
Nazionale
2011Inghilterra Inghilterra U-181 (0)
2012-2013Inghilterra Inghilterra U-198 (0)
2013-2014Inghilterra Inghilterra U-206 (0)
2013-2015Inghilterra Inghilterra U-219 (0)
2015-Inghilterra Inghilterra39 (3)
Palmarès
Transparent.png UEFA Nations League
Bronzo Portogallo 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 giugno 2019

Eric Jeremy Edgar Dier (Cheltenham, 15 gennaio 1994) è un calciatore inglese con cittadinanza portoghese, difensore o centrocampista del Tottenham e della nazionale inglese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Considerato come uno dei maggiori talenti del suo paese, nasce calcisticamente come difensore centrale, ma la sua duttilità tattica gli consente di occupare anche il ruolo di terzino o di centrocampista difensivo; dalla stagione 2015-2016, infatti l'allenatore del Tottenham, Mauricio Pochettino, lo schiera come mediano davanti alla difesa.[2][3]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Cheltenham, nel Gloucestershire, Dier è il nipote di Ted Croker (1924-1992), ex segretario della Football Association (FA), e di Peter Croker (1921-2011), calciatore del Charlton negli anni cinquanta. Suo padre, Jeremy, è stato un tennista professionista. Dier è di origine puramente inglese, ma ha passato gran parte della sua gioventù in Portogallo: nel 2001, infatti, all'età di sette anni, si è trasferito in Algarve poiché la madre era stata chiamata a dirigere il programma di ospitalità per gli Europei del 2004, disputatisi appunto in terra iberica. La famiglia si è spostata a Lisbona nel 2003, quando Dier ha superato un provino con lo Sporting Lisbona ed è stato inserito nella formazione giovanile della squadra bianco-verde. Nel 2010 i genitori sono ritornati in Inghilterra, mentre il ragazzo è rimasto in Portogallo fino al 2011, anno in cui è passato in prestito all'Everton, e poi di nuovo fino al 2014. Nell'estate di quell'anno è tornato in pianta stabile in Inghilterra, dopo essere stato acquistato dai londinesi del Tottenham.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Dier inizia a giocare all'età di sette anni, quando, insieme alla sua famiglia, si trasferisce in Portogallo. Il suo talento calcistico attrae l'attenzione dello Sporting Lisbona, che lo aggrega al proprio settore giovanile.[4] Nell'aprile del 2010 firma il suo primo contratto da professionista con il club portoghese.[5] Nel 2011 viene ceduto in prestito all'Everton, dove colleziona 13 partite con la squadra riserve dei Toffees.[6][7]

Sporting Lisbona[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 agosto 2012 debutta nella squadra B dello Sporting Lisbona, militante in Segunda Liga, nella partita vinta per 3-1 contro l'Atlético de Portugal.[8] Grazie al buon prosieguo del campionato di seconda divisione, l'11 novembre seguente fa il suo esordio in prima squadra, partendo da titolare nella vittoria per 1-0 contro il Braga.[9] Il 26 novembre segna la sua prima rete in Primeira Liga, nel match pareggiato per 2-2 sul campo della Moreirense.[10]

Tottenham[modifica | modifica wikitesto]

Dier con la nazionale inglese Under-19 nel 2012.

Il 31 luglio 2014 viene acquistato per 5 milioni di euro dal Tottenham, con cui firma un contratto triennale.[11] Il 16 agosto seguente esordisce con la nuova maglia, nella vittoria per 1-0 sul campo del West Ham Utd, risultando decisivo con una rete al 93º minuto di gioco. Si ripete una settimana più tardi, realizzando il gol del momentaneo 2-0 nella partita contro il QPR (4-0). Il 15 agosto 2015 segna il primo gol stagionale del Tottenham in Premier League, nel pareggio per 2-2 contro lo Stoke City al White Hart Lane.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre del 2015 viene convocato per la prima volta, dal C.T. Roy Hodgson, in nazionale inglese maggiore, per le amichevoli contro Spagna e Francia. Debutta ufficialmente il 13 novembre, all'63º minuto della partita contro la Spagna.[12] Il 26 marzo 2016 realizza la rete della vittoria contro la Germania in amichevole, fissando il risultato sul 3-2 in favore degli inglesi. Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[13] l'11 giugno segna la rete dell'1-0 contro la Russia, nella prima partita della fase a gironi della manifestazione.[14] L'11 novembre 2017, nell'amichevole pareggiata per 0-0 contro la Germania, indossa per la prima volta la fascia da capitano della Nazionale dei tre leoni.[15] Viene convocato anche ai Mondiali 2018 in Russia, dove segna il rigore decisivo nell'ottavo di finale contro la Colombia (vinto ai tiri dal dischetto dopo l'1-1 maturato a seguito dei tempi supplementari).[16]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 gennaio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-gen. 2013 Portogallo Sporting Lisbona B SL 7 2 - - - - - - - - - 7 2
gen.-giu. 2013 Portogallo Sporting Lisbona PL 14 1 CP+CdL 0+1 0 - - - - - - 15 1
2013-gen. 2014 Portogallo Sporting Lisbona B SL 9 0 - - - - - - - - - 9 0
Totale Sporting Lisbona B 16 2 - - - - - - 16 2
gen.-giu. 2014 Portogallo Sporting Lisbona PL 14 0 CP+CdL 0+3 0 - - - - - - 17 0
Totale Sporting Lisbona 28 1 4 0 - - - - 32 1
2014-2015 Inghilterra Tottenham PL 28 2 FACup+CdL 1+3 0 UEL 4 0 - - - 36 2
2015-2016 PL 37 3 FACup+CdL 4+1 1+0 UEL 9 0 - - - 51 4
2016-2017 PL 36 2 FACup+CdL 4+1 0 UCL+UEL 5+2 0 - - - 48 2
2017-2018 PL 33 0 FACup+CdL 0+2 0 UCL 4 0 - - - 39 0
2018-2019 PL 14 2 FACup+CdL 0+1 0 UCL 4 0 - - - 19 2
Totale Tottenham 148 9 17 1 28 0 - - 193 10
Totale carriera 192 12 21 1 28 0 - - 241 13

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-11-2015 Alicante Spagna Spagna 2 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
17-11-2015 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Francia Francia Amichevole -
26-3-2016 Berlino Germania Germania 2 – 3 Inghilterra Inghilterra Amichevole 1 Ammonizione al 81’ 81’
29-3-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 85’ 85’
22-5-2016 Manchester Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Turchia Turchia Amichevole -
27-5-2016 Sunderland Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Australia Australia Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
2-6-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
11-6-2016 Marsiglia Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Russia Russia Euro 2016 - 1º turno 1
16-6-2016 Lens Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Galles Galles Euro 2016 - 1º turno -
20-6-2016 Saint-Étienne Slovacchia Slovacchia 0 – 0 Inghilterra Inghilterra Euro 2016 - 1º turno -
27-6-2016 Nizza Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Islanda Islanda Euro 2016 - Quarti di finale - Uscita al 46’ 46’
4-9-2016 Trnava Slovacchia Slovacchia 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 -
11-10-2016 Lubiana Slovenia Slovenia 0 – 0 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 20’ 20’
11-11-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 0 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2018 -
15-11-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Spagna Spagna Amichevole -
22-3-2017 Dortmund Germania Germania 1 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
26-3-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Lituania Lituania Qual. Mondiali 2018 - cap.
10-6-2017 Glasgow Scozia Scozia 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 60’ 60’
13-6-2017 Saint-Denis Francia Francia 3 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
4-9-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Slovacchia Slovacchia Qual. Mondiali 2018 1 Ammonizione al 73’ 73’
5-10-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 2018 -
11-11-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 0 Germania Germania Amichevole - cap.
14-11-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 0 Brasile Brasile Amichevole - cap.
23-3-2018 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ingresso al 89’ 89’
27-3-2018 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Italia Italia Amichevole - cap.
2-6-2018 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole -
18-6-2018 Volgograd Tunisia Tunisia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 90+3’ 90+3’
28-6-2018 Kaliningrad Inghilterra Inghilterra 0 – 1 Belgio Belgio Mondiali 2018 - 1º turno -
3-7-2018 Tušino Colombia Colombia 1 – 1 dts
(3 - 4 dcr)
Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Ingresso al 81’ 81’
7-7-2018 Samara Svezia Svezia 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Quarti di finale - Ingresso al 84’ 84’
11-7-2018 Mosca Croazia Croazia 2 – 1 dts Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Semifinale - Ingresso al 97’ 97’
14-7-2018 San Pietroburgo Belgio Belgio 2 – 0 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Finale 3º posto -
8-9-2018 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Spagna Spagna UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 64’ 64’
11-9-2018 Leicester Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole - cap.
12-10-2018 Fiume Croazia Croazia 0 – 0 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
15-10-2018 Siviglia Spagna Spagna 2 – 3 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ammonizione al 12’ 12’
18-11-2018 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Croazia Croazia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
22-3-2019 Londra Inghilterra Inghilterra 5 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Euro 2020 - Uscita al 17’ 17’
9-6-2019 Guimarães Svizzera Svizzera 0 – 0 dts
(5 – 6 dcr)
Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - Finale 3º posto -
Totale Presenze 39 Reti 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su tottenhamhotspur.com. URL consultato il 20 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2015).
  2. ^ (EN) Eric Dier exclusive: 'I am English but I’m like any other, in The Independent. URL consultato il 5 luglio 2018.
  3. ^ CORSA, ESPLOSIVITÀ E DUTTILITÀ: ERIC DIER, PROFESSIONE PREDESTINATO | Alfredo Pedullà, in Alfredo Pedullà, 5 settembre 2017. URL consultato il 5 luglio 2018.
  4. ^ (EN) Given a Sporting chance, BBC Sport. URL consultato il 20 gennaio 2011.
  5. ^ (EN) Nigel Brown, Sporting beat off competition to sign English wonderkid, Sport.co.uk. URL consultato il 20 gennaio 2011.
  6. ^ (PT) Eric Dier emprestado, Sporting.pt. URL consultato il 20 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 22 gennaio 2011).
  7. ^ (EN) Teenager joins academy, evertonfc.com. URL consultato il 21 gennaio 2011.
  8. ^ (PT) Atlético 1-3 Sporting B, LPFP. URL consultato il 26 agosto 2012.
  9. ^ (PT) Sporting 1-0 Braga, LPFP. URL consultato l'11 novembre 2012.
  10. ^ (PT) Moreirense 2-2 Sporting, LPFP. URL consultato l'11 novembre 2012.
  11. ^ Sporting Clube de Portugal Archiviato il 4 agosto 2014 in Internet Archive.
  12. ^ (EN) Spain 2-0 England, in BBC Sport, 14 novembre 2015. URL consultato il 5 luglio 2018.
  13. ^ (EN) Roy Hodgson confirms final squad for UEFA EURO 2016, thefa.com, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  14. ^ (EN) England 1-1 Russia, in BBC Sport, 11 giugno 2016. URL consultato il 5 luglio 2018.
  15. ^ (EN) Eric Dier to captain England for friendly against Germany, in The Independent. URL consultato il 5 luglio 2018.
  16. ^ (EN) Eric Dier reveals why he felt extra pressure to score his winning penalty, in The Independent. URL consultato il 5 luglio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]