Fußball-Bundesliga 2020-2021

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fußball-Bundesliga 2020-2021
Logo della competizione
Competizione Fußball-Bundesliga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 58ª
Organizzatore DFB
Date dal 18 settembre 2020
al 22 maggio 2021
Luogo Germania Germania
Partecipanti 18
Formula Girone all'italiana A/R
Risultati
Vincitore Bayern Monaco
(31º titolo)
Retrocessioni Werder Brema
Schalke 04
Statistiche
Miglior giocatore Norvegia Erling Håland
Miglior marcatore Polonia Robert Lewandowski (41)
Incontri disputati 306
Gol segnati 928 (3,03 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2019-2020 2021-2022 Right arrow.svg

La Fußball-Bundesliga 2020-2021 è stata la 58ª edizione (111ª totale) della massima divisione del campionato di calcio tedesco. Il campionato è iniziato il 18 settembre 2020 e si è concluso il 22 maggio 2021.

Il Bayern Monaco ha conquistato il campionato per la 31ª volta, la nona consecutiva.

Avvenimenti e stagione[modifica | modifica wikitesto]

Alla settima giornata, dopo la vittoria nel klassiker per 3 a 2, il Bayern Monaco si ritrova in vetta solitaria. Tra le rivelazioni di inizio stagione ci sono il neopromosso Stoccarda e le buone partenze dell'Union Berlino e del Werder Brema (lo scorso anno ad un passo dalla retrocessione).

Alla ventinovesima giornata arriva il primo verdetto della stagione, lo Schalke 04 retrocede in 2. Fußball-Bundesliga. Alla trentaduesima giornata il Bayern Monaco vince il campionato per la trentunesima volta nella sua storia, il nono “meister” consecutivo eguagliando il record dei principali campionati europei della Juventus (2012-2020). All'ultima giornata retrocede anche il Werder Brema dopo 41 anni. La stagione vede anche il ritorno in UEFA Champions League del Wolfsburg e l'incredibile campionato dell'Union Berlino, che ottiene l’accesso alla nuova UEFA Europa Conference League all'ultima giornata. Sempre all’ultima giornata, Robert Lewandowski supera il record di reti segnate in una singola stagione (41 complessivamente).

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre neo-promosse nel campionato tedesco sono l'Arminia Bielefeld e lo Stoccarda, che sostituiscono le due squadre retrocesse della stagione precedente (Fortuna Düsseldorf e Paderborn).

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Arminia Bielefeld dettagli Bielefeld SchücoArena 1º posto in 2. Bundesliga, promosso
Augusta dettagli Augusta WWK Arena 15º posto in Bundesliga
Bayer Leverkusen dettagli Leverkusen BayArena 5º posto in Bundesliga
Bayern Monaco dettagli Monaco di Baviera Allianz Arena 1º posto in Bundesliga
Borussia Dortmund dettagli Dortmund Signal Iduna Park 2º posto in Bundesliga
Borussia M'gladbach dettagli Mönchengladbach Stadion im Borussia-Park 4º posto in Bundesliga
Colonia dettagli Colonia RheinEnergieStadion 14º posto in Bundesliga
Eintracht Francoforte dettagli Francoforte sul Meno Commerzbank-Arena 9º posto in Bundesliga
Friburgo dettagli Friburgo in Brisgovia Schwarzwald-Stadion 8º posto in Bundesliga
Hertha Berlino dettagli Berlino Olympiastadion 10º posto in Bundesliga
Hoffenheim dettagli Sinsheim PreZero Arena 6º posto in Bundesliga
Magonza dettagli Magonza Opel Arena 13º posto in Bundesliga
RB Lipsia dettagli Lipsia Red Bull Arena 3º posto in Bundesliga
Schalke 04 dettagli Gelsenkirchen Veltins-Arena 12º posto in Bundesliga
Stoccarda dettagli Stoccarda Mercedes-Benz Arena 2º posto in 2. Bundesliga, promosso
Union Berlino dettagli Berlino Stadion An der Alten Försterei 11º posto in Bundesliga
Werder Brema dettagli Brema Weserstadion 16º posto in Bundesliga
Wolfsburg dettagli Wolfsburg Volkswagen-Arena 7º posto in Bundesliga

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Calciatore più presente Capocannoniere
Arminia Bielefeld[1][2] Germania Uwe Neuhaus (1ª-22ª)
Germania Frank Kramer (23ª-34ª)
Germania Stefan Ortega
Giappone Ritsu Dōan
Germania Fabian Klos (34)
Giappone Ritsu Dōan
Germania Fabian Klos (5)
Augusta[3] Germania Heiko Herrlich (1ª-31ª)
Germania Markus Weinzierl (32ª-34ª)
Polonia Rafał Gikiewicz (34) Germania André Hahn (8)
Bayer Leverkusen[4] Paesi Bassi Peter Bosz (1ª-26ª)
Germania Hannes Wolf (27ª-34ª)
Francia Moussa Diaby (32) Argentina Lucas Alario (11)
Bayern Monaco Germania Hans-Dieter Flick Germania Manuel Neuer (33) Polonia Robert Lewandowski (41)
Borussia Dortmund[5] Svizzera Lucien Favre (1ª-11ª)
Germania Edin Terzić (12ª-34ª)
Germania Mats Hummels (33) Norvegia Erling Håland (27)
Borussia M'gladbach Germania Marco Rose Germania Matthias Ginter (34) Germania Lars Stindl (14)
Colonia[6][7] Germania Markus Gisdol (1ª-28ª)
Germania Friedhelm Funkel (29ª-34ª)
Germania Timo Horn (34) Slovacchia Ondrej Duda (7)
Eintracht Francoforte Austria Adolf Hütter Germania Kevin Trapp (33) Portogallo André Silva (28)
Friburgo Germania Christian Streich Germania Christian Günter
Austria Philipp Lienhart (34)
Italia Vincenzo Grifo (9)
Hertha Berlino[8][9] Germania Bruno Labbadia (1ª-18ª)
Ungheria Pál Dárdai (19ª-34ª)
Germania Niklas Stark (33) Colombia Jhon Córdoba
Brasile Matheus Cunha
Polonia Krzysztof Piątek (7)
Hoffenheim Germania Sebastian Hoeneß Togo Ihlas Bebou (32) Croazia Andrej Kramarić (20)
Magonza[10][11][12] Germania Achim Beierlorzer (1ª-2ª)
Germania Jan-Moritz Lichte (3ª-13ª)
Germania Jan Siewert (14ª)
Danimarca Bo Svensson (15ª-34ª)
Francia Moussa Niakhaté
Paesi Bassi Jerry St. Juste (32)
Francia Jean-Philippe Mateta (7)
RB Lipsia Germania Julian Nagelsmann Ungheria Péter Gulácsi (33) Austria Marcel Sabitzer (8)
Schalke 04
[13][14][15][16][17][18]
Stati Uniti David Wagner (1ª-2ª)
Germania Manuel Baum (3ª-12ª)
Paesi Bassi Huub Stevens (13ª)
Svizzera Christian Gross (14ª-23ª)
Grecia Dīmītrīs Grammozīs (24ª-34ª)
Marocco Amine Harit (28) Stati Uniti Matthew Hoppe (6)
Stoccarda Stati Uniti Pellegrino Matarazzo Svizzera Gregor Kobel
Giappone Wataru Endō
Austria Saša Kalajdžić (33)
Austria Saša Kalajdžić (16)
Union Berlino Svizzera Urs Fischer Germania Marvin Friedrich (34) Germania Max Kruse (11)
Werder Brema[19] Germania Florian Kohfeldt (1ª-33ª)
Germania Thomas Schaaf (34ª)
Rep. Ceca Jiří Pavlenka
Rep. Ceca Theodor Gebre Selassie (34)
Germania Niclas Füllkrug (6)
Wolfsburg Austria Oliver Glasner Paesi Bassi Wout Weghorst (34) Paesi Bassi Wout Weghorst (20)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Meisterschale.png 1. Bayern Monaco 78 34 24 6 4 99 44 +55
2. RB Lipsia 65 34 19 8 7 60 32 +28
3. Borussia Dortmund 64 34 20 4 10 75 46 +29
4. Wolfsburg 61 34 17 10 7 61 37 +24
5. Eintracht Francoforte 60 34 16 12 6 69 53 +16
6. Bayer Leverkusen 52 34 14 10 10 53 39 +14
7. Union Berlino 50 34 12 14 8 50 43 +7
8. Borussia M'gladbach 49 34 13 10 11 64 56 +8
9. Stoccarda 45 34 12 9 13 56 55 +1
10. Friburgo 45 34 12 9 13 52 52 0
11. Hoffenheim 41 34 11 10 13 52 54 -2
12. Magonza 39 34 10 9 15 39 56 -17
13. Augusta 36 34 10 6 18 36 54 -18
14. Hertha Berlino 35 34 8 11 15 41 52 -11
15. Arminia Bielefeld 35 34 9 8 17 26 52 -26
Noatunloopsong (nuvola).svg 16. Colonia 33 34 8 9 17 34 60 -26
1downarrow red.svg 17. Werder Brema 31 34 7 10 17 36 57 -21
1downarrow red.svg 18. Schalke 04 16 34 3 7 24 25 86 -61

Legenda:

      Campione di Germania e ammessa alla fase a gironi della UEFA Champions League 2021-2022
      Ammesse alla fase a gironi della UEFA Champions League 2021-2022
      Ammesse alla fase a gironi della UEFA Europa League 2021-2022
      Ammessa agli spareggi della UEFA Europa Conference League 2021-2022
Noatunloopsong (nuvola).svg Ammessa allo spareggio promozione-retrocessione contro la terza classificata della 2. Bundesliga 2020-2021
      Retrocesse in 2. Bundesliga 2021-2022

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Spareggio promozione-retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Allo spareggio sono ammesse la sedicesima classificata in Bundesliga e la terza classificata in 2. Fußball-Bundesliga.

Risultati Luogo e data
Colonia 0-1[20] Holstein Kiel Colonia, 26 maggio 2021
Holstein Kiel 1-5[21] Colonia Kiel, 29 maggio 2021

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————————————
Bayern MonacoBayern Monaco
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª

Classifica in divenire[modifica | modifica wikitesto]

10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª 27ª 28ª 29ª 30ª 31ª 32ª 33ª 34ª
Arminia Bielefeld 1 4 4 4 4 4 4 4 4 7 7 7 10 10 13 14 17 17 17 17 18 18 18 19 22 22 23 26 27 30 30 31 32 35
Augusta 3 6 7 7 7 10 10 11 12 12 13 16 16 19 19 19 19 22 22 22 22 23 26 26 29 29 32 32 33 33 33 33 36 36
B. Leverkusen 1 2 3 6 9 12 15 18 19 22 25 28 28 28 29 29 32 32 32 35 36 37 37 40 40 40 43 44 47 47 50 51 52 52
Bayern Monaco 3 3 6 9 12 15 18 19 22 23 24 27 30 33 33 36 39 42 45 48 49 49 52 55 58 61 64 65 68 71 71 74 75 78
B. Dortmund 3 3 6 9 12 15 15 18 18 19 19 22 22 25 28 29 29 29 32 32 33 36 39 39 42 43 43 46 49 52 55 58 61 64
B. M'gladbach 0 1 4 5 8 11 11 12 15 16 17 18 18 21 24 25 28 31 32 32 33 33 33 33 33 36 39 40 43 43 46 46 46 49
Colonia 0 0 0 1 2 2 3 3 6 7 10 10 11 11 11 12 15 15 18 21 21 21 21 22 22 23 23 23 23 26 29 29 30 33
E. Francoforte 1 4 7 8 8 9 10 11 12 13 13 14 17 20 23 26 27 30 33 36 39 42 42 43 44 47 50 53 53 56 56 57 57 60
Friburgo 3 4 4 5 6 6 6 6 7 8 11 14 17 20 23 23 24 27 27 30 31 31 34 34 34 37 37 37 40 40 41 44 45 45
Hertha Berlino 3 3 3 3 3 4 7 7 8 11 12 13 13 16 16 17 17 17 17 17 18 18 18 21 21 24 25 26 26* 26* 26* 31* 35* 35
Hoffenheim 3 6 6 6 7 7 7 8 9 12 12 12 15 15 15 16 19 22 22 22 23 26 27 30 30 30 30 31 32 35 36 39 40 43
Magonza 0 0 0 0 0 0 1 4 5 5 5 6 6 6 6 7 7 10 10 13 14 17 17 18 21 24 25 28 28* 31 34 36* 36 39
RB Lipsia 3 4 7 10 13 13 16 17 20 21 24 27 28 31 31 32 35 35 38 41 44 47 50 53 54 57 57 60 61 61 64 64 65 65
Schalke 04 0 0 0 1 1 2 3 3 3 3 4 4 4 4 7 7 7 7 8 8 9 9 9 10 10 10 10 13 13 13 13 13 16 16
Stoccarda 0 3 4 7 8 9 10 11 11 14 17 18 18 18 21 22 22 22 25 25 26 29 32 33 36 36 39 39 39 39 39 42 45 45
Union Berlino 0 1 4 5 6 9 12 15 16 16 17 18 21 24 25 28 28 28 29 29 30 33 34 35 38 38 39 40 43 43 46 46 47 50
Werder Brema 0 3 6 7 8 9 10 11 11 11 11 11 14 14 15 18 18 21 22 22* 23 23 26 27 30* 30 30 30 30 30 30 31 31 31
Wolfsburg 1 2 3 4 7 8 11 14 17 18 21 21 24 24 25 26 29 32 35 38 39 42 45 45 48 51 54 54 54 57 57 60 61 61

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Squadre

  • Maggior numero di vittorie: Bayern Monaco (24)
  • Maggior numero di pareggi: Union Berlino (14)
  • Maggior numero di sconfitte: Schalke 04 (24)
  • Minor numero di vittorie: Schalke 04 (3)
  • Minor numero di pareggi: Borussia Dortmund (4)
  • Minor numero di sconfitte: Bayern Monaco (4)
  • Miglior attacco: Bayern Monaco (99 gol fatti)
  • Peggior attacco: Schalke 04 (25 gol fatti)
  • Miglior difesa: RB Lipsia (32 gol subiti)
  • Peggior difesa: Schalke 04 (86 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Bayern Monaco (+55)
  • Peggior differenza reti: Schalke 04 (-61)
  • Miglior serie positiva: Bayer Leverkusen (9, 4ª-12ª giornata)
  • Peggior serie negativa: Schalke 04, (7, 8ª-14ª giornata) e Werder Brema (7, 25ª-31ª giornata)
  • Maggior numero di vittorie consecutive: Bayer Leverkusen (9, 4ª-12ª giornata)

Partite

  • Più gol (8): Bayern Monaco-Schalke 04 8-0 (1ª giornata)
  • Maggior scarto di gol: Bayern Monaco-Schalke 04 8-0 (8 gol di scarto)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 36 (1ª, 7ª e 18ª giornata)
  • Minor numero di reti in una giornata: 19 (4ª, 13ª e 27ª giornata)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
41 8 Polonia Robert Lewandowski Bayern Monaco
28 7 Portogallo André Silva Eintracht Francoforte
27 2 Norvegia Erling Håland Borussia Dortmund
20 5 Croazia Andrej Kramarić Hoffenheim
20 2 Paesi Bassi Wout Weghorst Wolfsburg
16 Austria Saša Kalajdžić Stoccarda
14 6 Germania Lars Stindl Borussia Mönchengladbach
11 2 Argentina Lucas Alario Bayer Leverkusen
11 5 Germania Max Kruse Union Berlino
11 1 Germania Thomas Müller Bayern Monaco
11 3 RD del Congo Silas Katompa Mvumpa Stoccarda
10 Germania Serge Gnabry Bayern Monaco
9 Giamaica Leon Bailey Bayer Leverkusen
9 Togo Ihlas Bebou Hoffenheim
9 4 Italia Vincenzo Grifo Friburgo
9 Rep. Ceca Patrik Schick Bayer Leverkusen

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) DSC Arminia entbindet Neuhaus und Nemeth von ihren Aufgaben, su arminia.de. URL consultato il 23 marzo 2021 (archiviato il 23 marzo 2021).
  2. ^ (DE) Frank Kramer ist neuer Arminia-Cheftrainer, su arminia.de. URL consultato il 23 marzo 2021 (archiviato il 23 marzo 2021).
  3. ^ (DE) FCA trennt sich von Heiko Herrlich – Markus Weinzierl neuer Cheftrainer, su fcaugsburg.de, 26 aprile 2021. URL consultato il 22 maggio 2021 (archiviato il 27 aprile 2021).
  4. ^ (DE) WOLF ÜBERNIMMT FÜR BOSZ – HERMANN KEHRT ZURÜCK, su bayer04.de. URL consultato il 23 marzo 2021 (archiviato il 23 marzo 2021).
  5. ^ (DE) Borussia Dortmund trennt sich von Lucien Favre, su bvb.de, 13 dicembre 2020. URL consultato il 15 dicembre 2020 (archiviato il 13 dicembre 2020).
  6. ^ (DE) FC trennt sich von Markus Gisdol, su fc.de. URL consultato il 12 aprile 2021 (archiviato il 12 aprile 2021).
  7. ^ (DE) Friedhelm Funkel übernimmt bis Saisonende, su fc.de. URL consultato il 12 aprile 2021 (archiviato il 12 aprile 2021).
  8. ^ (DE) Hertha BSC trennt sich von Michael Preetz und Bruno Labbadia, su herthabsc.de, 24 gennaio 2021. URL consultato il 5 febbraio 2021 (archiviato il 24 gennaio 2021).
  9. ^ (DE) Pál Dárdai ab sofort wieder Trainer der Bundesliga, su herthabsc.de, 25 gennaio 2021. URL consultato il 5 febbraio 2021 (archiviato il 2 febbraio 2021).
  10. ^ (DE) Achim Beierlorzer nicht mehr Trainer von Mainz 05, su mainz05.de, 28 settembre 2020. URL consultato il 30 settembre 2020 (archiviato il 29 settembre 2020).
  11. ^ (DE) Neustart mit Mainzer Fußball-DNA, su mainz05.de, 28 dicembre 2020. URL consultato il 29 dicembre 2020 (archiviato il 28 dicembre 2020).
  12. ^ (DE) Svensson neuer 05-Cheftrainer, su mainz05.de, 4 gennaio 2021. URL consultato il 5 gennaio 2021 (archiviato il 5 gennaio 2021).
  13. ^ (DE) FC Schalke 04 stellt Chef-Trainer David Wagner frei, su schalke04.de, 27 settembre 2020. URL consultato il 27 settembre 2020 (archiviato il 27 settembre 2020).
  14. ^ (DE) Manuel Baum wird neuer Chef-Trainer des FC Schalke 04, su schalke04.de, 30 settembre 2020. URL consultato il 30 settembre 2020 (archiviato il 30 settembre 2020).
  15. ^ (DE) Schalke 04 stellt Chef-Trainer Manuel Baum frei, su schalke04.de, 18 dicembre 2020. URL consultato il 19 dicembre 2020 (archiviato il 18 dicembre 2020).
  16. ^ (DE) Christian Gross ist neuer Chef-Trainer des FC Schalke 04, su schalke04.de, 27 dicembre 2020. URL consultato il 28 dicembre 2020 (archiviato il 28 dicembre 2020).
  17. ^ (DE) FC Schalke 04 stellt sportliche Führung ab sofort frei, su schalke04.de, 28 febbraio 2021. URL consultato il 6 marzo 2021 (archiviato il 5 marzo 2021).
  18. ^ (DE) Dimitrios Grammozis ist neuer Chef-Trainer des S04, su schalke04.de, 2 marzo 2021. URL consultato il 6 marzo 2021 (archiviato il 16 marzo 2021).
  19. ^ (DE) SV Werder stellt Florian Kohfeldt frei, su werder.de, 16 maggio 2021. URL consultato il 22 maggio 2021 (archiviato il 16 maggio 2021).
  20. ^ Spareggio salvezza andata, su bundesliga.com. URL consultato il 29 maggio 2021 (archiviato il 31 maggio 2021).
  21. ^ Spareggio salvezza ritorno, su bundesliga.com. URL consultato il 29 maggio 2021 (archiviato il 31 maggio 2021).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio