Hans-Dieter Flick

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hans-Dieter Flick
Hans-Dieter Flick, Germany national football team (03).jpg
Flick con la nazionale tedesca nel 2011
Nazionalità Germania Germania
Altezza 177 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Bayern Monaco
Termine carriera 2000 - giocatore
Carriera
Giovanili
1980-1983Sandhausen
Squadre di club1
1983-1985Sandhausen69 (8)
1985-1990Bayern Monaco104 (5)
1990-1993Colonia44 (1)
1994-2000non conosciuta Victoria Bammental? (?)
Nazionale
1985Germania Germania U-182 (0)
Carriera da allenatore
1996-2000non conosciuta Victoria Bammental
2000-2005Hoffenheim
2006SalisburgoVice
2006-2014Germania GermaniaVice
2019Bayern MonacoVice
2019-Bayern Monaco
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 aprile 2020

Hans-Dieter Flick (Heidelberg, 24 febbraio 1965) è un allenatore di calcio ed ex calciatore tedesco, di ruolo centrocampista, tecnico del Bayern Monaco.

Nella sua carriera da allenatore ha centrato il sextuple nel 2020, alla guida del Bayern Monaco, grazie alle vittorie in Bundesliga, DFB-Pokal, DFL-Supercup, Champions League, Supercoppa UEFA e Coppa del mondo per club.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato nelle giovanili di Mückenloch, Neckargemünd e Sandhausen, nel 1983 ha debuttato da professionista in Oberliga. Due anni dopo è stato ingaggiato dal Bayern Monaco, club in cui ha militato per cinque stagioni, vincendo quattro campionati e una Coppa di Germania. Sempre con i bavaresi ha disputato, da titolare, la finale di Coppa dei Campioni 1986-1987, persa per 2-1 contro il Porto.

Dal 1990 al 1993 ha vestito la maglia del Colonia, con cui ha disputato gli ultimi anni da professionista prima del ritiro a causa dei troppi infortuni.[1] Dal 1994 fino al 2000 ha giocato per il Victoria Bammental, club militante nella Oberliga del Baden-Württemberg per il quale ha svolto, contemporaneamente, anche il ruolo di allenatore.

Conta due presenze con l'U-18 tedesca occidentale.[2]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 viene ingaggiato dall'Hoffenheim, guidandolo per cinque anni e vincendo un'Oberliga al termine della prima stagione. Nel 2006, dopo una breve parentesi come vice di Giovanni Trapattoni al Salisburgo, entra nello staff tecnico della nazionale tedesca, restandovi fino al 2014.

Bayern Monaco[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º luglio 2019 torna al Bayern Monaco nelle vesti di assistente di Niko Kovač. Con l'esonero del tecnico croato, avvenuto il 3 novembre, Flick assume l'incarico di allenatore ad interim.[3] Dopo un avvio caratterizzato da buoni risultati, il 22 dicembre viene confermato in panchina fino al termine della stagione,[4] per poi prolungare il contratto fino al 2023 nel mese di aprile.[5] A fine stagione guida il club bavarese alla vittoria del campionato[6] e della Coppa di Germania, centrando quindi il double nazionale.[7] Il 23 agosto 2020 il Bayern Monaco, battendo in finale il Paris Saint-Germain per 1-0, vince la UEFA Champions League e completa il treble classico;[8] i biancorossi diventano inoltre la prima squadra nella storia della massima competizione europea a vincere tutte le gare disputate (11 in totale),[9] compreso il clamoroso successo per 8-2 contro il Barcellona ai quarti di finale.[10]

La stagione 2020-2021 si apre con la vittoria in Supercoppa UEFA contro il Siviglia, battuto per 2-1 ai tempi supplementari, e quella in Supercoppa di Germania contro il Borussia Dortmund, sconfitto per 3-2. Nell'ottobre 2020 Flick viene premiato come Allenatore dell'anno UEFA.[11] L'11 febbraio 2021, guidando i bavaresi alla vittoria della Coppa del mondo per club contro i messicani del Tigres UANL, completa il sextuple, centrato in precedenza solo da Pep Guardiola alla guida del Barcellona nel 2009. L'8 maggio conquista, con due giornate di anticipo, la sua seconda Bundesliga.[12] Il cammino nelle coppe, invece, è meno fortunato dell'anno precedente: in Coppa di Germania esce ai sedicesimi di finale contro l'Holstein Kiel mentre, in UEFA Champions League viene eliminato ai quarti dal Paris Saint-Germain.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 8 maggio 2021. In grassetto le competizioni vinte.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazz.
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2000-2001 Germania Hoffenheim OL 34 21 9 4 CG - - - - - - - - - - - - - - 34 21 9 4 61,76
2001-2002 RL 34 11 9 14 CG - - - - - - - - - - - - - - 34 11 9 14 32,35 13º
2002-2003 RL 36 15 10 11 CG 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 38 16 10 12 42,11
2003-2004 RL 34 15 7 12 CG 4 3 0 1 - - - - - - - - - - 38 18 7 13 47,37
2004-2005 RL 34 14 8 12 CG 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 35 14 8 13 40,00
set.-nov. 2005 RL 15 8 3 4 CG 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 16 8 3 5 50,00 Esonerato
Totale Hoffenheim 187 84 46 57 8 4 0 4 - - - - - - - - 195 88 46 61 45,13
nov. 2019-2020 Germania Bayern Monaco BL 24 21 1 2 CG 4 4 0 0 UCL 8 8 0 0 SG - - - - 36 33 1 2 91,67 Sub.
2020-2021 BL 32 23 5 4 CG 2 1 1 0 UCL 10 8 1 1 SG+SU+Cmc 1+1+2 1+1+2 0+0+0 0+0+0 48 36 7 5 75,00
Totale Bayern Monaco 56 44 6 6 6 5 1 0 18 16 1 1 4 4 0 0 84 69 8 7 82,14
Totale carriera 244 129 52 63 13 9 1 4 18 16 1 1 4 4 0 0 279 157 54 68 56,27

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 1985-1986, 1986-1987, 1988-1989, 1989-1990
Bayern Monaco: 1985-1986
Bayern Monaco: 1987

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]
Hoffenheim: 2000-2001
Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Bayern Monaco: 2019-2020, 2020-2021
Bayern Monaco: 2019-2020
Bayern Monaco: 2020
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Bayern Monaco: 2019-2020
Bayern Monaco: 2020
Bayern Monaco: 2020

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2020
2019-2020[11]
Allenatore dell'anno: 2020
2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hans-Dieter Flick - Rendimento per stagione, transfermarkt.it.
  2. ^ Hans-Dieter Flick - Carriera in nazionale, transfermarkt.it.
  3. ^ (DE) FC Bayern und Niko Kovač trennen sich, su fcbayern.com, 3 novembre 2019.
  4. ^ Bayern Monaco, ufficiale: Flick confermato fino a fine stagione, su gianlucadimarzio.com, 22 dicembre 2019.
  5. ^ Bayern, Flick confermato tecnico fino al 2023, su tuttosport.com, 3 aprile 2019.
  6. ^ Bayern Monaco campione di Germania, Lewandowski decide la Bundesliga, su corrieredellosport.it, 16 giugno 2020.
  7. ^ Coppa di Germania, Bayern campione! Poker al Leverkusen, su corrieredellosport.it, 4 luglio 2020.
  8. ^ Bayern campione d'Europa! Coman segna, Neuer para, Psg k.o. tra i rimpianti, su gazzetta.it, 23 agosto 2020.
  9. ^ 11 vittorie su 11 in Champions League: nessuno come il Bayern nella storia, su goal.com, 24 agosto 2020.
  10. ^ Il Bayern Monaco umilia il Barcellona 8-2 e vola in semifinale, su Corriere dello Sport, 14 agosto 2020. URL consultato il 19 settembre 2020.
  11. ^ a b (EN) Hansi Flick wins Men's Coach of the Year award, su uefa.com, 1º ottobre 2020.
  12. ^ Bundesliga, il Bayern Monaco è campione di Germania, su quotidiano.net, 8 maggio 2021. URL consultato il 10 maggio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN6918159820920814000000 · GND (DE1216233616