André Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi André Silva (disambigua).
André Silva
Mex-por-16 (1cropped).jpg
Silva in Nazionale nel 2017
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 185[1] cm
Peso 71[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Eintracht Francoforte
Carriera
Giovanili
2003-2007Salgueiros
2007-2008Boavista
2008-2010Salgueiros
2010-2011Padroense
2011-2014Porto
Squadre di club1
2013-2016Porto B85 (24)
2015-2017Porto41 (17)
2017-2018Milan24 (2)
2018-2019Siviglia27 (9)
2019 Milan1 (0)
2019- Eintracht Francoforte6 (3)
Nazionale
2010-2011Portogallo Portogallo U-1612 (2)
2011-2012Portogallo Portogallo U-1711 (2)
2012-2013Portogallo Portogallo U-1810 (0)
2012-2014Portogallo Portogallo U-1924 (16)
2014-2015Portogallo Portogallo U-2010 (8)
2015-2016Portogallo Portogallo U-213 (4)
2016-Portogallo Portogallo34 (15)
Palmarès
Transparent.png Europei di Calcio Under-19
Argento Ungheria 2014
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Russia 2017
Transparent.png Nations League
Oro Portogallo 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 novembre 2019

André Miguel Valente Silva, noto semplicemente come André Silva (Gondomar, 6 novembre 1995), è un calciatore portoghese, attaccante dell'Eintracht Francoforte, in prestito dal Milan e della nazionale portoghese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Da iniziale centrocampista offensivo si è poi trasformato in punta pura[2], distinguendosi per le capacità fisiche e tecniche oltre alla velocità.[3] Paragonato dalla stampa al connazionale Cristiano Ronaldo, quest'ultimo lo ha indicato come possibile erede.[4][5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Porto[modifica | modifica wikitesto]

Appena maggiorenne esordisce con la seconda squadra del Porto in cui colleziona, fino al 2015, 56 presenze e 10 reti.[1][6] A vent'anni debutta inoltre con la formazione maggiore, raccogliendo 9 apparizioni — condite da un gol — nel campionato d'esordio.[1] Il 17 agosto 2016, alla prima gara in Champions League, realizza un rigore che vale il pareggio contro la Roma.[7] Durante la fase a gironi è invece autore di gol decisivi nella doppia sfida con il Club Brugge[8][9], oltre a marcare una doppietta nel 5-0 sul Leicester.[10]

In campionato mette a segno 16 reti in 32 gare, contribuendo al secondo posto dei Dragoni.[2]

Milan[modifica | modifica wikitesto]

Le prestazioni nel calcio lusitano gli valgono la chiamata del Milan, che lo acquista nell'estate 2017 per quasi 35 milioni di euro.[11] Esordisce con i rossoneri il 27 luglio, in occasione del preliminare di Europa League con l'Universitatea Craiova[12]; tre settimane più tardi — nella medesima competizione — realizza i primi gol con la nuova squadra, mettendo a referto una doppietta contro lo Škendija (battuto per 6-0).[13] Il 20 agosto compie il suo esordio in Serie A, subentrando a Cutrone nell'ultima mezz'ora di Crotone-Milan (0-3).[14]

Con la formazione meneghina il giovane attaccante risulta prolifico soprattutto in ambito continentale[15], eguagliando Virdis per numero di gol nel torneo con 8 centri.[16][17] Il portoghese ottiene invece un minor utilizzo in campionato, dove fa registrare 2 reti in 24 presenze.[18]

Siviglia ed Eintracht[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2018-19 è ceduto in prestito al Siviglia[19][20], formazione con cui — dopo un buon avvio —[21][22] palesa un calo di rendimento, tanto da indurre la società andalusa a non riscattarlo.[23][24]

Rientrato al Milan[25] viene poi girato (sempre in forma di prestito) all'Eintracht Francoforte[26][27], rendendosi protagonista di un buon inizio di stagione.[28]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

André Silva in Nazionale durante Portogallo-Russia della Confederations Cup 2017.

Impostosi all'attenzione generale in occasione dei Mondiali Under-20 del 2015 — con 4 realizzazioni in 5 partite —[29] debutta nello stesso anno con l'Under-21 lusitana, segnando una tripletta ai pari età dell'Albania.[30]

Nel 2016 esordisce poi con la Nazionale maggiore[31], contribuendo alla qualificazione per i Mondiali 2018 con 9 reti.[32] Viene convocato per la Confederations Cup 2017 in cui realizza un gol[33], fallendo poi un rigore contro il Messico nella finale di consolazione.[34]

Presente anche alla rassegna iridata — in cui disputa tre incontri senza andare a segno —, è invece decisivo con 3 gol nella prima fase della Nations League.[35][36] In seguito al torneo, viene poi convocato con minor frequenza.[37]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 novembre 2019.

In totale, fra squadre di club e nazionale maggiore, André Silva ha segnato 85 reti in 259 presenze con una media di 0,32 gol a partita.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014 Portogallo Porto B SL 21 3 - - - - - - - - - 21 3
2014-2015 SL 35 7 - - - - - - - - - 35 7
2015-2016 SL 29 14 - - - - - - - - - 29 14
Totale Porto B 85 24 - - - - - - 85 24
2015-2016 Portogallo Porto PL 9 1 CP+CdL 2+3 2+0 UCL+UEL 0 0 - - - 14 3
2016-2017 PL 32 16 CP+CdL 2+0 0 UCL 10[38] 5[39] - - - 44 21
Totale Porto 41 17 7 2 10 5 - - 58 24
2017-2018 Italia Milan A 24 2 CI 2 0 UEL 14[40] 8[41] - - - 40 10
2018-2019 Spagna Siviglia PD 27 9 CR 4 2 UEL 8[38] 0 SS 1 0 40 11
ago.-set. 2019 Italia Milan A 1 0 CI 0 0 - - - - 1 0
Totale Milan 25 2 2 0 14 8 - - 41 10
2019-2020 Germania Eintracht Francoforte BL 7 3 CG - - UEL 4 0 - - 11 3
Totale carriera 185 55 13 4 36 13 1 0 235 72

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
1-9-2016 Porto Portogallo Portogallo 5 – 0 Gibilterra Gibilterra Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-9-2016 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 46’ 46’
7-10-2016 Aveiro Portogallo Portogallo 6 – 0 Andorra Andorra Qual. Mondiali 2018 1
10-10-2016 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 6 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 3 Uscita al 80’ 80’
13-11-2016 Faro Portogallo Portogallo 4 – 1 Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2018 -
25-3-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 86’ 86’
3-6-2017 Estoril Portogallo Portogallo 4 – 0 Cipro Cipro Amichevole 1
9-6-2017 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 80’ 80’
18-6-2017 Kazan' Portogallo Portogallo 2 – 2 Messico Messico Conf. Cup 2017 - 1º turno - Ingresso al 82’ 82’
18-6-2017 Mosca Russia Russia 0 – 1 Portogallo Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno - Uscita al 78’ 78’
24-6-2017 San Pietroburgo Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 – 4 Portogallo Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno 1
28-6-2017 Kazan' Portogallo Portogallo 0 – 0 dts
(0 – 3 dcr)
Cile Cile Conf. Cup 2017 - Semifinale - Ammonizione al 43’ 43’ - Uscita al 76’ 76’
2-7-2017 Mosca Portogallo Portogallo 2 – 1 Messico Messico Conf. Cup 2017 - Finale 3º posto -
31-8-2017 Porto Portogallo Portogallo 5 – 1 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 81’ 81’
3-9-2017 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 86’ 86’
7-10-2017 Andorra la Vella Andorra Andorra 0 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 90’ 90’
10-10-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 75’ 75’
10-11-2017 Viseu Portogallo Portogallo 3 – 0 Arabia Saudita Arabia Saudita Amichevole -
23-3-2018 Zurigo Egitto Egitto 1 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 76’ 76’
26-3-2018 Ginevra Portogallo Portogallo 0 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
28-5-2018 Braga Portogallo Portogallo 2 – 2 Tunisia Tunisia Amichevole 1
2-6-2018 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 78’ 78’
7-6-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Algeria Algeria Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
15-6-2018 Soči Portogallo Portogallo 3 – 3 Spagna Spagna Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 80’ 80’
25-6-2018 Saransk Iran Iran 1 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 90+6’ 90+6’
30-6-2018 Soči Uruguay Uruguay 2 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Ingresso al 74’ 74’
6-9-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 89’ 89’
10-9-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 0 Italia Italia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1
11-10-2018 Chorzów Polonia Polonia 2 – 3 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1 Ammonizione al 37’ 37’
17-11-2018 Milano Italia Italia 0 – 0 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º Turno - Uscita al 90’ 90’
20-11-2018 Guimarães Portogallo Portogallo 1 – 1 Polonia Polonia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1 Ammonizione al 64’ 64’ - Uscita al 87’ 87’
22-3-2019 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 0 Ucraina Ucraina Qual. Euro 2020 - Uscita al 73’ 73’
25-3-2019 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 57’ 57’
17-11-2019 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2020 - Uscita al 71’ 71’
Totale Presenze 34 Reti 15

Palmares[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Porto B: 2015-2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Panini 2018, p. 183.
  2. ^ a b André Silva, stella del Porto: dall'hockey al gol, su sport.sky.it, 21 febbraio 2017.
  3. ^ Giacomo Giuffrida, Calciomercato Milan, la grana André Silva ha bloccato tutto, su milanlive.it, 31 agosto 2019.
  4. ^ Jacopo Gerna, Milan, André Silva ha fisico, piedi e faccia tosta: per lui garantisce Ronaldo, su gazzetta.it, 11 giugno 2017.
  5. ^ Matteo Zorzoli, Da erede di CR7 a flop: la triste parabola di Andrè Silva al Milan, su gazzetta.it, 23 luglio 2019.
  6. ^ (EN) André Silva scores and assists in the Portuguese victory, su fcporto.pt, 31 maggio 2015.
  7. ^ Andrea Pugliese, Champions, Porto-Roma 1-1, autogol di Felipe, rosso dopo 42' a Vermaelen, su gazzetta.it, 17 agosto 2016.
  8. ^ (EN) Club Brugge 1 - 2 FC Porto, su skysports.com, 18 ottobre 2016.
  9. ^ Porto-Club Brugge 1-0, su it.uefa.com, 3 novembre 2016.
  10. ^ Gruppo, in la Repubblica, 8 dicembre 2016, p. 56.
  11. ^ Luca Bianchin, Milan, André Silva ha firmato: c'è l'annuncio ufficiale del club, su gazzetta.it, 12 giugno 2017.
  12. ^ Alessio Pediglieri, Europa League, Milan-Craiova 1-0: Rodriguez fa sorridere Montella, su calcio.fanpage.it, 27 luglio 2017.
  13. ^ Enrico Currò, Veterani e nuove star, in la Repubblica, 18 agosto 2017, p. 44.
  14. ^ Panini 2019, p. 328.
  15. ^ Enrico Currò, Il valzer viennese del Milan, in la Repubblica, 15 settembre 2017, p. 50.
  16. ^ Enrico Currò, Il Milan vince il girone ma ora deve evitare la figuraccia con l'Uefa, in la Repubblica, 24 novembre 2017, p. 60.
  17. ^ André Silva miglior bomber del Milan in Coppa UEFA/Europa League, su milanlive.it, 24 novembre 2017.
  18. ^ Panini 2019, p. 413.
  19. ^ Milan, André Silva al Siviglia in prestito, su gazzetta.it, 11 agosto 2018.
  20. ^ (ES) André Silva, un refuerzo de nivel para la delantera del Sevilla FC, su sevillafc.es, 11 agosto 2018.
  21. ^ Milan, André Silva stupisce la Liga: tripletta al Rayo al debutto, su gazzetta.it, 19 agosto 2018.
  22. ^ Milan, rimpianto André Silva: è capocannoniere in Liga, su gazzetta.it, 27 settembre 2018.
  23. ^ Alessandra Gozzini, Milan, sarà André Silva il vice Piatek? Il Siviglia non lo riscatta, su gazzetta.it, 18 aprile 2019.
  24. ^ André Silva è diventato un caso internazionale al Siviglia, su rivistaundici.com, 14 maggio 2019.
  25. ^ Marco Fallisi, Milan, la grana André Silva: dovrà fruttare 30 milioni, su gazzetta.it, 4 giugno 2019.
  26. ^ Marco Fallisi, Milan, fatta per Rebic: è già a Milano. E André Silva va all'Eintracht, su gazzetta.it, 1º settembre 2019.
  27. ^ Milan-Rebic, ora è ufficiale! Andrè Silva va all'Eintracht Francoforte, su it.eurosport.com, 2 settembre 2019.
  28. ^ Elmar Bergonzini, Milan, visto che André Silva? Tre gol nelle ultime tre con l'Eintracht, su gazzetta.it, 7 ottobre 2019.
  29. ^ Federico Aqué, Hype: André Silva, su ultimouomo.com, 15 giugno 2017.
  30. ^ (EN) Tom Kundert, André Silva hits hat-trick as Portugal U21s run riot in Albania, su portugoal.net, 9 settembre 2015.
  31. ^ Alessandra Gozzini, Milan, André Silva, dai 41" di delusione al sogno Barcellona, su gazzetta.it, 8 gennaio 2018.
  32. ^ Qualificazioni mondiali, in la Repubblica, 11 ottobre 2016, p. 48.
  33. ^ Confederations Cup, gir. A: Messico-Russia 2-1, Nuova Zelanda-Portogallo 0-4, su gazzetta.it, 24 giugno 2017.
  34. ^ Confederations Cup, Portogallo-Messico 2-1 d.t.s.: lusitani di rigore, ma sbaglia ancora André Silva, su gazzetta.it, 2 luglio 2017.
  35. ^ Matteo Dalla Vite, Nations League, Portogallo-Italia 1-0: gol di André Silva, su gazzetta.it, 10 settembre 2018.
  36. ^ Stefano Fonsato, André Silva e Milik su rigore: Portogallo e Polonia chiudono il gruppo 3 con un 1-1, su it.eurosport.com, 20 novembre 2018.
  37. ^ Siviglia, scontro Caparros-André Silva: "Vederlo in Nazionale un insulto al calcio", su sportmediaset.mediaset.it, 12 maggio 2019.
  38. ^ a b 2 presenze nei play-off.
  39. ^ 1 rete nei play-off.
  40. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  41. ^ 2 reti nei turni preliminari.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]