Nélson Semedo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nélson Semedo
New Zealand-Portugal (23) (cropped).jpg
Semedo con la nazionale portoghese durante la Confederations Cup 2017
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 177 cm
Peso 65 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Wolverhampton
Carriera
Giovanili
2008-2011Sintrense
Squadre di club1
2011-2012Sintrense26 (5)
2012-2013Fátima29 (0)
2013-2015Benfica B63 (4)
2015-2017Benfica43 (2)
2017-2020Barcellona82 (2)
2020-Wolverhampton34 (1)
Nazionale
2016Portogallo Portogallo B1 (0)
2015-Portogallo Portogallo22 (0)
Palmarès
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Russia 2017
Transparent.png UEFA Nations League
Oro Portogallo 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 giugno 2021

Nélson Cabral Semedo (Lisbona, 16 novembre 1993) è un calciatore portoghese di origini capoverdiane, difensore del Wolverhampton e della nazionale portoghese, con la quale ha vinto la UEFA Nations League 2018-2019.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Terzino destro dotato di notevole velocità,[1] tecnica[1] e abilità nel dribblare gli avversari,[1] non sfigura in fase difensiva, dove copre con attenzione la fascia di competenza, mostrando grande intelligenza tattica e lettura dell'azione di gioco. Prolifico crossatore, si è dimostrato anche un buon assist-man.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Lisbona da genitori di Capo Verde, Semedo è cresciuto nel settore giovanile della Sintrense, debuttando nella prima squadra all'età di 17 anni. Il 12 gennaio 2012 firma un accordo di cinque anni con il Benfica, valido a partire dalla stagione successiva. Nella stagione 2012-13 gioca in prestito al Fátima. Tornato al Benfica, viene aggregato alla squadra B. Dopo 63 presenze con la seconda squadra, viene individuato come erede di Maxi Pereira, entrando così a far parte della prima squadra a partire dalla stagione 2015-16.

Il 9 agosto 2015 debutta nella Supercoppa nazionale contro lo Sporting Lisbona. Una settimana dopo segna il suo primo goal nella Primeira Liga, andando a segno contro l'Estoril. Nell'ottobre 2015 subisce un infortunio al ginocchio con la nazionale, tornando in campo all'inizio di gennaio e terminando la stagione nella squadra di riserva. Nella stagione 2016-17 Semedo riconquista il posto in prima squadra, diventando il terzo giocatore più utilizzato nella stagione che consegna alla compagine di Lisbona il quarto titolo di fila. Segna una volta in campionato contro l'Arouca e una volta in Champions League in un 3-3 pareggio con il Beşiktaş.

Il 13 luglio 2017 il Barcellona annuncia l'acquisto di Semedo per 30 milioni di euro.[2] Fa il suo esordio con la maglia del Barcellona il 16 agosto in Supercoppa contro il Real Madrid, partita persa 2-0. L'esordio in Liga avviene pochi giorni dopo, il 20, contro il Betis alla prima giornata, partita vinta dai blaugrana 2-0.

Dopo tre stagioni in blaugrana, il 23 settembre 2020 viene ceduto a titolo definitivo agli inglesi del Wolverhampton per 30 milioni di euro più 10 di bonus.[3][4]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 ottobre 2015 Semedo è chiamato a giocare per la nazionale del Portogallo nelle partite di qualificazione UEFA 2016 contro la Danimarca e la Serbia, debuttando contro quest'ultima compagine e giocando tutta la partita.[5] È chiamato per la Confederations Cup 2017, dove gioca l'ultima partita della fase a gironi, conclusasi con una vittoria 4-0 contro la Nuova Zelanda, e la finale terzo posto vinta ai supplementari 2-1 contro il Messico.

Dopo essere stato assente per tutto il 2018 dalle convocazioni (perdendo così il Mondiale in Russia), nel 2019 torna a essere tra i convocati.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 23 giugno 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2015-2016 Portogallo Benfica PL 12 1 CP+CdL 0+2 0 UCL 3 0 SP 1 0 18 1
2016-2017 PL 31 1 CP+CdL 5+2 0 UCL 8 1 SP 1 0 47 2
Totale Benfica 43 2 9 0 11 1 2 0 65 3
2017-2018 Spagna Barcellona PD 24 0 CR 4 0 UCL 7 0 SS 1 0 36 0
2018-2019 PD 26 1 CR 9 0 UCL 10 0 SS 1 0 46 1
2019-2020 PD 32 1 CR 3 0 UCL 7 0 SS 0 0 42 1
Totale Barcellona 82 2 16 0 24 0 2 0 124 2
2020-2021 Inghilterra Wolverhampton PL 34 1 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 35 1
Totale carriera 149 5 26 0 35 1 4 0 224 6

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-10-2015 Belgrado Serbia Serbia 1 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 28’ 28’
28-3-2017 Funchal Portogallo Portogallo 2 – 3 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
3-6-2017 Estoril Portogallo Portogallo 4 – 0 Cipro Cipro Amichevole - Ingresso al 67’ 67’
9-6-2017 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 71’ 71’
24-6-2017 San Pietroburgo Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 – 4 Portogallo Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno - Ammonizione al 21’ 21’
2-7-2017 Mosca Portogallo Portogallo 2 – 1 dts Messico Messico Conf. Cup 2017 - Finale 3º posto - Yellow card.svgYellow card.svgRed card.svg 26’, 106’
7-10-2017 Andorra la Vella Andorra Andorra 0 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
14-11-2017 Leiria Portogallo Portogallo 1 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
5-6-2019 Porto Portogallo Portogallo 3 – 1 Svizzera Svizzera UEFA Nations League 2018-2019 - Semifinale -
9-6-2019 Porto Portogallo Portogallo 1 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2018-2019 - Finale - [6]
7-9-2019 Belgrado Serbia Serbia 2 – 4 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2020 - Uscita al 65’ 65’
11-10-2019 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Euro 2020 -
14-10-2019 Kiev Ucraina Ucraina 2 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2020 -
7-10-2020 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 0 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 68’ 68’
11-10-2020 Saint-Denis Francia Francia 0 – 0 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
11-11-2020 Lisbona Portogallo Portogallo 7 – 0 Andorra Andorra Amichevole -
17-11-2020 Spalato Croazia Croazia 2 – 3 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
4-6-2021 Madrid Spagna Spagna 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
15-6-2021 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2020 - 1º turno -
19-6-2021 Monaco di Baviera Portogallo Portogallo 2 – 4 Germania Germania Euro 2020 - 1º turno -
23-6-2021 Budapest Portogallo Portogallo 2 – 2 Francia Francia Euro 2020 - 1º turno - Uscita al 79’ 79’
4-9-2021 Debrecen Qatar Qatar 1 – 3 Portogallo Portogallo Amichevole -
Totale Presenze 22 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Benfica: 2015-2016, 2016-2017
Benfica: 2015-2016
Benfica: 2016
Barcellona: 2017-2018
Barcellona: 2017-2018, 2018-2019
Barcellona: 2018

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2018-2019

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2018-2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Top XI: Primeira Liga 2016/17, su ultimouomo.com, 27 giugno 2017. URL consultato il 22 settembre 2019.
  2. ^ (ES) El Barcelona ficha a Semedo, su as.com, 13 luglio 2017. URL consultato il 22 settembre 2019.
  3. ^ (ES) Acuerdo con el Wolverhampton Wanderers para el traspaso de Semedo, su fcbarcelona.es, 23 settembre 2020. URL consultato il 23 settembre 2020.
  4. ^ (EN) Semedo completes Wolves move, su wolves.co.uk, 23 settembre 2020. URL consultato il 23 settembre 2020.
  5. ^ (PT) Nélson Semedo e a estreia: «É um sonho tornado realidade», su maisfutebol.iol.pt. URL consultato il 22 settembre 2019.
  6. ^ 1º titolo della UEFA Nations League

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]