Eliseu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona maschile, vedi Eliseo (nome).
Eliseu
Zenit-Benf (2).jpg
Eliseu con la maglia del Benfica nel 2016
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 176 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, Difensore
Squadra Benfica
Carriera
Giovanili
?-? Lusitânia
Squadre di club1
2001-2002Lusitânia? (?)
2002-2005Belenenses34 (2)
2005-2006Varzim16 (3)
2006-2007Belenenses17 (1)
2007-2009Málaga72 (10)
2009-2010Lazio2 (0)
2010Real Saragozza21 (2)
2010-2014Málaga116 (9)
2014-2018Benfica69 (4)
Nazionale
2004Portogallo Portogallo U-202 (1)
2004Portogallo Portogallo U-212 (0)
2009-Portogallo Portogallo29 (1)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Francia 2016
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Russia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 luglio 2017

Eliseu Pereira dos Santos, meglio noto come Eliseu (Angra do Heroísmo, 1º ottobre 1983), è un calciatore portoghese, centrocampista o difensore svincolato della nazionale portoghese, con la quale si è laureato campione d'Europa nel 2016.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un'ala sinistra che può giocare anche a destra. Dotato di ottima tecnica è in possesso anche di un tiro preciso e potente, inoltre può giocare anche come terzino sinistro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a giocare nel Lusitania per poi trasferirsi, all'età di 19 anni, nel Belenenses, club del quartiere Belém della capitale Lisbona. Dopo tre anni, 35 presenze e due gol, viene dato in prestito al Varzim, club militante nella seconda divisione portoghese, con il quale colleziona 16 presenze e 3 reti. Nella stagione 2006-2007 ritorna a far parte del Belenenses per il quale scende in campo 17 volte segnando una rete.

Málaga[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate viene ceduto al club spagnolo del Málaga contribuendo alla promozione nella sua prima stagione e all'ottenimento di un ottavo posto in quella successiva, con 72 presenze e 10 reti (di cui 7 nella stagione 2008-2009).

Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 luglio 2009, viene annunciato il suo acquisto da parte della Lazio.[1] Esordisce con la nuova maglia in Europa League contro l'Elfsborg, partita terminata 3-0 per i biancocelesti, offrendo anche una buona prestazione. Nella squadra capitolina gioca però solo altre due partite.

Real Saragozza[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 gennaio 2010 viene ingaggiato ufficialmente dal Real Saragozza con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore del club spagnolo.[2]

Il ritorno al Málaga[modifica | modifica wikitesto]

Eliseu al Málaga nel 2010

Il 15 luglio 2010 viene annunciato dal suo vecchio club, il Málaga, il ritorno di Eliseu, il quale firma un contratto quadriennale. Il portoghese gioca i preliminari di UEFA Champions League 2012-2013 e conquista il passaggio ai gironi con un pareggio per 0-0 e una vittoria casalinga per 2-0, in cui segna un gol, contro la squadra greca del Panathīnaïkos. Gioca quasi tutte le partite dalla fase a gironi fino ai quarti di finale contro il Borussia Dortmund e mette totalmente a segno 4 gol di cui il più spettacolare è stato quello dalla distanza negli ottavi di finale contro il Porto.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito il 10 giugno 2009 nel match con la nazionale dell'Estonia (0-0). È stato convocato dal commissario tecnico Carlos Queiroz per la partita amichevole, di preparazione alle qualificazioni Mondiali, contro la Finlandia, l'11 febbraio 2009.[3]

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[4] Il 10 luglio si laurea campione d'Europa dopo la vittoria in finale sulla Francia padrona di casa per 1-0, ottenuta grazie al goal decisivo di Éder durante i tempi supplementari.[5]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 8 maggio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003 Portogallo Belenenses PL 1 1 TdP 0 0 - - - - 1 1
2003-2004 PL 23 1 TdP 0 0 - - - - 23 1
2004-2005 PL 10 0 TdP 0 0 - - - - 10 0
2005-2006 Portogallo Varzim SC SL 16 3 TdP 0+0 0 - - - - 16 3
2006-2007 Portogallo Belenenses PL 17 1 TdP 2+2 0+1 - - - - 22 2
Totale Belenenses 51 3 4 1 - - - - 55 4
2007-2008 Spagna Málaga SD 36 3 CR 2 1 - - - - 38 4
2008-2009 PD 36 7 CR 2 0 - - - - - - 38 7
2007-gen. 2008 Italia Lazio A 2 0 CI 0 0 UCL 7 0 - - 9 0
gen. - giu. 2010 Spagna Real Saragozza PD 21 2 CR 0 0 - - - - 21 2
2010-2011 Spagna Málaga PD 35 4 CR 4 1 - - - - 39 5
2011-2012 PD 25 2 CR 3 0 - - - - 28 2
2012-2013 PD 28 1 CR 3 0 UCL 7[6] 6 - - 41 7
2013-2014 PD 28 2 CR 2 1 - - - - 30 3
Totale Malaga 188 19 16 3 10 6 - - 214 28
2014-2015 Portogallo Benfica PL 26 4 CP+CdL 0+3 0 UCL 3 0 SP 1 0 33 4
2015-2016 PL 31 0 CP+CdL 2+1 0 UCL 10 0 SP 0 0 44 0
Totale Benfica 57 4 6 0 13 0 1 0 77 4
Totale carriera 335 31 26 4 30 6 1 0 392 41

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-6-2009 Tallinn Estonia Estonia 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Ammonizione al 51’ 51’, Uscita al 68’ 68’
12-8-2009 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 3 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
7-10-2011 Porto Portogallo Portogallo 5 – 3 Islanda Islanda Qual. Euro 2012 1
11-10-2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2012 - Uscita al 65’ 65’
11-10-2014 Parigi Francia Francia 2 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -
14-10-2014 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -
29-3-2015 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2016 -
13-6-2015 Erevan Armenia Armenia 2 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -
16-6-2015 Ginevra Italia Italia 0 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 24’ 24’, Ammonizione al 82’ 82’
4-9-2015 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 1 Francia Francia Amichevole -
7-9-2015 Elbasan Albania Albania 0 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -
11-10-2015 Belgrado Serbia Serbia 1 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -
14-11-2015 Krasnodar Russia Russia 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
25-3-2016 Leiria Portogallo Portogallo 0 – 1 Bulgaria Bulgaria Amichevole - Uscita al 81’ 81’
29-5-2016 Porto Portogallo Portogallo 3 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
2-6-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
22-6-2016 Lione Ungheria Ungheria 3 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2016 - 1º turno -
30-6-2016 Marsiglia Polonia Polonia 1 – 1 dts
(3 - 5 dcr)
Portogallo Portogallo Euro 2016 - Quarti di finale -
1-9-2016 Porto Portogallo Portogallo 5 – 0 Gibilterra Gibilterra Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
28-3-2017 Funchal Portogallo Portogallo 2 – 3 Svezia Svezia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
3-6-2017 Estoril Portogallo Portogallo 4 – 0 Cipro Cipro Amichevole -
18-6-2017 Mosca Russia Russia 0 – 1 Portogallo Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno - Ingresso al 65’ 65’
24-6-2017 San Pietroburgo Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 – 4 Portogallo Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno -
28-6-2017 Kazan' Portogallo Portogallo 0 – 0 dts
(0 – 3 dcr)
Cile Cile Conf. Cup 2017 - Semifinale -
2-7-2017 Mosca Portogallo Portogallo 2 – 1 dts Messico Messico Conf. Cup 2017 - Finale 3º posto -
31-8-2017 Porto Portogallo Portogallo 5 – 1 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2018 -
3-9-2017 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 62’ 62’
7-10-2017 Andorra la Vella Andorra Andorra 0 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 45+1’ 45+1’ Uscita al 68’ 68’
Totale Presenze 29 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Lazio: 2009
Benfica: 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017
Benfica: 2014-2015, 2015-2016
Benfica: 2014, 2016
Benfica: 2016-2017

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Francia 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lega Calcio calciomercato Lazio, su lega-calcio.it, 7 luglio 2009. URL consultato l'08-07-09 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2009).
  2. ^ Eliseu in prestito al Real Saragozza, su tuttomercatoweb.com, 7 gennaio 2010. URL consultato il 7 gennaio 2010.
  3. ^ Portugal-Finlândia: Três novidades na convocatória de Carlos Queiroz, su regiao-sul.pt, 5 febbraio 2009. URL consultato il 20 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2009).
  4. ^ (PT) Euro-2016: os 23 convocados, fpf.pt. URL consultato il 18 maggio 2016.
  5. ^ Euro 2016, Portogallo campione: 1-0 alla Francia, Eder gol ai supplementari, gazzetta.it, 10 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  6. ^ 3 presenze nei play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Eliseu, su UEFA.com, UEFA. Modifica su Wikidata
  • (EN) Eliseu, su national-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Eliseu, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Eliseu, su it.soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • Eliseu, su calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (ENPT) Eliseu, su ForaDeJogo.net. Modifica su Wikidata
  • (ENESCA) Eliseu, su BDFutbol.com. Modifica su Wikidata
  • (ES) Eliseu, su AS.com, AS. Modifica su Wikidata