Rui Patrício

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rui Patrício
Rui Patrício 2018.jpg
Patrício con la nazionale portoghese ai Mondiali 2018
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 189 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Wolverhampton
Carriera
Giovanili
2001-2006Sporting Lisbona
Squadre di club1
2006-2018Sporting Lisbona326 (-276)
2018-Wolverhampton112 (-137)
Nazionale
2003-2004Portogallo Portogallo U-165 (-?)
2004-2005Portogallo Portogallo U-1711 (-?)
2005-2006Portogallo Portogallo U-184 (-?)
2006-2007Portogallo Portogallo U-1910 (-?)
2007-2008Portogallo Portogallo U-208 (-?)
2007-2010Portogallo Portogallo U-2114 (-?)
2010Portogallo Portogallo U-231 (-?)
2010-Portogallo Portogallo95 (-83)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Polonia-Ucraina 2012
Oro Francia 2016
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Russia 2017
Transparent.png UEFA Nations League
Oro Portogallo 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 giugno 2021

Rui Pedro dos Santos Patrício, noto semplicemente come Rui Patrício (Marrazes, 15 febbraio 1988), è un calciatore portoghese, portiere del Wolverhampton e della nazionale portoghese, con la quale si è laureato campione d'Europa nel 2016 e ha vinto la UEFA Nations League 2018-2019.

È primatista di presenze (93) con lo Sporting Lisbona nelle competizioni UEFA per club.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Marrazes, nel comune di Leiria, nella città gli è stata fatta una statua raffigurante la sua parata su Antoine Griezmann che ha consentito ai lusitani di battere la Francia nella finale degli Europei 2016.[2][3]

Sposato con la psicologa (oltreché sessuologa) Vera Ribeiro, la coppia ha avuto due figli.[4]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Dotato di ottimi riflessi, è bravo a parare rigori.[5][6] Dotato di buona personalità, è bravo anche nel gioco con i piedi, fondamentale in cui è migliorato con il tempo durante la sua carriera calcistica.[5][7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Lisbona[modifica | modifica wikitesto]

Rui Patrício con la maglia dello Sporting Lisbona nel 2012.

Cresciuto nel vivaio dello Sporting Lisbona, debutta in prima squadra il 19 novembre 2006 contro il Marítimo. Conseguentemente alla partenza di Ricardo verso il Real Betis, è riuscito a guadagnarsi il posto da titolare battendo la concorrenza del veterano Tiago Ferreira e del serbo Stojković. Il 4 agosto 2009 fu protagonista nel gol che fissò il risultato sull'1-1 contro gli olandesi del Twente nel turno preliminare di Champions League al 95º minuto, rete che permise così alla squadra di accedere agli spareggi di Champions League. Successivamente la marcatura verrà assegnata, come autorete, al difensore avversario Peter Wisgerhof.[8] Conquista il terzo posto nel 2016 nella lista stilata dall'IFFHS, oltre a essere stato nella lista dei 30 giocatori candidati per il Pallone d'Oro.[9] In occasione del pareggio per 1-1 col Moreirense, Rui Patrício gioca la sua 300ª partita in Liga portoghese.[10]

Wolverhampton[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 giugno 2018 firma un contratto quadriennale col Wolverhampton.[11] Sceglie di indossare la maglia numero 11, lasciando libera la numero 1 in onore del nigeriano Carl Ikeme, storico portiere del Wolverhampton, ritiratosi a causa di una grave leucemia.[12][13] Disputa la sua prima partita con la maglia dei Wolves l'11 agosto seguente, esordendo in Premier League in occasione del match contro l'Everton, pareggiato 2-2.[14]

Titolare degli Wolves negli anni, il 19 febbraio 2021 raggiunge quota 100 presenze con il club in occasione del successo per 1-0 contro il Leeds Utd.[15] Durante la partita tra il Wolverhampton ed il Liverpool, giocata il 15 marzo seguente e vinta dagli ospiti per 0-1, subisce una ginocchiata in testa dal compagno di squadra Conor Coady e viene trasportato in grave condizioni fuori dallo stadio.[16] Il 2 aprile, dopo avere saltato le partite della nazionale, torna in campo in occasione della sconfitta per 2-3 contro il West Ham Utd.[17][18]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Rui Patrício in nazionale a Euro 2012

Sebbene non avesse ancora esordito in Nazionale, viene inserito nella rosa lusitana che prende parte all'Europeo 2008 in sostituzione dell'infortunato Quim.[3][19]

Nel 2010 viene inserito nell'elenco dei preconvocati di Carlos Queiroz per il Mondiale 2010,[20] ma viene escluso dalla lista definitiva.[6]

Debutta con il Portogallo il 17 novembre 2010, nel secondo tempo della sfida amichevole contro la Spagna, vinta 4-0.[21] Preferito al compagno Eduardo (anche a causa del rendimento sotto le attese di quest'ultimo al Genoa) dal neoallenatore Paulo Bento, viene convocato come titolare per l'Europeo 2012, in cui il Portogallo si arrende in semifinale alla Spagna, futura vincitrice del torneo, ai calci di rigore.[22]

Convocato per i Mondiali 2014, gioca solo una delle tre partite disputate dai lusitani nel torneo (ovvero quella persa per 4-0 contro la Germania futura vincitrice)[23] a causa di un infortunio.[24][25]

Partecipa, sempre da titolare, anche all'Europeo 2016, che vede il Portogallo prevalere in finale sui padroni di casa della Francia.[26] Autore di ottime prestazioni,[3][27] Rui Patrício viene inserito nella formazione ideale del torneo.[27] Inoltre, considerando sia le qualificazioni sia la fase finale della competizione, è l'unico calciatore portoghese ad aver disputato per intero tutte le 15 partite della propria squadra.[28]

Viene convocato come primo portiere al Mondiale di Russia del 2018.[29] I portoghesi vengono eliminati agli ottavi dall'Uruguay,[30] con Patricio che è stato protagonista del secondo posto ai gironi dei lusitani nel successo per 1-0 contro il Marocco.[31]

Il 17 novembre 2018 indossa per la prima volta la fascia di capitano della selezione lusitana durante la sfida di Nations League pareggiata per 0-0 in casa dell'Italia.[32] Il 9 giugno 2019, in occasione della finale della manifestazione contro i Paesi Bassi (vinta 1-0), raggiunge quota 81 presenze, diventando il portiere più presente nella storia del Portogallo superando Vítor Baía.[33]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 giugno 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Portogallo Sporting Lisbona PL 1 0 CP+CdL 0 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2007-2008 PL 20 -20 CP+CdL 5+3 -4 + -1 UCL+CU 2+6 -2 + -3 SP 0 0 36 -30
2008-2009 PL 25 -13 CP+CdL 0+1 0 + -1 UCL 6 -14 SP 1 0 33 -28
2009-2010 PL 30 -26 CP+CdL 3+4 -9 + -6 UCL+UEL 4[34]+10 -4[34] + -10 - - - 51 -55
2010-2011 PL 30 -31 CP+CdL 2+3 -2 + -2 UEL 8[35] -6[36] - - - 43 -41
2011-2012 PL 28 -24 CP+CdL 6+0 0 + -4 UEL 13[37] -13[38] - - - 47 -41
2012-2013 PL 30 -36 CP+CdL 1+1 -3 + -3 UEL 7[37] -10[38] - - - 39 -52
2013-2014 PL 30 -20 CP+CdL 1+0 0 + -4 - - - - - - 31 -24
2014-2015 PL 33 -29 CP+CdL 4+0 0 + -5 UCL+UEL 6+2 -12 + -2 - - - 45 -48
2015-2016 PL 34 -19 CP+CdL 3+0 0 + -5 UCL+UEL 2[34]+7 -4[34] + -11 SP 1 0 47 -39
2016-2017 PL 31 -34 CP+CdL 1+0 0 UCL 6 -8 - - - 38 -42
2017-2018 PL 34 -24 CP+CdL 4+3 -2 + -2 UCL 8[37]+6 -10[38] + -8 - - - 55 -46
Totale Sporting Lisbona 326 -276 45 -53 93 -117 2 0 466 -446
2018-2019 Inghilterra Wolverhampton PL 37 -46 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 37 -46
2019-2020 PL 38 -40 FACup+CdL 0 0 UEL 15[39] -14[40] - - - 53 -54
2020-2021 PL 37 -51 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 37 -51
Totale Wolverhampton 112 -137 0 0 15 -14 - - 127 -151
Totale carriera 441 -413 45 -53 108 -131 2 0 593 -597

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-11-2010 Lisbona Portogallo Portogallo 4 – 0 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
9-2-2011 Ginevra Portogallo Portogallo 1 – 2 Argentina Argentina Amichevole -1 Ingresso al 46’ 46’
26-3-2011 Leiria Portogallo Portogallo 1 – 1 Cile Cile Amichevole -1
10-8-2011 Faro Portogallo Portogallo 5 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Amichevole -
2-9-2011 Larnaca Cipro Cipro 0 – 4 Portogallo Portogallo Amichevole -
7-10-2011 Porto Portogallo Portogallo 5 – 3 Islanda Islanda Qual. Euro 2012 -3
11-10-2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2012 -2
11-11-2011 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 0 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2012 -
15-11-2011 Lisbona Portogallo Portogallo 6 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Euro 2012 -2
29-2-2012 Varsavia Portogallo Portogallo 1 – 3 Turchia Turchia Amichevole -3
2-6-2012 Varsavia Polonia Polonia 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
9-6-2012 Leopoli Germania Germania 1 – 0 Portogallo Portogallo Euro 2012 - 1º turno -1
13-6-2012 Leopoli Danimarca Danimarca 2 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2012 - 1º turno -2
17-6-2012 Charkiv Portogallo Portogallo 2 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Euro 2012 - 1º turno -1
21-6-2012 Varsavia Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 1 Portogallo Portogallo Euro 2012 - Quarti di finale -
27-6-2012 Donec'k Portogallo Portogallo 0 – 0 dts
(2 - 4 dcr)
Spagna Spagna Euro 2012 - Semifinale -
7-9-2012 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 1 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2014 -1
11-9-2012 Braga Portogallo Portogallo 3 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Mondiali 2014 -
12-10-2012 Mosca Russia Russia 1 – 0 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2014 -1
16-10-2012 Porto Portogallo Portogallo 1 – 1 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Mondiali 2014 -1
22-3-2013 Tel Aviv Israele Israele 3 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2014 -3
26-3-2013 Baku Azerbaigian Azerbaigian 0 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2014 -
7-6-2013 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 0 Russia Russia Qual. Mondiali 2014 -
6-9-2013 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 2 – 4 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2014 -2
11-9-2013 Foxborough Brasile Brasile 3 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -3
11-10-2013 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Israele Israele Qual. Mondiali 2014 -1
15-10-2013 Coimbra Portogallo Portogallo 3 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2013 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2014 -
19-11-2013 Stoccolma Svezia Svezia 2 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2014 -2
11-6-2014 East Rutherford Portogallo Portogallo 5 – 1 Irlanda Irlanda Amichevole -1
16-6-2014 Salvador Germania Germania 4 – 0 Portogallo Portogallo Mondiali 2014 - 1º turno -4
7-9-2014 Aveiro Portogallo Portogallo 0 – 1 Albania Albania Qual. Euro 2016 -1
11-10-2014 Saint-Denis Francia Francia 2 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -2
14-10-2014 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -
14-11-2014 Faro Portogallo Portogallo 1 – 0 Armenia Armenia Qual. Euro 2016 -
29-3-2015 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2016 -1
13-6-2015 Erevan Armenia Armenia 2 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -2
4-9-2015 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 1 Francia Francia Amichevole -1
7-9-2015 Elbasan Albania Albania 0 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -
8-10-2015 Braga Portogallo Portogallo 1 – 0 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 83’ 83’
11-10-2015 Belgrado Serbia Serbia 1 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -1
14-11-2015 Krasnodar Russia Russia 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -1
29-3-2016 Leira Portogallo Portogallo 2 – 1 Belgio Belgio Amichevole -1
2-6-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -1
8-6-2016 Lisbona Portogallo Portogallo 7 – 0 Estonia Estonia Amichevole -
14-6-2016 Saint-Étienne Portogallo Portogallo 1 – 1 Islanda Islanda Euro 2016 - 1º turno -1
18-6-2016 Parigi Portogallo Portogallo 0 – 0 Austria Austria Euro 2016 - 1º turno -
22-6-2016 Lione Ungheria Ungheria 3 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2016 - 1º turno -3
25-6-2016 Lens Croazia Croazia 0 – 1 dts Portogallo Portogallo Euro 2016 - Ottavi di finale -
30-6-2016 Marsiglia Polonia Polonia 1 – 1 dts
(3 - 5 dcr)
Portogallo Portogallo Euro 2016 - Quarti di finale -1
6-7-2016 Lione Portogallo Portogallo 2 – 0 Galles Galles Euro 2016 - Semifinale -
10-7-2016 Saint-Denis Portogallo Portogallo 1 – 0 dts Francia Francia Euro 2016 - Finale - Ammonizione al 120’ 120’ [41]
6-9-2016 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -2
7-10-2016 Aveiro Portogallo Portogallo 6 – 0 Andorra Andorra Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2016 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 6 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2016 Faro Portogallo Portogallo 4 – 1 Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2018 -1
25-3-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2018 -
3-6-2017 Estoril Portogallo Portogallo 4 – 0 Cipro Cipro Amichevole -
9-6-2017 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
18-6-2017 Kazan' Portogallo Portogallo 2 – 2 Messico Messico Conf. Cup 2017 - 1º turno -2
21-6-2017 Mosca Russia Russia 0 – 1 Portogallo Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno -
24-6-2017 San Pietroburgo Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 – 4 Portogallo Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno -
28-6-2017 Kazan' Portogallo Portogallo 0 – 0 dts
(0 – 3 dcr)
Cile Cile Conf. Cup 2017 - Semifinale -
2-7-2016 Mosca Portogallo Portogallo 2 – 1 dts Messico Messico Conf. Cup 2017 - Finale 3º posto -1
31-8-2017 Porto Portogallo Portogallo 5 – 1 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2018 -1
3-9-2017 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
7-9-2017 Andorra La Vella Andorra Andorra 0 – 2 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 -
7-6-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Algeria Algeria Amichevole -
15-6-2018 Soči Portogallo Portogallo 3 – 3 Spagna Spagna Mondiali 2018 - 1º turno -3
20-6-2018 Mosca Portogallo Portogallo 1 – 0 Marocco Marocco Mondiali 2018 - 1º turno -
25-6-2018 Saransk Iran Iran 1 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2018 - 1º turno -1
30-6-2018 Soči Uruguay Uruguay 2 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2018 - Ottavi di finale -2
6-9-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Croazia Croazia Amichevole -1
10-9-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 0 Italia Italia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
11-10-2018 Chorzów Polonia Polonia 2 – 3 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -2
17-11-2018 Milano Italia Italia 0 – 0 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - cap.
22-3-2019 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 0 Ucraina Ucraina Qual. Euro 2020 -
25-3-2019 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2020 -1
5-6-2019 Porto Portogallo Portogallo 3 – 1 Svizzera Svizzera UEFA Nations League 2018-2019 - Semifinale -1
9-6-2019 Porto Portogallo Portogallo 1 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2018-2019 - Finale - [42]
7-9-2019 Belgrado Serbia Serbia 2 – 4 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2020 -2
10-9-2019 Vilnius Lituania Lituania 1 – 5 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2020 -1
11-10-2019 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Euro 2020 -
14-10-2019 Kiev Ucraina Ucraina 2 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2020 -2
14-11-2019 Faro Portogallo Portogallo 6 – 0 Lituania Lituania Qual. Euro 2020 -
17-11-2019 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2020 -
7-10-2020 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 0 Spagna Spagna Amichevole -
11-10-2020 Saint-Denis Francia Francia 0 – 0 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
14-10-2020 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Svezia Svezia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
14-11-2020 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 1 Francia Francia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -1
17-11-2020 Spalato Croazia Croazia 2 – 3 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -2
4-6-2021 Madrid Spagna Spagna 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
15-6-2021 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2020 - 1º turno -
19-6-2021 Monaco di Baviera Portogallo Portogallo 2 – 4 Germania Germania Euro 2020 - 1º turno -4
Totale Presenze (8º posto) 95 Reti -83

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sporting CP: 2006-2007, 2007-2008, 2014-2015
Sporting CP: 2007, 2008, 2015
Sporting Lisbona: 2017-2018

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Francia 2016
2018-2019

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Francia 2016
Francia 2016
2017-2018

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique
— 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sporting CP, su uefa.com. URL consultato il 26 ottobre 2015.
  2. ^ (EN) Leiria in tribute to Rui Patrício, su sporting.pt, 22 maggio 2017. URL consultato il 18 maggio 2021.
  3. ^ a b c (EN) Rui Patricio interview: Wolves goalkeeper on Nuno and lockdown, su skysports.com. URL consultato il 18 maggio 2021.
  4. ^ Portogallo, la sessuologa sconsiglia l'astinenza, su sport.sky.it. URL consultato il 18 maggio 2021.
  5. ^ a b Top 11 Primeira Liga, su ultimouomo.com, 10 maggio 2016. URL consultato il 18 maggio 2021.
  6. ^ a b (EN) Mark Jones, Portugal World Cup 2014 Squad: Player-by-Player Guide, su Bleacher Report. URL consultato il 18 maggio 2021.
  7. ^ Marco Azzi, Caccia al portiere per il dopo Reina sprint Rui Patricio ma è volata a tre, in la Repubblica, 1º giugno 2018, p. 21. URL consultato il 18 maggio 2021.
  8. ^ (EN) Sporting late show shatters Twente, su uefa.com, 4 agosto 2009. URL consultato il 12 gennaio 2010.
  9. ^ Pallone d'oro: Buffon nella lista dei 30 candidati, ci sono anche Dybala e Higuain, su repubblica.it, 24 ottobre 2016. URL consultato il 18 maggio 2021.
  10. ^ (PT) Rui Patrício tricentenário na Liga, su abola.pt, 23 settembre 2017.
  11. ^ (EN) Wolves Complete Patricio Signing, su wolves.co.uk, 18 giugno 2018.
  12. ^ Rui Patricio, l'11 di maglia per rispetto a Ikeme, su sport.sky.it. URL consultato il 18 maggio 2021.
  13. ^ Wolverhampton, Rui Patricio rispetta Ikeme e sceglie la numero 11, in ITA Sport Press, 11 agosto 2018. URL consultato il 12 agosto 2018.
  14. ^ (EN) Rob Smyth, Wolves 2-2 Everton: Premier League – as it happened, in The Guardian, 11 agosto 2018. URL consultato il 12 agosto 2018.
  15. ^ (EN) Long read | Rui Patricio's 100 Premier League games, su wolves.co.uk. URL consultato il 18 maggio 2021.
  16. ^ Ansia Rui Patricio, pauroso infortunio per il portoghese, su sport.sky.it. URL consultato il 18 maggio 2021.
  17. ^ (EN) Rui Patricio returns for Wolves ahead of meeting with West Ham, su bt.com. URL consultato il 18 maggio 2021.
  18. ^ Wolves-West Ham 2-3, su sport.sky.it. URL consultato il 18 maggio 2021.
  19. ^ Quim non si dà pace, su it.uefa.com, 7 giugno 2008. URL consultato il 21 maggio 2021.
  20. ^ (EN) Release list of up to 30 players (PDF), su fifa.com. URL consultato il 18 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2010).
  21. ^ (EN) Portugal 4-0 Spain, su espnstar.com, 18 novembre 2010. URL consultato il 18 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 31 luglio 2012).
  22. ^ EURO 2012: la Spagna vince ai rigori contro il Portogallo e va in finale, su it.uefa.com, 27 giugno 2012. URL consultato il 18 maggio 2021.
  23. ^ Mondiali 2014, Germania-Portogallo: 4-0. Hummels e tripletta di Muller, su ilfattoquotidiano.it, 13 giugno 2014. URL consultato il 18 maggio 2021.
  24. ^ PILLOLE MONDIALI, in la Repubblica, 20 giugno 2014, p. 65. URL consultato il 18 maggio 2021.
  25. ^ Mondiali 2014, Usa-Portogallo 2-2, su gazzetta.it. URL consultato il 18 maggio 2021.
  26. ^ Euro 2016, Portogallo campione: 1-0 alla Francia, Eder gol ai supplementari, su gazzetta.it, 10 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  27. ^ a b (EN) Michael Cox, Portugal's dominant rearguard highlights Euro 2016's best XI, su espn.com. URL consultato il 13 luglio 2016.
  28. ^ Portogallo, lo stakanovista Rui Patricio sempre in campo, su tuttoeuropei.com. URL consultato l'11 luglio 2016.
  29. ^ Convocati Portogallo: la lista dei 23 per i Mondiali di Russia 2018, su it.eurosport.com, 17 maggio 2018. URL consultato il 18 giugno 2018.
  30. ^ Uruguay-Portogallo 2-1: Cavani 'mata' Ronaldo, Celeste ai quarti, su repubblica.it, 30 giugno 2018. URL consultato il 18 maggio 2021.
  31. ^ (EN) Rui Patricio receives plaudits in Portugal win, su fifa.com. URL consultato il 18 maggio 2021.
  32. ^ (PT) FPF divulgou "foto exclusiva" de Rui Patrício na primeira parte, su record.pt. URL consultato il 18 maggio 2021.
  33. ^ (PT) Bruno Roseiro, Rui Patrício ultrapassa Vítor Baía e passa a ser o guarda-redes mais internacional de sempre por Portugal, su observador.pt. URL consultato il 18 maggio 2021.
  34. ^ a b c d Nei turni preliminari.
  35. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  36. ^ 3 reti subite nei turni preliminari.
  37. ^ a b c 2 presenze nei turni preliminari.
  38. ^ a b c Una rete subita nei turni preliminari.
  39. ^ 5 presenze nei turni preliminari.
  40. ^ 4 reti subite nei turni preliminari.
  41. ^ 1º titolo europeo
  42. ^ 1º titolo della UEFA Nations League

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]