Paulo Jorge Gomes Bento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paulo Bento
Paulo Bento managing South Korea at 2019 AFC Asian Cup.jpg
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 175 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Corea del Sud Corea del Sud
Termine carriera 2004 - giocatore
Carriera
Giovanili
1987-1988Benfica
Squadre di club1
1988-1989Benfica
1989-1991Estrela Amadora37 (0)
1991-1994Vitória Guimarães95 (13)
1994-1996Benfica49 (2)
1996-2000Real Oviedo136 (4)
2000-2004Sporting Lisbona92 (2)
Nazionale
1992-2002Portogallo Portogallo35 (0)
Carriera da allenatore
2005-2009Sporting Lisbona
2010-2014Portogallo Portogallo
2016Cruzeiro
2016-2017Olympiakos
2017-2018Chongqing Lifan
2018-Corea del Sud Corea del Sud
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Polonia-Ucraina 2012
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 agosto 2018

Paulo Jorge Gomes Bento, noto come Paulo Bento (Lisbona, 20 giugno 1969), è un allenatore di calcio ed ex calciatore portoghese, di ruolo centrocampista, ct della nazionale sudcoreana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Da calciatore ha vestito le maglie di Estrela Amadora, Vitória Guimarães, Benfica, Real Oviedo e Sporting Lisbona. Con quest'ultimo club vinse il double titolo nazionale-coppa nazionale nel 2001-2002 sotto la guida dell'allenatore László Bölöni.

Con la nazionale portoghese esordì il 15 gennaio 1992 (0-0 contro la Spagna). Vanta 35 presenze in nazionale. Ha preso parte al campionato d'Europa 2000 e al campionato del mondo 2002.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò come allenatore sulla panchina dello Sporting Lisbona, che allenò dal 12 ottobre 2005 al 6 novembre 2009. Vinse 2 Coppe del Portogallo (2006-2007 e 2007-2008) e 2 Supercoppe di Portogallo (2007 e 2008).

Dal 20 settembre 2010 all'11 settembre 2014 fu il commissario tecnico della nazionale portoghese, dove sostituì Carlos Queiroz. All'europeo 2012 condusse il Portogallo alla semifinale, persa ai tiri di rigore contro la Spagna. Al mondiale 2014 rimediò una eliminazione al primo turno. L'11 settembre 2014, in seguito alla clamorosa sconfitta interna per 0-1 nella prima giornata delle qualificazioni all'europeo 2016 contro l'Albania, abbandonò, di comune accordo con la federazione calcistica portoghese, il suo ruolo di commissario tecnico.

Nel maggio 2016 diventò il nuovo allenatore del Cruzeiro, in Brasile. Fu esonerato negli ultimi giorni di luglio, dopo un periodo negativo caratterizzato da sole 6 vittorie negli ultimi 17 incontri di campionato[1].

L'11 agosto 2016 divenne l'allenatore dell'Olympiakos, dove sostituì Víctor Sánchez e rimase fino al 6 marzo 2017, quando fu sollevato dall'incarico dopo tre sconfitte consecutive nonostante la squadra fosse prima in classifica con 7 punti di vantaggio sulla seconda[2].

Allenò poi il club cinese del Chongqing Lifan dall'11 dicembre 2017 al 22 luglio 2018, quando fu esonerato a causa degli scarsi risultati.

Il 17 agosto 2018 è stato nominato CT della Corea del Sud.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-1-1992 Torres Novas Portogallo Portogallo 0 – 0 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
20-4-1994 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 86’ 86’
22-2-1995 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 61’ 61’
27-3-1996 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 0 Grecia Grecia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
5-10-1996 Kiev Ucraina Ucraina 2 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 1998 - Ingresso al 65’ 65’
9-10-1996 Tirana Albania Albania 0 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 1998 - Ingresso al 68’ 68’
9-11-1996 Porto Portogallo Portogallo 1 – 0 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 1998 - Ingresso al 76’ 76’
22-1-1997 Braga Portogallo Portogallo 0 – 2 Francia Francia Amichevole -
19-2-1997 Nea Filadelfia Grecia Grecia 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
6-9-1998 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2000 - Ammonizione al 29’ 29’
10-10-1998 Porto Portogallo Portogallo 0 – 1 Romania Romania Qual. Euro 2000 - Uscita al 70’ 70’
14-10-1998 Bratislava Slovacchia Slovacchia 0 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2000 -
18-11-1998 Setúbal Portogallo Portogallo 2 – 0 Israele Israele Amichevole -
10-2-1999 Parigi Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
5-6-1999 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 0 Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2000 -
18-8-1999 Lisbona Portogallo Portogallo 4 – 0 Andorra Andorra Amichevole -
4-9-1999 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2000 - Uscita al 29’ 29’
8-9-1999 Bucarest Romania Romania 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2000 -
9-10-1999 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2000 - Ingresso al 82’ 82’
23-2-2000 Bruxelles Belgio Belgio 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 8’ 8’
26-4-2000 Reggio Calabria Italia Italia 2 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 89’ 89’
2-6-2000 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Galles Galles Amichevole -
12-6-2000 Eindhoven Portogallo Portogallo 3 – 2 Inghilterra Inghilterra Euro 2000 - 1º turno -
17-6-2000 Arnhem Romania Romania 0 – 1 Portogallo Portogallo Euro 2000 - 1º turno -
24-6-2000 Amsterdam Portogallo Portogallo 2 – 0 Turchia Turchia Euro 2000 - Quarti di finale -
28-6-2000 Bruxelles Francia Francia 2 – 1 gg Portogallo Portogallo Euro 2000 - Semifinale - Ingresso al 61’ 61’
28-2-2001 Funchal Portogallo Portogallo 3 – 0 Andorra Andorra Qual. Mondiali 2002 - Uscita al 63’ 63’
28-3-2001 Porto Portogallo Portogallo 2 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2002 - Uscita al 34’ 34’
6-6-2001 Lisbona Portogallo Portogallo 6 – 0 Cipro Cipro Qual. Mondiali 2002 - Ingresso al 87’ 87’
13-2-2002 Barcellona Spagna Spagna 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 90+1’ 90+1’
17-4-2002 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Brasile Brasile Amichevole -
25-5-2002 Macao Cina Cina 0 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 46’ 46’
5-6-2002 Suwon Stati Uniti Stati Uniti 3 – 2 Portogallo Portogallo Mondiali 2002 - 1º turno - Ingresso al 69’ 69’
10-6-2002 Jeonju Portogallo Portogallo 4 – 0 Polonia Polonia Mondiali 2002 - 1º turno -
14-6-2002 Incheon Portogallo Portogallo 0 – 1 Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2002 - 1º turno -
Totale Presenze 35 Reti 0

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 12 agosto 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale Vittorie %
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
ott.2005-2006 Portogallo Sporting Lisbona PL 27 18 6 3 CP 5 4 1 0 32 22 7 3 68,75
2006-2007 PL 30 20 8 2 CP 6 6 0 0 UCL 6 1 2 3 42 27 10 5 64,29
2007-2008 PL 30 16 7 7 CP+CdL 6+7 6+3 0+2 0+2 UCL+CU 6+6 2+3 1+2 3+1 SP 1 1 0 0 56 31 12 13 55,36
2008-2009 PL 30 20 6 4 CP+CdL 2+5 1+4 1+1 0+0 UCL 8 4 0 4 SP 1 1 0 0 46 30 8 8 65,22
2009-nov.2010 PL 9 3 4 2 CP+CdL 1+0 1+0 0+0 0+0 UCL[3]+UEL 4+4 0+3 4+1 0+0 18 7 9 2 38,89
Totale Sporting Lisbona 126 77 31 18 32 25 5 2 34 13 10 11 2 2 0 0 194 117 46 31 60,31
mag.-lug. 2016 Brasile Cruzeiro A 15 4 3 8 CB 2 2 0 0 17 6 3 8 35,29
ago.2016-2017 Grecia Olympiakos SL 23 16 3 4 CG 7 5 2 0 UEL 10[4] 5[4] 3 2 40 26 8 6 65,00
2018 Cina Chongqing Lifan CSL 17 4 3 10 CdC 2 1 0 1 15 5 2 8 33,33
Totale carriera 181 101 40 40 43 32 7 4 44 18 13 13 2 2 0 0 270 154 60 56 57,04

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Naz da a Record
G V N P GF GS DR Vittorie %
Portogallo Portogallo 21 settembre 2010 11 settembre 2014 47 26 12 9 91 49 +42 55,32

Nazionale nel dettaglio[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Piazzamento Andamento Reti
Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte % vittorie GF GS DR
2010 Portogallo Portogallo Qual. Europeo 2º nel gruppo H ,qualificato 2 2 0 0 100,00& 6 2 +4
2011 4+2[5] 3+1 0+1 1+0 66,67 17 7 +10
2012 Europeo Semifinali 5 3 1 1 60,00 6 4 +2
2012 Qual. Mondiale 2º nel gruppo F ,qualificato 4 2 1 1 50,00 6 3 +3
2013 6+2[5] 4+2 2 0 75,00 18 8 +10
2014 Mondiale 3º Gruppo G 3 1 1 1 33,33 4 7 -3
2014 Qual. Europeo dimissionario 1 0 0 1 &&0,00 0 1 -1
Dal 2010 al 2014 Amichevoli 18 8 6 4 44,44 34 17 +17
Totale Portogallo 47 26 12 9 55,32 91 49 +42

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Lisbona: 2001-2002
Estrela Amadora: 1989-1990
Benfica: 1995-1996
Sporting Lisbona: 2001-2002
Sporting Lisbona: 2002

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Lisbona: 2006-2007, 2007-2008
Sporting Lisbona: 2007, 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ UFFICIALE – Il Cruzeiro licenzia Paulo Bento, mondopallone.it, 25 luglio 2016. URL consultato l'11 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2016).
  2. ^ (EN) Paulo Bento: Olympiakos sack manager despite leading Greek Superleague, BBC, 6 marzo 2017.
  3. ^ play-off.
  4. ^ a b 2 nei play off.
  5. ^ a b spareggi qualificazione

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]