Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Nazionale di calcio dell'Iraq

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Iraq Iraq
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione IFA
Iraqi Football Association
Confederazione AFC
Codice FIFA IRQ
Selezionatore Iraq Bassim Qassim
Record presenze Younis Mahmoud (148)
Capocannoniere Hussein Saeed (78)
Ranking FIFA 122°[1] (9 febbraio 2017)
Esordio internazionale
Marocco Marocco 3 - 3 Iraq Iraq
Beirut, Libano; 19 ottobre 1957
Migliore vittoria
Iraq Iraq 13 - 0 Etiopia Etiopia
Irbid, Giordania; 18 agosto 1992
Peggiore sconfitta
Turchia Turchia 7 - 1 Iraq Iraq
Adana, Turchia; 6 dicembre 1959
Brasile Brasile 6 - 0 Iraq Iraq
Malmö, Svezia; 11 ottobre 2012
Cile Cile 6 - 0 Iraq Iraq
Copenaghen, Danimarca; 14 agosto 2013
Campionato del mondo
Partecipazioni 1 (esordio: 1986)
Miglior risultato Primo turno nel 1986
Coppa d'Asia
Partecipazioni 8 (esordio: 1972)
Miglior risultato Oro Campioni nel 2007
Confederations Cup
Partecipazioni 1 (esordio: 2009)
Miglior risultato Primo turno nel 2009

La nazionale di calcio dell'Iraq (arabo: منتخب العراق لكرة القدم, curdo: ھەڵبژاردەی تۆپی پێی عێراق) è la squadra nazionale di calcio dell'Iraq ed è controllata dalla federazione calcistica dell'Iraq. I suoi giocatori sono soprannominati "Leoni di Babilonia".

È stata campione d'Asia nel 2007.

Occupa il 122º posto nella Classifica mondiale della FIFA[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio internazionale avvenne in Libano il 19 ottobre 1957, con un pareggio per 3-3 contro il Marocco nella seconda edizione dei Giochi panarabi. Il primo gol della storia irachena fu realizzato da Ammo Baba, discreto calciatore e in seguito affermato allenatore in patria.

Il primo risultato di rilievo fu la qualificazione al campionato del mondo 1986, ottenuta sconfiggendo la Siria nello spareggio: 0-0 a Damasco e 3-1 a Ta'if. La partecipazione alla rassegna iridata, tuttavia, non andò oltre la fase a gironi: subendo tre sconfitte (con Paraguay, Belgio e i padroni di casa del Messico), l'Iraq fu eliminato. L'unico marcatore fu Ahmed Radhi, che andò a segno al 59' di Iraq-Belgio. Nel periodo in cui Saddam Hussein fu a capo dello Stato, suo figlio Uday venne posto al vertice del comitato olimpico nazionale e della rappresentativa calcistica: il figlio del dittatore non risparmiò minacce e torture ai calciatori in caso di risultati deludenti.

L'attività internazionale è proseguita anche negli Anni 2000, nonostante la guerra che nel 2003 ha flagellato la nazione. Alle Olimpiadi di Atene 2004, la Nazionale Under-23 ha persino sfiorato la conquista della medaglia: dopo aver eliminato le più quotate Portogallo, Costa Rica e Australia, è stata sconfitta dall'Italia nella finale per il 3º posto (rete di Alberto Gilardino). Il 29 luglio 2007, la Nazionale maggiore si è aggiudicata la Coppa d'Asia sconfiggendo 1-0 l'Arabia Saudita in finale.[2][3]

Il successo continentale ha permesso all'Iraq di partecipare alla Confederations Cup 2009, nella quale è uscita al primo turno pareggiando con Sudafrica e Nuova Zelanda e perdendo con la Spagna. Nel 2011, ha fallito la difesa del titolo continentale: nell'edizione disputata in Qatar, è stata eliminata dall'Australia nei quarti di finale con una rete al 118' di gioco.

Risultati ai Mondiali 1986[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Campionato mondiale di calcio 1986 § Gruppo B.
Toluca
4 giugno 1986
Iraq Iraq 0 – 1 Paraguay Paraguay Stadio Nemesio Díez (24.000 circa spett.)
Arbitro Mauritius Ackong

Toluca
8 giugno 1986
Iraq Iraq 1 – 2 Belgio Belgio Stadio Nemesio Díez (21.000 circa spett.)
Arbitro Colombia Díaz

Città del Messico
11 giugno 1986
Iraq Iraq 0 – 1 Messico Messico Stadio Azteca (110.000 circa spett.)
Arbitro Jugoslavia Petrović

Partecipazioni ai Mondiali di calcio[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni alla Coppa d'Asia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dal 1956 al 1968 - Non partecipante
  • 1972 - Primo turno
  • 1976 - Quarto posto
  • Dal 1980 al 1992 - Non partecipante
  • 1996 - Quarti di finale
  • 2000 - Quarti di finale
  • 2004 - Quarti di finale
  • 2007 - Vincitrice
  • 2011 - Quarti di finale
  • 2015 - Quarto posto

Partecipazioni al Campionato di calcio della federazione calcistica dell'Asia occidentale[modifica | modifica wikitesto]

Coppa delle Nazioni del Golfo[modifica | modifica wikitesto]

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Convocati per la Coppa d'Asia 2015

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
1 P Ali Yaseen 9 agosto 1993 (24 anni) 0 0 Iraq Naft Al-Janoob
12 P Jalal Hassan 18 maggio 1991 (26 anni) 21 0 Iraq Erbil
20 P Mohammed Hameed 24 gennaio 1993 (24 anni) 10 0 Iraq Al-Shorta
2 D Ahmad Ibrahim 25 febbraio 1992 (25 anni) 51 1 Emirati Arabi Uniti Al-Dhafra
3 D Ali Bahjat 3 marzo 1992 (25 anni) 22 0 Iraq Al-Shorta
4 D Ali Faez 9 settembre 1994 (23 anni) 8 0 Iraq Erbil
6 D Ali Adnan 19 dicembre 1993 (23 anni) 36 2 Italia Udinese
14 D Salam Shaker 31 luglio 1986 (31 anni) 87 4 Arabia Saudita Al-Fateh
15 D Dhurgham Ismail 23 maggio 1994 (23 anni) 30 2 Turchia Caykur Rizespor
18 D Sameh Saeed 1º luglio 1992 (25 anni) 2 0 Iraq Baghdad
23 D Waleed Salem 5 gennaio 1992 (25 anni) 28 0 Iraq Al-Shorta
5 C Yaser Kasim 10 maggio 1991 (26 anni) 11 2 Inghilterra Swindon Town
7 C Amjad Kalaf 5 ottobre 1991 (26 anni) 24 0 Iraq Al-Shorta
9 C Ahmed Yasin 22 aprile 1991 (26 anni) 41 4 Danimarca Aarhus Gymnastikforening
11 C Humam Tariq 10 febbraio 1996 (21 anni) 32 1 Emirati Arabi Uniti Al-Ahli
13 C Osama Rashid 17 gennaio 1992 (25 anni) 14 0 Portogallo SC Farense
19 C Mahdi Kamel 6 gennaio 1995 (22 anni) 11 0 Iraq Al-Shorta
21 C Saad Abdul-Amir 19 gennaio 1992 (25 anni) 42 1 Iraq Erbil
22 C Ali Hisni 1º ottobre 1994 (23 anni) 7 1 Iraq Al-Minaa
8 A Justin Meram 4 dicembre 1988 (28 anni) 16 2 Stati Uniti Columbus Crew


16 A Marwan Hussein 4 gennaio 1991 (26 anni) 9 0 Iraq Al-Shorta
17 A Alaa Abdul-Zahra 22 dicembre 1987 (29 anni) 86 14 Iraq Al-Shorta

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo FIFA 1986
Hammoudi, 2 Ibrahim, 3 Kh. Allawi, 4 N. Shaker, 5 S. Shaker, 6 Hussein, 7 H. Mohamed, 8 Radhi, 9 Saddam, 10 Saeed, 11 Hamed, 12 Ali, 13 Ka. Allawi, 14 Gorgis, 15 Hashim, 16 Mahmoud, 17 Obid, 18 I. Mohamed, 19 Qassim, 20 Nasif, 21 Jassim, 22 Oraibi, CT: Evaristo

Coppa d'Asia[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Asia 1996
Hashim, 2 Kadhim, 3 Khalid, 4 Hanoon, 5 Shenaishil, 6 Hamad, 7 Sabbar, 8 Jassim, 9 Wahaib, 10 Chathir, 11 S. Abbas, 12 Mahmoud, 14 Naama, 15 Fawzi, 16 Abdul-Jabar, 17 Hussein, 18 H. Abbas, 19 Daham, 21 Ali Hussein, 22 Zaidan, CT: Alwan
Coppa d'Asia 2000
Khamis, 2 Mahmoud, 3 Saadoun, 4 Hanoon, 5 Hadi, 6 Tariq, 7 Adnan, 8 Mohammed, 9 Abdul-Jabar, 10 A. Obeid, 11 Jeayer, 12 Hashim, 13 Rahim, 14 Hamad, 15 Chathir, 16 H. Obeid, 17 Hussein, 18 Kadhim, 20 Fawzi, 21 Abdul-Hussein, 22 Habib, 25 Al-Hail, CT: Živadinović
Coppa d'Asia 2004
Oday, 2 Attiya, 3 Abbas, 4 Abdul-Jabar, 6 Sadir, 7 E. Mohammed, 9 Farhan, 10 Mahmoud, 11 H. Mohammed, 12 Abdul-Razzaq, 13 Sabah, 14 Abdul-Amir, 15 Turki, 16 Mnajed, 17 Salah, 18 Karim, 19 Akram, 21 Jaber, 22 Noor, 23 Raad, 24 Munir, 25 Al-Hail, CT: Hamad
Coppa d'Asia 2007
Jaber, 2 Ghulam, 3 B. Abbas, 4 Ibrahim, 5 Akram, 6 Sadir, 7 A. Abbas, 8 Kobi, 9 Nasser, 10 Mahmoud, 11 Mohammed, 12 Abdul-Razzaq, 13 Jassim, 14 Abdul-Amir, 15 Rehema, 16 Mnajed, 17 Salah, 18 Karim, 19 Kadhim, 20 N. Abbas, 21 Munir, 22 Noor, 23 Kassid, CT: Vieira
Coppa d'Asia 2011
Mutashar, 2 Ali Karim, 3 Abbas, 4 Munir, 5 Akram, 6 Abdul-Amir, 7 E. Mohammed, 8 Samer Saeed, 9 Mu. Karim, 10 Mahmoud, 11 H. Mohammed, 12 Kassid, 13 Jassim, 14 Shakir, 15 Rehema, 16 Samal Saeed, 17 Abdul-Zahra, 18 Ma. Karim, 19 Ayad, 20 Khalid, 21 Ibrahim, 22 Raad, 23 Attiya, CT: Sidka
Coppa d'Asia 2015
Yaseen, 2 Ibrahim, 3 Bahjat, 4 Fayez, 5 Kasim, 6 Adnan, 7 Kalaf, 8 Meram, 9 Yasin, 10 Mahmoud, 11 Tariq, 12 Hasan, 13 Rashid, 14 Shakir, 15 Ismail, 16 Hussein, 17 Abdul-Zahra, 18 Saeed, 19 Kamil, 20 Hameed, 21 Abdul-Amir, 22 Hisni, 23 Salem, CT: Shenaishil

Confederations Cup[modifica | modifica wikitesto]

FIFA Confederations Cup 2009
Noor, 2 Ali Karim, 3 B. Abbas, 4 Majeed, 5 Akram, 6 Sadir, 7 E. Mohammed, 8 Salah, 9 Al-Hail, 10 Mahmoud, 11 H.W. Mohammed, 12 Kassid, 13 Jassim, 14 Shakir, 15 Rehema, 16 D. Mohammed, 17 Abdul-Zahra, 18 Karim, 19 Yassin, 20 Saeed, 21 Taleb, 22 Khalid, 23 H.M. Mohammed, CT: Milutinović

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

NOTA: per le informazioni sulle rose successive al 1948 visionare la pagina della Nazionale olimpica.

Giocatori celebri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio