Hugo Viana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hugo Viana
Hugo Viana.jpg
Nome Hugo Mario Miguel Ferreira Gomes Viana
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 178 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 14 ottobre 2016
Carriera
Giovanili
1997-1998 Gil Vicente
1998-2001 Sporting Lisbona
Squadre di club1
2001-2002 Sporting Lisbona 26 (1)
2002-2004 Newcastle Utd 39 (2)
2004-2005 Sporting Lisbona 32 (6)
2005-2007 Valencia 44 (2)
2007-2008 Osasuna 9 (1)
2008-2009 Valencia 0 (0)
2009-2013 Braga 79 (12)
2013-2015 Al-Ahli 27 (3)
2015-2016 Al-Wasl 37 (2)
Nazionale
2001-2004 Portogallo Portogallo U-21 22 (3)
2001-2012 Portogallo Portogallo 29 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Germania 2004
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Polonia-Ucraina 2012
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2016

Hugo Miguel Ferreira Viana (pron. 'ugu vi'ɐnɐ) (Barcelos, 15 gennaio 1983) è un ex calciatore portoghese, di ruolo centrocampista o attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori stilata da Don Balón.[1] Durante la carriera ha ricoperto principalmente il ruolo di centrocampista centrale e in alcuni casi di trequartista o di ala sinistra, rendendosi duttile nell'utilizzo da parte dei suoi allenatori.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Lisbona e Newcastle[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera nello Sporting Lisbona, dove vince il premio di Miglior calciatore giovane dell'anno.[senza fonte] Con i biancoverdi inoltre, conquista Campionato e Coppa di Portogallo. Ingaggiato dal Newcastle United per 12,75 milioni di euro, gioca in Inghilterra per due stagioni senza mai brillare, prima di tornare a Lisbona in prestito.

Valencia, Osasuna e Braga[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio della stagione 2005-2006 passa al Valencia, ancora in prestito. Nel marzo 2006 gli spagnoli riscattano il suo cartellino per 2,3 milioni di euro. Nella stagione 2007-2008 è in prestito all'Osasuna,[2] dove però disputa solo 9 gare di campionato e realizza un sol gol (quello nella vittoria contro il Mallorca per il 3-1 finale).[3] Il 31 luglio 2009 passa in prestito con diritto di riscatto allo Sporting Braga, diritto che la squadra portoghese decide di non esercitare tornando così a Valencia, ma il 30 agosto 2010, dopo essersi svincolato dal Valencia,[4] ritorna allo Sporting Braga, firmando un contratto triennale.[5] Ha segnato nella semifinale di ritorno contro il connazionale Benfica nella semifinale di Europa League 2010-2011. La squadra, anche grazie al suo gol, raggiungerà la finale, dove verrà eliminata dal Porto.

Esperienze negli Emirati[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 viene acquistato dalla formazione dell'Ah-Ahli,[6] con la quale vince il campionato emiratino. Nella stagione 2015-2016 è in forze all'Al-Wasl realizzando 2 reti in campionato nelle 37 partite disputate. Dall'estate successiva rimane svincolato.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2001 al 2004 ha rappresentato la nazionale Under-21 centrando il terzo posto agli Europei di categoria in Germania. Fa il suo debutto nella Nazionale portoghese maggiore il 14 novembre 2001 nell'amichevole vinta 5-1 contro l'Angola, subentrando nel secondo tempo a Luis Figo. Viene convocato per il campionato del mondo 2002, ma non scende mai in campo. Con la Nazionale olimpica portoghese scende in campo durante i Giochi olimpici del 2004.

Ritorna in Nazionale dopo l'Europeo 2004 e fa parte della squadra che partecipa al campionato del mondo 2006 dove indossa la prestigiosa maglia numero 10. Entra solo in spezzoni di gara contro Angola e Inghilterra, sbagliando contro quest'ultimi nella serie di rigori al 120° senza però vanificare la qualificazione al turno successivo della formazione iberica. Finisce la sua esperienza con la maglia della Seleção nel 2012, con un totale di 29 presenze ed un gol (realizzato nel 2005 contro la Lituania).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Lisbona: 2001-2002
Sporting Lisbona: 2001-2002
Braga: 2012-2013
Al-Ahli: 2013
Al-Ahli: 2013-2014
Al-Ahli: 2013-2014

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2001 Lisbona Portogallo Portogallo 5 – 1 Angola Angola Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
13-02-2002 Barcellona Spagna Spagna 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 62’ 62’
27-03-2002 Porto Portogallo Portogallo 1 – 4 Finlandia Finlandia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
17-04-2002 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 61’ 61’
07-09-2002 Birmingham Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
16-10-2002 Göteborg Svezia Svezia 2 – 3 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 80’ 80’
30-04-2003 Eindhoven Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
10-06-2003 Oeiras Portogallo Portogallo 4 – 0 Bolivia Bolivia Amichevole -
20-09-2003 Chaves Portogallo Portogallo 1 – 0 Kazakistan Kazakistan Amichevole -
11-10-2003 Lisbona Portogallo Portogallo 5 – 3 Albania Albania Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
18-02-2004 Loulé Portogallo Portogallo 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ingresso al 83’ 83’
28-04-2004 Coimbra Portogallo Portogallo 2 – 2 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
09-02-2005 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
26-03-2005 Barcelos Portogallo Portogallo 4 – 1 Canada Canada Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
30-03-2005 Bratislava Slovacchia Slovacchia 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2006 - Ingresso al 90’ 90’
17-09-2005 Ponta Delgada Portogallo Portogallo 2 – 0 Egitto Egitto Amichevole - Uscita al 62’ 62’
08-10-2005 Aveiro Portogallo Portogallo 2 – 1 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Mondiali 2006 - Ingresso al 74’ 74’
12-10-2005 Porto Portogallo Portogallo 3 – 0 Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2006 1 Ingresso al 79’ 79’
01-03-2006 Dusseldorf Arabia Saudita Arabia Saudita 0 – 3 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
27-05-2006 Evora Portogallo Portogallo 4 – 1 Capo Verde Capo Verde Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
03-06-2006 Metz Lussemburgo Lussemburgo 0 – 3 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 70’ 70’
11-06-2006 Colonia Angola Angola 0 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2006 - 1º turno - Ingresso al 81’ 81’
01-07-2006 Gelsenkirchen Inghilterra Inghilterra 0 – 0 dts
(1-3 dcr)
Portogallo Portogallo Mondiali 2006 - Quarti - Ingresso al 74’ 74’
06-02-2007 Londra Brasile Brasile 0 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 61’ 61’
24-03-2007 Lisbona Portogallo Portogallo 4 – 0 Belgio Belgio Qual. Euro 2008 - Ingresso al 77’ 77’
05-06-2007 Kuwait City Kuwait Kuwait 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
26-05-2012 Leiria Portogallo Portogallo 0 – 0 Macedonia Macedonia Amichevole - Ingresso al 70’ 70’
15-09-2012 Loulé Portogallo Portogallo 2 – 0 Panama Panama Amichevole - Uscita al 46’ 46’ Ammonizione al 18’ 18’
14-11-2012 Libreville Gabon Gabon 2 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 74’ 74’ Ammonizione al 91’ 91’
Totale Presenze 29 Reti 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Don Balon’s 2001 list, thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  2. ^ (ES) as.com, Hugo Viana se marcha cedido a Osasuna, futbol.as.com, 13 luglio 2007. URL consultato il 3 settembre 2016.
  3. ^ (ES) 20minutos.es, Osasuna dominó sin problema a un leve Mallorca (3-1), 20minutos.es, 23 dicembre 2007. URL consultato il 3 settembre 2016.
  4. ^ (ES) Valenciacf.com, Comunicado oficial, valenciacf.com, 19 agosto 2010. URL consultato il 30 agosto 2010.
  5. ^ (PT) Scbraga.pt, HUGO VIANA É REFORÇO POR TRÊS TEMPORADAS, scbraga.pt, 19 agosto 2010. URL consultato il 30 agosto 2010.
  6. ^ (EN) www.thenational.ae, Arabian Gulf League: Hugo Viana is now a valued veteran for Al Ahli, thenational.ae. URL consultato il 3 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]