Nuno Gomes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nuno Gomes
Nuno Gomes (1388215345).jpg
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 180 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2 aprile 2014
Carriera
Squadre di club1
1994-1997Boavista79 (23)
1997-2000Benfica101 (60)
2000-2002Fiorentina53 (14)
2002-2011Benfica189 (66)
2011-2012Braga20 (6)
2012-2013Blackburn18 (4)
Nazionale
1990Portogallo Portogallo U-153 (3)
1991-1992Portogallo Portogallo U-169 (4)
1992-1993Portogallo Portogallo U-175 (2)
1993-1994Portogallo Portogallo U-1815 (5)
1995-1996Portogallo Portogallo U-2013 (9)
1995-1997Portogallo Portogallo U-2114 (5)
1996Portogallo Portogallo Olimpica5 (1)
1996-2011Portogallo Portogallo79 (29)
Palmarès
Transparent.png Mondiale di calcio Under-20
Bronzo Qatar 1995
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Portogallo 2004
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 aprile 2014

Nuno Gomes, all'anagrafe Nuno Miguel Soares Pereira Ribeiro OIH (Amarante, 5 luglio 1976), è un dirigente sportivo ed ex calciatore portoghese, di ruolo attaccante.

Attualmente è dirigente del Benfica, in veste di assistente del settore internazionale.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava da centravanti, dichiarando di avere Fernando Gomes (ex calciatore del Porto) come punto di riferimento.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera prese avvio nel Boavista, dove si mise particolarmente in luce per la vena realizzativa.[2][3] All'età di 21 anni fu acquistato dal Benfica, confermando la sua prolificità sotto rete.[2][3] Nel 2000 firmò invece con la Fiorentina[4], venendo chiamato a sostituire Gabriel Batistuta.[5] Segnò il primo gol nel campionato italiano alla seconda presenza, contribuendo alla vittoria per 2-1 contro la Reggina.[6] Al termine della prima stagione in viola si aggiudicò la Coppa Italia, realizzando – tra l'altro – la rete decisiva nella finale di ritorno con il Parma.[7] I toscani disputarono quindi la Supercoppa nazionale, arrendendosi per 3-0 alla Roma.[8]

Il campionato successivo fu invece caratterizzato dalla crisi finanziaria che travolse la società, circostanza poi sfociata nel fallimento.[9] A metà stagione, il portoghese (insieme ad altri compagni di squadra) chiese formalmente la rescissione del contratto al club.[10] Nuno Gomes fece quindi ritorno al Benfica[3], spendendovi il decennio a venire.[11] Nel 2011, ormai trentacinquenne, passò al Braga[12]; conclusa l'esperienza nel campionato lusitano, giocò per un anno al Blackburn Rovers prima di ritirarsi.[13]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della Nazionale portoghese dal 1996 al 2011, partecipando a 3 Europei e 2 Mondiali.[3] Si impose all'attenzione generale durante l'Europeo 2000 nel quale, partito come teorica riserva, segnò invece un gol decisivo contro l'Inghilterra[14]; nei quarti di finale mise poi a referto una doppietta contro la Turchia.[15][2] I lusitani conclusero la propria corsa in semifinale, cedendo alla Francia: a causa degli incidenti avvenuti dopo la gara, l'UEFA comminò una squalifica di 7 mesi al calciatore.[16]

Archiviato senza sussulti il Mondiale 2002, durante l'Europeo casalingo del 2004 segnò alla Spagna il gol che permise ai rossoverdi di accedere alla seconda fase[17]; i padroni di casa capitolarono nella finalissima, di fronte alla rivelazione rappresentata dalla Grecia.[3] Ha poi preso parte ai Mondiali 2006[18], dove la selezione conquistò il quarto posto.[19] Disputò infine l'Europeo 2008, segnando un gol alla Germania.[20]

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

A seguito dell'addio all'attività agonistica, dichiarato nella primavera 2014[21], è divenuto dirigente del Benfica.[3][1]

Nel marzo 2019, l'UEFA lo ha nominato tra gli ambasciatori dell'Europeo 2020.[22]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 2 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1994-1995 Portogallo Boavista PD 17 1 CP 2 0 CU 4 1 - - - 21 2
1995-1996 PD 28 7 CP 2 1 - - - - - - 30 8
1996-1997 PD 34 15 CP 5 4 CU 6 2 - - - 45 21
Totale Boavista 79 23 9 5 10 3 - - 98 31
1997-1998 Portogallo Benfica PD 33 18 CP 6 4 CU 1 0 - - - 40 22
1998-1999 PD 34 24 CP 2 3 UCL 7[23] 7[24] - - - 43 34
1999-2000 PL 34 18 CP 2 1 CU 5 1 - - - 41 20
2000-2001 Italia Fiorentina A 30 9 CI 3 4 CU 0 0 - - - 33 13
2001-2002 A 23 5 CI 1 0 CU 6 2 SI 1 0 31 7
Totale Fiorentina 53 14 4 4 6 2 1 0 65 20
2002-2003 Portogallo Benfica PL 27 9 CP 1 0 - - - - - - 28 9
2003-2004 PL 21 7 CP 3 0 UCL+CU 0+5 5 - - - 29 12
2004-2005 PL 23 7 CP 5 2 CU 6 3 - - - 34 12
2005-2006 PL 29 15 CP 4 1 UCL 8 0 SP 1 1 43 18
2006-2007 PL 23 7 CP 5 2 UCL+CU 8[23]+6 3[24]+1 - - - 41 13
2007-2008 PL 23 7 CP+CdL 5+0 2 UCL+CU 7[23]+1 1+0 - - - 36 9
2008-2009 PL 24 7 CP+CdL 1+2 0+1 CU 6 1 - - - 34 9
2009-2010 PL 13 3 CP+CdL 2+2 0 CU 6[25] 1[26] - - - 23 4
2010-2011 PL 6 4 CP+CdL 1+1 0+1 UCL+UEL 0 0 SP 0 0 8 5
Totale Benfica 290 126 42 17 68 23 1 1 401 167
2011-2012 Portogallo Braga PL 20 5 CP+CdL 2+2 0 UEL 5[25] 1 - - - 29 6
2012-2013 Inghilterra Blackburn FLC 18 4 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 20 4
Totale carriera 460 172 61 26 89 29 2 1 612 228

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
24-1-1996 Parigi Francia Francia 3 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole -
19-2-1997 Atene Grecia Grecia 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
7-6-1997 Porto Portogallo Portogallo 2 – 0 Albania Albania Qual. Mondiali 1998 -
19-8-1998 Ponta Delgada Portogallo Portogallo 2 – 1 Mozambico Mozambico Amichevole -
10-10-1998 Porto Portogallo Portogallo 0 – 1 Romania Romania Qual. Euro 2000 -
10-2-1999 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
31-3-1999 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 5 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2000 -
18-8-1999 Oeiras Portogallo Portogallo 4 – 0 Andorra Andorra Amichevole -
23-2-2000 Charleroi Belgio Belgio 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -
29-3-2000 Leiria Portogallo Portogallo 2 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole -
26-4-2000 Reggio Calabria Italia Italia 2 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
2-6-2000 Chaves Portogallo Portogallo 3 – 0 Galles Galles Amichevole -
12-6-2000 Eindhoven Portogallo Portogallo 3 – 2 Inghilterra Inghilterra Euro 2000 - 1º turno 1
17-6-2000 Arnhem Romania Romania 0 – 1 Portogallo Portogallo Euro 2000 - 1º turno -
20-6-2000 Rotterdam Portogallo Portogallo 3 – 0 Germania Germania Euro 2000 - 1º turno -
24-6-2000 Amsterdam Portogallo Portogallo 2 – 0 Turchia Turchia Euro 2000 - Quarti di finale 2
28-6-2000 Bruxelles Francia Francia 2 – 1 gg Portogallo Portogallo Euro 2000 - Semifinale 1
28-2-2001 Funchal Portogallo Portogallo 3 – 0 Andorra Andorra Qual. Mondiali 2002 -
28-3-2001 Porto Portogallo Portogallo 2 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2002 -
25-4-2001 Saint-Denis Francia Francia 4 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
6-6-2001 Lisbona Portogallo Portogallo 6 – 0 Cipro Cipro Qual. Mondiali 2002 -
15-8-2001 Faro Portogallo Portogallo 3 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole -
1-9-2001 Lleida Andorra Andorra 1 – 7 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2002 4
5-9-2001 Larnaca Cipro Cipro 1 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2002 1
6-10-2001 Lisbona Portogallo Portogallo 5 – 0 Estonia Estonia Qual. Mondiali 2002 2
14-11-2001 Lisbona Portogallo Portogallo 5 – 1 Angola Angola Amichevole 2
13-2-2002 Barcellona Spagna Spagna 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -
27-3-2002 Porto Portogallo Portogallo 1 – 4 Finlandia Finlandia Amichevole -
25-5-2002 Macao Cina Cina 0 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole 1
5-6-2002 Suwon Stati Uniti Stati Uniti 3 – 2 Portogallo Portogallo Mondiali 2002 - 1º turno -
14-6-2002 Incheon Portogallo Portogallo 0 – 1 Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2002 - 1º turno -
7-9-2002 Birmingham Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -
20-11-2002 Braga Portogallo Portogallo 2 – 0 Scozia Scozia Amichevole -
2-4-2003 Losanna Portogallo Portogallo 1 – 0 Macedonia Macedonia Amichevole -
30-4-2003 Eindhoven Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -
19-11-2003 Leiria Portogallo Portogallo 8 – 0 Kuwait Kuwait Amichevole 3
31-3-2004 Braga Portogallo Portogallo 1 – 2 Italia Italia Amichevole -
28-4-2004 Coimbra Portogallo Portogallo 2 – 2 Svezia Svezia Amichevole 1
29-5-2004 Agueda Portogallo Portogallo 3 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Amichevole 1
5-6-2004 Setúbal Portogallo Portogallo 4 – 1 Lituania Lituania Amichevole 1
12-6-2004 Porto Portogallo Portogallo 1 – 2 Grecia Grecia Euro 2004 - 1º turno -
16-6-2004 Lisbona Russia Russia 0 – 2 Portogallo Portogallo Euro 2004 - 1º turno -
20-6-2004 Lisbona Spagna Spagna 0 – 1 Portogallo Portogallo Euro 2004 - 1º turno 1
24-6-2004 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 2 dts
(6 - 5 dcr)
Inghilterra Inghilterra Euro 2004 - Quarti di finale -
30-6-2004 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Euro 2004 - Semifinale -
4-7-2004 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 1 Grecia Grecia Euro 2004 - Finale -
13-10-2004 Lisbona Portogallo Portogallo 7 – 1 Russia Russia Qual. Mondiali 2006 -
9-2-2005 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
26-3-2005 Barcelos Portogallo Portogallo 4 – 1 Canada Canada Amichevole 1
8-10-2005 Aveiro Portogallo Portogallo 2 – 1 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Mondiali 2006 1
12-10-2005 Porto Portogallo Portogallo 3 – 0 Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2006 -
12-11-2005 Coimbra Portogallo Portogallo 2 – 0 Croazia Croazia Amichevole -
15-11-2005 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -
21-6-2006 Gelsenkirchen Messico Messico 1 – 2 Portogallo Portogallo Mondiali 2006 - 1º turno -
8-7-2006 Stoccarda Germania Germania 3 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2006 - Finale 3º posto 1
1-9-2006 Copenaghen Danimarca Danimarca 4 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole -
6-9-2006 Helsinki Finlandia Finlandia 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2008 1
7-10-2006 Porto Portogallo Portogallo 3 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2008 -
11-10-2006 Cracovia Polonia Polonia 2 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2008 1
15-11-2006 Coimbra Portogallo Portogallo 3 – 0 Kazakistan Kazakistan Qual. Euro 2008 -
6-2-2007 Londra Portogallo Portogallo 2 – 0 Brasile Brasile Amichevole -
24-3-2007 Lisbona Portogallo Portogallo 4 – 0 Belgio Belgio Qual. Euro 2008 1
28-3-2007 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2008 -
22-8-2007 Erevan Armenia Armenia 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2008 -
8-9-2007 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 2 Polonia Polonia Qual. Euro 2008 -
12-9-2007 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 -
21-11-2007 Porto Portogallo Portogallo 0 – 0 Finlandia Finlandia Qual. Euro 2008 -
26-3-2008 Düsseldorf Grecia Grecia 2 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole 1
31-5-2008 Viseu Portogallo Portogallo 2 – 0 Georgia Georgia Amichevole -
7-6-2008 Ginevra Portogallo Portogallo 2 – 0 Svizzera Svizzera Euro 2008 - 1º turno -
11-6-2008 Ginevra Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2008 - 1º turno -
19-6-2008 Basilea Germania Germania 3 – 2 Portogallo Portogallo Euro 2008 - 1º turno 1
6-9-2008 Ta' Qali Malta Malta 0 – 4 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
10-9-2008 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Braga Portogallo Portogallo 0 – 0 Albania Albania Qual. Mondiali 2010 -
5-9-2009 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2010 -
7-10-2011 Porto Portogallo Portogallo 5 – 3 Islanda Islanda Qual. Euro 2012 -
11-10-2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2012 -
Totale Presenze 79 Reti (5º posto) 29

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Boavista: 1996-1997
Benfica: 2003-2004
Fiorentina: 2000-2001
Benfica: 2004-2005, 2009-2010
Benfica: 2005
Benfica: 2008-2009, 2009-2010

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique
— 2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b BENFICA, Nuno Gomes dirigente, su itasportpress.it, 1º aprile 2014.
  2. ^ a b c d Fabio Bianchi, Nuno Gomes, l'eroe per caso, in La Gazzetta dello Sport, 26 giugno 2000.
  3. ^ a b c d e f Antonio Moschella, Nuno Gomes ricorda, su ultimouomo.com, 24 settembre 2015.
  4. ^ Calcio: La Fiorentina prende Leandro ma cerca Nuno Ribeiro Gomes, su nove.firenze.it, 15 luglio 2000.
  5. ^ Martins De Sà Manuel e Alessio Da Ronch, Tutto il mondo di Nuno Gomes, in La Gazzetta dello Sport, 19 settembre 2000.
  6. ^ La Fiorentina col cuore batte la Reggina, su repubblica.it, 15 ottobre 2000.
  7. ^ Coppa alla Fiorentina col pareggio più bello, su repubblica.it, 13 giugno 2001.
  8. ^ Giuseppe Calabrese, Mancini, il lavoro è ancora lungo, in la Repubblica, 20 agosto 2001, p. 3.
  9. ^ Benedetto Ferrara, Fiorentina, rischio fallimento, in la Repubblica, 28 giugno 2001, p. 14.
  10. ^ Giuseppe Calabrese, Fiorentina, i giocatori se ne vogliono andare, su repubblica.it, 30 gennaio 2002.
  11. ^ Benfica: si ferma Nuno Gomes, su it.uefa.com, 4 aprile 2011.
  12. ^ Il Braga punta su Nuno Gomes, su it.uefa.com, 1º luglio 2011.
  13. ^ (EN) Blackburn Rovers sign Portuguese striker Nuno Gomes, su bbc.com, 3 luglio 2012.
  14. ^ Rui Costa trascina il Portogallo alla vittoria, su repubblica.it, 12 giugno 2000.
  15. ^ Gianni Piva, Il Portogallo non fa sconti, in la Repubblica, 25 giugno 2000, p. 61.
  16. ^ Mauricio Cannone, Brasile: Athirson sostituisce Zé Roberto, in La Gazzetta dello Sport, 26 agosto 2000.
  17. ^ Portogallo, derby e quarti, su it.uefa.com, 21 giugno 2004.
  18. ^ Portogallo, fantasisti al potere, in Il Piccolo, 1º giugno 2006, p. 37.
  19. ^ Andrea Sorrentino, Germania, gioia da terzo posto, in la Repubblica, 9 luglio 2006, p. 13.
  20. ^ Simon Hart, Pioggia tedesca sul Portogallo, su it.uefa.com, 20 giugno 2008.
  21. ^ Benfica, si ritira Nuno Gomes, su sportmediaset.mediaset.it, 1º aprile 2014.
  22. ^ La UEFA presenta la squadra di ambasciatori per UEFA EURO 2020, su it.uefa.com, 20 marzo 2019.
  23. ^ a b c 2 presenze nei turni preliminari.
  24. ^ a b 2 reti nei turni preliminari.
  25. ^ a b 1 presenza nei turni preliminari.
  26. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN120664351 · ISNI (EN0000 0000 7818 1236 · WorldCat Identities (EN120664351