Maniche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune di Haiti, vedi Maniche (Haiti).
Maniche
KL 2015 Final (4).jpg
Nazionalità   Portogallo
Altezza 173 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Termine carriera 13 maggio 2012 - giocatore
Carriera
Giovanili
-1995Benfica
Squadre di club1
1995-1996Benfica0 (0)
1996-1999Alverca78 (10)
1999-2002Benfica54 (11)
2002-2005Porto80 (15)
2005-2006Dinamo Mosca12 (2)
2006Chelsea8 (0)
2006-2008Atlético Madrid43 (6)
2008Inter8 (1)
2008-2009Atlético Madrid21 (1)
2009-2010Colonia26 (2)
2010-2011Sporting Lisbona17 (1)
Nazionale
1997-1998  Portogallo U-2111 (0)
2003-2009  Portogallo52 (10)
Carriera da allenatore
2013Paços FerreiraVice
2016AcadémicaVice
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Portogallo 2004
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 luglio 2016

Nuno Ricardo de Olivera Ribeiro (noto come Maniche, OIH pron. ma'niʃɨ; Lisbona, 11 novembre 1977) è un allenatore di calcio ed ex calciatore portoghese, di ruolo centrocampista. Con la nazionale portoghese è stato vicecampione d'Europa nel 2004.

Il suo nome d'arte è un tributo a Michael Manniche, attaccante danese del Benfica negli anni ottanta.

Ha un fratello di nome Jorge Ribeiro, di ruolo difensore; i due hanno giocato insieme nel Benfica, nella Dinamo Mosca e nella nazionale portoghese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo esperienze in varie squadre lusitane — la più importante delle quali al Porto dove si aggiudicò, tra l'altro, una Coppa UEFA e una Champions League[1][2] passò al Chelsea, conquistando con i Blues il titolo nazionale nel 2006.[3]

Nel gennaio 2008 si trasferisce in prestito all'Inter dall'Atlético Madrid[4][5], esordendo in Serie A nell'incontro vinto 3-2 con il Parma.[6] Autore di un gol nel derby d'Italia del 22 marzo 2008 — non sufficiente ai nerazzurri per rimontare la Juventus[7] vince a fine stagione il campionato.[8] In estate la società milanese non applica il riscatto, col centrocampista che fa rientro a Madrid.[9]

Il 20 luglio 2009 viene ingaggiato dal Colonia[10], compagine in cui in tutto colleziona 30 presenze e 3 gol. Il 16 giugno 2010, dopo aver rescisso il contratto con il Colonia, firma con lo Sporting Lisbona, ritornando così in patria, ma accade la stessa cosa perché il 6 luglio 2011 il calciatore rescinde il suo contratto anche con la squadra portoghese[11]. Il 13 maggio 2012 si ritira definitivamente dal calcio giocato[12].

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 giugno 2013 viene nominato vice-allenatore del Paços Ferreira, assisterà il nuovo allenatore Costinha.[13]

Nel marzo 2019 viene scelto come ambasciatore per l’Europeo 2020.[14]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la maglia della nazionale portoghese Maniche è stato vice-campione d'Europa agli Europei del 2004 in Portogallo. Non è stato convocato per gli Europei del 2008.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 27 febbraio 2011.

Stagione Squadra Campionato Coppa Italia Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995-1996   Benfica PL 0 0 CP 0 0 CU 2 0 - - - 2 0
1996-1997   Alverca SL 23 2 CP 0 0 - - - - - - 23 2
1997-1998 SL 29 5 CP 0 0 - - - - - - 29 5
1998-1999 PD 26 3 CP 0 0 - - - - - - 26 3
Totale Alverca 78 10 0 0 - - - - 78 10
1999-2000   Benfica PL 28 10 CP 0 0 CU 6 1 - - - 34 11
2000-2001 PL 26 1 CP 0 0 CU 2 0 - - - 28 1
2001-2002 PL 0 0 CP 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Benfica 54 11 0 0 10 1 - - 64 12
2002-2003   Porto PL 29 6 CP 0 0 CU 12 2 SP 1 0 42 8
2003-2004 PL 31 6 CP 0 0 UCL 12 3 SP+SU 1+1 0 45 9
2004-2005 PL 20 3 CP 0 0 UCL 8 0 SU+CInt 1+1 0 30 3
Totale Porto 80 15 0 0 32 5 5 0 117 20
2005-gen. 2006   Dinamo Mosca PL 12 2 CR 0 0 - - - - - - 12 2
gen.-giu. 2006   Chelsea PL 8 0 FACup+CdL 3+0 0 UCL 0 0 - - - 11 0
2006-2007   Atlético Madrid PD 28 4 CR 2 0 - - - - - - 30 4
2007-gen. 2008 PD 15 2 CR 0 0 Int+CU 2+5 0 - - - 22 2
gen.-giu. 2008   Inter A 8 1 CI 3 0 UCL 0 0 - - - 11 1
2008-2009   Atlético Madrid PD 21 1 CR 2 0 UCL 9 1 - - - 32 2
Totale Atlético Madrid 64 7 4 0 16 1 - - 84 8
2009-2010   Colonia BL 26 2 CG 4 1 - - - - - - 30 3
2010-2011   Sporting Lisbona PL 17 1 CP+CdL 1+1 0 UEL 9 3 - - - 28 4
Totale carriera 347 49 16 1 67 10 5 0 435 60

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
29-3-2003 Porto Portogallo   2 – 1   Brasile Amichevole - Uscita al 77’ 77’
2-4-2003 Losanna Macedonia   0 – 1   Portogallo Amichevole - Uscita al 67’ 67’
30-4-2003 Rotterdam Paesi Bassi   1 – 1   Portogallo Amichevole - Uscita al 46’ 46’
6-6-2003 Braga Portogallo   0 – 0   Paraguay Amichevole -
10-6-2003 Oeiras Portogallo   4 – 0   Bolivia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
20-8-2003 Chaves Portogallo   1 – 0   Kazakistan Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-9-2003 Guimarães Portogallo   0 – 3   Spagna Amichevole - Uscita al 79’ 79’
29-5-2004 Águeda Portogallo   3 – 0   Lussemburgo Amichevole - Ingresso al 59’ 59’
5-6-2004 Setúbal Portogallo   4 – 1   Lituania Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
12-6-2004 Porto Portogallo   1 – 2   Grecia Euro 2004 - 1º Turno -
16-6-2004 Lisbona Russia   0 – 2   Portogallo Euro 2004 - 1º Turno 1
20-6-2004 Lisbona Spagna   0 – 1   Portogallo Euro 2004 - 1º Turno -
24-6-2004 Lisbona Portogallo   2 – 2 dts
(6 – 5 dtr)
  Inghilterra Euro 2004 - Quarti di finale -
30-6-2004 Lisbona Portogallo   2 – 1   Paesi Bassi Euro 2004 - Semifinale 1 Uscita al 87’ 87’
4-7-2004 Lisbona Portogallo   0 – 1   Grecia Euro 2004 - Finale -
4-9-2004 Riga Lettonia   0 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2006 -
8-9-2004 Leiria Portogallo   4 – 0   Estonia Qual. Mondiali 2006 - Uscita al 46’ 46’
9-10-2004 Vaduz Liechtenstein   2 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2006 -
13-10-2004 Lisbona Portogallo   7 – 1   Russia Qual. Mondiali 2006 - Uscita al 73’ 73’
17-11-2004 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 5   Portogallo Qual. Mondiali 2006 1 Ammonizione al 79’ 79’
26-3-2005 Barcelos Portogallo   4 – 1   Canada Amichevole - Uscita al 46’ 46’
30-3-2005 Bratislava Slovacchia   1 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2006 -
4-6-2005 Lisbona Portogallo   2 – 0   Slovacchia Qual. Mondiali 2006 -
8-6-2005 Tallinn Estonia   0 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2006 - Uscita al 73’ 73’
3-9-2005 Faro Portogallo   6 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 2006 - Uscita al 46’ 46’
7-9-2005 Mosca Russia   0 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 2006 - Uscita al 83’ 83’
8-10-2005 Aveiro Portogallo   2 – 1   Liechtenstein Qual. Mondiali 2006 - Uscita al 70’ 70’
12-10-2005 Porto Portogallo   3 – 0   Lettonia Qual. Mondiali 2006 -
1-3-2006 Düsseldorf Portogallo   3 – 0   Arabia Saudita Amichevole 1 Uscita al 46’ 46’
27-5-2006 Évora Portogallo   4 – 1   Capo Verde Amichevole - Uscita al 46’ 46’
3-6-2006 Metz Lussemburgo   0 – 3   Portogallo Amichevole - Uscita al 68’ 68’
11-6-2006 Colonia Angola   0 – 1   Portogallo Mondiali 2006 - 1º turno - Ingresso al 71’ 71’
17-6-2006 Francoforte sul Meno Portogallo   2 – 0   Iran Mondiali 2006 - 1º turno 1
21-6-2006 Gelsenkirchen Portogallo   2 – 1   Messico Mondiali 2006 - 1º turno 1 Ammonizione al 69’ 69’
25-6-2006 Norimberga Portogallo   1 – 0   Paesi Bassi Mondiali 2006 - Ottavi di finale 1 Ammonizione al 20’ 20’
1-7-2006 Gelsenkirchen Inghilterra   0 – 0 dts
(1 – 3 dtr)
  Portogallo Mondiali 2006 - Quarti di finale -
5-7-2006 Monaco di Baviera Portogallo   0 – 1   Francia Mondiali 2006 - Semifinale -
8-7-2006 Stoccarda Germania   3 – 1   Portogallo Mondiali 2006 - Finale 3º posto -
7-10-2006 Porto Portogallo   3 – 0   Azerbaigian Qual. Euro 2008 2 Uscita al 64’ 64’
11-10-2006 Chorzów Polonia   2 – 1   Portogallo Qual. Euro 2008 - Ingresso al 83’ 83’
8-9-2007 Lisbona Portogallo   2 – 2   Polonia Qual. Euro 2008 1
12-9-2007 Lisbona Portogallo   1 – 1   Serbia Qual. Euro 2008 - Uscita al 83’ 83’
13-10-2007 Baku Azerbaigian   0 – 2   Portogallo Qual. Euro 2008 -
17-10-2007 Almaty Kazakistan   1 – 2   Portogallo Qual. Euro 2008 - Ammonizione al 33’ 33’ Uscita al 60’ 60’
17-11-2007 Leiria Portogallo   1 – 0   Armenia Qual. Euro 2008 -
21-11-2007 Porto Portogallo   0 – 0   Finlandia Qual. Euro 2008 - Uscita al 72’ 72’
6-2-2008 Zurigo Italia   3 – 1   Portogallo Amichevole - Uscita al 62’ 62’
6-9-2008 Ta' Qali Malta   0 – 4   Portogallo Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 63’ 63’
10-9-2008 Lisbona Portogallo   2 – 3   Danimarca Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Gama Brasile   6 – 2   Portogallo Amichevole - Uscita al 84’ 84’
11-2-2009 Faro Portogallo   1 – 0   Finlandia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
31-3-2009 Losanna Portogallo   2 – 0   Sudafrica Amichevole - Uscita al 57’ 57’
Totale Presenze 52 Reti 10

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Porto: 2002-2003, 2003-2004
Porto: 2002-2003
Porto: 2004, 2005
Chelsea: 2005-2006
Inter: 2007-2008

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Porto: 2002-2003
Porto: 2003-2004
Porto: 2004

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2004
Germania 2006

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique
— 2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Adrian Harte, Un finale d'argento per il Porto, su it.uefa.com, 21 maggio 2003.
  2. ^ Paolo Menicucci, Trionfo Mourinho, festa Porto, su it.uefa.com, 26 maggio 2004.
  3. ^ Inghilterra: Chelsea campione, Rooney infortunato, su gazzetta.it, 29 aprile 2006.
  4. ^ Maniche orgoglio Inter, su gazzetta.it, 15 gennaio 2008.
  5. ^ Tancredi Palmeri, L'Inter ha scoperto Maniche e ringrazia Mourinho, su gazzetta.it, 21 gennaio 2008.
  6. ^ Fabio Licari, È nebbia fitta sull'arbitro, in La Gazzetta dello Sport, 21 gennaio 2008.
  7. ^ La Juve batte l'Inter, campionato riaperto, su repubblica.it, 22 marzo 2008.
  8. ^ Fabrizio Bocca, Alla fine vince l'Inter multirazziale più umana e innamorata del rischio, su repubblica.it, 18 maggio 2008.
  9. ^ (EN) Atletico punish truant duo, su eurosport.com, 29 aprile 2009.
  10. ^ (EN) Luís Mira, Official: FC Koln sign Maniche, su goal.com, 20 luglio 2009.
  11. ^ UFFICIALE: Sporting Lisbona, Maniche rescinde
  12. ^ L'ex nerazzurro Maniche conclude la carriera da giocatore – Passione Inter Archiviato il 16 maggio 2012 in Internet Archive.
  13. ^ Costinha nuovo allenatore Paços de Ferreira
  14. ^ Gli ambasciatori di UEFA EURO 2020, su it.uefa.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENDEFRESAR) Maniche, su FIFA.com, FIFA. Modifica su Wikidata
  • Maniche, su UEFA.com, UEFA. Modifica su Wikidata
  • (EN) Maniche, su national-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Maniche (calciatore), su Transfermarkt, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Maniche (allenatore), su Transfermarkt, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Maniche, su it.soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • Maniche, su smr.worldfootball.net, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (EN) Maniche, su soccerbase.com, Racing Post. Modifica su Wikidata
  • (ENPT) Maniche, su ForaDeJogo.net. Modifica su Wikidata
  • (ENESCA) Maniche, su BDFutbol.com. Modifica su Wikidata
  • (ENRU) Maniche, su eu-football.info. Modifica su Wikidata