Nazionale di calcio del Canada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Canada Canada
Canadian Soccer Association logo.png
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione CSA
Confederazione CONCACAF
Codice FIFA CAN
Soprannome The Canucks
Selezionatore Inghilterra John Herdman
Record presenze Atiba Hutchinson (94)
Capocannoniere Cyle Larin (24)
Ranking FIFA 33º[1] (10 febbraio 2022)
Sponsor tecnico Nike
Esordio internazionale
Australia Australia 3 - 2 Canada Canada
Brisbane, 7 giugno 1924
Migliore vittoria
Isole Cayman Isole Cayman 0 - 11 Canada Canada
Bradenton, 30 marzo 2021
Peggiore sconfitta
Messico Messico 8 - 0 Canada Canada
Città del Messico, 18 giugno 1993
Campionato del mondo
Partecipazioni 2 (esordio: 1986)
Miglior risultato Fase a gironi (1986)
Campionato CONCACAF/Gold Cup
Partecipazioni 18 (esordio: 1977)
Miglior risultato Vincitore (1985, 2000)
CONCACAF Nations League
Partecipazioni 2 (esordio: 2019)
Miglior risultato 5º posto (2019)
Confederations Cup
Partecipazioni 1 (esordio: 2001)
Miglior risultato Fase a gironi (2001)
Torneo Olimpico
Partecipazioni 1 (esordio: 1904)
Miglior risultato Vincitore (1904)

La nazionale di calcio del Canada, in inglese Canada men's national soccer team, è la rappresentativa calcistica del Canada a livello internazionale ed è posta sotto la giurisdizione della Canadian Soccer Association con sede a Toronto (Ontario).

Vanta come migliore risultato la vittoria del torneo olimpico nel 1904 e del campionato CONCACAF/Gold Cup nel 1985 e nel 2000, risultando quindi l'unica nazionale diversa da Messico e Stati Uniti ad aver vinto tale competizione da quando ha cambiato formula e denominazione nel 1990. Ha inoltre partecipato al campionato mondiale nel 1986 e alla Confederations Cup nel 2001, venendo eliminato in entrambi i casi nella fase a gironi.

Attualmente occupa la 33ª posizione del ranking mondiale FIFA, che è anche il suo miglior piazzamento di sempre in questa graduatoria.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale canadese fu istituita ufficialmente il 7 giugno 1924, giorno dell'esordio ufficiale. In tale data si disputò a Brisbane un'amichevole contro l'Australia, che terminò con il risultato di 3-2 in favore dei padroni di casa. Nel 1885 una selezione di calciatori canadesi giocò un'amichevole a Newark (Stati Uniti) contro una selezione di calciatori statunitensi, anche se queste due selezioni non possono essere ritenute nazionali maggiori, dato che in quell'anno non esistevano né la Federazione calcistica del Canadaquella degli Stati Uniti.

La nazionale canadese partecipò per la prima volta alle qualificazioni mondiali nel 1958, in occasioni del campionato del mondo di Svezia, ma non riuscì nell'impresa di qualificarsi.

Negli anni ottanta la nazionale visse il proprio periodo migliore: nel 1985 vinse per la prima volta il campionato CONCACAF (competizione antenata della Gold Cup) dove, battendo l'Honduras per 2-1 all'ultima giornata, ottenne la prima storica qualificazione a un campionato mondiale di calcio, in programma l'anno successivo in Messico. Va inoltre sottolineato che solo due anni prima la nazionale olimpica canadese aveva partecipato ai Giochi olimpici di Los Angeles, dove, grazie a prestazioni di buon livello, riuscì a raggiungere i quarti di finale.

Al mondiale di Messico 1986 il Canada, inserito nel girone C assieme a Francia, Ungheria e Unione Sovietica, nonostante il buon gioco espresso, perse tutte le partite (1-0 contro la Francia e 2-0 contro l'Ungheria e contro l'Unione Sovietica), uscendo al primo turno.

Durante le qualificazioni al campionato CONCACAF 1989 fu eliminato a sorpresa dal Guatemala,; la mancata partecipazione a questo torneo impedì al Canada di potersi qualificare ai mondiale di Italia 1990.

Nelle qualificazioni al campionato del mondo del 1994, il Canada si classificò al secondo posto del girone finale, alle spalle del Messico. Secondo il regolamento stabilito dalla FIFA, il Canada dovette accedere ad un doppio spareggio interzona: la nazionale dovette per prima cosa affrontare l'Australia (vincitrice del girone oceaniano) in uno scontro di andata e ritorno; la vincitrice di questo spareggio avrebbe poi affrontato l'Argentina (seconda classificata nel gruppo A delle qualificazioni sudamericane), sempre in uno scontro andata e ritorno. Il Canada non affrontò mai l'Argentina, perché fu eliminato nella partita precedente: nell'incontro d'andata la nazionale canadese si impose per 2-1, ma il ritorno venne vinto dall'Australia, sempre per 2-1; si procedette quindi alla battuta dei calci rigore dove i canadesi vennero sconfitti.

Il resto degli anni novanta non si dimostrò migliore per la nazionale canadese, dato che venne caratterizzato da scarsi risultati ottenuti nella Gold Cup e dalla mancata qualificazione al mondiale di Francia 1998; nel corso delle qualificazioni a Francia 1998 il Canada arrivò a giocare il turno dell'esagonale, cioè il girone finale a sei squadre delle eliminatorie CONCACAF.

La nazionale canadese ebbe tuttavia una lieve ripresa all'inizio degli anni 2000, quando vinse la Gold Cup 2000, aggiudicandosi il secondo titolo continentale:[2] durante questa edizione la selezione del Canada batté in finale la Colombia[3] per 2-0. Il Canada era allenato dal tedesco Holger Osieck, mentre Carlo Corazzin fu il capocannoniere della competizione e Craig Forrest fu eletto miglior giocatore del torneo. Grazie alla vittoria ottenuta, la nazionale si qualificò alla Confederations Cup 2001, dove venne eliminata al primo turno, avendo rimediato, nel corso della competizione, due sconfitte (contro Giappone e Camerun) e ottenuto un pareggio (contro il Brasile), risultati che fruttarono appena un punto.

Nella Gold Cup 2002 la nazionale canadese ottenne il terzo posto dopo aver battuto la Corea del Sud (nazionale invitata dalla CONCACAF) per 2-0 nella "finalina"; Lars Hirschfeld fu eletto miglior portiere della competizione.

Nella Gold Cup 2007 il Canada destò una buona impressione, vincendo due partite nel gruppo A e qualificandosi ai quarti di finale, dove sconfisse il Guatemala con un secco 3-0; successivamente la squadra fu battuta per 2-1 ed eliminata in semifinale dai futuri vincitori degli Stati Uniti.

Due anni più tardi, sempre in Gold Cup, il Canada, inserito nel gruppo A, vinse due partite e ne pareggiò una, si qualifica così ai quarti di finale, dove fu estromesso dall'Honduras, che vinse per 1-0; Michael Klukowski e Julián de Guzmán furono eletti, rispettivamente, miglior difensore e miglior centrocampista del torneo.

Nelle edizioni 2011 e 2013 il Canada fu eliminato al primo turno.

Durante il secondo turno delle qualificazioni al campionato mondiale del 2014, i Canucks, inseriti nel gruppo D, vinsero agevolmente il girone con 14 punti ottenuti su 18 disponibili e senza subire sconfitte, approdando così alla terza fase. Qui, inseriti nel gruppo C, i canadesi fallirono l'approdo all'esagonale per solo un punto.

Nell'edizione del 2015 della Gold Cup, la nazionale della foglia d'acero fu nuovamente eliminata al primo turno con una sconfitta e due pareggi, concludendo ultima a due punti e con il singolare record di zero gol fatti ed un gol subito in tre partite.

Raggiunti i quarti di finale nella Gold Cup 2017, la squadra fallì la qualificazione al campionato del mondo 2018 e alla fase finale della CONCACAF Nations League 2019-2020.

Grazie a una nuova generazione di talenti, tra cui Alphonso Davies e Jonathan David, e l'istituzione del primo campionato canadese di calcio professionistico, la Canadian Premier League, la nazionale compì notevoli progressi.[4][5] Vinto il girone di prima fase delle qualificazioni nord e centramericane al campionato del mondo 2022 con quattro successi in altrettante partite,[6] superò agevolmente l'Honduras nel doppio spareggio, approdando all'esagonale, l'ultimo turno delle eliminatorie della CONCACAF,[7] per la prima volta dal 1997.

Non avendo subito sconfitte nelle prime undici partite di questo turno, concluse l'anno solare 2021 da capoclassifica, con una vittoria contro il Messico che mancava da vent'anni[8] e al quarantesimo posto del ranking FIFA, migliore piazzamento dei canadesi nella graduatoria, compiendo un balzo di trentadue posizioni rispetto a dodici mesi prima.[9] La qualificazione a Qatar 2022 fu ottenuta nel marzo seguente, a due giornate dalla fine del girone: il Canada tornò dopo trentasei anni nella fase finale di un mondiale.[10]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1904
1985, 2000
1990

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Per approfondire vai a Canada - Risultati internazionali 1885-1999.

Campionato del mondo
Edizione Risultato
1930 Non partecipante
1934 Non partecipante
1938 Non partecipante
1950 Non partecipante
1954 Non partecipante
1958 Non partecipante
1962 Non partecipante
1966 Non partecipante
1970 Non qualificato
1974 Non qualificato
1978 Non qualificato
1982 Non qualificato
1986 Primo turno
1990 Non qualificato
1994 Non qualificato
1998 Non qualificato
2002 Non qualificato
2006 Non qualificato
2010 Non qualificato
2014 Non qualificato
2018 Non qualificato
CONCACAF Gold Cup
Edizione Risultato
1991 Fase a gironi
1993 Fase a gironi
1996 Fase a gironi
1998 Non qualificato
2000 Vincitore Gouden medaille.svg
2002 Semifinali Bronzen medaille.svg
2003 Fase a gironi
2005 Fase a gironi
2007 Semifinali Bronzen medaille.svg
2009 Quarti di finale
2011 Fase a gironi
2013 Fase a gironi
2015 Fase a gironi
2017 Quarti di finale
2019 Quarti di finale
2021 Semifinali Bronzen medaille.svg
Giochi olimpici[11]
Edizione Risultato
1908 Non partecipante
1912 Non partecipante
1920 Non partecipante
1924 Non partecipante
1928 Non partecipante
Confederations Cup
Edizione Risultato
1992 Non qualificato
1995 Non qualificato
1997 Non qualificato
1999 Non qualificato
2001 Fase a gironi
2003 Non qualificato
2005 Non qualificato
2009 Non qualificato
2013 Non qualificato
2017 Non qualificato


Legenda: Grassetto: Risultato migliore, Corsivo: Mancate partecipazioni


Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei giocatori convocati per le sfide di qualificazione al campionato mondiale di calcio 2022 contro Costa Rica, Giamaica e Panama del 24, 27 e 30 marzo 2022.

Presenze e reti aggiornate al 27 marzo 2022.

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
18 P Milan Borjan 23 ottobre 1987 (34 anni) 63 0 Serbia Stella Rossa
16 P Maxime Crépeau 11 aprile 1994 (28 anni) 14 0 Stati Uniti Los Angeles FC
1 P Dayne St. Clair 9 maggio 1997 (25 anni) 1 0 Stati Uniti Minnesota United
D Doneil Henry 20 aprile 1993 (29 anni) 43 1 Stati Uniti Los Angeles FC
5 D Steven Vitória 11 gennaio 1987 (35 anni) 30 2 Portogallo Moreirense
D Sam Adekugbe 16 gennaio 1995 (27 anni) 28 1 Turchia Hatayspor
22 D Richie Laryea 7 gennaio 1995 (27 anni) 27 1 Inghilterra Nottingham Forest
2 D Alistair Johnston 8 agosto 1998 (24 anni) 23 1 Canada CF Montréal
4 D Kamal Miller 16 maggio 1997 (25 anni) 22 0 Canada CF Montréal
15 D Derek Cornelius 25 novembre 1997 (24 anni) 14 0 Grecia Panetolikos
23 D Scott Kennedy 31 marzo 1997 (25 anni) 8 0 Germania Jahn Ratisbona
3 D Cristián Gutiérrez 18 febbraio 1997 (25 anni) 0 0 Canada Vancouver Whitecaps
13 C Atiba Hutchinson (capitano) 8 febbraio 1983 (39 anni) 94 9 Turchia Beşiktaş
21 C Jonathan Osorio 12 giugno 1992 (30 anni) 54 7 Canada Toronto FC
14 C Mark-Anthony Kaye 2 dicembre 1994 (27 anni) 33 2 Stati Uniti Colorado Rapids
7 C Stephen Eustáquio 21 dicembre 1996 (25 anni) 21 3 Portogallo Porto
8 C Liam Fraser 13 febbraio 1998 (24 anni) 14 0 Belgio KMSK Deinze
6 C Ismaël Koné 6 giugno 2002 (20 anni) 1 0 Canada CF Montréal
17 A Cyle Larin 17 aprile 1995 (27 anni) 49 24 Turchia Beşiktaş
10 A Junior Hoilett 5 giugno 1990 (32 anni) 44 14 Inghilterra Reading
9 A Lucas Cavallini 28 dicembre 1992 (29 anni) 30 16 Canada Vancouver Whitecaps
20 A Jonathan David 14 gennaio 2000 (22 anni) 29 20 Francia Lille
11 A Tajon Buchanan 8 febbraio 1999 (23 anni) 21 4 Belgio Club Brugge
19 A Liam Millar 27 settembre 1999 (22 anni) 15 0 Svizzera Basilea
12 A Ike Ugbo 21 settembre 1998 (23 anni) 3 0 Francia Troyes

Record individuali[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 marzo 2022. In grassetto i giocatori ancora attivi in nazionale.[12]

Presenze[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Giocatore Presenze Reti Periodo
1 Atiba Hutchinson 94 9 2003-
2 Julián de Guzmán 89 4 2002-2016
3 Paul Stalteri 84 7 1997-2010
4 Randy Samuel 82 0 1983-1997
5 Dwayne De Rosario 81 22 1998-2015
6 Mark Watson 78 3 1991-2004
7 Lyndon Hooper 67 3 1986-1997
8 Alex Bunbury 66 16 1986-1997
9 Milan Borjan 64 -49 2011-

Reti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Giocatore Reti Presenze Periodo
1 Cyle Larin 24 50 2014-
2 Dwayne De Rosario 22 81 1997-2015
3 Jonathan David 20 30 2018-
4 Dale Mitchell 19 55 1980-1983
5 John Catliff 18 44 1984-1994
6 Tosaint Ricketts 17 60 2011-2020
7 Lucas Cavallini 16 30 2012-
Alex Bunbury 66 1986-1997
8 Ali Gerba 15 31 2005-2012
9 David Hoillett 14 46 2015-

Commissari tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo FIFA 1986
Lettieri, 2 Lenarduzzi, 3 Wilson, 4 Ragan, 5 Moore, 6 Bridge, 7 Valentine, 8 Gray, 9 Segota, 10 Vrablic, 11 Sweeney, 12 Samuel, 13 Pakos, 14 Mitchell, 15 James, 16 Ion, 17 Norman, 18 Lowery, 19 De Luca, 20 Miller, 21 Habermann, 22 Dolan, CT: Waiters

Gold Cup[modifica | modifica wikitesto]

CONCACAF Gold Cup 1991
Forrest, 2 Yallop, 3 Miller, 4 Līmniatīs, 5 Samuel, 6 Bridge, 7 Valentine, 8 Lowery, 9 Mitchell, 10 Catliff, 11 Majcher, 12 Gilbert, 13 Munson, 14 Watson, 15 Diotte, 16 Gilfillan, 17 Fletcher, 18 Marini, 20 Dolan, CT: Waiters
CONCACAF Gold Cup 1993
Forrest, 2 Yallop, 3 Concina, 4 Dasovic, 5 Samuel, 6 Miller, 7 Līmniatīs, 8 Hooper, 9 Bunbury, 10 Aunger, 11 Scott, 12 Peschisolido, 13 Thompson, 14 Mobilio, 15 Berdusco, 16 Watson, 18 Onstad, CT: Lenarduzzi
CONCACAF Gold Cup 1996
Forrest, 2 Dolan, 3 Fletcher, 4 Fenwick, 5 Carter, 6 Fraser, 7 Miller, 8 Yallop, 9 Aunger, 10 Dugas, 11 Holness, 12 Hooper, 13 Kouzmanis, 14 Līmniatīs, 15 Bunbury, 16 Corazzin, 17 Radzinski, 18 Thompson, CT: Lenarduzzi
CONCACAF Gold Cup 2000
Forrest, 2 Fenwick, 3 Fletcher, 4 Menezes, 5 de Vos, 6 Bircham, 7 Stalteri, 8 Dasovic, 9 Corazzin, 10 Xausa, 11 Brennan, 12 Clarke, 13 Watson, 14 Bent, 15 Hastings, 16 Kusch, 17 Peschisolido, 18 Thomas, 21 Nash, 22 Onstad, 24 De Rosario, CT: Osieck
CONCACAF Gold Cup 2002
Hirschfeld, 3 Rogers, 4 Menezes, 5 de Vos, 6 Bent, 7 Stalteri, 8 Dasovic, 10 Xausa, 11 Brennan, 13 Fletcher, 14 Imhof, 15 Hastings, 16 de Guzmán, 17 De Rosario, 18 Nsaliwa, 19 Poźniak, 20 McKenna, 23 Stamatopoulos, CT: Osieck
CONCACAF Gold Cup 2003
Onstad, 2 Fenwick, 3 Hastings, 4 Pizzolitto, 5 de Vos, 6 Bent, 7 Stalteri, 8 Imhof, 9 Corazzin, 10 McKenna, 11 Nash, 12 Dasovic, 13 Xausa, 14 Hutchinson, 15 Cañizalez, 16 Poźniak, 17 Hume, 22 Hirschfeld, CT: Osieck
CONCACAF Gold Cup 2005
Sutton, 2 Braz, 3 Poźniak, 4 McKenna, 5 Gervais, 6 Bernier, 7 Hume, 8 Serioux, 9 Gerba, 10 Occéan, 11 Brennan, 12 Grande, 13 Hutchinson, 14 De Rosario, 15 Simpson, 16 Leduc, 17 Peters, 18 Dodds, 19 Franks, CT: Yallop
CONCACAF Gold Cup 2007
Sutton, 2 Braz, 3 Jazić, 4 Reda, 5 Hainault, 6 de Guzmán, 7 Stalteri, 8 Harmse, 9 Friend, 10 Gerba, 11 Hastings, 12 Gervais, 13 Hutchinson, 14 De Rosario, 15 Bernier, 16 Nash, 17 Hume, 18 Nakajima-Farran, 19 Ribeiro, 20 Poźniak, 21 Ledgerwood, 22 Onstad, 23 Giacomi, CT: Hart
CONCACAF Gold Cup 2009
Sutton, 2 Cann, 3 Klukowski, 4 Hainault, 5 McKenna, 6 de Guzmán, 7 Stalteri, 8 de Jong, 9 Gerba, 10 Johnson, 11 Hastings, 12 Nakajima-Farran, 13 Hutchinson, 14 Jaković, 15 Simpson, 16 Jackson, 17 Peters, 18 Wagenaar, 19 Harmse, 20 Bernier, 21 Poźniak, 22 Stamatopoulos, 23 Gbeke, CT: Hart
CONCACAF Gold Cup 2011
Hirschfeld, 2 Ledgerwood, 3 Klukowski, 4 McKenna, 5 Hainault, 6 de Guzmán, 7 Dunfield, 8 Johnson, 9 Friend, 10 Gerba, 11 Simpson, 12 Pacheco, 13 Hutchinson, 14 De Rosario, 15 Edgar, 16 Ricketts, 17 Jackson, 18 Borjan, 19 de Jong, 20 Peters, 21 Beaulieu-Bourgault, 22 Al-Shaïbani, 23 Nakajima-Farran, CT: Hart
CONCACAF Gold Cup 2013
Hirschfeld, 2 Ledgerwood, 3 Morgan, 4 Porter, 5 Edgar, 6 de Guzmán, 7 Teibert, 8 Johnson, 9 Ricketts, 10 Jackson, 11 Haber, 12 Nakajima-Farran, 13 Pacheco, 14 Piette, 15 Bekker, 16 Edwini-Bonsu, 17 de Jong, 18 Borjan, 19 Straith, 20 Henry, 21 Osorio, 22 Thomas, 23 Alemán, CT: Miller
CONCACAF Gold Cup 2015
Hirschfeld, 2 Ledgerwood, 3 Morgan, 4 Hainault, 5 Edgar, 6 de Guzmán, 7 Teibert, 8 Bekker, 9 Ricketts, 10 Jackson, 11 Haber, 12 Jaković, 13 Osorio, 14 Piette, 15 Straith, 16 Tissot, 17 de Jong, 18 Roberts, 19 Pacheco, 20 Ouimette, 21 Larin, 22 Stamatopoulos, 23 Akindele, CT: Floro
CONCACAF Gold Cup 2017
Crépeau, 2 Aird, 3 James, 4 Adekugbe, 5 Jaković, 6 Piette, 7 Teibert, 8 Arfield, 9 Cavallini, 10 Hoilett, 11 Ricketts, 12 Davies, 13 Edwards, 14 Kaye, 15 Straith, 16 Jackson-Hamel, 17 de Jong, 18 Borjan, 19 Vitória, 20 Bernier, 21 Osorio, 22 Leutwiler, 23 Petrasso, 24 Larin, CT: Zambrano
CONCACAF Gold Cup 2019
Leutwiler, 2 Brault-Guillard, 3 Morgan, 4 Cornelius, 5 Johnson, 6 Piette, 7 Teibert, 8 Arfield, 9 Larin, 10 Hoilett, 11 Millar, 12 Davies, 13 Hutchinson, 14 Kaye, 15 Henry, 16 Okello, 17 Miller, 18 Borjan, 19 Cavallini, 20 David, 21 Osorio, 22 Crépeau, 23 Godinho, CT: Herdman
CONCACAF Gold Cup 2021
Johnston, 3 Pasher, 4 Miller, 5 Vitória, 6 Piette, 7 Eustáquio, 8 Fraser, 9 Cavallini, 10 Hoilett, 11 Corbeanu, 12 Buchanan, 13 Sturing, 14 Kaye, 15 Henry, 16 Crépeau, 17 Larin, 18 Leutwiler, 19 Gutiérrez, 20 Paton, 21 Osorio, 22 Laryea, 23 Akinola, 24 Akindele, CT: Herdman

Confederations Cup[modifica | modifica wikitesto]

FIFA Confederations Cup 2001
Forrest, 2 Clarke, 3 Watson, 4 Menezes, 5 de Vos, 6 Bent, 7 Stalteri, 8 Dasovic, 9 Corazzin, 10 Xausa, 11 Brennan, 12 Onstad, 13 Fletcher, 14 Imhof, 15 Hastings, 16 Kusch, 17 De Rosario, 18 Nsaliwa, 19 Peschisolido, 20 McKenna, 21 Bircham, 23 Franks, CT: Osieck

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

NOTA: Per le informazioni sulle rose successive al 1948 visionare la pagina della Nazionale olimpica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Men's Ranking, su fifa.com. URL consultato il 10 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2018).
  2. ^ La prima Gold Cup vinta dal Canada è il campionato CONCACAF 1985, già citato in precedenza. Questo perché gli albi d'oro di Campionato CONCACAF e Gold Cup sono stati unificati dalla CONCACAF, per cui questi due tornei sono trattati come un'unica competizione.
  3. ^ La Colombia partecipò su invito dalla CONCACAF
  4. ^ (EN) Alphonso Davies wins UEFA Champions League title with Bayern, su The Province, 23 agosto 2020. URL consultato il 31 agosto 2021.
  5. ^ (EN) Daniel Rouse, Lille make Jonathan David most expensive Canadian player ever, su theScore.com, 11 agosto 2020. URL consultato il 31 agosto 2021.
  6. ^ (EN) David nets hat trick as Canada blanks Suriname to advance in World Cup qualifying, su CBC Sports, 8 giugno 2021. URL consultato il 31 agosto 2021.
  7. ^ (EN) Canada advances to final round of CONCACAF World Cup qualifying after defeating Haiti | Globalnews.ca, su Global News, 16 giugno 2021. URL consultato il 31 agosto 2021.
  8. ^ (EN) Ben Church, Canada in wintery wonderland after beating Mexico in men's World Cup qualifier, su cnn.com, 17 novembre 2021. URL consultato il 17 novembre 2021.
  9. ^ Neil Davidson, Canadian men earn 'Most Improved Side' honours in end-of-year FIFA rankings, su CTV News, The Canadian Press, 23 dicembre 2021. URL consultato il 1º febbraio 2022.
  10. ^ (EN) Simon Borg, Canada vs. Jamaica result: Les Rouges qualify for 2022 World Cup after 4-0 trouncing of Reggae Boyz, su sportingnews.com. URL consultato il 27 marzo 2022.
  11. ^ Come da regolamento FIFA vengono considerate le sole edizioni comprese tra il 1908 ed il 1948 in quanto sono le uniche ad essere state disputate dalle Nazionali maggiori. Per maggiori informazioni si invita a visionare questa pagina.
  12. ^ (EN) Canada - Record giocatori internazionali, su rsssf.com. URL consultato il 26 marzo 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio