Torneo del Bicentenario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torneo del Bicentenario
USA Bicentennial Soccer Cup
Logo della competizione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione Unica
Organizzatore Stati Uniti U.S. Soccer Federation
Date dal 23 maggio
al 31 maggio 1976
Luogo Stati Uniti Stati Uniti
Partecipanti 4
Nazioni Brasile Brasile
Inghilterra Inghilterra
Italia Italia
Stati Uniti Team America
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Brasile Brasile
Secondo Inghilterra Inghilterra
Terzo Italia Italia
Quarto Stati Uniti Team America
Statistiche
Incontri disputati 6
Gol segnati 21 (3,5 per incontro)

Il Torneo del Bicentenario (ingl. USA Bicentennial Soccer Cup) fu un torneo di calcio organizzato nel 1976 dalla U.S. Soccer Federation in occasione delle celebrazioni dei 200 anni della Costituzione degli Stati Uniti d'America.

Strutturato a inviti, il torneo vide ai nastri di partenza le nazionali di Inghilterra e Italia (che avevano mancato la qualificazione alla fase finale del quinto campionato d’Europa), Brasile e una selezione statunitense chiamata Team America, composta da giocatori provenienti dalla North American Soccer League e comprendente, oltre ad americani come Werner Roth, anche stranieri di richiamo come Giorgio Chinaglia, Bobby Moore e Pelé.

Mentre le federazioni calcistiche brasiliana e italiana conteggiano il match contro tale selezione americana come ufficiale, quella inglese ha sempre rifiutato di farlo, in quanto essa riconosce come match internazionali ufficiali quelli organizzati tra due federazioni nazionali.

La formula del torneo fu quella del girone all'italiana, in cui ogni squadra incontra le altre tre.

Il torneo aveva lo scopo di promuovere il calcio negli Stati Uniti[1], in un periodo in cui molti calciatori internazionali di rilievo giocavano gli ultimi scampoli di carriera in quel Paese.

L'affluenza media fu di circa 25 000 spettatori per gara, con punte di 40 000 circa per Inghilterra - Italia a New York[2], ma non vi fu il risultato d'immagine sperato: si dovettero attendere altri 20 anni prima che negli Stati Uniti si ricominciasse a parlare di calcio in maniera più sistematica, quando vi fu l'emersione di una generazione di calciatori locali — e non più d'importazione — capaci di costituire anche un buon team nazionale.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles
23 maggio 1976
Brasile Brasile 1 – 0 Inghilterra Inghilterra Los Angeles Memorial Coliseum (32 900 spett.)

Washington
23 maggio 1976
Italia Flag of Italy.svg 4 – 0 Flag of the United States.svg Team America RFK Stadium (33 455 spett.)
Arbitro Svizzera Walter Hungerbühler

Seattle
28 maggio 1976
Brasile Flag of Brazil.svg 2 – 0 Flag of the United States.svg Team America Kingdome

New York
28 maggio 1976
Inghilterra Inghilterra 3 – 2 Italia Italia Yankee Stadium (40 650 spett.)

Filadelfia
31 maggio 1976
Inghilterra Flag of England (bordered).svg 3 – 1 Flag of the United States.svg Team America JFK Stadium (16 239 spett.)

New Haven
31 maggio 1976
Brasile Brasile 4 – 1 Italia Italia Yale Bowl (36 096 spett.)
Arbitro Uruguay Ramón Barreto

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Brasile Brasile 6 3 3 0 0 7 1 +6
Inghilterra Inghilterra 4 3 2 0 1 6 4 +2
Italia Italia 2 3 1 0 2 7 7 0
Stati Uniti Team America 0 3 0 0 3 1 9 -8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fabio Galvano, Pelé per lanciare il calcio negli USA, in Stampa Sera, 24 maggio 1976. URL consultato il 20 luglio 2011.
  2. ^ Bruno Bernardi, Azzurri, una lezione da ricordare, in La Stampa, 30 maggio 1976. URL consultato il 20 luglio 2011.


calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio