FIFA Confederations Cup 2005

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Confederations Cup 2005
FIFA Konföderationen-Pokal 2005
Logo della competizione
Competizione FIFA Confederations Cup
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date 15 - 29 giugno 2005
Luogo   Germania
Partecipanti 8
Risultati
Vincitore   Brasile
(2º titolo)
Finalista   Argentina
Terzo   Germania
Quarto   Messico
Statistiche
Miglior nazione   Grecia
Miglior giocatore   Adriano
Miglior marcatore   Adriano (5)
Incontri disputati 16
Gol segnati 56 (3,5 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2003 2009 Right arrow.svg

La FIFA Confederations Cup 2005 (in tedesco: FIFA Konföderationen-Pokal 2005) fu la settima edizione del torneo. Si svolse dal 15 al 29 giugno 2005 in Germania e vide la vittoria per la seconda volta del Brasile.

Stadi[modifica | modifica wikitesto]

FIFA Confederations Cup 2005 (Germania)
Francoforte sul Meno Colonia
Commerzbank-Arena RheinEnergieStadion
Capacità: 48,132 Capacità: 46,120
RheinEnergieStadion Köln 001.jpg
Hannover Lipsia Norimberga
AWD-Arena Zentralstadion Frankenstadion
Capacità: 44,652 Capacità: 44,200 Capacità: 41,926
Frankenstadion 2.JPG

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

Convocazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Convocazioni per la FIFA Confederations Cup 2005.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le otto squadre vennero divise in due gironi all'italiana di quattro squadre ciascuno. Le prime due classificate si sarebbero qualificate per la fase ad eliminazione diretta. semifinali, e finale.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Pr. Squadra Data di qualificazione certa Confederazione Partecipante in quanto Partecipazioni precedenti al torneo
1   Germania 7 luglio 2000 UEFA Nazione organizzatrice 1 (1999)
2   Brasile 30 giugno 2002 CONMEBOL Vincitrice del campionato mondiale di calcio 2002 4 (1997, 1999, 2001, 2003)
3   Messico 27 luglio 2003 CONCACAF Vincitrice della CONCACAF Gold Cup 2003 3 (1995, 1999, 2001)
4   Tunisia 14 febbraio 2004 CAF Vincitrice della Coppa delle Nazioni Africane 2004 -
5   Grecia 4 luglio 2004 UEFA Vincitrice del Campionato europeo di calcio 2004 -
6   Argentina 25 luglio 2004 CONMEBOL Finalista della Copa América 2004[1] 2 (1992, 1995)
7   Giappone 7 agosto 2004 AFC Vincitrice della Coppa d'Asia 2004 2 (2001, 2003)
8   Australia 12 ottobre 2004 OFC Vincitrice della Coppa delle nazioni oceaniane 2004 2 (1997, 2001)

Nota bene: nella sezione "partecipazioni precedenti al torneo", le date in grassetto indicano che la nazione ha vinto quella edizione del torneo, mentre le date in corsivo indicano la nazione ospitante.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il girone A si apre senza sorprese: le favorite Argentina e Germania battono rispettivamente Tunisia (2-1) e Australia (4-3), anche se i tedeschi prevalgono sulla compagine oceaniana solo grazie ad un calcio di rigore realizzato da Ballack. Tre giorni dopo, entrambe le favorite ottengono la qualificazione: l'Argentina supera per 4-3 l'Australia con una tripletta di Figueroa, mentre la Germania sconfigge 3-0 i tunisini. L'ultima giornata vede l'ininfluente successo della compagine africana sugli australiani ed un pari tra argentini e tedeschi.

Il gruppo B riserva invece delle sorprese: il Brasile sconfigge come da pronostico la Grecia (3-0) mentre il Messico supera per 2-1 il Giappone. Nella seconda giornata i messicani si qualificano grazie all'inaspettata vittoria per 1-0 sui brasiliani, e i giapponesi sancisono l'eliminazione dei Campioni d'Europa battendoli 1-0. Nell'ultima gara del girone, il Messico (già qualificato) pareggia 0-0 contro la Grecia e anche il match tra Brasile e Giappone finisce in parità (2-2) consentendo ai sudamericani di accedere alla semifinale.

Ultimo calcio di inizio della Confederations Cup 2005

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

La prima semifinale tra Germania e Brasile si rivela un incontro spettacolare e combattuto, con ben quattro reti nel primo tempo: nella ripresa è Adriano a decidere la gara siglando la doppietta personale al 76'.

Nell'altra partita tra Messico e Argentina, i centroamericani si rivelano un avversario ostico per l'Albiceleste trascinando la gara ai supplementari e andando in vantaggio con Salcido al 104': sei minuti più tardi, l'Argentina pareggia e poi vince la partita ai rigori.

La finale di consolazione vede la vittoria a fatica della Germania sul Messico: dopo essere andati in vantaggio ed essere stati ripresi per tre volte, i padroni di casa realizzano la rete decisiva grazie a Ballack. La finale per il 1º posto mette di fronte Brasile e Argentina, che l'anno prima si erano affrontate nella finale di Copa América: i verdeoro dominano nettamente l'incontro, e grazie anche a due reti di Adriano si aggiudicano la loro seconda Confederations Cup.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Germania 7 3 2 1 0 9 5 +4
2.   Argentina 7 3 2 1 0 8 5 +3
3.   Tunisia 3 3 1 0 2 3 5 -2
4.   Australia 0 3 0 0 3 5 10 -5
Risultati[modifica | modifica wikitesto]
Colonia
15 giugno 2005, ore 18:00 UTC+1
Argentina  2 – 1
referto
  TunisiaRheinEnergieStadion (28.033 spett.)
Arbitro:   Rosetti

Francoforte sul Meno
15 giugno 2005, ore 20:45 UTC+1
Germania  4 – 3
referto
  AustraliaCommerzbank-Arena (46.466 spett.)
Arbitro:   Amarilla

Colonia
18 giugno 2005, ore 18:00 UTC+1
Tunisia  0 – 3
referto
  GermaniaRheinEnergieStadion (44.377 spett.)
Arbitro:   Prendergast

Norimberga
18 giugno 2005, ore 20:45 UTC+1
Australia  2 – 4
referto
  ArgentinaFrankenstadion (25.618 spett.)
Arbitro:   Maidin

Lipsia
21 giugno 2005, ore 20:45 UTC+1
Australia  0 – 2
referto
  TunisiaZentralstadion (23.952 spett.)
Arbitro:   Chandía

Norimberga
21 giugno 2005, ore 20:45 UTC+1
Argentina  2 – 2
referto
  GermaniaFrankenstadion (42.088 spett.)
Arbitro:   Micheľ

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Messico 7 3 2 1 0 3 1 +2
2.   Brasile 4 3 1 1 1 5 3 +2
3.   Giappone 4 3 1 1 1 4 4 0
4.   Grecia 1 3 0 1 2 0 4 -4
Risultati[modifica | modifica wikitesto]
Hannover
16 giugno 2005, ore 18:00 UTC+1
Giappone  1 – 2
referto
  MessicoAWD-Arena (24.036 spett.)
Arbitro:   Breeze

Lipsia
16 giugno 2005, ore 20:45 UTC+1
Brasile  3 – 0
referto
  GreciaZentralstadion (42.507 spett.)
Arbitro:   Micheľ

Francoforte sul Meno
19 giugno 2005, ore 18:00 UTC+1
Grecia  0 – 1
referto
  GiapponeCommerzbank-Arena (34.314 spett.)
Arbitro:   Fandel

Hannover
19 giugno 2005, ore 20:45 UTC+1
Messico  1 – 0
referto
  BrasileAWD-Arena (43.677 spett.)
Arbitro:   Rosetti

Francoforte sul Meno
22 giugno 2005, ore 20:45 UTC+1
Grecia  0 – 0
referto
  MessicoCommerzbank-Arena (31.285 spett.)
Arbitro:   Amarilla

Colonia
22 giugno 2005, ore 20:45 UTC+1
Giappone  2 – 2
referto
  BrasileRheinEnergieStadion (44.922 spett.)
Arbitro:   Daami

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

 
SemifinaliFinale
 
      
 
25 giugno - 18:00
 
 
1A.   Germania 2
 
29 giugno - 20:45
 
2B.   Brasile 3
 
  Brasile 4
 
25 giugno - 18:00
 
  Argentina 1
 
1B.   Messico 1 (5)
 
 
2A.   Argentina (dtr) 1 (6)
 
Finale 3° posto
 
 
29 giugno - 18:00
 
 
  Germania (dts) 4
 
 
  Messico 3

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Norimberga
25 giugno 2005, ore 18:00 UTC+1
Germania  2 – 3
referto
  BrasileFrankenstadion (42.187 spett.)
Arbitro:   Chandía

Hannover
26 giugno 2005, ore 18:00 UTC+1
Messico  1 – 1
referto
  ArgentinaAWD-Arena (40.718 spett.)
Arbitro:   Rosetti

Finale per il 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Lipsia
29 giugno 2005, ore 18:00 UTC+1
Germania  4 – 3
(d.t.s.)
referto
  MessicoZentralstadion (43.335 spett.)
Arbitro:   Breeze

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Finale della FIFA Confederations Cup 2005.
Francoforte sul Meno
29 giugno 2005, ore 20:45 UTC+1
Brasile  4 – 1
referto
  ArgentinaCommerzbank-Arena (45.591 spett.)
Arbitro:   Micheľ

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Scarpa d'Oro: Pallone d'Oro: Premio Fair Play:
  Adriano   Adriano   Grecia


Pallone d'Argento: Pallone di Bronzo:
  Juan Riquelme   Ronaldinho
Scarpa d'Argento: Scarpa di Bronzo:
  Michael Ballack   John Aloisi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A vincere la coppa è stato il Brasile, già qualificato.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN144082455 · GND (DE6510855-3
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio