North American Soccer League (2011)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la lega di 1º livello attiva dal 1968 al 1984, vedi North American Soccer League.
North American Soccer League
NASL 2011 Logo.png
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoSquadre di club
FederazioneUSSF
CSA
PaeseStati Uniti Stati Uniti
Canada Canada
Porto Rico Porto Rico
OrganizzatoreFederazione calcistica degli Stati Uniti d'America
CadenzaAnnuale
AperturaAprile
ChiusuraNovembre
Partecipanti12
FormulaStagione regolare più play-off
Sito Internetnasl.com
Storia
Fondazione2009
Soppressione2017
Numero edizioni7
Ultimo vincitoreSF Deltas
Record vittorieN.Y. Cosmos (3)
Ultima edizioneNorth American Soccer League 2017

La North American Soccer League, o semplicemente NASL, era una lega calcistica professionistica che operava negli Stati Uniti d'America, in Canada e a Porto Rico, riprendendo il nome della omonima Lega che fu attiva dal 1968 al 1984.

Fondata nel 2009, ha operato dal 2011 al 2017 come campionato di secondo livello del Nordamerica alle spalle della Major League Soccer. Pur non esistendo negli Stati Uniti un sistema di promozioni e retrocessioni fra una serie e l'altra, in nessuno sport di squadra.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La NASL è stata fondata il 23 novembre 2009 da nove squadre che, contrarie alla vendita da parte della Nike della quota partecipativa della United Soccer Leagues (USL) alla NuRock Soccer Holdings, decisero di fondare una nuova lega, riprendendo l'antica denominazione del massimo campionato americano attivo fino agli anni '80. I nove club fondatori furono: Carolina RailHawks, Impact de Montréal, Miami FC, Minnesota Thunder e Vancouver Whitecaps provenienti dalla USL First Division; Crystal Palace Baltimore proveniente dalla USL Second Division e tre nuovi club come Atlanta Silverbacks, AC St. Louis e FC Tampa Bay. A questi si aggiunse una settimana più tardi il Rochester Rhinos.

La United Soccer Leagues in disaccordo con l'associazione dei proprietari "scissionisti" chiese alla federazione americana di intervenire decidendo sul contenzioso tra la lega e le società ribelli. La USSF, riscontrando che i club di Minnesota, Rochester e Tampa erano ancora contrattualmente obbligati a rimanere con la USL, decise per l'anno 2010 la creazione di un campionato provvisorio, la USSF Division 2 Pro League. Tale torneo avrebbe raccolto sia le formazioni della Nasl che quelle della Usl, visto che nessuna delle due leghe contendenti raggiungeva il numero minimo di otto club per essere riconosciuta come secondo livello del calcio americano. Per il 2010 i Minnesota Thunder furono sostituiti dai concittadini del Minnesota Stars, mentre Atlanta decise di non partecipare a nessun torneo.

Al termine della stagione la NASL fu definitivamente indicata dalla federazione come nuova lega di secondo livello. Dopo un nuovo riassestamento dei club fra le leghe, la prima stagione vide ai nastri di partenza otto formazioni: Atlanta Silverbacks, Carolina RailHawks, Edmonton, Fort Lauderdale Strikers (nuova denominazione del Miami FC), Impact de Montréal, Minnesota Stars, Puerto Rico Islanders e FC Tampa Bay. Il campionato terminò con la vittoria di Minnesota.

Nel 2012 il trasferimento nella MLS dei Montreal Impact fu compensato dall'arrivo dei San Antonio Scorpions. Nel 2013 si è registrato da un lato il ritorno dei New York Cosmos, storico club della vecchia NASL seppure non operativo dal 1985, dall'altro la decisione dei Puerto Rico Islanders di sospendere la propria attività. L'arrivo nel 2014 di Ottawa Fury e Indy Eleven e nel 2015 dei Jacksonville Armada portò a undici il numero dei partecipanti.

Nel 2015 sarebbe dovuto avvenire anche l'ingresso dei Virginia Cavalry e di un club di Oklahoma City, ma i primi rinunciarono e i secondi vendettero la propria franchigia alla squadra spagnola del Rayo Vallecano.[1] Il nuovo club, rinominato in Rayo OKC, esordì nel 2016 insieme al nuovo Miami FC[2] e al Puerto Rico FC,[3] anche se quest'ultimo partecipò soltanto alla seconda metà della stagione. I tre nuovi ingressi compensarono l'addio dei San Antonio Scorpions[4] e degli Atlanta Silverbacks.[5]

Verso la fine del 2016 arrivò l'annuncio del trasferimento nella USL dell'Ottawa Fury e dei Tampa Bay Rowdies,[6] abbandoni che si aggiunsero a quello del Minnesota United (passati in MLS a partire dal 2017). Nel gennaio 2017 la lega annunciò l'abbandono delle attività sportive da parte dei Fort Lauderdale Strikers e dei Rayo OKC, la contrazione fu compensata parzialmente dall'arrivo dei San Francisco Deltas, prima squadra della lega posta nella costa ovest, riducendo il numero delle squadre a otto.[7]

Nel 2017 la Federazione statunitense dichiarò che a a causa del mancato raggiungimento del numero minimo di squadre, fissato dal 2015 in 12, la lega sarebbe stata declassata al terzo livello della piramide calcistica statunitense, promuovendo al secondo la USL. La NASL reagì dando il via ad un contenzioso legale. Nel novembre dello stesso anno i San Francisco Deltas e i FC Edmonton annunciarono la sospensione dell'attività professionistica per l'anno seguente, mentre il North Carolina FC il passaggio alla USL, seguita nel gennaio 2018 anche dall'Indy Eleven.[8]

La NASL annunciò in un primo momento la cancellazione della stagione primaverile, con il passaggio al calendario internazionale.[9] Successivamente, il 27 Febbraio 2018, la lega ha annunciato la cancellazione dell'intera stagione in attesa del responso del tribunale. Nel frattempo tre club (New York Cosmos, Miami FC e Jacksonville Armada), sono passati al campionato della National Premier Soccer League per la stagione 2018, mentre il San Diego 1904 FC ha provato senza successo a iscriversi alla USL.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

In totale sono stati 17 i club a partecipare ad almeno una edizione della NASL II

Club Città Stato Stadio N° stag. Dal Al
Atlanta Silverbacks Atlanta Georgia Atlanta Silverbacks Park 5 2011 2015[5]
Edmonton Edmonton Canada Alberta Clarke Stadium 7 2011 2017[10]
Ft. Lauderdale Strikers Fort Lauderdale Florida Lockhart Stadium 6 2011 2016
Indy Eleven Indianapolis Indiana Michael Carroll Stadium 4 2014 2017[8]
Jacksonville Armada Jacksonville Florida Baseball Grounds 3 2015 2017
Miami FC Miami Florida Riccardo Silva Stadium 2 2016 2017
Minnesota Utd Blaine Minnesota National Sports Center 6 2011 2016[11]
Montréal Impact Montréal Canada Québec Stade Saputo 1 2011 2011[12]
N.Y. Cosmos New York New York MCU Park 5 2013 2017
North Carolina Cary Carolina del Nord WakeMed Soccer Park 7 2011 2017[13]
Ottawa Fury Ottawa Canada Ontario TD Place Stadium 3 2014 2016[14]
Puerto Rico Bayamón Porto Rico Porto Rico Estadio Juan Ramón Loubriel 2 2016 2017
P.R. Islanders Bayamón Porto Rico Porto Rico Estadio Juan Ramón Loubriel 2 2011 2012[15]
Rayo OKC Oklahoma City Oklahoma Miller Stadium 1 2016 2016[16]
S.A. Scorpions San Antonio Texas Toyota Field 4 2012 2015[4]
SF Deltas San Francisco California Kezar Stadium 1 2017 2017[17]
T.B. Rowdies Tampa Florida Al Lang Stadium (St. Petersburg) 6 2011 2016[18]

Squadre soltanto annunciate[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stato Anno
600px Giallo Azzurro con banda verticale Bianca.png Oklahoma City FC Oklahoma City Oklahoma 2015
600px Chequered HEX-000000 HEX-DA251D.svg Virginia Cavalry Ashburn Virginia 2015
non conosciuta California United FC Fullerton California 2018[19]
non conosciuta San Diego 1904 FC San Diego California 2018[19]

Evoluzione della lega[modifica | modifica wikitesto]

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Campione Risultato Finalista Sede della finale Woosnam Cup
2011
Dettagli
Minnesota Stars 3-1
0-0
Ft. Lauderdale Strikers National Sports Center (Blaine)
Lockhart Stadium (Fort Lauderdale)
Carolina RailHawks
2012
Dettagli
T.B. Rowdies 0-2
3-1 (3-2 d.c.r.)
Minnesota Stars Progress Energy Park (St. Petersburg)
National Sports Center (Blaine)
S.A. Scorpions
2013
Dettagli
N.Y. Cosmos 1-0 Atlanta Silverbacks Atlanta Silverbacks Park (Chamblee) Carolina RailHawks
2014
Dettagli
S.A. Scorpions 2-1 Ft. Lauderdale Strikers Toyota Field (San Antonio) Minnesota Utd
2015
Dettagli
N.Y. Cosmos 3-2 Ottawa Fury Shuart Stadium (Hempstead (New York)) N.Y. Cosmos
2016
Dettagli
N.Y. Cosmos 0-0 (4-2 d.c.r.) Indy Eleven Belson Stadium (New York) N.Y. Cosmos
2017
Dettagli
SF Deltas 2-0 N.Y. Cosmos Kezar Stadium (San Francisco) Miami FC

Titoli per squadra[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Titoli Anno
N.Y. Cosmos
3
2013, 2015, 2016
Minnesota Utd
1
2011[20]
T.B. Rowdies
1
2012
S.A. Scorpions
1
2014
SF Deltas
1
2017

Woosnam Cup[modifica | modifica wikitesto]

La Woosnam Cup è il trofeo assegnato alla squadra con più punti al termine della stagione regolare, il corrispettivo NASL del Supporters' Shield della MLS. Prende il suo nome da Phil Woosnam, a lungo commissioner della prima NASL.

Squadra Titoli Anno
N.Y. Cosmos
2
2015, 2016
Carolina RailHawks
2
2011, 2013
S.A. Scorpions
1
2012
Minnesota Utd
1
2014
Miami FC
1
2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Liga, il Rayo Vallecano sbarca negli Usa: dal 2016 il Rayo Oklahoma City giocherà nella Nasl, ilsole24ore.com, 14 novembre 2015.
  2. ^ (EN) Miami FC Becomes 12th NASL Club, nasl.com, 20 maggio 2015.
  3. ^ (EN) Carmelo Anthony's Puerto Rico FC joins NASL, nasl.com, 11 giugno 2015.
  4. ^ a b (EN) NASL releases statement on San Antonio Scorpions, nasl.com, 22 dicembre 2015.
  5. ^ a b (EN) NASL suspends operation of Atlanta Silverbacks, nasl.com, 11 gennaio 2016.
  6. ^ (EN) Tampa Bay Rowdies, Ottawa Fury leaving NASL to join USL, espnfc.com, 25 ottobre 2016.
  7. ^ Nasl a rischio fallimento: potrebbe perdere alcune società, gazzetta.it, 23 settembre 2016.
  8. ^ a b (EN) Indy Eleven (officially) announces move to USL, indystar.com, 10 gennaio 2018.
  9. ^ (EN) North American Soccer League announces move to international calendar, nasl.com, 8 gennaio 2018.
  10. ^ (EN) Lack of fans, sponsors force FC Edmonton to shut down professional operations, cbc.ca, 24 novembre 2017.
  11. ^ (EN) Minnesota United is joining Major League Soccer in 2017, startribune.com, 20 agosto 2016.
  12. ^ (EN) "Passionate" Montreal named as 19th MLS city, mlssoccer.com, 7 maggio 2010.
  13. ^ (EN) North Carolina FC announces exit from NASL; club to join USL, wralsportsfan.com, 16 novembre 2017.
  14. ^ (EN) USL Announces Addition of Ottawa Fury FC, uslsoccer.com, 25 ottobre 2016.
  15. ^ (ES) Tambalea el futuro de los Islanders, primerahora.com, 19 agosto 2013.
  16. ^ (EN) Rayo OKC not represented at NASL meetings; Players released from contracts, oklahoman.com, 30 novembre 2016.
  17. ^ NASL, ecco perché i San Francisco Deltas hanno chiuso, mlssocceritalia.com, 25 novembre 2017.
  18. ^ (EN) USL expands with additions of Tampa Bay Rowdies, Ottawa Fury FC, uslsoccer.com, 25 ottobre 2016.
  19. ^ a b NASL retrocessa: cosa accadrà e la dura reazione dei New York Cosmos, mlssocceritalia.com, 11 settembre 2017.
  20. ^ Vinto con la denominazione di Minnesota Stars

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio